Dieta dimagrante: menù settimanale dieta ipocalorica per dimagrire e perdere 5-6 chili

La dieta ipocalorica proposta è utile per dimagrire e perdere peso grazie ad un regime alimentare completo e bilanciato.

Questa dieta inserisce carboidrati in poche quantità: poco pane (solo 20 grammi 4 volte a settimana: il pane non è presente tutti i giorni nel menù settimanale), riso o farro (solo 60 grammi 2 volte a settimana) e patate (sono concesse solo 2 patate lesse una volta a settimana) che sono carboidrati a lento e medio rilascio.
Le proteine sono garantite dalla carne magra (pollo, tacchino, manzo o vitello), dal pesce e dai legumi (presenti solo una volta a settimana).

Nella dieta è inserito anche qualche quadratino di cioccolato fondente a merenda: un accorgimento utile per coprire il fabbisogno energetico a metà pomeriggio.
Per quanto riguarda le verdure inserite nel menù settimanale della dieta, i finocchi crudi saziano e aiutano a drenare i liquidi, l’ insalata depura. E’ inoltre importante bere almeno 1 litro e mezzo di acqua naturale al giorno.

Abbinando regolare attività fisica (almeno 3-4 volte a settimana) ad un regime dietetico ipocalorico, si possono perdere fino a 5-6 chili in 1 mese.

Schema menù settimanale dieta ipocalorica per dimagrire

REGOLE DA SEGUIRE SEMPRE
COLAZIONE
: 200 ml di latte scremato con 2 cucchiai di cereali oppure (in alternativa) 4 biscotti secchi preferibilmente integrali + 1 caffè + 200 grammi di yogurt magro bianco o alla frutta
SPUNTINO: a metà mattina una mela o una pera + una tazza di tè (preferibilmente tè verde)
MERENDA: a metà pomeriggio una spremuta di agrumi (arancia e pompelmo) oppure un succo di frutta a scelta ma senza zuccheri aggiunti (leggere l’ etichetta del prodotto) + 35 grammi di cioccolato fondente con cacao superiore al 75%
CONDIMENTI: per condire e per cucinare usare solo 4 cucchiaini al giorno di olio extravergine d’oliva (2 a pranzo e 2 a cena); per il resto, insaporire con spezie, aromi, limone e aceto a piacere (spezie e aromi danno sapore ai piatti a zero calorie)

LUNEDI
PRANZO
: 120 grammi di fettine di manzo o vitello alla pìzzaiola (cotte in padella con acqua e poco olio, aglio, pomodoro e prezzemolo) + 300 grammi di broccoli o cavolfiori bolliti (in alternativa vanno bene anche gli spinaci, freschi o surgelati) + 20 grammi di pane preferibilmente integrale
CENA: 200 grammi di legumi a scelta tra ceci, fagioli, lenticchie o piselli (già lessati in barattolo) + 150 grammi di bietole o spinaci lessati e poi saltati in padella con aglio, 2-3 pomodorini e poco olio (aggiungere un pò d’ acqua di cottura eventualmente) + 1 finocchio.

MARTEDI
PRANZO
: 150 grammi di pesce magro al forno o al vapore (come pesce nasello, sogliola, branzino, orata; per la scelta del pesce più magro, consultare la tabella delle calorie del pesce che trovate qui: Tabella calorie del pesce per la dieta) + 150 grammi di carote crude o bollite + 150 grammi di spinaci lessati (anche surgelati) + 20 grammi dì pane preferibilmente integrale
CENA: 120 grammi di fettine di pollo alla piastra condite con limone + 300 grammi di cavolo verza bollito + 2 finocchi crudi

MERCOLEDI
PRANZO
: 100 grammi di hamburger di manzo, pollo o tacchino (oppure hamburger di soia) + 300 grammi dì peperoni grigliati + 20 grammi di pane preferibilmente integrale + 300 grammi di insalata mista a piacere
CENA: 100 grammi di minestrone (anche surgelato) con 60 grammi di riso o farro

