Dieta dei Cinque Giorni: dieta da 1300-1500 calorie al giorno. Cinque giorni di dieta e due giorni liberi

La Dieta dei Cinque Giorni è una dieta ipocalorica da 1300 a 1500 calorie giornaliere che serve a depurare l’ organismo dopo un’ abbuffata di cibo. E’ una dieta ideale da seguire dopo le feste di Natale e Capodanno per tornare ad un’ alimentazione più equilibrata. Le regole della Dieta dei Cinque Giorni si rifanno infatti alle Linee guida dell’ lnran per una sana alimentazione: mantenere il peso forma imparando a portare in tavola alimenti sani e facendo regolare attività fisica; variare il più possibile il menù a tavola per fornire all’ organismo tutti i nutrienti; consumare ogni giorno cinque porzioni tra frutta e verdura, fonti preziose di vitamine, sali minerali, fibre e sostanze antiossidanti; fare cinque pasti al giorno (tre pasti principali più due spuntini), per tenere meglio sotto controllo la fame. Per raggiungere il benessere fisico, è bene fare sport o ginnastica almeno 3-4 volte alla settimana, dormire 8 ore a notte, seguire una dieta corretta e rinunciare alle sigarette (per chi fuma). La Dieta dei Cinque Giorni può essere seguita sia dopo un’ abbuffata di cibo per depurare l’ organismo, sia per dimagrire. Nel secondo caso, se la dieta serve a dimagrire, può essere seguita per 1-2 mesi: 5 giorni di dieta seguendo lo schema del menù settimanale (dal lunedì al venerdì) e due giorni di “riposo” (sabato e domenica) in cui si può uscire a mangiare una pizza oppure andare al ristorante o a pranzo dagli amici ma senza esagerare con le calorie e le porzioni.

Dieta dei Cinque Giorni: menù dieta da 1300-1500 calorie giornaliere

REGOLE DA SEGUIRE TUTTI I GIORNI:
COLAZIONE
: un bicchiere d’ acqua (0 calorie) + 100 ml di latte parzialmente scremato (46 calorie) + caffè senza zucchero (0 calorie) + due fette di pane integrale (40 grammi, 90 calorie) + due cucchiaini di marmellata o miele (10 grammi, 30 calorie)
SPUNTINO: a metà mattina un frutto di stagione (150 grammi, 40-60 calorie)
MERENDA: a metà pomeriggio uno yogurt magro (125 grammi, 45 calorie)
PER CONDIRE: 20 grammi al giorno di olio extravergine d’ oliva (180 calorie); utilizzare solo olio extravergine di oliva. Evitare burro e margarina. Per condire i cibi usare limone e aceto (anche di mele o balsamico)
RIDURRE IL SALE: eliminalo dove è possibile, aggiungendo ai cibi aromi a piacere e peperoncino
COME CUOCERE I CIBI SENZA GRASSI: a vapore, ai ferri, bolliti o al forno. Usare pentole antiaderenti o a pressione, e il forno a microonde oltre a quello elettrico.
MANGIARE LA FRUTTA ALL’ INIZIO DEI PASTI soprattutto se si hanno problemi di digestione lenta o aerofagia.

1° GIORNO DI DIETA
PRANZO
: un kiwi (150 grammi 66 calorie) + 70 grammi di spaghetti al pomodoro e basilico (285 calorie) + 100 grammi di carne di vitello-manzo magro alla piatra (107 calorie) + 100 grammi di carote (35 calorie)
CENA: una fetta di ananas (150 grammi, 60 calorie) + 30 grammi di riso con 100 grammi di piselli anche surgelati fatti rosolare in padella con la cipolla e poco olio (152 calorie) + 200 grammi di pesce nasello anche surgelato cotto in padella con aglio e poco olio (142 calorie) + 100 grammi di insalata verde mista (20 calorie)

2° GIORNO DI DIETA
PRANZO
: 150 grammi di frutta di stagione a piacere + due patate lesse da 400 grammi (340 calorie) + due uova sode (130 calorie) + 100 grammi di insalata verde (20 calorie)
CENA: 150 grammi di frutta di stagione a piacere + pasta e fagioli preparata con 30 grammi di pasta e 50 grammi di fagioli anche in scatola (171 calorie) + 50 grammi di prosciutto cotto sgrassato (66 calorie) + 200 grammi di verdure grigliate (peperoni, zucchine e melanzane; 40 calorie)

