Dieta del Melone: dieta dell’ Estate da 1300 calorie contro ritenzione idrica e per l’ abbronzatura

La Dieta del Melone è una dieta per dimagrire da 1300 calorie al giorno, ideale da seguire per l’ Estate. Nel melone si trovano infatti tante sostanze davvero preziose per il benessere e per la linea. Il melone contiene acqua (90 grammi d’ acqua ogni 100 grammi di melone) che aiuta a contrastare la sete e il caldo dell’ estate. Bere è importantissimo sempre per conservare il corpo in buona salute, ma lo è ancora di più in estate, quando si suda molto per mantenere costante la temperatura corporea. Nella dieta occorre quaindi bere a sufficienza (almeno un litro e mezzo-due litri di acqua al giorno) e mangiare alimenti ricchi di acqua (come il melone, appunto). Se non si beve a sufficienza e se non si mangiano cibi ricchi di acqua, la pelle e le labbra diventano disidratate e si avverte una grande stanchezza fisica. Questi sono i primi segnali d’ allarme da non sottovalutare. Non bisogna bere solo quando se ne avverte la necessità: il senso di sete, controllato dall’ ipotalamo (una ghiandola importante del cervello) non è sempre preciso nell’ avvisarci che dobbiamo fare il pieno d’ acqua. Bisogna quindi imparare a fare rifornimento di liquidi anche attraverso la dieta quotidiana. Oltre a contenere molta acqua, il melone è un frutto particolarmente ricco di potassio, un minerale che (insieme all’ acqua, al cloro, al sodio e ad altri sali) viene perso dall’ organismo con la sudorazione. È quindi importante cercare di reintegrare il potassio con la dieta.


Il potassio serve infatti a regolarizzare la pressione sanguigna (contrasta ad esempio l’ eccessivo abbassamento della pressione causato dal caldo). Inoltre il potassio serve per il buon funzionamento dei muscoli e del sistema nervoso: il potassio contrasta la stanchezza psicologica e fisica. Infine, insieme all’ acqua, il potassio stimola la diuresi e aiuta quindi ad eliminare scorie e tossine, a sgonfiarsi e a contrastare la cellulite che spesso si forma proprio a causa del ristagno di liquidi nei tessuti (ritenzione idrica).

PROPRIETà DEL MELONE: betacarotene per l’ abbronzatura, vitamina A e vitamina C

Un altro punto di forza del melone, che rende questo frutto ancora più prezioso rispetto ad altri vegetali altrettanto ricchi di acqua e potassio, è il suo contenuto di betacarotene e vitamina C. Il betacarotene è un pigmento che il nostro organismo trasforma in vitamina A e che si accumula nello strato adiposo della pelle, proteggendola dall’ aggres­sione dei raggi ultravioletti. Il melone nella dieta è un cibo che aiuta a conservare più a lungo l’ abbronzatura. Invece la vitamina C (200 grammi di melone ne forniscono 64 mg, poco più del nostro fabbisogno giornaliero che è di 60 mg) interviene nella produ­zione del collagene e serve a mantenere la pelle (del viso e del corpo) tonica ed elastica. Ecco cosa si trova in 100 grammi (una fetta) di melone con la polpa giallo-arancio:
VALORI NUTRIZIONALI DEL MELONE (in 100 grammi)
- calorie 33
- acqua 90,1 grammi
- zuccheri 7,4 grammi
- fibre 0,7 grammi
- sodio 8 mg
- potassio 333 mg
- vitamina A 189 mcg
- vitamina C 32 mg.

Solo i MELONI GIALLO-ARANCIO sono ricchi di BETACAROTENE. Ecco quelli che si trovano in commercio:
MELONE CANTALUPO: è di forma sferica, a spicchi pronunciati. Ha la buccia grossa, rugosa, e la polpa di un intenso colore gial­lo-arancio.
MELONE RETINATO: la buccia, piuttosto sottile, è tutta cosparsa di un reticolo fittissimo. La forma è quasi sferica, la polpa di un bel giallo-arancio.
MELONE LISCIO: ha la buccia liscia, gli spicchi appena pronuncia­ti. La polpa è sempre di colore giallo-arancio.
MELONE INVERNALE: ha la forma ovoidale, la buccia rugosa, di co­lore verde scuro o giallo intenso. La polpa è chiara, per­ché è povera di betacarotene.