GIOVEDI
PRANZO
: 2 fusi (cosce) di pollo al forno con 2 peperoni, cipolla e pomodoro + 2 finocchi con 300 grammi di insalata a piacere
CENA: 100 grammi di salmone fresco cotto alla piastra oppure cotto in padella con la cipolla e poco olio + 300 grammi di verdure miste grigliate (come melanzane, zucchine e peperoni) + 300 grammi di cavolfiore bollito oppure (in alternativa) 300 grammi di insalata mista con 1 carota e 1 finocchio

VENERDI
PRANZO
: risotto preparato con 60 grammi di riso basmati o integrale e 150 grammi di frutti di mare a piacere (come cozze, vongole, gamberetti, ecc; freschi o surgelati) + 300 grammi di insalata verde a piacere + una mela o una pera
CENA: 120 grammi dì fettine di manzo o vitello alla piastra + 300 grammi di funghi trifolati in padella + 2 finocchi crudi

SABATO
PRANZO
: 100 grammi di tonno al naturale + 2 patate medie cotte al vapore o lessate + 1 finocchio
CENA: 100 grammi di fettine di manzo o vitelllo cotte alla piastra con rosmarino + 300 grammi di insalata mista a piacere con 2 pomodori, una carota e un finocchio + 20 grammi di pane preferibilmente integrale

DOMENICA
PRANZO
: 120 grammi di fettine di pollo alla piastra condite con limone + 300 grammi di cavolo verza bollito + 2 finocchi crudi
CENA: 100 grammi di minestrone (anche surgelato) con 60 grammi di riso o farro

Tag:
Di

12 Commenti al post “Dieta dimagrante: menù settimanale dieta ipocalorica per dimagrire e perdere 5-6 chili”


  1. Sara scrive:

    Buon anno innanzitutto! Vi seguo da un pò sul post della dieta proteica (che ho seguito e con la quale ho perso 5 chili). Da oggi vorrei proseguire con questa dieta. Sono alta 1,62 e peso 66 kg. Pratico regolarmente attività fisica in palestra (3-4 giorni a settimana). Spero nei prossimi mesi di perdere almeno altri 10 Kg. Volevo chiedervi alcuni chiarimenti. La verdura (eccetto i finocchi da mangiare tutti i giorni) può essere variata di volta in volta? Ossia i peperoni posso sostituirli con zucchine, melanzane, ecc? Oppure al posto degli spinaci posso mangiare il cavolo verza e viceversa? Posso variare una porzione di carne con 2 uova, oppure in questa dieta non sono consentite? Ultima domanda, per quanto riguarda il minestrone, suppongo che si tratti di minestrone di sole verdure (senza legumi e patate), vero? Posso eventualmente utilizzare il minestrone con legumi e patate e diminuire o non accompagnarlo con riso-farro?

  2. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Sara, buon 2013 anche a te e complimenti per gli ottimi risultati che hai già ottenuto con la precedente dieta proteica che hai già seguito: hai perso ben 5 chili in totale finora ed è un ottimo risultato! Complimenti quindi per la tua costanza sia con la dieta che con l’ attività fisica in palestra. Per verificare quanti chili devi ancora perdere, ti calcoliamo l’ indice di massa corporea per il tuo peso forma. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    66: (1,62×1,62) = 66 : 2,6244 = 25
    In base alla tabella dei valori sei ancora in sovrappeso.

    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere ancora 10 chili. Con un peso di 56 chili la formula cambia in questo modo:
    56: (1,62×1,62) = 56 : 2,6244 = 21
    Il tuo peso forma ideale è quindi di 56 chili per una donna della tua altezza (il tuo calcolo era corretto!).

    Trovi maggiori informazioni qui: Sovrappeso-Calcolo indice massa corporea per peso forma

    Dato che hai già perso i tuoi primi 5 chili di troppo, il tuo percorso verso il peso-forma è già in discesa: continua con costanza sia l’ attività fisica che la nuova dieta e vedrai che arriveranno altri nuovi risultati. Considera inoltre che durante il primo mese di dieta si perdono di solito più chili (fino a 5-6 chili) perchè si eliminano anche molti liquidi (ritenzione idrica) e ci si sente più sgonfi. Dal secondo mese di dieta in poi si perdono invece meno chili (di solito sui 3 chili al mese) perchè si inizia ad eliminare la massa grassa. Occorre quindi essere sempre costanti con la dieta e intensificare l’ attività fisica. Per perdere altri 10 chili occorrono quindi tempo e costanza: non mollare e vai avanti nel tuo percorso. Vedrai che per l’ estate 2013 arriverai molto più in forma! Di tempo ce n’è: continua con impegno e costanza.

