Dieta dell’ Ananas: dieta anticellulite per dimagrire. Schema Menù dieta depurativa 1300 calorie al giorno

Dieta dell Ananas dieta anticellulite per dimagrire. Schema Menù dieta depurativa 1300 calorie al giornoMettersi a dieta per dimagrire ed eliminare cellulite e ritenzione idrica con la giusta alimentazione è possibile con la Dieta dell’ Ananas: una dieta depurativa da 1300 calorie al giorno da seguire per 2 settimane (14 giorni) oppure per 1 mese per perdere peso, depurarsi e contrastare la cellulite e il senso di gonfiore. Contro la cellulite e la “pelle a buccia d’ arancia”, è consigliato bere almeno 2 litri d’ acqua al giorno e mangiare cibi che siano ricchi di liquidi, come l’ ananas che è composto all’ 86,4% d’ acqua. L’ ananas è anche carico di potassio (250 mg ogni 100 grammi), prezioso per ristabilire l’ equilibrio tra i sali minerali ed eliminare i liquidi in eccesso che causano la ritenzione idrica. L’ ananas è inoltre un frutto che apporta poche calorie: solo 40 calorie in 100 grammi d’ ananas.

L’ ANANAS PER LA DIETA VA COMPRATO MATURO E CONSERVATO IN FRIGORIFERO A TESTA IN GIù

Per seguire la Dieta dell’ Ananas, occorre rifornire il frigorifero di ananas fresco, messo a testa in giù: l’ ananas va infatti appoggiato sulle sue foglie e lascialo riposare così per mezza giornata prima di mangiarlo. In questo modo gli zuccheri presenti all’ interno dell’ ananas vengono ridistribuiti in tutto il frutto. Per la Dieta dell’ Ananas occorre comprare sempre ananas maturi: la matura­zione dell’ ananas si ferma appena il frutto viene colto. Per la dieta, una volta tagliato l’ ananas, bisogna cercare di consumarlo nel giro di pochi giorni, altrimenti l’ ananas perde il suo contenuto di vita­mina C.

LE REGOLE DA SEGUIRE PER LA DIETA DELL’ ANANAS ANTICELLULITE

Per seguire la Dieta dell’ Ananas basta osservare 3 semplici regole anticellulite:

1- ELIMINARE DALLA DIETA I FORMAGGI STAGIONATI E I SALUMI
Formaggio grana, parmigiano, pecorino sono molto ricchi di sodio, che viene assorbito a livello renale e trattiene i liquidi favorendo ritenzione idrica e cellulite. Per seguire una corretta dieta anticellulite occorre rinunciare a questi formaggi. Una volta terminata la Dieta dell’ Ananas, è possibile successivamente inserire nella dieta quotidiana una sola porzione di formaggio stagionato a setti­mana, non di più.
Lo stesso discorso vale per i salumi: vanno eliminati dalla dieta per 2 settimane. Successivamente è possibile integrare i salumi (gli insaccati) nella dieta quotidiana ma con moderazione, dando la preferen­za al prosciutto cotto che, rispetto al prosciutto crudo, è molto meno salato.

2- BERE TANTE TISANE DRENANTI: ricette tisane anticellulite fai-da-te
Le erbe usate nelle tisane drenanti sono delle valide alleate contro la cellulite. Durante la Dieta dell’ Ananas è bene bere ogni giorno due tazze di tisana drenante. Per preparare una tisana drenante da bere durante la dieta, lascia in infusione per 5 minuti in una tazza di acqua bollente un cucchiaino di scorze di arancia amara e uno di foglie di equiseto. Se la tisana è troppo amara, è possibile aggiungere qualche goccia di miele. Come alternativa, è possibile sostituire questi ingredienti (si trovano tutti in erboristeria) con una tisana a base di gambo d’ ananas, pilosella e semi di finocchio da lasciare in infusione per 10 minuti.

3- SPORT E ATTIVITà FISICA COSTANTE CONTRO LA CELLULITE
Per combattere la cellulite in modo efficace e per dimagrire, oltre alla dieta è importante fare attività fisica: lo sport riattiva la circolazione periferica.