Unico difetto del melone è che è difficile da digerire. Come l’ anguria e i cetrioli (che appartengono alla stessa famiglia delle cucurbitacee) il melone può, a volte, risultare diffici­le da digerire. Per renderlo meno “indi­gesto” basta aggiungere un pizzico di sale e di pepe o cer­care di mangiarlo sempre da solo, come spuntino. Chi non ha problemi di stomaco invece, può provare il melone non soltan­to accompagnato al prosciutto crudo, ma an­che con formaggi duri e dal sapore deciso o piccante (co­me il pecorino stagionato, il parmigiano, il Roquefort). Ser­vito a temperatura ambiente, tagliato a dadini, il melone è ottimo an­che come contorno di carni (in particolare quella di maia­le) e di pesci cotti in agrodolce. Il melone non è invece indicato per la preparazione di primi piatti, perché è molto ricco di ac­qua e ha un sapore davvero troppo dolce. Per chi ama il gusto del melone e per chi desidera mettersi a dieta durante l’ estate, ecco lo schema settimanale della Dieta del Melone da seguire per 1 mese con tanti piatti a base di melone.

SCHEMA MENù SETTIMANALE DIETA DEL MELONE: dieta da 1300 calorie al giorno ricca di potassio contro la ritenzione idrica e ricca di betacarotene per l’ abbronzatura. La dieta dell’ Estate

REGOLE DA SEGUIRE TUTTI I GIORNI:
COLAZIONE
: frullato preparato con 100 grammi di melone, 100 grammi albicocche, 50 grammi di pesca gialla, 2 cubetti di ghiaccio (75 calorie) + fette biscottate integrali (20 grammi, 76 calorie) con un cucchiaino di miele (5 grammi, 15 calorie)
SPUNTINO A METà MATTINA: 1 yogurt magro alla frutta (125 grammi, 45 calorie)

MERENDA A METà POMERIGGIO: latte parzialmente scremato (150 ml, 69 calorie)
PANE E CONDIMENTI: ogni giorno puoi usare 3 cucchiaini di olio d’ oliva (15 grammi, 135 calorie), 2 cucchiaini di parmigiano grattugiato (10 grammi, 38 calorie) e un panino integrale (50 grammi, 121 calorie); quando nella ricetta è specificato l’ uso di olio o di parmigiano, devi sottrarli dal totale giornaliero consentito.

LUNEDì
PRANZO
: un toast al prosciutto preparato con 40 grammi di pane, 20 grammi di prosciutto cotto, 20 grammi di fontina (272 calorie in totale) + 2 palline di gelato al melone (80 grammi, 114 calorie)
CENA: spaghetti coi pomodorini preparati con 50 grammi di pasta, 70 grammi di pomodori freschi usati a crudo, origano (176 calorie) + tagliata di carne all’ origano cotta alla piastra (100 grammi di carne, 120 calorie) + insalata verde mista (200 grammi, 35 calorie) + sorbetto di melone e anguria preparato con 100 grammi di melone e 150 grammi di anguria frullati insieme al succo di mezzo limone e a mezzo cucchiaio di vaniglia in polvere (80 calorie)

MARTEDì
PRANZO
: prosciutto e melone con 60 grammi di prosciutto crudo magro e 240 grammi di melone (167 calorie) + spremuta di pompelmo (200 ml, 52 calorie)
CENA: 200 grammi di gnocchi al pomodoro e basilico (280 calorie) + 100 grammi di formaggio magro fiocchi di latte (115 calorie) + 200 grammi di pomodori crudi conditi (34 calorie) + macedonia di melone e banana (200 grammi in totale, 98 calorie)

MERCOLEDì
PRANZO
: pizza alle verdure (200 grammi, 300 calorie) + melone (240 grammi, 79 calorie)
CENA: bucatini ai peperoni preparati con 50 grammi di pasta, 50 grammi di peperoni crudi o grigliati (180 calorie) + pesce nasello in umido preparato con 50 grammi di filetti di
nasello (fresco o surgelato) saltati in padella con 60 grammi di pomodorini, 10 grammi di olive nere, 10 grammi di capperi, un quarto di bicchiere di vino bianco, 1 cucchiaino d’ olio (150 calorie) + insalata verde mista (200 grammi, 35 calorie) + 2 palline di gelato di pesca e melone (80 grammi, 114 calorie)

GIOVEDì
PRANZO
: carpaccio di bresaola (100 grammi, 151 calorie) + macedonia di frutta di stagione a piacere con melone (200 grammi in totale, circa 84 calorie)
CENA: pasta con la ricotta preparata con 50 grammi di pasta e 30 grammi di ricotta magra (215 calorie) + frittata di spinaci preparata con 2 uova, 100 grammi di spinaci (anche surgelati), 1 cucchiaio di parmigiano, 1 cucchiaino d’ olio (265 calorie) + 200 grammi di finocchi (18 calorie) + macedonia di melone e prugne (200 grammi in totale, 75 calorie)