    Detto questo, per rispondere alle tue domande sulla dieta ipocalorica, la verdura è un alimento neutro e depurativo, puoi quindi sostituire un tipo di verdura con altre verdure. Puoi tranquillamente sostituire i peperoni con le zucchine o con le melanzane, così come gli spinaci possono essere sostituiti con il cavolo verza. L’ importante è attenersi alle quantità (grammi) consigliati nella dieta. Le uova non sono invece presenti nel menù della dieta: non le puoi inserire. Per il minestrone, va benissimo quello tradizionale con verdure e patate: questa non è più una dieta proteica, ma è una dieta ipocalorica che prevede anche carboidrati in poche quantità.

    La dieta ipocalorica messa a punto dai dietologi che collaborano con noi, può essere seguita anche per 2 mesi. Inizia quindi la dieta e facci sapere i tuoi risultati. Alla fine del mese valuteremo se farti continuare con questo regime alimentare oppure se farti cambiare dieta per tenere sempre attivo il tuo metabolismo. Molto dipende dai risultati che raggiungerai in questo secondo mese di dieta, tenuto conto del fatto che ora inizierai a perdere massa grassa e quindi l’ obiettivo è perdere sui 3 chili in un mese. Per altre domande o dubbi scrivici pure. Ti aspettiamo sul blog con i tuoi prossimi risultati!

  3. Astrid scrive:

    Ciao! Sono Astrid, ho 21 anni e gioco a pallavolo. Mi alleno dalle due alle quattro volte a settimana. Vorrei riuscire a perdere quei chili di troppo che mi fanno sentire gonfia come un pallone. Se dovessi riuscirci, qual’ è il miglior modo per mantenere il peso raggiunto? Ciao!

  4. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Astrid, considerando che pratichi già attività fisica costante (cosa ottima per la tua salute!), per verificare se devi effettivamente dimagrire, devi farci sapere anche la tua altezza e il tuo peso attuale in modo da calcolare l’ indice di massa corporea per il tuo peso forma ideale. Il problema della pancia gonfia non dipende sempre dal sovrappeso, ma può dipendere anche da altri fattori come un’alimentazione scorretta. Aspettiamo quindi i tuoi ulteriori dati utili per darti dei consigli.

  5. Silvia scrive:

    Salve, trovo lo schema della dieta molto soddisfacente, ma come posso sostituire i pranzi con dei pranzi veloci visto che mangio sempre fuori casa? Grazie mille

  6. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Silvia, ogni dieta va scelta in base ai propri gusti alimentari e alle proprie esigenze, in modo che sia più facile seguirla. Per chi ha l’ esigenza di mangiare fuori casa a pranzo per lavoro, i nostri dietologi che collaborano con noi al blog hanno messo a punto diete specifiche con piatti veloci e facili da preparare la sera prima, comodi da portare per la pausa pranzo. L’unica accortezza è appunto preparare la sera prima il pranzo da portare con te. In questi articoli trovi delle diete più adatte alle tue esigenze tra cui puoi scegliere (clicca sui link qui sotto):

    DIETA DEL PANINO DA 1300 CALORIE (prevede panini light, piadina e tramezzino a pranzo)
    Dieta del panino da 1300 calorie al giorno

    DIETA CON LE INSALATONE DA 1550 CALORIE (prevede insalatone light veloci e pratiche per il pranzo fuori casa)
    Dieta con le insalatone da 1550 calorie

    DIETA A CRUDO DA 1300 CALORIE (a pranzo prevede piatti veloci e pratici)
    Dieta a crudo da 1300 calorie al giorno

    DIETA DA 1300 CALORIE PER CHI HA POCO TEMPO A PRANZO (prevede un menù veloce per il pranzo ed alternative con i panini light)
    Dieta 1300 per chi ha poco tempo a pranzo

