Dieta da 1300 calorie da seguire per 1 mese: dimagrire con la dieta ricca di verdure e fibre

Questa dieta da 1300 calorie al giorno include le verdure: è una dieta per dimagrire da seguire per 1 mese. Le verdure sono ricche di sostanze antiossidanti che ritardano l’ invecchiamento dei tessuti, e sono ricche di vitamine. Inoltre le verdure contengono quantità elevate di fibre, preziose alleate nella dieta. Le fibre infatti riempiono lo stomaco e danno un senso di sazietà aiutando a mangiare meno. Una volta giunte nell’ intestino, le fibre rallentano l’ assorbimento di grassi e zuccheri. Mangiare verdure aiuta quindi a controllare i livelli di glicemia, cioè la concentrazione di zuccheri nel sangue. Quando la glicemia si abbassa, fa scattare l’ attacco di fame. Inserendo nella dieta verdure ricche di fibre, il livello di glicemia rimane stabile a lungo, permettendo meglio di resistere ai classici attacchi di fame tra un pasto e l’ altro.

Schema menù settimanale dieta da 1300 calorie da seguire per 1 mese


REGOLE DA SEGUIRE TUTTI I GIORNI
COLAZIONE
: latte parzialmente scremato (200 ml, 92 calorie) + una ciotolina di cornflakes (30 grammi, 108 calorie)
SPUNTINO A METà MATTINA: 200 grammi di macedonia di frutta fresca (85 calorie)
MERENDA: a metà pomeriggio uno yogurt magro (125 grammi, 45 calorie)
PANE E CONDIMENTI: sono concessi 20 grammi al giorno di olio extravergine d’ oliva (180 calorie); per condire i cibi usare limone e aceto (anche di mele o balsamico), e spezie a piacere. Usare poco sale. Ogni giorno puoi contare anche su 1 cucchiaino di parmigiano grattugiato (5 grammi, 19 calorie) e un panino integrale. Quando nella ricetta è specificato l’ uso di olio o parmigiano devi sottrarli dal totale giornaliero concesso.

LUNEDI
PRANZO
: 150 grammi di gnocchi con 200 grammi di pomodoro saltato in padella con olio, aglio e basilico (220 calorie) + 150 grammi di petto di pollo alla piastra (150 calorie) + insalata mista (200 grammi, 35 calorie)
CENA: passato di sedani e porri preparato con 100 grammi di cuore di sedano e 100 grammi di porro cotti in brodo vegetale e passati col frullatore (meglio se a immersione), il tutto condito con 1 cucchiaino di parmigiano e 1 cucchiaino d’ olio (120 calorie) + frittata con 1 uovo e spinaci anche surgelati scottati (150 calorie) + 200 grammi di fagiolini lessati o cotti al vapore in pentola a pressione (36 calorie)

MARTEDI
PRANZO
: 60 grammi di pasta con 100 grammi di peperoni saltati in padella con poco olio (226 calorie) + 60 grammi di bresaola al limone con 20 grammi di sedano (110 calorie) + 200 grammi di insalata mista (35 calorie)
CENA: crema di piselli (anche surgelati o già cotti in barattolo) preparata con 250 grammi di piselli lessati e saltati in padella con 5 grammi di panna da cucina, il tutto passato al frullatore (meglio se a immersione) e condito con 1 cucchiaino di parmigiano (140 calorie) + 120 grammi di carne magra di vitello cotta in padella alla pizzaioia con basilico, aglio e 50 grammi di pomodoro (160 calorie) + 200 grammi di insalata mista e pomodori (37 calorie)

MERCOLEDI
PRANZO
: risotto ai carciofi preparato con 50 grammi di riso e 100 grammi di carciofi (anche surgelati) cotti in padella con olio, aglio e brodo vegetale (200 calorie) + 150 grammi di fiocchi di latte con 60 grammi di pomodorini e basilico (200 calorie) + 200 grammi di fagiolini lessati o cotti al vapore in pentola a pressione (36 calorie)
CENA: crema di asparagi preparata con 200 grammi di asparagi cotti in un soffritto di cipolla e brodo vegetale, il tutto passato al frullatore (60 calorie) + frittata con 1 uovo e 100 grammi di asparagi (160 calorie) + 200 grammi di zucchine grigliate alla piastra (22 calorie)

