Abbronzatura: al sole ma senza danni da abbronzatura sulla pelle. Evitare eritema solare e macchie della pelle

abbronzatura-al-sole-ma-senza-danni-da-abbronzatura-sulla-pelle-evitare-eritema-solare-e-macchie-della-pelleSiete patiti dell’ abbronzatura ? Ricordate allora che la scelta della crema solare è determinante per la bellezza della pelle e per evitare rossori, macchie della pelle e rughe. L’ Italia è infatti (e purtroppo!) il Paese che meno si affida alle creme solari con filtri di protezione alta per difendere la pelle dal sole.
Negli Stati Uniti, per esempio, le creme solari sono considerate Otc: cioè veri e propri farmaci esenti da ricetta. In Europa invece le creme solari sono considerate solo dei prodotti cosmetici. Nel Belpaese si vendono soprattutto creme solari con fattore protezione basso, e i dermatologi confermano che sono in aumento i casi di chi torna dalle vacanze con la pelle secca e ruvida, macchie di pigmentazione, e rughe, tutti danni provocati dal sole senza adeguata protezione.
È vero che il sole fa bene alla pelle, alla bellezza e all’ umore, ma non bisogna esagerare. Con gli anni e l’ inquinamento il sole è diventato più insidioso e, perciò, non va sottovalutato. L’ applicazione della crema solare giusta nel modo giusto diventa fondamentale per salvare la salute della pelle e avere comunque una bella abbronzatura.
Ecco quindi un Decalogo dell’ Abbronzatura che sfata alcuni miti ed evidenzia gli errori più frequenti che facciamo quando prendiamo il sole.

IL DECALOGO DELL’ ABBRONZATURA: bella la tintarella in vacanza ma con la cura per la pelle. Regole d’ oro per un’ abbronzatura perfetta e senza danni per la pelle

1- Spalmare la crema solare per 10 minuti con un bel massaggio: invece di applicare frettolosamente la crema solare su gambe, pancia e braccia, sforzatevi di dedicare almeno 10 minuti all’ applicazione della protezione solare, concentrandovi soprattutto sulle zone più sensibili alle scottature, cioè nuca, attaccatura dei capelli, orecchie (davanti e dietro), interno braccia e gambe, ma anche i fianchi nel punto coperto dal costume che, si sa, può spostarsi.


2- Mettere lo spray o la crema solare anche fra le dita dei piedi: mentre applicate il solare sui piedi, ricordatevi delle piante e della zona tra le dita dove è perfetto lo spray solare; i piedi sono infatti la parte del corpo di cui ci si cura meno al sole, e che invece è molto esposta a richio di scottature… dolorose!

3- Siate generosi nell’ applicazione della crema solare: l’ effetto e la durata della protezione solare possono essere inferiori a quelli promessi sull’ etichetta della crema se siete “avari”. Dimenticate la classica noce di prodotto e abituatevi, invece, ad usare dosi più abbondanti di crema solare; è stato calcolato che una confezione di 230 grammi di crema solare dovrebbe bastare per 8 (otto!) applicazioni, e non per tutta l’ estate.,,!

4- Scegliere bene il fattore protezione della crema solare: se c’è un caso in cui la matematica sembra essere un’ opinione, riguarda i solari. Mettere due volte una crema solare con filtro 20 non vi fa ottenere una protezione filtro 40. E se mescolate un fattore protezione (spf ) 4 ad un 6 non ottenete un fattore protezione 10, perché in pratica avete “diluito” la crema solare! Per le pelli sensibili, chiare e per le prime esposizioni al sole scegliete sempre un solare con fattore protezione alto e… non fate “mischietti” fai-da-te!

5- Riapplicare Spesso la crema solare: in acqua usate un prodotto “water resistant”, ma ricordate di spalmare la crema solare spesso. Infatti i soilari sono studiati per resistere a 2 bagni di 20 mimiti l’ uno, con un pausa di 15 minuti tra un bagno e l’altro. Non di più.