3° GIORNO DI DIETA
PRANZO
: una mela da 150 grammi (60 calorie) + 70 grammi di spaghetti in bianco all’ origano, aglio e olio (247 calorie) + 130 grammi di tacchino alla piastra (139 calorie) + 100 grammi di pomodori (19 calorie)
CENA: una banana (100 grammi, 65 calorie) + minestrone di verdure preparato con 30 grammi di riso e 200 grammi di verdure anche surgelate (150 calorie) + 200 grammi di acciughe fresche marinate al limone, olio e aglio (192 calorie) + 100 grammi di insalata verde (20 calorie)

4° GIORNO DI DIETA
PRANZO
: 150 grammi di frutta fresca a piacere + 70 grammi di riso in bianco condito con olio e spezie a piacere (232 calorie) + 200 grammi di seppioline cotte in padella con un soffritto di aglio e 200 grammi di pomodoro (182 calorie) + 200 grammi di insalata verde (40 calorie)
CENA: un kiwi (66 calorie) + crema di piselli (200 grammi) con 20 grammi di crostini di pane (194 calorie) + 4 fette di bresaola (60 grammi, 90 calorie) + 100 g di carote (35 calorie)

5° GIORNO DI DIETA
PRANZO
: una fetta di ananas (150 grammi, 60 calorie) + 100 grammi di mozzarella (253 calorie) + 200 grammi di pomodori con la rucola (38 calorie) + 40 grammi di pane integrale (90 calorie)
CENA: una pera (150 grammi; 52 calorie) + minestra d’ orzo preparata con 40 grammi di orzo e 200 grammi di verdure (pomodoro, cipolla, carota, patata, zucchina; 170 calorie) + 200 grammi di sogliola al vapore (166 calorie) + 100 grammi di insalata verde (20 calorie)

Regole da seguire nei due giorni di “riposo” (sabato e domenica)

- Bere un bicchiere d’ acqua prima di ogni pasto (colazione, pranzo e cena)
- Non consumare insieme nello stesso pasto i primi (di pasta o riso o con altri cereali), la pizza, il pane, le patate e la polenta. Questi cibi si sostituiscono tra loro.
- Non abbinare mai i dolci ai primi, alla pizza, al pane, alle patate, alla polenta. Mangiare i dolci (ogni tanto) al posto degli alimenti appena citati.
- Consumare il pane privato della mollica.





8 risposte

  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Tiziana, abbiamo dovuto inserire l’anti “copia-incolla” per questioni relative al copyright: diversi altri blog e siti poco seri non facevano che copiare e incollare i nostri contenuti, non è quindi un’azione rivolta a voi lettori. Puoi comunque stampare l’articolo con la dieta semplicemente cliccando in alto a destra sul menù a tendina del tuo pc e cliccando sulla funzione “stampa”. In questo modo puoi stampare l’intera pagina con la dieta che vuoi seguire.
    Oppure, sempre da pc, puoi usare lo “strumento di cattura” (le forbici) per “catturare” solo la parte della dieta che ti interessa (il menù ad esempio) che puoi poi salvare e stampare.

    Da smartphone invece, puoi “fotografare” solo le parti che ti interessano (ad esempio solo il menù settimanale) con l’apposita funzione ed avere così un promemoria che puoi inviare via mail e stampare. Puoi quindi usare altri e diversi modi eccetto il “copia-incolla”.
    Facci sapere!

  2. TIZIANA scrive:

    Salve, mi piace la dieta proposta. Ho provato ad evidenziarla per copiarla ma non è possibile. Mi piacerebbe riceverla per tenerla in evidenza e seguirla giornalmente. Grazie Tiziana

  3. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Allora Claudia va bene per te la Dieta Molecolare in cui già ti avevamo risposto e che è questa: Dieta Molecolare: meno carboidrati per riattivare il metabolismo, perdere peso e depurare il fegato

    Nella Dieta Molecolare è presente anche la pizza e ci sono inoltre più alternative per il pranzo tra cui scegliere.

  4. Claudia scrive:

    Grazie ancora. Ho dato un’ occhiata veloce alla dieta delle proteine che già avevo visto… il problema è se sarò capace di seguirla con costanza per le 4 settimane… unico piatto irrinunciabile è la pizza il sabato sera…

  5. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Bene Claudia, per il calcolo dell’ indice di massa corporea e del peso forma, la formula abituale è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    67: (1,65×1,65) = 67 : 2,7225 = 24,6
    In base alla tabella dei valori rientri ancora nel normopeso ma sei al limite con sovrappeso
    .

    Se perdi 5 chili e raggiungi un peso di 62 chili, la formula cambia in questo mdodo:
    62: (1,65×1,65) = 62 : 2,7225 = 22,7
    Il valore 22,7 rientra in perfetto normopeso (peso-forma)
    per una donna della tua altezza e della tua età.

