Dieta del Potassio contro la ritenzione idrica e per dimagrire. Dieta da 1300 calorie ricca di potassio

Il potassio è un prezioso nutriente che rende efficienti i muscoli e aiuta a combattere la ritenzione idrica. La Dieta del Potassio è una dieta da 1300 calorie al giorno che aiuta a dimagrire e a contrastare la ritenzione idrica. La Dieta del Potassio può essere seguita per 1 mese e consente di perdere già 3 chili nelle prime due settimane. Seguendo la Dieta del Potassio per 1 mese e abbinando attività fisica costante, è possibile perdere 5-6 chili in un mese, tornare in forma e contrastare la ritenzione idrica anche attraverso l’ alimentazione presente nella dieta. Soprattutto d’ estate, quando si suda di più, si perdono grandi quantità di potassio, è quindi importante reintegrarlo anche con l’ alimentazione. Il primo responsabile della ritenzione idrica, infatti, è il sodio, che trattiene i liquidi. Se con l’ alimentazione si assume molto potassio, quando i reni filtrano il sangue eliminano anche una grande quantità di sodio. Soprattutto d’ estate, ma anche per chi pratica attività fisica costante, è bene scegliere nella dieta gli alimenti che contengono più potassio. II potassio se ne va anche attraverso la respirazione: una persona sedentaria perde circa 500 cc d’ acqua ogni giorno attraverso i polmoni, mentre uno sportivo ne perde più del doppio. Contro la ritenzione idrica è inoltre bene bere molta acqua ricca di potassio e povera di sodio (leggi bene l’ etichetta dell’ acqua che acquisti): per contrastare la ritenzione idrica, è bene bere due litri di acqua al giorno.

IL POTASSIO NELLA FRUTTA CONTRO LA RITENZIONE IDRICA

Tra i frutti estivi, vanno privilegiati il melone, le albicocche e le pesche. La frutta non è preziosa solo per il suo contenuto di acqua e vitamine: è molto ricca anche di sali minerali. La frutta contiene tanta acqua, vitamina C e vitamina A, due antiossidanti amici della bellezza della pelle, utili per proteggere dai dan­ni causati dal sole. Ma nella frutta si nascondono anche mol­ti sali minerali preziosi. I frutti di bosco sono ricchissimi di potassio: 100 grammi di ri­bes apportano 370 mg di potassio, mentre la stessa quantità di mo­re apporta 260 mg di potassio. Anche le pesche e le albicocche forniscono molto po­tassio: le pesche forniscono 260 mg di potassio ogni 100 grammi, le albicocche forniscono 320 mg di potassio. Inoltre, come tutti i frutti di colore arancione, le albicoc­che hanno un contenuto record di vitamina A: 360 mcg di vitamina A in 100 grammi di albicocche, più della metà del nostro fabbisogno quotidiano (che è di 600 mcg). In tutte le stagioni, è bene puntare sui pomodori, sui peperoni, sulle patate e sul tè verde.

DIETA DEL POTASSIO: SCHEMA SETTIMANALE MENù DIETA DA 1300 CALORIE PER DIMAGRIRE E CONTRO LA RITENZIONE IDRICA

REGOLE DA SEGUIRE TUTTI I GIORNI
SPUNTINO
: a metà mattinata concediti 200 grammi di albicocche quando è stagione (56 calorie); in alternativa, 200 grammi di frutta fresca.
MERENDA: a metà pomeriggio mangia una pesca da 150 grammi quando è stagione (42 calorie); in alternativa, 150 grammi di frutta fresca.
PANE E CONDIMENTI: ogni giorno puoi contare su 4 cucchiaini di olio d’ oliva (20 grammi, 180 calorie), 2 cucchiaini di parmigiano (10 grammi, 39 calorie) e un panino integrale (40 grammi, 94 calorie); quando nella ricetta è specificato l’ uso di olio o di parmigiano, devi sottrarli dal totale giornaliero consentito.
EXTRA: una volta alla settimana, puoi sostituire un pranzo con 200 grammi di gelato alla frutta (300 calorie, 4 palline abbondanti) oppure con 140 grammi di gelato alla crema (306 calorie circa, per tre palline di gelato).