SCHEMA SETTIMANALE MENù DIETA DELL’ ANANAS: dieta anticellulite da 1300 calorie al giorno

LUNEDì
Colazione:
uno yogurt parzialmente scremato (da 125 ml) con un kiwi a pezzetti (80 grammi di kiwi); totale: circa 89 calorie
Spuntino: 2 rondelle di arancia e due rondelle di ananas fresco (totale: circa 38 calorie)
Pranzo: 2 uova sode con verdure al vapore o bollite (ovvero 150 grammi di cavolfiore, 150 grammi di broccoli, 100 grammi di carote e 100 grammi di zucchine) condite con aceto balsamico e un cucchiaio d’ olio extravergine di oliva; 80 grammi di pane integrale (totale: circa 548 calorie)
Merenda: una banana affettata (200 grammi) con menta fresca facoltativa (circa 130 calorie totali)
Cena: passato di verdure a piacere (150 grammi) con un cucchiaino d’ olio extravergine di oliva; 200 grammi di pesce spada (o altro tipo di pesce magro) al forno con pomodorini ciliegia (80 grammi), condito con il succo di un’ arancia; 40 grammi di riso bollito e condito con un altro cucchiaino d’ olio extravergine di oliva (totale: circa 480 calorie)

MARTEDì
Colazione:
2 fette grandi di pane integrale tostato (60 grammi) e 2 cucchiai di marmellata di arance (totale: circa 178 calorie)
Spuntino: Macedonia di frutta con una pera, mezza mela e un kiwi (totale: circa 115 calorie)
Pranzo: Roast beef (200 grammi) al timo o altro tipo di carne magra con 200 grammi di insalata verde mista condita con aceto balsamico e un cucchiaio d’ olio extravegine di oliva; un panino integrale da 80 grammi (totale: corca 513 calorie)
Merenda: 2 rondelle di ananas fresco (60 grammi); totale: circa 24 calorie
Cena: 5 gamberoni con verdure al vapore o bollite (una carota, un porro e una patata piccola), un bicchierino di salsa di soia e 40 grammi di riso bollito; una mela cotta con chiodi di garofano (totale: circa 460 calorie)

MERCOLEDì
Colazione:
Uno yogurt parzialmente scremato (da 125 ml) con 2 rondelle di ananas a pezzi (60 grammi) e un cucchiaio di muesli (totale: circa 114 calorie)
Spuntino: Una mela rossa (150 grammi) con qualche fogliolina di menta fresca facoltativa; totale: circa 57 calorie
Pranzo: Petto di pollo ai ferri (200 grammi) con 200 grammi di spinaci lessati conditi con aceto balsamico e un cucchiaino d’ olio extravergine d’ oliva; 2 gallette di riso (totale: circa 473 calorie)
Merenda: Macedonia con un’ arancia e una rondella di ananas a tocchetti (totale: circa 63 calorie)
Cena: Spaghetti di riso (60 grammi) con verdure miste a piacere a dadini (150 grammi), 2 spiedini di pesce e un’ insalata verde (200 grammi) con un cucchiaio di germogli di soia, condita con un cucchiaino d’ olio extravergine di oliva (totale: circa 595 calorie)

RICETTA SPIEDINI DI PESCE:
Ingredienti:
un trancio di tonno da 150 grammi, una falda di peperone rosso (100 grammi), 30 grammi di ananas, mezzo limone, sale.
Preparazione: Con un coltello affilato dividere delicatamente il tonno in bocconcini. Lavare il peperone e ricavarne dei quadrotti della stessa misura dei pezzi di pesce. Tagliare una rondel­la di ananas in quattro parti. Infilzare gli ingredienti, alter­nandoli, su due spiedini di legno. Versare due dita d’ acqua in una casseruola, adagiavi il cestello per la cottura al vapore e porta a ebollizione (in alternativa, usare una padella antiaderente). Cuocere gli spiedini per circa dieci minuti, quindi salarli e insaporirli con qualche goccia di limone.

