Alimentazione sana e dieta dai 15 ai 25 anni: rimedi naturali contro acne, brufoli, dermatite seborroica

Nell’ età giovanile che va dai 15 ai 25 anni, la pelle ha soprattutto bisogno di essere liberata dalle scorie che provocano infiammazioni e seborrea (con conseguente pelle grassa e comparsa di punti neri, acne e brufoli). Dai 15 ai 25 anni la pelle necessita anche di essere rifornita di liquidi. E’ bene quindi seguire fin da giovani una sana alimentazione e una dieta quotidiana con gli alimenti ad hoc per la bellezza della pelle e per la salute dell’ organismo. Complici gli orari scolastici e universitari, le uscite con gli amici, le serate al pub o in di­scoteca, i primi lavori più o meno precari, gli anni tra i 15 e i 25 sono spesso anche gli anni delle cattive abi­tudini alimentari. E tra pizzette, kebab e bom­boloni mangiati ad ore improbabili, gelati, energy drink e bevande gassate e zuccherine piene di additivi, la bellezza della pelle risente per prima dell’ alimentazione scorretta: è infatti la pelle che ha il compito di espellere il materiale tossico non eliminato dal fegato sovraccarico di lavoro. Ecco allora fiorire improvvisi cusci­netti di grasso su fianchi e glutei anche in età giovanile ed eruzioni cutanee di brufoli ed acne, spe­cie quando nell’ alimentazione quotidiana si abusa di formaggi e carni grasse, zuccheri raffinati e dolci industriali. Particolarmente dannosi per il peso forma e per la bellezza della pelle, sono i dolcificanti artificiali, presenti soprattutto nelle bibite industriali, nei gelati e nei caramelli, che sono responsabili anche della comparsa dell’ acne giovanile, caratterizzata dalla comparsa di brufoli soprattutto su guance e mento.


La situazione peggiora quando gli adolescenti, allarmati da qualche rotolino di troppo o dalla temuta cellulite, improvvisa­no diete a casaccio, privando bruscamente l’ organismo di sostanze importanti in un mo­mento particolarmente delicato della crescita. Seguendo diete sbagliate o eccesivamente ristrette, si corre infatti il rischio di vedere comparire le prime smagliature sui fianchi, sulle cosce e sul seno. Ecco quindi alcuni consigli e rimedi naturali contro acne giovanile e brufoli seguendo una sana e corretta alimentazione nell’ età che va dai 15 ai 25 anni.

L’ IMPORTANZA DELLA PRIMA COLAZIONE
NELLA DIETA DAI 15 AI 25 ANNI

Contro cellulite, acne giovanile e brufoli, è fondamentale mantenere l’ intestino pulito già a partire dalla mattina: per una sana alimentazione, l’ ideale è fare una buona colazione con una tazza di tè verde (diuretico), yogurt bianco (drenante intestinale) e papaya (antiossidante, grazie alla presenza dell’ enzima papaina), con una fetta di pane spalmata con miele (an­tisettico e depurativo).

UN RIMEDIO NATURALE PER ACNE GIOVANILE, BRUFOLI E DERMATITE SEBORROICA: la tisana di tarassaco, fiori di sambuco e camomilla

Tra i 15 e i 25 anni, quando il sistema ormonale è in pieno subbuglio, per prevenire la comparsa di acne, brufoli e dermatiti seborroiche è importante purificare la pelle attraverso il regolare drenaggio di fegato e reni: i due organi coinvolti nell’ eliminazione delle tossine. A questo scopo è efficace una tisana depurativa a base di tarassaco, fiori di sambuco e camomilla (in erboristeria), da prendere ogni sera prima di andare a dormire. Per preparare la tisana, basta far bollire dell’ acqua (è sufficiente una quantità d’ acqua pari ad una tazza), versare l’ acqua bollente su un cucchiaio da tavola delle tre erbe miscelate insieme, lasciare riposare per 5 minuti, filtrare e dolcificare con miele.
Se si preferisce, per la tisana si può utilizzare solo il sambuco che, riattivando l’ intestino, depura la pelle in profondità.

