Benefici della melatonina e proprietà contro disturbi del sonno, insonnia, jet lag. Integratori di melatonina

La melatonina è l’ ormone che ogni notte ci assicura un buon sonno e ci sveglia al mattino. Ma se i livelli di melatonina calano, ecco che il sonno tarda ad arrivare e i ritmi si sfasano. I livelli di melatonina infatti variano con l’ età: a 6 anni sono al massimo, a 16 anni cominciano a calare e a 45 anni se ne produce la metà di un bambino. Oltre a garantire un buon sonno, la melatonina svolge anche l’ azione di bioregolatore nei casi di sfasamento del ciclo sonno-veglia dovuti ai jet lag quando si viaggia o dovuti al lavoro notturno. Se i livelli di melatonina calano, dimunuisce anche il suo effetto bioregolatore. Ma oltre dieci anni fa con la promessa di farci dormire bene, combattere lo stress e allontanare la vecchiaia, la melatonina è arrivata anche in farmacia. La melatonina mantiene oggi le promesse, alla luce di nuovi studi scientifici che ne hanno chiarito i meccanismi d’ azione come bioregolatore del ciclo veglia-sonno. La melatonina è una sostanza prodotta in modo naturale dall’ epifisi o ghiandola pineale, posta alla base del cervello, e viene rilasciata prevalentemente nelle ore notturne. La secrezione della melatonina da parte del nostro organismo segue un ritmo cicardiano: inizia verso sera, raggiunge il culmine durante la notte, scende al minimo la mattina e rimane molto bassa per tutto il giorno. La funzione principale della melatonina è quella di favorire l’ addormentamento e la prima fase del sonno, ecco perché il nostro organismo la produce alla sera.


Ma con il passare degli anni (o a seguito di stress e squilibri psicofisici), la produzione di melatonina tende a diminuire, per questo può essere necessario ricorrere agli integratori di melatonina: se assunti al giusto dosaggio e nei casi di effettiva necessità, gli integratori alimentari di melatonina hanno la capacità di armonizzare, di “sincronizzare” tra loro tre sistemi fondamentali del nostro organismo, quelli nervoso, ormonale e immunitario, con grandi benefìci sulla qualità della nostra vita. La melatonina è stata anche chiamata “elisir di giovinezza” ed effettivamente la sua azione contro lo “stress ossidativo” indotto dai radicali liberi responsabili dell’ invecchiamento è confermata. La melatonina è efficace anche nel contrastare il graduale declino del sistema immunitario, soprattutto dopo i 40 anni. E’ scientificamente dimostrato che la melatonina, assunta sotto controllo medico in dosi quotidiane di circa 5 grammi, fortifica le difese contro le malattie e agisce come antagonista dell’ ormone della crescita (che, una volta adulti, non fa più crescere ma fa invecchiare). Molto interessanti sono le applicazioni della melatonina in campo estetico: la melatonina viene utilizzata nelle creme di bellezza antirughe per la sua azione antiossidante, ma la vera novità è il suo impiego nel trattamento della caduta dei capelli. Autorevoli studi hanno dimostrato, infatti, che la melatonina applicata localmente è in grado di frenare il diradamento e al tempo stesso creare le condizioni per la ricrescita. Questo grazie alla sua capacità di contrastare l’ azione negativa dei radicali liberi, favorire l’ attività dei follicoli piliferi e soprattutto regolare la secrezione sebacea. Numerose ricerche hanno inoltre provato che la melatonina agisce positivamente sui disturbi del sonno, primo tra tutti il jet lag. A dosi controllate, la melatonina è in grado di riequilibrare l’ orologio biologico interno sincronizzandolo con quello solare e facendo ritrovare il sonno perduto a causa di una lunga trasvolata. Allo stesso modo la melatonina funziona per le persone che hanno uno sfasamento nel ciclo sonno-veglia a seguito dei turni notturni di lavoro. Una cura a base di melatonina può servire anche a chi soffre di “fase ritardata del sonno” e si addormenta tardi, oppure a chi soffre di “fase anticipata” del sonno e si sente stanco già nel tardo pomeriggio. In questi casi un’ integrazione di maltonina a dosi controllate agisce da regolatore dell’ orologio biologico interno. La terapia con la melatonina può servire anche a chi soffre di insonnia da stress o a chi è alle prese con i tipici disturbi del sonno della terza età: tra i 40 e i 70 anni l’ organismo riduce progressivamente la produzione di melatonina, fino a dimezzarla. Per questo gli anziani sonnecchiano di giorno e non si riposano davvero di notte. Un’ integrazione di melatonina può migliorare il ritmo sonno-veglia e la qualità della vita. Attenzione alle dosi: la melatonina deve essere assunta nei casi di effettiva necessità e al giusto dosaggio. Contro l’ insonnia viene di solito consigliata una compressa da 3 mg, da prendere mezz’ ora prima di andare a letto. In caso di sindrome da jet lag occorre calcolare 1 mg per ogni fuso orario superato e assumere la dose la sera, per 2-3 giorni una volta tornati a casa.

