Chirurgia e medicina estetica dopo la gravidanza: pancia piatta, eliminare il grasso dai fianchi, aumentare il seno

Tornare in forma dopo la gravidanza è uno degli aspetti più delicati per una neo-mamma. Sono sempre di più le donne che si rivolgono al chirurgo estetico plastico, ma non sempre il bisturi è la risposta giusta. Dopo la gravidanza e l’ allattamento, pancia, fianchi e seno le parti del corpo della donna che subiscono i maggiori cambiamenti fisici. Gli interventi chirurgici di medicina estetica che vengono maggiormente richiesti dalle donne sono la mastoplastica additiva (l’ aumento del seno con protesi), la liposuzione per eliminare i cuscinetti di grasso in eccesso e la cellulite, la mastopessi (il sollevamento-lifting del seno cadente e svuotato soprattutto dopo la gravidanza e l’ allattamento) e l’ addominoplastica (l’ intervento chirurgico per eliminare il grasso dalla zona della pancia-fianchi e tornare ad avere una pancia-piatta). Questi interventi di chirurgia estetica-plastica aiutano a recuperare l’ immagine di sé che la donna aveva prima della gravidanza e dell’ allattamento. Molte donne infatti si avvicinano alla chirurgia estetica per la prima volta proprio dopo la gravidanza. Per l’ addome prominente, la classica “pancetta”, la liposuzione o l’ addominoplastica sono risolutive, ma si possono tentare anche dei farmaci che sciolgono il grasso (sempre sotto controllo medico). In ogni caso, il consiglio dei chirurghi estetici è di aspettare qualche mese dopo la gravidanza, perché il rilassamento dei muscoli spesso è un problema che si risolve da sé con l’ aiuto dell’ attività fisica costante. Anche per fianchi e cosce la liposuzione è risolutiva, ma se il problema sono cellulite e ritenzione idrica sono più indicati massaggi e linfodrenaggi. E’ quindi bene consultare un medico estetico specializzato e qualificato per individuare la soluzione migliore ai problemi estetici, soluzione che non sempre è l’ intervento chirurgico.


Dopo la gravidanza e l’ allattamento, è soprattutto sul seno che si concentra maggiormente l’ attenzione delle neomamme: soprattutto in caso di allattamento, il seno può svuotarsi e perdere tono. Solo nel caso di seno svuotato e cadente, l’ aiuto del chirurgo estetico-plastico è l’ unica strada. Non molte donne però sono disposte a sottoporsi ad un intervento chirurgico di mastoplastica additiva o di mastopessi (lifting al seno). Sono molto più apprezzate le soluzioni di medicina estetica con iniezioni al seno di acido ialuronico, che consentono di dare tono al seno svuotato e cadente. Il Macrolane (iniezioni di acido ialuronico al seno) non è un’ alternativa all’ intervento chirurgico vero e proprio, ma rende il seno più pieno e bello. Il gel rimodellante Macrolane permette di rassodare il seno con tempi di recupero rapidissimi e ha poche controindicazioni, inoltre dopo la seduta ambulatoriale di trattamento si torna alla vita normale. Il trattamento al seno con iniezioni di acido ialuronico dura circa un’ ora e viene praticato dal medico estetico in anestesia locale in ambulatorio: il gel a base di acido ialuronico macromolecolare viene iniettato in profondità sotto la ghiandola mammaria con una cannula, senza lasciare alcuna cicatrice. I risultati sono visibili fin da subito ed è subito possibile tornare alle normali attività quotidiane facendo attenzione ad evitare per alcuni giorni qualsiasi azione che possa mettere pressione alla zona trattata. Gli effetti del Macrolane non sono però permanenti: trattandosi di un filler riassorbibile e altamente biocompatibile, il Macrolane ha una durata di circa un anno. Dopo 9-12 mesi si può decidere se continuare con interventi periodici di filler al seno oppure passare alle protesi al seno o al lifting del seno nel caso di seno cadente.





4 risposte

  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Manuela, per prima cosa specifichiamo che l’ uso del Macrolane (filler -piccole iniezioni- di acido ialuronico) per l’aumento e il rimodellamento del seno è stato sospeso a causa delle difficoltà riscontrate dai radiologi nelle mammografie; trovi maggiori informazioni in merito qui: Stop al Macrolane per aumento seno

    Per quanto riguarda il seno svuotato dopo la gravidanza, i medici estetici non utilizzano più il Macrolane, ma adottano altre tecniche. E’ sempre necessaria una visita specialistica per valutare il problema ed ogni singolo caso. I trattamenti estetici che vengono consigliati sono infatti diversi:
    - mastoplastica additiva (aumento del seno con protesi) e lipofilling seno (aumento seno con filler di grasso corporeo prelevato da pancia-fianchi);
    puoi leggere maggiori informazioni qui Protesi seno e lipofilling
    - mastopessi (sollevamento-lifting del seno cadente e svuotato soprattutto dopo la gravidanza e l’ allattamento).

    Detto questo, nella zona di Reggio Emilia puoi rivolgerti al Dottor Roberto Tranò (Chirurgo Plastico e Ricostruttivo) specializzato in chirurgia del seno.
    Il Dott. Roberto Tranò riceve presso il Poliambulatorio Renova in Via E. Ospizio 118 a Reggio Emilia.
    Per prenotare una visita specialistica puoi telefonare al numero: 0522-333083

  2. manuela scrive:

    Dopo 2 gravidanze e uno squilibrio ormonale, la mia terza è diventata una seconda scarsa, chiedo pertanto se è possibile avere gli indirizzi dei chirurghi estetici più vicini a Reggio Emilia ai quali poter rivolgermi.

  3. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Luana, L’ USO DEL MACROLANE (FILLER DI ACIDO IALURONICO) PER L’ AUMENTO DEL SENO E’ STATO DA POCO SOSPESO a causa delle difficoltà riscontrate dai radiologi nelle mammografie; trovi maggiori informazioni in merito qui: Stop al macrolane per aumento del seno

    Di conseguenza i medici estetici non possono al momento usare più i filler seno a base di acido ialuronico. E’ invece consentito l’ aumento del seno con protesi (intervento chirurgico vero e proprio) per le donne maggiorenni.

  4. Ferrigni Luana scrive:

    Vorrei sapere i costi dell’ acido ialuronico al seno, e dove effettuare l’operazione

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!