Capelli sottili: come dare tono e volume ai capelli fini

come rinforzare i capelli fini
Per le donne che ogni mattina si trovano a “lottare” con i capelli fini, ecco dei consigli utili per i capelli sottili e senza tono.

Perchè i capelli diventano sottili?

Con l’età i capelli diventano più sottili e fragili. Anche i capelli invecchiano e, nella donna, questo avviene soprattutto dopo la menopausa. Comunemente si pensa che l’unico segno dell’invecchiamento sia l’insorgere dei capelli bianchi, ma altri effetti dell’età riguardano la perdita di forza e volume dovuta a capelli sempre più sottili.

L’attività ciclica del follicolo rinnova periodicamente i capelli. Il follicolo pilifero però invecchia e, con il tempo, i capelli diventano un po’ più sottili, meno folti e meno resistenti.
I capelli sono quindi sempre più diradati con il passare del tempo: tutti noi perdiamo il 10% dei nostri capelli ogni 10 anni e non ce ne rendiamo conto. Questi capelli cadono e non ricrescono più perché il follicolo pilifero ha esaurito le sue potenzialità. Il risultato è che la capigliatura si impoverisce progressivamente.
Il diradamento e l’assottigliamento del fusto del capello conseguenti all’età spesso non sono percepiti subito dalle persone. Ci si rende soltanto conto di non avere più capelli folti e vaporosi come a 20 anni, senza mai aver avuto problemi di caduta eccessiva dei capelli.

L’imbiancamento dei capelli è invece causato da una progressiva diminuzione dei melanociti del follicolo ed è una conseguenza dell’invecchiamento. I primi capelli bianchi compaiono a livello delle tempie intorno ai 30 anni e, di solito, all’età di 50 anni il 50% dei capelli diventa bianco.
I capelli bianchi sono più spessi e crescono più velocemente dei capelli pigmentati. La soluzione più pratica per coprire i capelli bianchi sono le tinture, come ad esempio le colorazioni per capelli Testanera. Le ultime tendenze decretano il trionfo della tinta rossa: il colore di capelli rosso è fashion e alla moda.

Capelli sottili: quale taglio è adatto?

Per i capelli sottili occorre sempre un taglio appropriato.
Sono sconsigliate le scalature nette, perché basta un piccolo soffio di vento o una leggera pioggia per rovinare tutta la pettinatura.
Per dare volume ai capelli sottili è consigliabile scalare le punte e lasciare una frangia laterale.
Chi invece desidera i capelli ricci, può sbizzarrirsi con bigodini, spume e gel oppure ricorrere alla classica permanente per un effetto più duraturo.

Come rinforzare i capelli fini: prodotti per capelli sottili

Ogni volta che ti lavi i capelli, concediti un delicato massaggio della cute.
I capelli sottili hanno bisogno di cure e trattamenti adeguati alla loro consistenza. L’ideale è uno shampoo delicato con principi attivi rinforzanti come la biotina (apporta tenuta), pantenolo e proteine (per una maggiore elasticità del capello).
Evita invece di usare i “prodotti due in uno” (ad esempio shampoo e balsamo insieme) che possono appesantire troppo i capelli fini.
Meglio usare balsami trattanti mirati, per avere capelli pettinabili, luminosi e resistenti. Il balsamo si applica dopo ogni shampoo ed è indispensabile per non danneggiare il capello che, quando è bagnato, è particolarmente fragile. Applica quindi il balsamo con cura sulle lunghezze con un pettine e risciacqua molto bene i capelli, per togliere ogni residuo.


Anche la maschera o l’impacco per capelli sottili vanno sempre applicati dopo lo shampoo: sono trattamenti per ristrutturare il capello, grazie ad una posa di 15-20 minuti. Applica la maschera per capelli solo 1-2 volte la settimana e risciacqua con cura.
Balsamo e maschera sono indispensabili per la bellezza dei capelli sottili perché formano una pellicola protettiva; vanno usati soprattutto se hai i capelli lunghi e se effettui tinture, decolorazioni o permanenti.

La spuma invece dona volume ed è utile soprattutto nel caso di capelli molto sottili: basta solo massaggiarne una noce su tutta la capigliatura umida, dalla radice alle punte e poi passare il phon. La spuma serve anche a dare una maggiore tenuta alla pettinatura.

Infine, il siero gel senza risciacquo è un vero “elisir di lunga vita” per i capelli sottili: crea un film protettivo contro le aggressioni dell’ambiente esterno.
I sieri senza risciacquo, da applicare sui capelli (specie sulle punte) al termine dell’acconciatura, sono prodotti che rendono i capelli più luminosi e forti.

Spazzolare i capelli non provoca la caduta, questo è uno dei “miti da sfatare” che riguardano i capelli. È importante però pettinare dolcemente i capelli con un pettine o una spazzola adatti, evitando di strappare i nodi per evitare la rottura dei capelli e la formazione di doppie punte. E soprattutto evita di spazzolare i capelli troppo spesso, ma fallo solo quando realmente serve.

Quando la mattina vai di fretta, spruzza uno spray volumizzante sui capelli asciutti, passa il pettine per i ricci oppure scuoti i capelli, poi cotonali un po’. Fissa la pettinatura con della lacca leggera.

Integratori alimentari per capelli sottili

Ricorda che uno stile di vita sano aiuta a rinforzare i capelli: sonno a sufficienza ed un’alimentazione ricca di vitamine e minerali (cereali integrali, latte, frutta e verdura) rinforzano i capelli sottili.

I risultati sono migliori se assumi anche un integratore specifico. Il follicolo pilifero, da cui nasce il capello, viene nutrito dal sangue. L’assunzione di sostanze utili alla fabbricazione di un capello sano e forte è sempre da prevedere nei casi in cui i capelli sono fragili e devitalizzati.
Molto utili per rinforzare i capelli sottili sono gli integratori alimentari a base di:

  • vitamine del gruppo B;
  • antiossidanti;
  • cheratina;
  • isoflavoni del Trifoglio rosso;
  • rame;
  • ferro;
  • selenio.

Puoi richiedere gli integratori naturali per capelli in erboristeria.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!