Chi è intollerante al glutine può mangiare gli shirataki: spaghetti giapponesi senza glutine

Chi è intollerante al glutine può mangiare un piatto di shirataki al posto della pasta.
Gli shirataki sono gli spaghetti giapponesi a base di glucomannano: saziano, disintossicano e sono utili anche per contrastare la stitichezza.

Oltre alla celiachia vera e propria, oggi sempre più persone sono intolleranti al glutine. A differenza della celiachia, quando viene diagnosticata un’ intolleranza alimentare, vuol dire che le limitazioni alimentari a cui si deve sottoporre la persona non saranno per sempre.
In caso di intolleranza alimentare al glutine infatti, serve un periodo di astensione da determinati alimenti, poi si può ritornare con moderazione anche ai tanto amati spaghetti italiani. Occorre quindi monitorare l’ intolleranza alimentare al glutine e sottoporsi a controlli medici presso un allergologo, che prescrive la dieta più adatta ad ogni singolo caso.


In caso di itolleranza a al glutine, tra le paste orientali occorre distinguere: i soba giapponesi, ad esempio, sono sottili tagliatelle fatte con miscele di farine di grano e grano saraceno, e sono quindi da evitare per chi è intollerante al glutine.

Ci sono poi i noodles, cioè gli spaghetti giapponesi: sono innocui per quanto riguarda il glutine, poiché sono fatti o di farina di soia o di farina di riso. Questi spaghetti hanno anche la qualità di saziare e sono molto digeribili.
In particolare, i noodles giapponesi chiamati shirataki sono prodotti col glucomannano: una fibra vegetale idrosolubile derivata dalla radice di Konjac.
I vantaggi del glucomannano sono molteplici: a contatto con i liquidi, il glucomannano si impregna d’acqua favorendo la sazietà. Inoltre, il glucomannano rallenta l’assorbimento degli zuccheri e inibisce la metabolizzazione di grassi come colesterolo e trigliceridi.
Per tutti questi motivi il glucomannano risulta un ottimo coadiuvante delle diete dimagranti e migliora anche la motilità intestinale; esistono infatti anche integratori alimentari a base di glucomannano, trovate maggiori informazioni qui: Integratori naturali per la dieta-proprietà dimagranti Glucomannano

Chi è intollerante al glutine può quindi mangiare gli shirataki: possono essere conditi con il pesto oppure con un sugo di pomodro, basilico e zafferano. Gli spaghetti giapponesi si abbinano infatti a qualunque sugo.

Per chi è intollerante al glutine, occorre infine ricordare che valgono le limitazioni alimentari previste anche per i celiaci, trovate maggiori informazioni qui: Alimenti per celiaci e dieta senza glutine





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!