Cosa fa ingrassare? Troppo sport e cibi light

Vai in palestra, a tavola ti sembra di seguire un regime dietetico sano eppure la bilancia è impietosa con te: ingrassi lo stesso o non riesci a dimagrire. Come mai? Cosa sbagli?
In questo caso non è la volontà che ti manca, ma quelle che ti sembrano essere delle sane abitudini di vita possono rivelarsi controproducenti se il tuo obiettivo è dimagrire.
cosa fa ingrassare
Al supermercato quando fai la spesa e devi scegliere cosa mangiare, a tavola o in palestra, le tue presunte sane abitudini possono nascondere delle informazioni errate e delle trappole. Riconoscerle ed evitarle ti apporterà benefici immediati.
Questo articolo ti aiuta a capire perché ingrassi o non riesci a dimagrire.

L’ esercizio fisico troppo intenso fa ingrassare

Allenarsi e fare sport con regolarità è la chiave giusta per restare in forma. A patto di allenarsi correttamente.
L’ esercizio fisico troppo intenso può infatti alzare i livelli di cortisolo presenti nell’ organismo.
Il cortisolo è l’ ormone dello stress e, quando aumenta, il nostro corpo reagisce incoraggiando le cellule a immagazzinare più grassi. Eccedere nell’ allenamento può essere quindi dannoso per l’ organismo e controproducente se vuoi dimagrire.
Meglio impostare un allenamento graduale che ti dà benessere.

Oltre ai livelli di cortisolo, un esercizio fisico troppo intenso produce molti più radicali liberi: queste molecole favoriscono l’ invecchiamento, compreso lo sviluppo di malattie degenerative come l’ aterosclerosi e i tumori. Hai presente il proverbio “il troppo stroppia”? In questo caso è proprio vero!

Invece di correre per 30 minuti consecutivi sul tapis roulant alla stessa velocità, meglio alternare una velocità elevata con una velocità ridotta per un totale di 20 minuti: con questa modalità è possibile bruciare più calorie e perdere peso più velocemente.
La conferma arriva da uno studio della Western Australia University che ha messo alla prova due gruppi di donne in sovrappeso per 15 settimane: il primo gruppo ha svolto ogni giorno 20 minuti di corsa alternata, il secondo gruppo ha svolto 40 minuti di corsa continua.
Il risultato è stato schiacciante: le donne che hanno seguito l’ allenamento alternato sono riuscite a perdere quasi sette chili, mentre le altre sono rimaste pressoché stabili.

Alcuni farmaci fanno ingrassare

Alcune categorie di farmaci come antidepressivi, antinfiammatori steroidei o antistaminici hanno tra gli effetti collaterali l’ aumento di peso: alcuni principi attivi interferiscono con il metabolismo o con il senso della fame.
Meglio limitare al minimo l’ assunzione di farmaci da banco. Mentre se si tratta di una cura prescritta dal medico non bisogna mai interromperla, ma è utile consultare il medico e chiedere se è possibile un trattamento analogo che non faccia aumentare di peso.

Saltare la colazione fa ingrassare

Quando si parla di colazione, il parere dei dietologi è unanime: mai saltarla. Attenzione però a cosa mangi.
Al mattino sei disidratato dopo diverse ore senza assumere liquidi, quindi la prima cosa da fare è bere dell’ acqua.
La colazione preferita dagli italiani è caffè con brioche, ma non è la scelta migliore: un cornetto o una merendina a colazione portano ad un picco nei livelli di glicemia, che si esaurisce in poco tempo lasciandoti poco concentrato e facendo tornare presto il senso di fame.

Al mattino meglio prediligere alimenti con un basso indice glicemico per la tua colazione, come per esempio la crema Budwig: si prepara mescolando yogurt magro, cereali integrali, succo di mezzo limone, 3 noci, un cucchiaino di miele, una banana e un altro frutto di stagione a tua scelta.
Puoi abbinare la crema Budwig ad una tazza di té o caffè per una colazione ricca e capace di fornirti la giusta energia durante la mattinata in ufficio o a scuola.
Se fai una colazione di questo tipo, compensa con un pranzo più leggero: così facendo eviti anche il senso di sonnolenza pomeridiano.

Puoi anche alternare con una colazione più proteica una volta alla settimana, per esempio due uova strapazzate con pochissimo olio (meglio aggiungere dell’ acqua) e del prosciutto cotto.

I prodotti light fanno ingrassare

Nei supermercati imperano i prodotti cosiddetti light su cui trovi scritto: “con 30% di grassi in meno”, il “50% di grassi in meno”… ma rispetto a cosa??
Le linee dietetiche dei prodotti nei banchi dei supermercati vanno di gran moda, ma riescono ad “alleggerirti” con grande efficacia solo di una cosa: del tuo senso di colpa! Si tende infatti a mangiare più quantitativi di prodotti light, raggiungendo lo stesso quantitativo di calorie (se non oltre) rispetto agli altri prodotti.
Meglio quindi scegliere il prodotto normale mangiandone meno.

Inoltre, in alcuni di questi alimenti light i grassi vengono sostituiti da zuccheri che sono altrettanto calorici: impara a leggere con attenzione le etichette dei prodotti per evitare quelli che contengono grassi saturi, che sono i più dannosi per il nostro benessere.

I dolcificanti fanno ingrassare

Usare il dolcificante al posto dello zucchero sembra il massimo delle sane abitudini, ma non è così.
Il discorso è analogo a quello dei prodotti light: solo perché si tratta di dolcificante e non di zucchero ti senti autorizzato a raddoppiare o triplicare la porzione.
La cosa migliore da fare è eliminare del tutto lo zucchero: impara a educare il gusto al sapore del caffè o del té amaro per riscoprirne la vera essenza.
Se non ci riesci, allora è meglio usare il miele: il potere dolcificante del miele è del 30% in più rispetto al saccarosio.





2 risposte

  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Ugo, per dimagrire l’abbinata più efficace è costituita da dieta e sport. Una dieta ipocalorica abbinata ad attività fisica costante ti consente di riattivare il metabolismo e dimagrire. Per avere i migliori risultati è utile fare sport almeno 3-4 volte a settimana con regolarità: puoi iscriverti in palestra o in piscina (se ancora non l’hai fatto) e seguire il corso che preferisci.
    Pratichi già attività fisica? Facci sapere.

    Per quanto riguarda la dieta, è utile iniziare con 1 mese di Dieta Proteica che trovi a questo link (clicca qui): Menù dieta proteica

    Puoi stampare il menù settimanale della dieta: facci sapere se si adatta ai tuoi gusti e alle tue esigenze. La dieta proteica è comunque facile da seguire anche se ti capita di mangiare fuori casa: al ristorante ordina un secondo piatto di carne o pesce con un contorno di insalata o verdure cotte (anche grigliate).
    Se avverti fame, fuori pasto è utile mangiare verdure crude come carote e finocchi che apportano fibre, hanno poche calorie, danno un senso di sazietà e aiutano la funzionalità intestinale; nel tuo frigorifero non farti mancare carote e finocchi da mangiare all’ occorrenza.

    Alla fine del mese facci sapere i tuoi risultati. E’ però necessario che tu abbini anche attività fisica costante alla dieta. Se hai altre domande scrivici pure.

  2. ugo scrive:

    dovrei dimagrire 5-6 kg, come fare?

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!