GIOVEDì
Colazione:
2 fette grandi di pane integrale tostato con due cucchiai di marmellata di albicocche (totale: circa 178 calorie)
Spuntino: Un bicchiere di spremuta di arancia (150 ml) con mezza rondella di ananas (totale: circa 56 calorie)
Pranzo: Prosciutto crudo sgrassato (40 grammi) con julienne di verdure (300 grammi di carote, sedano e finocchio) e 150 grammi di belga condite con un cucchiaino d’ olio extravergine d’ oliva e aceto balsamico; un panino integrale (80 grammi); totale: circa 376 calorie
Merenda: Una pera (150 grammi) con sei gherigli di noce (totale: circa 226 calorie)
Cena: Cuscus (60 grammi) con rosmarino, 120 grammi di petto di tacchino, 70 grammi di gamberi e mezza rondella di ananas; insalata indivia al vapore (150 grammi) condita con un cucchiaino d’ olio extravergine di oliva (totale: circa 460 calorie)

VENERDì
Colazione:
Uno yogurt parzialmente scremato (da 125 ml) con quattro biscotti Pavesini (totale: circa 133 calorie)
Spuntino: Macedonia con un kiwi (80 grammi) e una rondella di ananas tagliata a tacchetti (totale: circa 47 calorie)
Pranzo: Insalata mista con 200 grammi di lattuga, due piccole patate lesse (240 grammi), 150 grammi di tonno al naturale e 200 grammi di pomodori, condita con aceto balsamico e un cucchiaino d’ olio extravergine d’ oliva; 2 gallette di riso (totale: circa 625 calorie)
Merenda: Una pera (150 grammi) con sei gherigli di noce (totale: circa 226 calorie)
Cena: 150 grammi di zuppa di verdure; 150 grammi di pollo a striscioline saltato con 150 grammi di radicchio rosso e accompagnato con 150 grammi di fagiolini al vapore conditi con un cucchiaino d’ olio extravergine di oliva (totale: circa 328 calorie)

SABATO
Colazione:
Una fetta di pane integrale con poca marmellata e una spremuta d’ arancia (150 ml); totale: circa 239 calorie
Spuntino: 2 rondelle di ananas (60 grammi); circa 24 calorie
Pranzo: Riso pilaf (40 grammi) al curry con petto di tacchino (150 grammi) e ananas fresco (60 grammi); totale: circa 446 calorie
Merenda: Una banana affettata (200 grammi) con menta fresca facoltativa (totale: circa 130 calorie)
Cena: Crema di verdure al coriandolo con carote (150 grammi), sedano (150 grammi) e cipolla (50 grammi); 180 grammi di scaloppine di vitello al limone su un letto di funghi champignon (150 grammi) con aceto balsamico; una galletta di riso (totale: circa 407 calorie)

DOMENICA
Colazione:
Un kiwi (80 grammi) e una fetta di ananas con uno yogurt parzialmente scremato e un cucchiaio di muesli (totale: circa 137 calorie)
Spuntino: Una mela affettata (150 grammi) con quattro prugne secche (40 grammi); totale: circa 147 calorie
Pranzo: sogliola lessa o al vapore (200 grammi) con un’ insalata verde mista (150 grammi) condita con aceto balsamico e 40 grammi di riso bollito; un panino integrale (80 grammi); totale: circa 561 calorie
Merenda: Uno yogurt parzialmente scremato con mezza rondella di ananas fresco a tacchetti (totale: circa 60 calorie)
Cena: manzo (200 grammi) ai ferri al rosmarino con melanzane cotte al forno (200 grammi) e una patata piccola bollita (totale: circa 392 calorie)

AIUTA LA DIGESTIONE CON L’ ACETO BALSAMICO

L’ aceto balsamico può essere aggiunto nella Dieta dell’ Ananas come condimento ai piatti tutti i giorni: l’ aceto balsamico dà sapore ai piatti. Inoltre l’ aceto balsamico deriva dal mosto, e non dal vino: è ricco di oli essenziali che stimolano le secrezioni digestive. Esistono due tipi di aceto balsamico: normale oppure “tradizionale”. Il secondo è pregiatissimo e molto costoso, è invecchiato in botti di legno anche per decenni, per cui conserva tra i suoi aromi un retrogusto affumicato. Il tipo più comune di aceto balsamico è invece più “giovane”: bisogna usarne qualche goccia in più, ma dà gli stessi benefici.