CENTRIFUGATI DI CAROTE E MELE PER LE CICATRICI DA ACNE E BRUFOLI

I centrifugati a base di carote e mele sono ricchi di betacarotene, utile per riparare le microlesioni (piccole cicatrici) prodotte dall’ acne giovanile e dai brufoli. I centrifugati di carote e mele vanno bevuti ogni giorno e consumali appena fatti.

ALIMENTAZIONE E DIETA CONTRO BRUFOLI, ACNE GIOVANILE E ARROSSAMENTI

Contro acne giovanile e brufoli, si a ravanelli e pesce nella dieta, no a bibite e zucchero. Se uscendo con gli amici si esagera con pizza e birra, il giorno dopo è bene seguire una dieta depurativa con un’ insalata di ravanelli condita con olio, un trancio dì salmone, uno yogurt bianco e un tè alla menta. Se si abusa di zuc­cheri,è bene bere 2-3 centrifugati al giorno di mela e carota. Se si amano cibi dolci, almeno quando si mangia a casa è meglio eliminare lo zucchero bianco (crea infiammazioni), da sostituire con miele biologico o fruttosio. Se il latte vaccino risul­ta indigesto, si può provare a bere il latte di mandorle: è ricco di zinco, essenziale per il buon funzionamen­to delle cellule e per la sintesi delle proteine. Come fonte proteica, nella dieta va ridotta la quantità di carne rossa privilegiando la carne bianca (come pollo, tacchino e coniglio), i cereali integrali, i legumi, la soia, le mandorle (non più di 6-7 al giorno) e il pesce azzurro che è anche una fonte privilegiata di Omega 3, i grassi “buoni” che conservano la pelle compatta. Le mandorle sono invece ricche di acidi grassi insaturi, sali minerali e proteine: una vera cura di bellezza per la pelle. Se è troppo “triste” rinunciare agli snack, nella dieta è possibile concedersi del buon cioccolato fondente ad alta percentuale di cacao (solo 2-3 quadratini, accompagnato da pane nero): recenti ricerche confermano che il cioccolato fondente migliora il metabolismo cellulare e non favorisce l’ acne (ma attenzione a non esagerare con le quantità di cioccolato !).





10 risposte

  1. alessandra scrive:

    ciao ragazze! contro cellulite e ritenzione idrica ho comprato dei cerotti snellenti, li sto applicando da 2 settimane su cosce e glutei e ho avuto benefici. sono del tutto naturali perchè contengono solo estratti di erbe e sono pratici.

  2. rebecca scrive:

    Va benissimo!
    :D
    Grazie mille dei tuoi consigli, ora ho le idee molto più chiare!

  3. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Molto bene Rebecca, inizia allora a seguire lo schema della Dieta Dissociata che ti abbiamo già consigliato (stampati la dieta e dalla alla tua mamma).

    Per quanto riguarda l’ attività fisica e la palestra, non esiste solo la “sala pesi” in palestra, ma ci sono appunto molti e diversi CORSI FITNESS che puoi seguire IN PALESTRA, come step, aerobica, pilates, walking (la camminata sul tapis roulant), ecc. In palestra si può quindi scegliere l’ attività fisica che più piace e quella che ovviamente è più adatta all’ età, chiedendo anche consiglio ai personal trainer. Sicuramente se segui uno di questi corsi fitness “non ti si blocca la crescita”!
    Comunque va benissimo anche seguire corsi di acquagym in piscina, oppure fare Zumba, dato che ti piace la danza. Sui benefici dei corsi di Zumba trovi maggiori informazioni qui: Corsi di Zumba Fitness in Palestra

    Anche andare a correre è un ottimo allenamento se sei costante (almeno 3-4 volte a settimana). Per un corretto allenamento con la corsa trovi utili consigli qui: Le regole del jogging-Correre per dimagrire