LUNEDì
COLAZIONE
: un tè verde con mezzo cucchiaino di zucchero (10 calorie); 3 biscotti secchi (5 grammi, 63 calorie)
PRANZO: spaghetti ai peperoni preparati con 70 grammi di pasta, 100 grammi di peperoni da rosolare in padella con 50 grammi di cipolla e 1 cucchiaino d’ olio (323 calorie); 200 grammi di insalata di carote grattugiate e lattuga (49 calorie); 200 grammi di melone quando è stagione (66 calorie) oppure un frutto di stagione.
CENA: patate al forno con rosmarino (200 grammi, 170 calorie); coscia di pollo al forno con erbe aromatiche a piacere (170 grammi, 170 calorie); insalata verde mista (200 grammi, 35 calorie)

MARTEDì
COLAZIONE
: un caffè d’ orzo con mezzo cucchiaino di zucchero (10 calorie); 1 vasetto di yogurt alla frutta (125 ml, 65 calorie)
PRANZO: fusilli all’ acciuga preparati con 70 grammi di pasta, 200 grammi di caponata di verdure surgelata da rosolare in padella con 1 filetto d’ acciuga, 1 cucchiaino di pinoli, 1 cucchiaino d’ olio (307 calorie); 200 grammi di insalata di pomodori e basilico (43 calorie); 150 grammi di anguria quando è stagione (24 calorie) oppure un frutto fresco di stagione.
CENA: scaloppine al pomodoro preparate con 120 grammi di carne di vitello da cucinare in padella con 100 grammi di pomodoro, 50 grammi di cipolla, basilico e origano (300 calorie); insalata di patate e fagiolini preparata con 100 grammi di fagiolini e 100 grammi di patate lessati (103 calorie); 150 grammi di nespole quando è stagione (42 calorie) oppure un frutto di stagione.

MERCOLEDì
COLAZIONE
: un tè verde con mezzo cucchiaino di zucchero (10 calorie); 3 biscotti secchi (5 grammi, 63 calorie)
PRANZO: farfalle alla caprese preparate con 70 grammi di pasta, 100 grammi di pomodorini ciliegia, 50 grammi di mozzarella di mucca, 1 ciuffo di basilico, 1 cucchiaino d’ olio (397 calorie); insalata di pomodorini (200 grammi) e rucola (50 grammi, totale 45 calorie)
CENA: prosciutto e melone (quando è stagione) preparato con 100 grammi di prosciutto crudo e 300 grammi di melone (244 calorie in totale); insalata di lattuga, peperoni,
pomodorini e finocchi (200 grammi in totale, 45 calorie); 200 grammi di fichi quando è stagione (94 calorie) oppure 200 grammi di frutta fresca.

GIOVEDì
COLAZIONE
: un caffè d’ orzo con mezzo cucchiaino di zucchero (10 calorie); 1 vasetto di yogurt alla frutta (125 ml, 65 calorie)
PRANZO: insalata di riso preparata con 75 grammi di riso, 80 grammi di ceci lessati già pronti in scatola, 10 grammi di olive, 100 grammi di pomodorini, 100 grammi di carote, 40 grammi di sottaceti misti, 50 grammi di piselli, 30 grammi di rucola e succo di limone (306 calorie in totale); 200 grammi di insalata di lattuga e pomodori (35 calorie)
CENA: tabulè (piatto estivo di insalata di grano spezzato) preparato con 70 grammi di grano spezzato, 100 grammi di peperoni rosolati in padella con 50 grammi di pomodoro, 30 grammi di cipollotto e 50 grammi di rucola (290 calorie); involtini di frittata (140 calorie, vedi ricetta sotto); 250 grammi di insalata di cetrioli e lattuga con origano (35 calorie)
RICETTA INVOLTINI DI FRITTATA
INGREDIENTI
: 1 uovo, 100 grammi di zucchine, 50 grammi di cipolla, 1 spicchio d’ aglio, 1 ciuffo di prezzemolo, qualche foglia di menta, 1 dei 4 cucchiaini d’ olio di oliva extravergine che ti spet­tano nella giornata, sale.
PREPARAZIONE: Lava e monda le zucchine e il prezzemolo. Sguscia l’ uovo in una ciotola e battilo energicamente con una forchetta. Sbuccia l’ aglio e tritalo insieme a una parte del prezzemo­lo, poi unisci il trito all’ uovo battuto, sala e mescola. Versa il composto d’ uovo in una pentola antiaderente e forma due piccole frittatine. Nel frattempo taglia le zucchine a dadini e falle cuocere per pochi minuti in una padella con l’ olio, la cipolla tritata, il resto del prezzemolo spezzetta­to, le foglie di menta e una presa di sale. Versa una cuc­chiaiata di verdure su ogni frittatina, poi arrotola ciascuna come un piccolo cannolo e servi.