17 risposte

  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Marcella, i 5 gamberoni sono presenti nella cena del martedì. Nella dieta puoi sostituire i 5 gamberoni con 10 gamberetti (dato che sono più piccoli). Se non ti piace il kiwi, sostituiscilo con un altro frutto di stagione a tua scelta. Le proposte della colazione sono diverse per variare, ma se tu preferisci fare colazione sempre allo stesso modo, scegli il menù della colazione che più ti piace e applicalo per tutti i giorni. Il pane integrale a fette si trova comunemente al supermercato (ad esempio c’è il pane integrale a fette della Mulino Bianco). Ma puoi scegliere anche il pane integrale che preferisci. Infine puoi sostituire tranquillamente l’ insalata belga con gli spinaci oppure con un altro tipo di insalata.

  2. Marcella scrive:

    Eccomi qui… Deciso… Farò questa dieta ! Ho qualche domanda però…
    Cosa mangio al posto dei gamberoni, posso i gamberetti ? Quantità ?
    I Kiwi non mi piacciono… Come li sostituisco ? Per la colazione posso uniformare ? Oppure dove prendo il pane integrale a fette ? Posso sostituire la belga con spinaci o simili ? Grazieeeeee

  3. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Cristina, per un allenamento efficace ci vuole costanza: va bene un allenamento di almeno 3-4 volte a settimana a giorni alterni (cioè un giorno di allenamento e un giorno di riposo). Fai quindi un riscaldamento iniziale con 30-40 minuti di corsa (jogging) oppure con 30-40 minuti di cyclette e poi abbina degli esercizi di ginnastica. In questi articoli trovi delle schede d’ allenamento (che ti puoi stampare) con gli esercizi di ginnastica (clicca sui link qui sotto):

    ESERCIZI DI GINNASTICA CON L’ ELASTICO (l’ elastico terapeutico si acquista sempre nei negozi di articoli sportivi, costa poco ed è molto utile per gli esercizi di ginnastica a casa)
    Esercizi di ginnastica in casa con l’ elastico: esercizi addominali-pancia, glutei, gambe e braccia

    ESERCIZI GAMBE A CORPO LIBERO
    Esercizi gambe: esercizi per interno coscia ed esterno coscia, allenamento per rassodare gambe e cosce

    ESERCIZI GLUTEI
    Glutei sodi con la ginnastica in casa: esercizi glutei e programma di allenamento per rassodare i glutei

    ESERCIZI ADDOMINALI
    Esercizi addominali-pancia: programma di ginnastica in casa per rassodare gli addominali

    Alternando questi esercizi dopo la cyclette o dopo la corsa, farai un allenamento completo ed efficace. Se a casa non hai spazio per la cyclette e se non puoi andare a correre perchè magari fuori piove, puoi fare anche un altro riscaldamento utile prima di iniziare gli esercizi di ginnastica, trovi un programma di riscaldamento qui: Ginnastica a casa: programma di allenamento per gambe, glutei, braccia, pettorali e spalle

  4. Cristina scrive:

    Si, mi farebbe piacere avere un programma dettagliato, almeno per quanto riguarda gli esercizi mirati ! Almeno me lo stampo e lo memorizzo
    :)

  5. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Sempre per Cristina: se inizi a praticare jogging (esercizio aerobico), dopo la corsa è bene eseguire anche degli esercizi di ginnastica mirati per i tuoi punti critici (esercizio anaerobico). Facci sapere quindi se ti serve un programma di allenamento.