    Scegli quindi il tipo di attività fisica che preferisci: devi anche divertirti con lo sport, scegli quello che ti piace di più!
    :-)

  4. rebecca scrive:

    Sono rebecca, io voglio fare questa dieta primo per questione di principio e per piacermi di più, secondo per mantenermi in linea dato che a settembre devo incominciare a fare danza. Penso che la dieta dissociata sia una buona dieta. Non sono molto daccordo con il fare palestra perchè alla mia età dicono che blocca la crescita, però per fare attività fisica durante la settimana, cosa che farò dato che dovrò seguire questa dieta, farò acquagim oppure zumba oppure potrei andare a correre, che ne pensate? Rispondetemi per favore.
    Ps. grazie molto dei consigli, mi hanno aiutato a chiarire un pò le mie idee
    :)

  5. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Rebecca, dato che sei molto giovane e hai solo 15 anni, per seguire una sana alimentazione varia, equilibrata ed ipocalorica (utile anche per il tuo problema dei brufoli e della cellulite), ti consigliamo di seguire lo schema della Dieta Dissociata che trovi qui: Dieta dissociata da 1550 calorie al giorno
    La dieta dissociata prevede i carboidrati a pranzo, le proteine a cena, verdura in quantità libera e frutta negli spuntini lontano dai pasti. E’ un utile schema per seguire una sana alimentazione.

    Per contrastare il problema dei brufoli, dovuto sicuramente alla tua giovane età, puoi inserire delle tisane specifiche che puoi richiedere in erboristeria: sono dei rimedi naturali che ti possono essere di aiuto. Trovi delle ricette per le tisane contro brufoli ed acne qui: Tisane per acne e brufoli-Rimedi naturali

    Contro la cellulite invece, è importante fare attività fisica costante almeno 3-4 volte a settimana. Puoi iscriverti in palestra (se non pratichi sport) oppure puoi fare un abbonamento ad ingressi in piscina: il nuoto o i corsi di acquagym sono molto utili contro la cellulite. Inoltre puoi usare degli integratori naturali anticellulite (li puoi richiedere sempre in erboristeria). Sono efficaci ad esempio l’ estratto d’ ananas e di centella asiatica; trovi informazioni qui: Estratto d’ ananas e centella asiatica anticellulite
    Gli integratori alimentari naturali contrastano la cellulite dall’ interno, mentre l’uso regolare di prodotti cosmetici mirati contrasta la cellulite dall’ esterno. Ecco alcuni prodotti cosmetici consigliati e a prezzi accessibili:
    1- Aqua Slimmer Gel Ultra Rapido Anticellulite Vènus: agisce sotto la doccia contro cuscinetti e pelle a buccia di arancia; la sua formula contiene caffeina e alghe atlantiche, olio essenziale di zenzero, estratti marini e sali (si trova nei supermercati; la confezione da 200 ml di prodotto costa circa €14)
    2- Bodytonic Gel Anti Cellulite Rassodante Garnier Body: ha un’ elevata concentrazione di caffeina e di alga laminata ochroleuca; un utilizzo regolare rende la pelle è più liscia e soda (si trova nei supermercati; la confezione da 200 ml di prodotto costa circa €10,50)
    3- Levital Plus Latte Siffra Farmaceutici: è emolliente e rassodante, contrasta gli inestetismi della cellulite con un’ azione sia superficiale sia profonda dall’ effetto drenante e levigante; combina l’ efficacia estetica con quella curativa donando elasticità e tono alle gambe stanche e pesanti (si compra in farmacia; la confezione da 250 ml ha un costo di circa €14).

    Riassumendo:
    - contro i brufoli è utile seguire lo schema della Dieta Dissociata per avere un’alimentazione sana e bere tisane specifiche;
    - contro la cellulite occorre fare attività fisica costante, usare integratori alimentari naturali e prodotti cosmetici anticellulite.

