Botulino per iperidrosi: rimedio per eccessiva sudorazione di mani, piedi, ascelle, viso

Per chi soffre di sudorazione eccessiva, una nuova soluzione arriva dal botulino.
La tossina botulinica è una comprovata soluzione ai problemi di ipersudorazione: oltre ai trattamenti di medicina estetica, il botulino è infatti in grado di risolvere i problemi di iperidrosi che in estate aumentano in chi soffre di questo fastidioso disturbo.

Anche un gesto semplice come stringere la mano diventa imbarazzante per chi soffre di sudorazione eccessiva, così come togliersi la giacca o sfilarsi le scarpe. E soprattutto in estate la situazione peggiora notevolmente.
Chi soffre di iperidrosi suda in modo incontrollabile. La sudorazione eccessiva è un problema che non dipende dal caldo, da un’ eccessiva emotività o dall’ attività fisica svolta, ma dipende dall’ iperfunzione del sistema nervoso centrale che controlla la sudorazione. Certamente d’ estate il problema dell’ eccessiva sudorazione tende a peggiorare ulteriormente.
L’ ipersudorazione condiziona la vita sociale di chi ne soffre che deve sempre asciugarsi la mano prima di stringerla a qualcuno, ha sempre un fazzoletto a portata di mano per asciugare la fronte e non osa togliersi la giacca.
L’ iperidrosi è un problema imbarazzante che spinge ad evitare il contatto sociale e ad isolarsi, influendo in modo negativo anche nella vita lavorativa e nei rapporti con il partner.

L’ iperidrosi è un disturbo che oggi si può risolvere con delle semplici iniezioni di tossina botulinica: bastano delle sedute di 15 minuti per migliorare la propria vita e i rapporti sociali.

Ttrattamento con botulino per iperidrosi: soluzione per chi soffre di sudorazione eccessiva

La tossina botulinica è un farmaco conosciuto soprattutto per il suo uso in medicina estetica per attenuare le rughe del viso.
Oggi bastano delle iniezioni di tossina botulinica nei punti colpiti da eccessiva sudorazione (mani, fronte, nuca, piedi e ascelle) per risolvere il problema dell’ iperidrosi.
La tossina botulinica agisce bloccando le ghiandole in modo temporaneo. Il trattamento dura in genere da 6 a 9 mesi e può essere ripetuto.
Il trattamento con botulino per iperidrosi è praticato da anni ed è sicuro: vanta un’ ampia letteratura scientifica.
Per quanto riguarda le ascelle e i piedi, non ci sono effetti collaterali significativi, mentre per i trattamenti alle mani può verificarsi una temporanea riduzione della forza.
Per quanto riguarda il viso, si verifica ovviamente anche un’ attenuazione delle rughe.

Il trattamento con botulino per iperidrosi è un intervento che può essere praticato ambulatorialmente da medici estetici che hanno una comprovata specializzazione con la tossina botulinica.
Il botulino è infatti un farmaco e deve quindi essere maneggiato da mani esperte per avere i migliori risultati. Per il trattamento è bene rivolgersi ad un socio iscritto ad Aiteb: è una garanzia per trovare un medico estetico esperto.
L’ AITEB (sito internet: www.aiteb.it) è l’ Associazione Italiana Terapia Estetica Botulino ed è un punto di riferimento per i pazienti.
Nella sezione del sito “Gli Associati” trovate un “Elenco medici Associati” e una mappa con gli “Studi di Appartenenza” divisi per zona.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!