  6. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    RISPOSTA PER CRISTINA: siamo felici che la dieta dell’ ananas faccia al tuo caso e che il menù si adatti anche ai tuoi gusti alimentari. “Spulciando” le varie diete del nostro sito, ti abbiamo consigliato questa perchè è adatta a te che soffri di intolleranza ai latticini: la dieta dell’ ananas non prevede latticini nel menù, a parte lo yogurt che però puoi sostituire con un frutto. Nella dieta è consigliato l’ ananas fresco perchè contiene più potassio rispetto all’ ananas in barattolo. Il potassio è utilissimo contro la ritenzione idrica. Ti consigliamo quindi di acquistare l’ ananas fresco per seguire al meglio la dieta. Contro la cellulite va bene fare attività fisica di qualsiasi tipo. Le principali cause della cellulite sono dieta scorretta e scarsa o nulla attività fisica; trovi maggiori informazioni qui: Cause Cellulite: dieta scorretta, poca attività fisica, sovrappeso. Gli stadi della cellulite e i rimedi

    Se vuoi iniziare a praticare jogging ben venga quindi ! Sulle regole del jogging trovi maggiori informazioni qui: Regole del Jogging

  7. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    RISPOSTA PER MARCELLA: le tisane contro la ritenzione idrica (come la tisana di foglie di vite rossa che ti abbiamo già consigliato) le puoi bere comunque, qualsiasi dieta scegli di fare. La Dieta Molecolare è comoda da seguire per chi lavora fuori casa. Se invece pensi di riuscire a seguire anche le diete che ti abbiamo consigliato per la ritenzione idrica, allora scegli una di quelle. Sei tu a dover valutare i tuoi tempi di lavoro.

  8. Cristina scrive:

    sono proprio contenta di questo sito internet …grazie davvero ! Nonostante i miei dubbi e le mie perplessità non mi avete “abbandonato”, anzi avete continuato a cercare una dieta adatta a me
    :)
    Questa dieta mi piace proprio, adoro l’ ananas ! Approfitto già adesso per chiedervi un paio di cose:
    1-L’ ananas ha gli stessi benefici se lo compri in barattolo (natualmente senza zucchero) o se bevi il succo (sempre senza zucchero) ?
    2- C’è scritto che l’ attività fisica aiuta a contrastare la cellulite, c’è qualche sport o esercizio a terra specifico ? O da evitare ? Vorrei iniziare a fare jogging ma ho paura che la pelle a buccia d’ arancia sulle mie gambe peggiori…

  9. Marcella scrive:

    Si lo so… Ma mi stuzzica il fatto che potrebbe aiutarmi per la ritenzione idrica… Ma magari se faccio la dieta molecolare posso prendere le foglie di vite rossa e altre tisane contro la ritenzione idrica ? Aspetto news e continuo a guardare le diete… Thanks !

  10. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Comunque Marcella, per chi mangia fuori casa o a mensa, è comodo seguire la Dieta Molecolare che trovi qui Dieta Molecolare: meno carboidrati per riattivare il metabolismo, perdere peso e depurare il fegato

    Ti avevamo già consigliato la Dieta Molecolare per continuità con la dieta proteica; la Dieta Molecolare ha diverse alternative per il pranzo e può quindi essere più facile da seguire per te. A te la scelta quindi: hai diverse possibilità !

  11. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ps: per 1 mesi potresti anche evitare la mensa e portare il pranzo da casa eventualmente (sempre se ti è possibile).

  12. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Marcella, ovviamente devi scegliere la dieta che riesci a seguire meglio anche in base alle tue esigenze di lavoro. La dieta dell’ Ananas può essere seguita anche per 1 mese, come specificato anche nell’ articolo sopra. Ma anche la dieta del carciofo (che trovi qui: Dieta del Carciofo: dieta da 1100-1200 calorie. Dieta per sgonfiare la pancia e per la ritenzione idrica) è ottima contro la ritenzione idrica. Scegli la dieta che ti rimane più facile seguire. Altre diete contro la ritenzione idrica sono queste:

    DIETA COL POTASSIO CONTRO RITENZIONE IDRICA
    La Dieta K: la dieta col potassio per dimagrire 5-6 chili in 1 mese, e contro ritenzione idrica e cellulite