  6. rebecca scrive:

    Sono rebecca, ho 15 anni, da un paio di anni ho brufoli e cellulite, sono veramente disperata… ho letto questo articolo qui sopra, sembra molto interessante, però ho bisogno di un consiglio per vedere se va bene… da ciò che ho capito la dieta che dovrei fare è così:
    La mattina a colazione: uno yogurt bianco
    A pranzo: una fetta di petto di pollo
    Durante la giornata bere il centrifugato di carote e mele
    La sera: insalata con un trancio di salmone
    E prima di andare a dornire bere una tisana.

    E’ giusto questo sistema?
    Poi voglio sapere: la pasta la posso mangiare?
    Per favore rispondete, ho bisogno di un consiglio…

  7. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Cara Princess, l’ acne giovanile è un problema molto comune tra le ragazze della tua età, ma truccarsi molto per nascondere i brufoli non aiuta la tua pelle a “respirare”. E’ molto importante una corretta pulizia del viso in modo da liberare i pori dalle impurità. Per il trucco, vai in farmacia e compra fondotinta o cipria specifica per la pelle grassa con acne. Un’ ottima linea cosmetica è quella di SVR (casa cosmetica svizzera, di­stribuita unicamente nelle farma­cie). Tra i fondotinta compatti della linea SVS, c’è il fondotinta Lysalpha: è specifico per le pelli miste, grasse e a tendenza acneica.

    Se la tua acne non è grave ma hai solo qualche brufolo, la cosa migliore è fare attenzione alla tua alimentazione quotidiana come prima cosa. Troppi zuccheri sono infatti causa della comparsa dei brufoli. Nella dieta quotidiana è quindi meglio limitare cibi come pane bianco, patate, miele e zucchero. Trovi maggiori informazioni in merito in questo articolo (Clicca Qui): Indice glicemico, alimentazione e acne: troppi zuccheri sono causa di brufoli ed acne nei soggetti predisposti

    Per quanto riguarda i rimedi naturali, oltre alla tisana di tarassaco, fiori di sambuco e camomilla riportata nell’ articolo sopra, puoi usare anche (per uso esterno) la melaleuca e la propoli. La melaleuca con le sue proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche riduce l’ irritazione della cute ed evita che il brufolo si infetti. Contro acne e brufoli è quindi utile applicare qualche goccia di tea tree oil: l’ olio di melaleuca alternifolia che ha un’ azione antisettica. La propoli (Propolis) oltre a lenire le infiammazioni e a svolgere attività antibatterica, è anche un valido antiossidante. La propoli per la cura dell’ acne e dei punti neri si usa come estratto secco titolato in galangina 8% e sotto forma di soluzione idroalcolica. Trovi tutto in erboristeria.

    Un altro rimedio naturale contro acne e brufoli è l’ argilla verde. Chi è soggetto a brufoli e acne, può comprare in erboristeria un pacchetto di argilla verde ventilata per preparare una maschera viso fai-da-te. L’ argilla verde mescolata all’ acqua forma una maschera da applicare sul viso che aiuta ad “assorbire” i brufoli.

  8. princess scrive:

    Sono una bella ragazza di 13 anni, ma sul viso ho qualche brufolo che mi sfigura un pò. Anche per portare il cane a fare una passeggiata, mi trucco molto per non farlo vedere. In poche parole non ce la faccio più così ! Che consigli avete da darmi ? Grazie

  9. Marika scrive:

    Sono una ragazza di 19 anni, dall’ età di 13 combatto con il problema dell’ acne. Ho migliorato la situazione seguendo una dieta, ma non ho risolto il problema. Credo anch’ io che (nel mio caso) la cosa migliore sia contattare un bravo dermatologo che sappia consigliarmi. Avete un nominativo da darmi ? Sono di Verona. Grazie a chi di voi mi risponderà.

  10. Diletta scrive:

    Sì, sicuramente un’ alimentazione equilibrata è fondamentale per prevenire e combattere l’ acne. In ogni caso se il problema non si risolve (cioè nei casi di forte acne giovanile persistente), credo che la cosa migliore sia consultare un bravo dermatologo ! bacioni a tutti

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!