    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo Indice Massa Corporea

    Perdere 5 chili in un mese è facile abbinando dieta e attività fisica costante. Per la dieta ti consigliamo di seguire la Dieta delle Proteine per 1 mese: è una dieta molto semplice da seguire, la trovi qui La Dieta delle Proteine per perdere 6 chili in un mese

    La dieta delle proteine va infatti seguita solo per 1 mese e consente di perdere 5-6 chili se la segui con costanza. Dopo la dieta delle proteine è bene invece seguire la Dieta Dissociata di mantenimento che ti abbiamo già indicato nel commento precedente. Dai quindi un occhio alla dieta delle proteine e vedi se il menù proposto va bene per i tuoi gusti alimentari e per le tue esigenze. Per quanto riguarda infine l’ attività fisica, l’ allenamento per essere efficace deve essere costante: va bene un allenamento per 3-4 volte a settimana a giorni alterni (cioè un giorno di allenamento e un giorno di riposo). Per l’ esercizio aerobico bastano 30-40 minuti di cyclette (usi la cyclette per la ginnastica a casa ?), e poi vanno abbinati degli esercizi di ginnastica (esercizio anaerobico). Dato che fai già ginnastica a casa da sola, ti consigliamo dei programmi di allenamento che ti puoi stampare, che puoi fare a casa e che puoi alternare nel tuo allenamento (clicca sui link qui sotto):

    ESERCIZI DI GINNASTICA CON L’ ELASTICO (l’ elastico terapeutico si acquista sempre nei negozi di articoli sportivi, costa poco ed è molto utile per gli esercizi di ginnastica a casa)
    Esercizi di ginnastica in casa con l’ elastico: esercizi addominali-pancia, glutei, gambe e braccia

    ESERCIZI BRACCIA, SENO, PETTORALI SPALLE (per gli esercizi braccia con i pesi si possono usare anche delle bottiglie d’ acqua)
    Esercizi braccia, seno (pettorali), spalle: programma di allenamento per la ginnastica in casa fai-da-te

    ESERCIZI GAMBE A CORPO LIBERO
    Esercizi gambe: esercizi per interno coscia ed esterno coscia, allenamento per rassodare gambe e cosce

    ESERCIZI GLUTEI
    Glutei sodi con la ginnastica in casa: esercizi glutei e programma di allenamento per rassodare i glutei

    ESERCIZI ADDOMINALI
    Esercizi addominali-pancia: programma di ginnastica in casa per rassodare gli addominali

    Alternando questi esercizi dopo la cyclette, farai un allenamento completo ed efficace anche a casa. Facci sapere se la dieta delle proteine fa al tuo caso, altrimenti possiamo consigliarti un’ altra dieta da seguire per 1 mese.

  6. Claudia scrive:

    Intanto grazie mille per le risposte veloci e la disponibilità. Ho 34 anni, sono alta 1,65 e peso 67 kg. Vorrei perdere 5 kg circa. Sto cercando di impegnarmi a fare ginnastica a casa un paio di volte a settimana, tra lavoro aerobico ed esercizi. ho un bimbo di 54 anni e devo gestire lavoro-casa e lui, perciò per il momento non riesco a fare di più. Solitamente dicevo, cerco di fare un primo con contorno a pranzo e un secondo con contorno a sera, tra carne e pesce. il sabato a mezzogiorno mangiamo un panino con hamburger, la sera pizza (solitamente fatta da me, margherita o con le verdure) e la domenica dipende se siamo in casa o meno. Per colazione di solito latte+caffè senza zucchero con cereali integrali e fine settimana con biscotti.

  7. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Claudia, la Dieta dei 5 Giorni è una dieta ipocalorica studiata per apportare solo dalle 1300 alle 1500 calorie al giorno. Le quantità dei cibi sono calcolate sulla base delle calorie totali giornaliere e i grammi di pasta o riso inseriti sono pochi anche se abbinati a dei secondi piatti. Se comunque sei abituata a mangiare il primo a pranzo e il secondo a cena, allora va bene per te la Dieta Dissociata che trovi qui: Dieta Dissociata: carboidrati a pranzo, proteine a cena, verdura in quantità libera e frutta lontano dai pasti

    La Dieta Dissociata è uno schema alimentare che si può seguire sempre per una sana alimentazione quotidiana, di solito infatti consigliamo la dieta dissociata come dieta di mantenimento. Per capire le tue esigenze, dovresti farci sapere la tua età, la tua altezza e il tuo peso attuale in modo da calcolarti l’ indice di massa corporea per il peso-forma e valutare quanto effettivamente devi dimagrire.

  8. claudia scrive:

    eccomi qui ! …solo una domanda: io solitamente non mangio primo e secondo in un pasto, di solito cerco di mangiare il primo a mezzogiorno e il secondo per cena…

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!