Gli integratori di melatonina

Melasin-Up di Pool Pharma è un integratore per ritrovare un sonno di qualità e buon umore: contiene un’ equilibrata miscela di melatonina e iperico, conosciuto anche come la pianta del sorriso. È consigliato assumere una compressa la sera prima di andare a dormire (una confezione da 20 compresse costa circa 7 euro; in farmacia).

Melatonin Pura Fast nasce dalla ricerca ESI ed è una formula innovativa: si tratta di sottilissime strips orosolubili contenenti 5 mg di melatonina che consentono una assimilazione rapida direttamente in bocca e risultano quindi utilissime e pratiche in viaggio (una confezione da 24 strips costa circa 9,50 euro; in farmacia ed erbonsteria).

Melatonina 5g di Dietalinea è una formula al piacevole gusto di camomilla: è formulata in micro-compresse a dosi controllate racchiuse in un pratico dispenser. Aiuta a normalizzare il rido sonno-veglia, allevia gli effetti del jet lag e migliora il riposo notturno. Si prende senza acqua (una confezione di 60 microcompresse costa circa 14 euro; in farmacia ed erboristeria).

Stile di vita, dieta e melatonina: consigli utili

Ecco alcuni consigli pratici per uno stile di vita che favorisca la produzione di melatonina:
- esponetevi di primo mattino alla luce del sole, specie in autunno e in inverno;
- mantenetevi attivi di giorno e dormite la notte nel buio totale;
- non fumate e riducete il consumo di alcol e caffè;
- la sera evitate di assumere farmaci antinfiammatori, sonniferi, betabloccanti, ipnotici;
- riducete l’ esposizione ai campi elettromagnetici;
- privilegiate una dieta a basso contenuto di grassi e zuccheri raffinati e ricca di frutta e verdura fresca, pasta, riso, pane (di giorno) e proteine (la sera); è molto utile seguire una Dieta Dissociata che trovate qui: Dieta Dissociata: carboidrati a pranzo, proteine a cena, verdura in quantità libera e frutta lontano dai pasti
- rispettate l’ orario dei pasti
- rispettate il più possibile l’ orario di addormentamento e di risveglio;
- controllate lo stress con tecniche di rilassamento, meditazione, yoga.





2 risposte

  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Franco, di certo il farmaco che assumi (il Sonirem) è su prescrizione medica. Di conseguenza evita il fai-da-te: dato che stai usando il farmaco da 8 mesi (cioè da lungo periodo), se hai intenzione di ridurre il dosaggio o di sostituirlo con la melatonina (e quindi sospendere il Sonirem) è bene che tu ti rivolga al medico o ad un Centro di Medicina del sonno nella tua zona.
    Qui trovi la lista dei centri accreditati AIMS (Associazione Italiana di medicina del sonno) divisi per regione:
    Centri regionali di medicina del sonno

  2. FRANCO scrive:

    Buongiorno a tutti, ho comprato la key melatonina night perché, dopo un periodo di circa 8 mesi usando il SONIREM, vorrei cercare di sostituirla al farmaco.
    Adesso sono arrivato a prendere 5-6 gocce di Sonirem, l’altra sera l’ho sospeso e ho preso una pasticca di melatonina 3 mg. Non sono riuscito a dormire bene e non capisco se è normale la prima sera, forse dovrei abituarmi ad usare solo melatonina.
    Se avete nuove indicazioni da darmi ve ne sarei grato.
    grazie.

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!