VENERDì
PRANZO
: insalata caprese preparata con 150 grammi di pomodori freschi e 100 grammi di mozzarella (268 calorie) + frullato di melone e fragole (200 grammi in totale, 60 calorie)
CENA: spaghetti con le vongole preparati con 40 grammi di pasta e 40 grammi di vongole (anche surgelate) saltate in padella con aglio e olio (160 calorie) + melone con i gamberetti preparato con mezzo melone (400 grammi), 70 grammi di gamberetti lessati, il succo di mezzo limone, 1 cucchiaino d’ olio (185 calorie) + insalata verde mista (200 grammi, 35 calorie) + dadini di melone al vino bianco preparati con 150 grammi di melone e 100 ml di vino bianco frizzante (120 calorie)

SABATO
PRANZO: insalata riccia col melone (300 calorie; vedi ricetta sotto)
+ 2 palline di gelato di melone e pesca (80 grammi, 114 calorie)
RICETTA INSALATA RICCIA COL MELONE
INGREDIENTI
: 320 grammi di melone, 150 grammi di insalata riccia, 20 grammi di cappe­ri sott’ aceto, 30 grammi di formaggio emmental, 20 grammi di prosciutto cotto magro, 2 dei 4 cucchiaini d’ olio che ti spettano ogni gior­no, sale, pepe bianco.
PREPARAZIONE: lava e pulisci l’ insalata, asciugala bene e mettila in un contenitore. Unisci il melone tagliato a fettine (o se prefe­risci tagliato a tocchetti), l’ emmental tagliato a listarelle, il prosciutto cotto tagliato a dadini. Aggiungi infine i capperi. Condisci con l’ olio, il sale e il pepe. Mescola bene e servi. (Nota Bene: in questa ricetta puoi anche sostituire il melone con 100 grammi di mango e 200 grammi di albicoc­che, le calorie del piatto restano invariate, aumenta la vitamina A e diminuisce la vitamina C).
CENA: risotto allo zafferano preparato con 50 grammi di riso, cipolla saltata in padella e zafferano (180 calorie) + petto di pollo al limone e prezzemolo preparato con 100 grammi di petto di pollo cotto in padella con il succo di 1 limone, 1 cucchiaino d’ olio, prezzemolo (100 calorie) + 150 grammi di zucchine grigliate (16 calorie) + melone condito con limone (150 grammi, 50 calorie)

DOMENICA
PRANZO
: insalata di melone e formaggio grana preparata con 320 grammi di melone, 150 grammi di pomodorini a ciliegia, 50 grammi di cipollotti, 150 grammi di lattuga, 50 grammi di formaggio grana, 2 cucchiaini d’ olio (366 calorie) + sorbetto di melone e anguria preparato con 100 grammi di melone e 150 grammi di anguria frullati insieme al succo di mezzo limone e a mezzo cucchiaio di vaniglia in polvere (80 calorie)
CENA: pizza margherita (70 grammi, 190 calorie) + un bicchiere di birra (125 ml, 42 calorie) + insalata di lattuga e pomodori (200 grammi in totale, 36 calorie) + 2 palline di gelato al melone (80 grammi, 114 calorie)





7 risposte

  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Martina, nella dieta del melone (se rileggi l’articolo nella sezione “pane e condimenti”) sono concessi 3 cucchiaini (da caffè) di olio d’oliva al giorno per condire o preparare i piatti. Nel menù settimanale quindi, quando trovi “da saltare” significa che puoi usare l’olio che ti è concesso per la preparazione del piatto. E’ meglio aggiungere anche un pò d’acqua dato che l’olio da usare è poco. Ricorda infatti che l’olio è molto calorico e va usato con moderazione quando segui una dieta dimagrante.

    Questa dieta (così come tutte le altre diete presenti sul sito) è studiata dai dietologi che collaborano con noi al blog e le quantità indicate di alimenti apportano un totale di circa 1300 calorie al giorno. Per mantenerti su queste calorie giornaliere, pesa gli alimenti e attieniti alle quantità consigliate.
    Le quantità di olio da usare sono comunque indicate anche nel menù settimanale; quando non è specificato ricorda che al massimo puoi usare 3 cucchiaini di olio al giorno. Puoi però aggiungere limone, aceto di mele e spezie (come peperoncino, pepe, basilico, prezzemolo, zenzero, ecc) a tuo piacimento.
    Ti consigliamo di stampare la dieta in modo da rileggere il menù settimanale con più attenzione ed avere sotto mano tutte le indicazioni utili per seguire al meglio il programma dietetico che hai scelto.

  2. martina scrive:

    Vorrei sapere cosa intendi per “saltata” cioé saltata con l’olio ?