GIOVEDI
PRANZO
: 50 grammi di pasta con 1 zucchina tagliata a rondelle e saltata in padella con aglio, olio e prezzemolo, il tutto condito con 1 cucchiaino di parmigiano (175 calorie) + 70 grammi di mozzarella e 50 grammi di pomodoro fresco (173 calorie) + 200 grammi di insalata mista e pomodori (37 calorie)
CENA: 200 grammi di minestrone di verdure miste anche surgelato (100 calorie) + hamburger al pomodorino preparato con 120 grammi di carne di manzo magro tritata, 150 grammi di pomodoro, 1 cucchiaino d’ olio, rosmarino (140 calorie) + 200 grammi di finocchi freschi (18 calorie)

VENERDI
PRANZO
: 50 grammi di spaghetti con 100 grammi di vongole anche surgelate cotte in padella con aglio e poco olio (235 calorie) + 150 grammi di merluzzo o branzino al forno con 60 grammi di pomodorini e 10 grammi di capperi (150 calorie) + 200 grammi di insalata mista (35 calorie)
CENA: consommé (brodo) di verdure miste con 20 grammi di crostini (60 calorie) + 100 grammi di fiocchi di latte (120 calorie) + insalata primavera, vedi ricetta (120 calorie)
RICETTA INSALATA PRIMAVERA
INGREDIENTI
: 50 grammi di insalata Pasqualina, 50 grammi di songino, 50 grammi di ravanelli, 50 grammi di cuori di carciofo, un mazzetto di rucola, 20 grammi di formaggio pecorino tagliato a dadini, uno dei 4 cucchiaini d’ olio previsti ogni giorno, il succo di un limone, mezzo cucchiaino di senape, sale, pepe.
PREPARAZIONE: lava e pulisci le insalate. Taglia i cuori di carciofo a fettine e, per non farli annerire, mettili in acqua acidulata con la metà del succo di limone. Raccogli le insalate in una ciotola, aggiungi le fettine di carciofo (che avrai prima scolato) e il formaggio pecorino a dadini. Condisci con una vinaigrette preparata con l’ olio, il succo di limone rimasto, la senape, sale e pepe.

SABATO
PRANZO
: 50 grammi di risotto con 60 grammi di verdure miste (come zucchina, peperone, melanzana, funghi) cotte in padella con un soffritto di cipolla e brodo vegetale (210 calorie) + 100 grammi di petto di pollo al limone cotto in padella con aglio e poco sale (100 calorie) + 100 grammi di puntarelle (cicoria romana) con 2 acciughe sott’ olio e 1 cucchiaino d’ olio (53 calorie)
CENA: una fetta di pizza al taglio alle verdure (200 grammi, 300 calorie) + insalata di pomodori e rucola (200 grammi, 40 calorie) + una birra analcolica (250 ml, 15 calorie)

DOMENICA
PRANZO
: 50 grammi di pasta con 100 grammi di verdure a piacere (come peperone, zucchina, melanzana) cotte in padella in un soffritto di cipolla con 1 cucchiano d’ olio e un cucchiaio di vino bianco, il tutto condito con 1 cucchiaino di parmigiano (200 calorie) + 100 grammi di bistecca di manzo alla piastra (119 calorie) + 150 grammi di patatine novelle al forno (150 calorie)
CENA: 200 grammi di insalata mista (35 calorie) + hamburger al pomodorino preparato con 120 grammi di carne di manzo magro tritata, 150 grammi di pomodoro, 1 cucchiaino d’ olio, rosmarino (140 calorie) + 200 grammi di fagiolini lessati o cotti al vapore in pentola a pressione (36 calorie)





6 risposte

  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Dannia, ogni giorno puoi mangiare un panino preferibilmente integrale. Non sono specificati i grammi perchè variano, considera comunque un panino piccolo da circa 50-60 grammi. Trovi le indicazioni nella parte “Regole da seguire tutti i giorni-Pane e condimenti” dell’articolo.
    Evita invece le piadine. Se vuoi seguire correttamente la dieta che hai scelto, stampala, segui tutte le indicazioni e i consigli utili e cerca di attenerti il più possibile al menù settimanale.

