Alimentazione sana e prevenzione del tumore: la Dieta anti-cancro. Alimentazione, salute e attività fisica

Molti tumori si possono prevenire con l’ alimentazione, esiste quindi una Dieta anti-cancro che, legata ad un sano stile di vita, aiuta nella prevenzione dei tumori. Si stima infatti che il 30% dei tumori sia ricollegabile ad una scorretta alimentazione (la stessa percentuale che esiste tra tabagismo e tumore). Se si stringe il campo ai soli tumori del tratto gastro-intestinale (tumore all’ esofago, allo stomaco e tumore al grosso intestino), la percentuale che collega queste tipologie di tumore all’ alimentazione scorretta arriva fino al 90%. Lo stile di vita svolge quindi un ruolo molto importante nel ridurre i rischi di ammalarsi di tumore. L’ 80% degli studi medici condotti nella prevenzione dei tumori rivela che un elevato apporto di frutta e verdura nella dieta quotidiana determina una diminuzione sostanziale del rischio di sviluppare il cancro e che le persone che non ne fanno uso rischiano di raddoppiare la possibilità di ammalarsi di diverse forme di tumore. Obesità (problemi di sovrappeso) e sedentarietà (scarsa o nulla attività fisica) aumentano di un altro 5% il rischio di tumore. Un’ alimentazione ricca in frutta e verdura associata ad un controllo calorico per evitare il sovrappeso costituisce un modo semplice ed efficace per ridurre il rischio di ammalarsi di cancro.

Il tumore è una malattia causata dal cattivo funzionamento della cellula che acquisisce caratteristiche che ne alterano la crescita così da permetterle di invadere i tessuti circostanti in un lasso di tempo piuttosto lungo. È proprio questo periodo di latenza che offre lo spazio alla prevenzione che una scelta alimentare adeguata permette di fare. Molti alimenti contengono molecole in grado di agire come farmaci antitumorali. La genisteina contenuta nella soia, per esempio, presenta una somiglianza con l’ estradiolo: l’ ormone estrogenico femminile, da cui il “fitoestrogeno” che è in grado di comportarsi in modo simile a un farmaco usato nel tumore della mammella.


I vantaggi di assumere molecole di origine alimentare rispetto a quelle di origine farmaceutica sono l’ assenza di effetti secondari collaterali e la possibilità di fornire quotidianamente piccole dosi di agenti anti-tumorali prima che il tumore prenda il sopravvento e minacci il buon funzionamento dell’ organismo. Non sono solo i minerali e le vitamine contenute nei vegetali ad avere proprietà benefiche nella prevenzione del tumore; ci sono anche i composti fitochimici naturali: quelle sostanze che permettono alle piante di difendersi dai danni causati da microorganismi, insetti e altri aggressori (visto che le piante non possono muoversi e scappare !). Fra i composti fitochimici sviluppati dalle piante ci sono ad esempio il resveratrolo dell’ uva, il limonene degli agrumi, la delfinidina dei mirtilli, l’ epigallocatechingallato del tè verde, la genisteina della soia, il licopene dei pomodori, il diallilsolfuro dell’ aglio, l’ indolo-3-carbinolo della verza, la curcumina della curcuma. Sono tutte molecole anti-cancro e ognuna di loro ha una sua funzione e un suo inserimento preciso nella prevenzione dei tumori proprio come fanno i farmaci.

ALIMENTAZIONE E SALUTE: LA DIETA ANTI-CANCRO
(prevenzione del tumore)

Ecco alcuni esempi di alimenti per la Dieta anti-cancro:

- 3/4 porzioni di BROCCOLI alla settimana sono sufficienti a proteggere dai polipi intestinali e a contrastare l’ effetto degli estrogeni in relazione del tumore al seno;

- l’ AGLIO frena lo sviluppo del tumore diminuendo la reattività e accelerando l’ eliminazione delle sostanze cancerogene, riducendo i danni a carico del DNA;

- per quanto riguarda la SOIA, esiste una differenza di incidenza di tumore a base ormonale (tumore al seno nella donna e tumore alla prostata nell’ uomo) tra Oriente e Occidente che può derivare dal consumo di questo vegetale; lo stesso vale per la CURCUMINA derivante dalla curcuma che potrebbe spiegare la differente incidenza di molti tumori tra India e Paesi occidentali;

- l’ epigallocatechingallato-EGCG contenuto nel Tè VERDE (soprattutto nella varietà giapponese Gyokuro) ha una enorme quantità di polifenoli; la sua proprietà antitumorale agisce a livello dell’ angiogenesi (è opportuno assumerne 3 tazze al giorno di tè verde);

- svolgono la setssa attività antiangiogenetica del tè verde anche i FRUTTI DI BOSCO;

- gli OMEGA 3 da grassi insaturi sono anti-cancro; sono contenuti in pesci come salmone, sardine e sgombri e nei semi di lino;

- il legame tra licopene contenuto nei POMODORI e riduzione del cancro alla prostata è riconosciuto da tempo anche se il meccanismo d’ azione non è ancora chiaro; gli effetti anti-cancro dei pomodori sembrano comunque potenziati dalla cottura dei pomodori e dall’ aggiunta di olio d’ oliva;

- gli AGRUMI non sono solo una fonte di vitamina C, ma sono ricchi di sostanze fitochimiche antitumorali soprattutto in relazione alla prevenzione delle forme di tumore del tratto digestivo superiore;

- il RESVERATROLO contenuto nel vino rosso ha la capacità di rendere più longevi ed ha proprietà anti-cancro; va consumato tuttavia in dosi moderate (1 bicchiere da 125 ml di vino rosso al giorno nella donna, il doppio nell’ uomo);

- le proantocianidine contenute nel CIOCCOLATO FONDENTE (70% di pasta di cacao) possono contribuire alla prevenzione dei tumori purché non assunte insieme al latte che anzi inibisce in parte l’ assimilazione dei polifenoli; quindi 40 grammi di cioccolato fondente al giorno al 70% di cacao permettono di fare con piacere la dieta anti-cancro.

Con questi alimenti inseriti nella dieta è possibile mantenere in uno stato di latenza del tumore, è però importante sia essere costanti, sia evitare alimenti marinati, affumicati, conservati, fritti e manipolati. Per la prevenzione dei tumori è inoltre necessario ridurre il consumo di carni rosse e di alcol. Smettere di fumare è fondamentale visto che 1\3 dei tumori è riconducibile al fumo. Diminuire l’ apporto calorico controllando l’ introduzione di grassi e zuccheri aiuta ad evitare problemi di sovrappeso e l’ incidenza dei tumori.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!