Alimentazione, Sport e Dieta: cosa mangiare prima di fare sport e attività fisica. In palestra in pausa pranzo

Per dimagrire e tornare in forma è fondamentale abbinare sport e dieta. Spesso ci si iscrive in palestra, ma l’ unico momento libero per fare attività fisica è la pausa pranzo. Come regolarsi col cibo prima di andare in palestra ? Se si fa sport in pausa pranzo, è bene sapere che è scorretto saltare del tutto il pasto. Sulla relazione tra sport e cibo, va fatta prima di tutto una considerazione riguardo al tempo di digestione dei vari ali­menti: è importantissimo non appesantire lo stomaco prima di eseguire attività fisica. Se si mangia in modo eccessivo e scorretto prima di praticare sport, vengono infatti sottrarre pre­ziose energie all’ organismo per digerire gli alimenti pesanti. Bisogna sapere che più i cibi sono grassi, maggiore è la loro permanenza nello stomaco, che i cibi sminuzzati o ben masticati hanno permanenza più breve rispetto ai cibi interi e che gli alimenti liquidi, le minestre e le bevande sono in assoluto gli alimenti più digeribili e lasciano lo stomaco nel tempo più breve rispetto a tutti gli altri.

Qualche esempio:
- le bevande contenenti carboidrati in varie concentrazioni lascia­no lo stomaco in 15-30 minuti;
- frutta, latte scremato, yogurt, muesli, fiocchi d’ avena necessitano di 1-2 ore per essere digeriti dallo stomaco;
- i pasti leggeri (come riso con verdure, pesce, minestra con pasta in brodo, pasta con sugo di pomodoro leggero) lasciano lo stomaco in 2-3 ore;
- pasti normali variati (come carne, patate, verdura, pasta al ragù) necessitano di 3-4 ore per essere digeriti dallo stomaco;
- alimenti ric­chi di grassi e i piatti ricchi di fibre (come legumi, carni grasse) necessitano di 4 e più ore per lasciare lo stomaco ed essere del tutto digeriti.


In sintesi, se si pratica attività fisica in pausa pranzo:
- dedicarsi a un’ attivi­tà sportiva né a stomaco pieno né a stomaco vuoto: non saltare mai del tutto il pranzo, ma scegliere cibi e alimenti digeribili che non appesantiscono troppo lo stomaco;
- consumare l’ ultimo pasto circa 2 ore prima dell’ allenamento.

Se invece si pratica sport dopo il lavoro e prima di cena, mangiare un frutto (va bene una banana o un frutto di stagione) e bere un bicchiere d’ acqua mezz’ ora prima dell’ allenamento.

Per quan­to riguarda i liquidi, molto dipende dalla temperatura: prima dell’ allenamento, bere ma non troppo, per evitare problemi di sto­maco. Dopo l’ allenamento, compensare la perdita di liquidi. Durante l’ attività fisica non è necessario bere, tranne se fa molto caldo.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!