  2. DANNIA scrive:

    una domanda, per la cena posso mangiare la porzione di pane di quanti grammi? se posso farlo. o anche piadine fatte con farina di mais senza strutto ovviamente. perchè la sera cerco sempre qualcosa di croccante. altrimenti non mi sento soddisfatta. grazie mille.

  3. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Giusy, la pasta (carboidrati) va preferibilmente mangiata a pranzo e non a cena. Di conseguenza è meglio non invertire il menù del pranzo con quello della cena: se mangi pasta a cena, è poi molto difficile smaltirla e la dieta risulta inefficace. Per quanto riguarda le verdure, dovresti cercare di fare la spesa inserendo preferibilmente quelle riportate nella dieta, ma puoi comunque sostituirle con altre verdure mantenendo le quantità indicate. Per perdere 12 chili devi necessariamente abbinare la dieta all’ attività fisica: non si può pensare di dimagrire solo con la dieta, e non smetteremo mai di ripeterlo.

    Per quanto rigurada la successiva dieta di mantenimento, è utile seguire una dieta dissociata: carboidrati a pranzo, proteine a cena, verdure in quantità libera e frutta lontano dai pasti principali. Questo è lo schema tipo del menù della dieta di mantenimento:

    SCHEMA TIPO MENU DIETA DI MANTENIMENTO
    COLAZIONE
    : uno yogurt naturale magro o una tazza di latte magro; caffè o tè senza zucchero, biscotti o pane integrale tostato.
    SPUNTINO: a metà mattina e a merenda frutta fresca
    PRANZO: verdure crude condite con poco aceto e seguite dai seguenti piatti a rotazione:
    - 80 grammi di pasta integrale due o tre volte alla settimana
    - 80 grammi di riso integrale due o tre volte alla settimana
    - piatto completo a base di cereli e legumi come pasta e fagioli, riso e lenticchie oppure avena e legumi, due volte alla settimana
    CENA: a rotazione tra:
    - carne alla griglia, arrosto o al forno con un panino integrale e guarnita da verdure, tre volte alla settimana
    - 150 grammi di pesce al forno, al vapore o al cartoccio con verdure, due volte a settimana
    - due uova sode o alla coque con verdure e un panino integrale, una volta alla settimana
    - 150-200 grammi di formaggi freschi magri una volta a settimana.
    NOTA: verdure in quantità libera sia come contorno sia per preprare i primi piatti di riso o pasta.

  4. Giusy scrive:

    Buongiorno, intanto la ringrazio per avermi risposto, volevo chiederle se nella dieta si poteva invertire il pranzo con la cena, poi se in casa non ho la verdura che c’è scritta nella dieta posso sostituirla con altro tipo di verdura ? e dopo il mese di dieta c’è un mantenimento ? perchè i chili che devo perdere sono circa 12 ! grazie mille !

  5. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buonasera Giusy, seguendo la dieta con verdure e fibre da 1300 calorie al giorno e praticando regolare attività fisica (almeno 3 volte a settimana) si possono perdere con facilità 5-6 chili in un mese. Ricorda che ogni dieta per dimagrire va sempre abbinata all’ attività fisica costante per riattivare il metabolismo, bruciare più calorie e non ingrassare di nuovo una volta raggiunto il peso-forma. Per seguire correttamente la dieta occorre attenersi alle quantità dei cibi riportate nel menù settimanale, in modo da restare sulle 1300 calorie giornaliere.

  6. Giusy scrive:

    Salve, volevo sapere quanti chili si perdono in un mese seguendo la dieta di verdure e fibre, grazie mille !

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!