6- Attenzione agli orari di esposizione al sole: a differenza dei raggi uvb che sono nocivi dalla tarda mattina al pomeriggio, i raggi uva lo sono dall’ alba al tramonto e filtrano anche attraverso i vetri. Se per arrivare in spiaggia dovete prendere l’ auto, ricordatevi di spalmare prima la crema solare almeno su viso e braccia che sono sempre esposti al sole anche in auto.
Inoltre, se siete in vacanza ai Tropici, il sole è intenso come in montagna: la latitudine è ben diversa da quella del Mediterraneo. Perciò la protezione deve essere alta (spf 30) o ultra per le pelli delicate (spf 50+).

7- Usate la crema solare anche se siete sotto l’ ombrellone: i raggi solari oltrepassano l’ ombrellone, le magliette e si riflettono sulla sabbia. Il solare va messo anche se avete intenzione di passare tutto il giorno all’ ombra o con la T-shirt… o pensavate che così non vi sareste scottati?!

Buone Vacanze e buon sole! Tornate, belli, rilassati e abbronzati… e senza nemmeno una scottatura!





4 risposte

  1. mariella scrive:

    Sono consulente di una famosa azienda di cosmetici a vendita diretta, ho notato che malgrado consigli e pubblicazioni di dermatologi, sono pochi i clienti che hanno capito l’ importanza di proteggersi dai raggi solari, che colpiscono anche l’ inverno.

  2. Loredana scrive:

    Ciao Gina, io mi sono rivolta ad una brava dermatologa che ha risolto il problema delle macchie scure agendo su più fronti. Innanzitutto ti ricordo, come ti hanno già detto e come mi hanno spiegato, che è obbligatorio l’ uso di foto protezioni molto alte non solo in spiaggia ma ogni volta che stai all’ aperto ed anche in città. Poi vai da uno specialista di fiducia che possa effettuare delle terapie adeguate.

  3. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Gina, certamente è importante per te usare la giusta protezione solare per evitare altri danni da abbronzatura e da esposizione al sole. In questo articolo trovi altri utili consigli per evitare danni da abbronzatura (Clicca Qui): Abbronzatura: alimentazione e integratori alimentari naturali per un’ abbronzatura senza danni per la pelle

    Per quanto riguarda invece le macchie della pelle e le rughe dovute ad una eccessiva esposizione al sole senza un’ adeguata protezione, ci sono diversi trattamenti di medicina estetica. In questi articoli trovi ulteriori informazioni in merito (Clicca Qui Sotto):

    LASER FRAZIONATO PER ELIMINARE LE MACCHIE DELLA PELLE E LE RUGHE DA ABBRONZATURA
    Il laser frazionato contro i danni da sole e abbronzatura: eliminare macchie della pelle e rughe del viso

    TRATTAMENTI LASER PER ELIMINARE LE MACCHIE SOLARI
    Trattamenti laser per eliminare macchie scure su viso e mani, capillari delle gambe, verruche seborroiche

    TRATTAMENTO LASER BRIDGE-THERAPY PER ELIMINARE MACCHIE DELLA PELLE E RUGHE
    Trattamenti Laser: eliminare le macchie scure su viso, mani e décolleté, e cura di psoriasi e vitiligine

    BIORIVITALIZZAZIONE PER ELIMINARE MACCHIE SCURE E RUGHE DOVUTE AL SOLE
    Biorivitalizzazione viso, mani e decoltè per eliminare le macchie scure e le piccole rughe dovute al sole

    TRATTAMENTO NEAP-PP PER ELIMINARE RUGHE E MACCHIE SCURE
    Il nuovo trattamento antirughe viso di Medicina Estetica: il Neap-PP per eliminare le rughe e le macchie scure

    In base al caso specifico, è il medico estetico che dopo la visita specialistica decide quale trattamento è più adatto a risolvere il problema.

  4. Gina scrive:

    Molto interessante questo articolo. Ho sempre amato prendere il sole sin da quando ero piccolina ma, un pò per pigrizia e un pò per ignoranza, mi sono sempre esposta senza alcuna protezione solare. Pensavo non servisse ma che errore ! A 45 anni mi ritrovo la pelle secca e rugosa e in più delle antipatiche macchie sulla pelle. Il problema è che si avvicina l’ estate e questi miei problemi estetici rischiano di accentuarsi. Che posso fare ?

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!