    DIETA COL FINOCCHIO DA 1300 CALORIE
    A Dieta col Finocchio: dieta da 1300 calorie per dimagrire, sgonfiare la pancia, contro la ritenzione idrica

    DIETA DEL POMODORO DA 1300 CALORIE
    Dieta del Pomodoro da 1300 calorie ricca di potassio contro la ritenzione idrica e contro il caldo dell’ Estate

    DIETA SENZA SALE DA 1300 CALORIE
    La Dieta senza Sale: dieta da 1300 calorie per eliminare la ritenzione idrica, per sgonfiarsi e per dimagrire

    Non “andare in panico” e leggi con calma i menù delle diete proposte in modo da valutare qual’ è la dieta più semplice da seguire per te. Ci sono diverse soluzioni tra cui puoi scegliere.

  13. Marcella scrive:

    Scusate forse vi sto tartassando… Ma mi sento confusa… A pranzo alle volte porto da casa e altre volte vado a mensa… Come posso conciliare il fatto che ho bisogno di un aiuto per la ritenzione idrica e di un aiuto per la perdita di peso ? Consigliatemi… Semmai la dieta dell’ ananas solo 2 settimane ? E quella del carciofo che ne pensate ?

  14. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Marcella, avevamo consigliato la Dieta dell’ Ananas a Cristina, ma la puoi seguire anche tu appena finisci la dieta delle proteine. Oltretutto se hai problemi di ritenzione idrica, la Dieta dell’ Ananas è utile. Quindi se il menù di questa dieta ti piace, puoi seguirla. Va bene la tisana che stai usando. Contro la ritenzione idrica ti consigliamo anche la tisana di foglie di vite rossa: è un rimedio naturale che trovi in erboristeria. Hai maggiori informazioni qui: Rimedi naturali contro cellulite, ritenzione idrica e cattiva circolazione delle gambe: tisana di foglie di vite rossa

  15. Marcella scrive:

    Ciao ciao, sono marcella (dieta proteine di stamattina)… Appena finita posso fare questa ? Ho problemi di ritenzione idrica, infatti da venerdì comincio i massaggi… Per tisana sto usando la Santangelica linea…
    Aspetto vostri consigli…

  16. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Annalisa, certamente l’ attività fisica costante (con un allenamento minimo di 40 minuti per almeno 3-4 volte a settimana a giorni alterni) è utilissima a mantenere il peso forma, a dimagrire ancora e a non perdere i risultati ottenuti con qualsiasi tipo di dieta. Se devi perdere molto peso e dimagrire, la dieta va sempre abbinata all’ atività fisica che ti aiuta a bruciare più calorie. La dieta da sola non fa mai “miracoli” sul lungo termine. Sull’ importanza di abbinare dieta e attività fisica costante per dimagrire e tornare in forma, trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui): Dieta e Sport per dimagrire: mangiare meno non basta per perdere peso. Dieta, attività fisica e peso forma

    Detto questo, se il tuo problema (oltre al dimagrimento) riguarda anche la cellulite e la ritenzione idrica, dopo la dieta dell’ Ananas puoi seguire un altro tipo di dieta anticellulite. Puoi scegliere tra queste diete (Clicca Qui sotto):

    DIETA DEL CARCIOFO CONTRO LA RITENZIONE IDRICA
    Dieta del Carciofo: dieta da 1100-1200 calorie. Dieta per sgonfiare la pancia e per la ritenzione idrica

    DIETA SENZA SALE PER ELIMINARE LA RITENZIONE IDRICA E DIMAGRIRE
    La Dieta senza Sale: dieta da 1300 calorie per eliminare la ritenzione idrica, per sgonfiarsi e per dimagrire

    Sui cibi anticellulite utili nella dieta quotidiana, trovi invece ulteriori informazioni in questo articolo (Clicca Qui): Dieta anticellulite depurativa: i cibi contro cellulite e ritenzione idrica

  17. Annalisa scrive:

    Vorrei sapere per una persona che deve perdere molto peso, come deve comportarsi dopo le 2 settimane di questa dieta, senza perdere tutto il risultato eventualmente ottenuto ? Grazie !

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!