VENERDì
COLAZIONE
: un tè verde con mezzo cucchiaino di zucchero (10 calorie); 3 biscotti secchi (5 grammi, 63 calorie)
PRANZO: penne alle melanzane preparate con 70 grammi di pasta, 30 grammi di melanzana grigliate, 20 grammi di ricotta, basilico, 1 cucchiaino d’ olio (370 calorie in totale); 250 grammi di insalata di lattuga e pomodori (44 calorie)
CENA: 1 hamburger di manzo in padella (189 calorie); 200 grammi di insalata di rucola e lattuga (35 calorie); 250 grammi di macedonia di frutta (quando è stagione, preparare la macedonia di frutta con lamponi, more e mela e una pallina
di gelato, in totale 169 calorie).

SABATO
COLAZIONE
: un caffè d’ orzo con mezzo cucchiaino di zucchero (10 calorie); 1 vasetto di yogurt alla frutta (125 ml, 65 calorie)
PRANZO: 70 grammi di prosciutto cotto (107 calorie); pomodori ripieni al forno preparati con 2 grossi pomodori, 60 grammi di riso per il ripieno con 1 cipollotto, 50 grammi di peperone rosso, aglio, mezzo cucchiaino di capperi dissalati, 10 grammi di pangrattato, 4 foglie di basilico, 1 cucchiaino d’ olio (255 calorie in totale); 200 grammi di insalata di lattuga e songino (35 calorie)
CENA: verdure in padella con 100 grammi di pomodorini, 100 grammi di patate, una falda di peperone rosso e una di peperone giallo, 5 capperi, 50 grammi di cipolla, basilico (135 calorie in totale); 200 grammi di pesce spada alla griglia con erbe aromatiche a piacere (210 calorie); 200 grammi di melone quando è stagione (66 calorie) oppure in alternativa 200 grammi di frutta fresca.

DOMENICA
COLAZIONE
: un tè verde con mezzo cucchiaino di zucchero (10 calorie); 3 biscotti secchi (5 grammi, 63 calorie)
PRANZO: melanzane alla mozzarella preparate al forno con 4 fette grandi di melanzane grigliate, 1 pomodoro, 60 grammi di mozzarella e origano (203 calorie in totale); 200 grammi di insalata di lattuga, ravanelli e carote (48 calorie); 140 grammi di sorbetto al limone (147 calorie)
CENA: 200 grammi di minestrone di verdure miste anche surgelato (100 calorie); branzino ai peperoni preparato al forno con 2 filetti di branzino, 150 grammi di peperoni, 1 scalogno, 2 cucchiai di brodo vegetale, 1 cucchiaio di erbe aromatiche, 1 cucchiaino d’ olio (284 calorie); 200 grammi di anguria quando è stagione (32 calorie) oppure in alternativa 200 grammi di frutta fresca.





3 risposte

  1. LUIGI scrive:

    Ok grazie

  2. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Luigi, la dieta del potassio è una dieta ipocalorica da 1300 calorie al giorno che, se abbinata ad un’ attività fisica costante (con un allenamento di almeno 3-4 volte a settimana) consente di perdere 5-6 chili nel primo mese. Se hai necessità di dimagrire ulteriormente, è possibile seguire la dieta anche per 2 mesi: nel secondo mese di dieta si possono perdere altri 5 chili, ma occorre sempre abbinare la dieta all’ attività fisica costante. Nessuna dieta da sola fa miracoli: l’ attività fisica consente di dimagrire più velocemente e di mantenere il peso-forma successivamente raggiunto con la dieta e non ingrassare di nuovo. Una volta raggiunto il peso-forma è inoltre utile seguire una dieta di mantenimento; trovi lo schema col menù della successiva dieta di mantenimento qui: A dieta per dimagrire: come tornare al peso-forma e ad una sana alimentazione – Dieta, Sport e Salute

  3. LUIGI scrive:

    Salve, sarei interessato alla dieta del potassio. Ma quando dite 5-6 chili in un mese intendete solo il primo mese o anche i successivi ?

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!