  3. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Benissimo Chiara, finora hai ottenuto degli ottimi risultati: in totale hai perso già 9 chili. Bravissima e complimenti per il tuo impegno e la tua costanza. Ora la tua strada è davvero in discesa: per raggiungere il tuo peso-forma di 55 chili ti restano solo 6 chili da perdere.
    Continua quindi la dieta del melone fino a completare il mese. Questa dieta può inoltre essere seguita anche per 2 mesi consecutivi. Per continuare il tuo percorso puoi quindi proseguire con questa dieta oppure puoi completare il mese e poi passare ad una dieta più strong per perdere i tuoi ultimi chili di troppo.
    Se ti piace lo yogurt è ad esempio ideale seguire per 1 solo mese la Dieta dello Yogurt da 1200 calorie che trovi qui: Dieta dello yogurt da 1200 calorie al giorno

    Hai quindi 2 opzioni dei scelta per continuare:
    2 mesi di dieta del melone + 1 mese di dieta dello yogurt
    oppure
    1 mese di dieta del melone + 1 mese di dieta dello yogurt

    Leggi il menù della nuova dieta dello yogurt consigliata e facci sapere se si adatta ai tuoi gusti e alle tue esigenze, in caso contrario possiamo consigliarti altre diete per proseguire il tuo percorso verso il peso-forma.

  4. chiara scrive:

    il mio peso attuale è di 61 kg, vado tutti i giorni a camminare. per quanto riguarda i corsi in piscina credo di iniziarli a settembre. continuo con la dieta del melone?

  5. chiara scrive:

    ho iniziato a prendere la vite rossa e faccio attività fisica quasi ogni giorno. grazie

  6. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Chiara, molto bene, complimenti per i tuoi nuovi risultati raggiunti con la Dieta del Melone: il tuo metabolismo risponde bene anche a questa seconda dieta. Ti avevamo già calcolato il tuo peso-forma ideale che è di 55 chili (dato che sei alta 1,60 ed hai 26 anni). Sei partita da un peso iniziale di 70 chili e dovevi perdere 15 chili per tornare al tuo peso forma. Finora hai perso in totale 6,5 kg, quindi adesso ti restano solo altri 8,5 kg da perdere: continua con costanza la dieta, stai ottenendo ottimi risultati, e abbina anche attività fisica costante. Puoi aggiornarci sul tuo peso attuale per favore? Quanto pesi ora? Se il nostro calcolo è corretto, ora dovresti pesare 63,5 chili, giusto?

    Ti sei iscritta in piscina per i corsi di acquagym come ci avevi detto? Facci sapere, è importante per valutare i tuoi prossimi risultati. Soprattutto dal secondo mese di dieta in poi è infatti necessario fare anche sport per continuare a dimagrire e tonificare il fisico.

    Detto questo, per il tuo problema della cellulite e della ritenzione idrica, oltre a fare sport (che è utilissimo anche per contrastare il tuo problema), ti avevamo già consigliato degli integratori alimentari specifici. Hai iniziato?
    Gli integratori alimentari agiscono dall’ interno, mentre i prodotti cosmetici agiscono dall’ esterno per contrastare la cellulite.
    Ecco 3 prodotti cosmetici a prezzi economici consigliati contro la cellulite e la pelle a buccia d’ arancia:
    1- Aqua Slimmer Gel Ultra Rapido Anticellulite Vènus: agisce sotto la doccia contro cuscinetti e pelle a buccia di arancia; la sua formula contiene caffeina e alghe atlantiche, olio essenziale di zenzero, estratti marini e sali (si trova nei supermercati; la confezione da 200 ml di prodotto costa circa €14)
    2- Bodytonic Gel Anti Cellulite Rassodante Garnier Body: ha un’ elevata concentrazione di caffeina e di alga laminata ochroleuca; un utilizzo regolare rende la pelle più liscia e soda (si trova nei supermercati; la confezione da 200 ml di prodotto costa circa €10,50)
    3- Levital Plus Latte Siffra Farmaceutici: è emolliente e rassodante, contrasta gli inestetismi della cellulite con un’ azione sia superficiale sia profonda dall’ effetto drenante e levigante; combina l’ efficacia estetica con quella curativa donando elasticità e tono alle gambe stanche e pesanti (si compra in farmacia; la confezione da 250 ml ha un costo di circa €14).

    Ovviamente non devi usarli tutti insieme: così come ti abbiamo già consigliato per gli integratori alimentari, anche per quanto riguarda i prodotti cosmetici inizia la cura con un solo prodotto e poi cambia.

  7. chiara scrive:

    dopo aver seguito la Dieta K (in un mese ho perso 4,5 kg), ora sto seguendo la Dieta del Melone da voi consigliata tra le diete estive ed ho già perso altri 2 kg. Volevo un consiglio su che tipo di crema potrei usare per combattere cellulite e ritenzione idrica. Grazie

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!