Allergie: asma da inquinamento

Come l’ inquinamento atmosferico provoca asma e allergie?
Il rapporto sulla qualità dell’ aria, stilato dall’Agenzia Europea per l’Ambiente, segnala che la qualità globale dell’ aria che respiriamo è ancora bassa a causa dell’elevata concentrazione di sostanze tossiche volatili e particolate (polveri sottili).
Vediamo insieme in questo articolo come l’ inquinamento atmosferico si ripercuote sulla salute, provocando un aumento di allergie e asma.
asma-da-inquinamento

L’ inquinamento dell’ aria causa asma allergica e rinite

L’ inquinamento atmosferico è sicuramente uno dei più importanti fattori esterni che influenzano la salute delle vie respiratorie. Le malattie allergiche respiratorie sono patologie spesso causate dall’ inquinamento presente nell’aria che respiriamo.
L’ asma allergica è un’ infiammazione cronica dei bronchi che genera una maggior facilità di chiusura delle vie aeree (iperreattività bronchiale). L’inalazione di sostanze irritanti, presenti nell’aria in alte concentrazioni, aumenta l’iperreattività bronchiale e può quindi peggiorare i sintomi dell’asma allergica.
Nelle zone vicino alle strade di grande traffico, in cui l’ inquinamento atmosferico è maggiore, la prevalenza di malattie allergiche (come asma e rinite) è maggiore rispetto alle zone rurali.

L’ inquinamento atmosferico causa inoltre un aumento dei pollini. L’ inquinamento dell’aria è infatti il principale responsabile del progressivo riscaldamento dell’atmosfera. Quest’ultimo è a sua volta responsabile dell’aumento dei pollini nell’aria e dell’aumento della durata delle stagioni dei pollini.

Oltre all’inquinamento dell’ aria esterna che respiriamo, va ricordato che esiste anche un “inquinamento indoor”: sostanze chimiche, detersivi che usiamo per pulire la casa, vernici.
Tra gli inquinanti indoor rientrano anche acari della polvere, forfora di animali e muffe: alcuni dei maggiori responsabili di allergia respiratoria.


Esistono quindi diversi e stretti legami tra l’ inquinamento atmosferico e la patologia allergica: l’ inquinamento è la principale causa dell’ aumento delle allergie.
La tecnologia e l’industrializzazione hanno portato ad importanti cambiamenti ambientali e all’ aumento dell’ inquinamento atmosferico. Tutto ciò ha alterato la normale risposta infiammatoria e immunitaria del nostro organismo, con conseguente aumento delle allergie.
I bambini che vivono nelle città hanno più allergie rispetto ai bambini che vivono in un ambiente rurale. L’inquinamento atmosferico è anche causa di aggravamento dei sintomi nelle persone con patologia allergica.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!