    DIETA DA 1300 CALORIE CON LA PASTA E I PANINI LIGHT (anche questa è una dieta adatta per chi mangia fuori casa a pranzo)
    Dieta 1300 con pasta e panini light

    Leggi quindi i menù delle diverse diete e scegli quella che più si adatta ai tuoi gusti alimentari e alle tue esigenze.
    Inoltre, se ci fai sapere la tua età, la tua altezza e il tuo peso attuale, possiamo calcolare il tuo peso-forma per verificare quanto devi effettivamente dimagrire. Una volta terminato il tuo percorso e raggiunto il peso-forma, ti consiglieremo la successiva dieta da mantenimento da seguire.
    Ricorda infine che ogni dieta va sempre abbinata all’ attività fisica costante con un allenamento di almeno 3-4 volte a settimana. Sei iscritta in palestra oppure fai ginnastica a casa? Hai bisogno di un programma di allenamento con esercizi di ginnastica a casa che ti possiamo consigliare? Facci sapere.
    Lo sport è molto importante sia per la linea che per la salute a qualsiasi età: l’attività fisica costante aiuta a tenere attivo il metabolismo, a dimagrire con più facilità e a mantenere il successivo peso-forma raggiunto senza ingrassare di nuovo. Per queste ragioni lo sport va fatto sempre: sia durante che dopo la dieta, e questo è un bene anche per la salute.

    Dato che nel tuo precedente commento non ci hai dato molte informazioni, per darti ulteriori consigli, per correttezza e per la tua salute, ci servono ulteriori informazioni:
    - età, altezza e peso attuale
    - tipo di attività fisica svolta e quante volte a settimana
    .

    Queste sono informazioni utili che qualsiasi dietologo serio in “carne e ossa” ti chiederebbe. Aspettiamo quindi tue maggiori specifiche per darti ulteriori consigli utili. Facci anche sapere se le diete consigliate fanno al tuo caso e quale dieta sceglierai di fare.

  7. Maria Cristina scrive:

    Buongiorno, mi chiamo M. Cristina e ho 43 anni. Peso 65 kg e sono alta 1.61 m. Ho messo su qualche kg soprattutto sulla pancia, e mi sento molto gonfia. Ho visto la vostra dieta ipocalorica e vorrei iniziare a seguirla… non faccio attività fisica per mancanza di tempo, ma vorrei iniziare ad andare a camminare 2 volta alla settimana. Cosa mi consigliate considerando che vorrei perdere almeno 5-6 kg? Grazie

  8. Redazione Io Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Maria Cristina, per prima cosa calcoliamo anche a te il tuo peso-forma ideale per verificare quanto devi effettivamente dimagrire. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    65: (1,61×1,61) = 65 : 2,5921 = 25
    In base alla tabella dei valori sei entrata in sovrappeso.

    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è un valore compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere 9 chili. Con un peso di 56 chili la formula cambia infatti in questo modo:
    56: (1,61×1,61) = 56 : 2,5921 = 21,6
    Il tuo peso-forma ideale è quindi di 56 chili per una donna della tua statura.

    Per perdere 9 chili e tornare in peso-forma devi necessariamente abbinare dieta e attività fisica: con un allenamento costante di almeno 3-4 volte a settimana a giorni alterni (un giorno di allenamento e un giorno di riposo) puoi riuscire a perdere 9 chili in 3-4 mesi. Andare solo a camminare 2 volte a settimana è davvero poco: hai solo 43 anni, puoi fare di più per la tua salute! Basta avere costanza: nella tua giornata puoi trovare 40 minuti di tempo per fare un pò di sport. A casa puoi acquistare una cyclette oppure un’ ellittica che è molto efficace (la trovi anche da Decathlon a prezzi accessibili). In questo modo puoi iniziare il tuo allenamento e abbinare anche degli esercizi di ginnastica che ti possiamo consigliare (facci sapere quindi se ti serve un programma di allenamento per la ginnastica a casa).
    Oppure puoi iscriverti in palestra e seguire i corsi fitness che più ti piaccono o fare un abbonamento ad ingressi in piscina e fare nuoto. L’ importante è iniziare ed essere costante.

    Per quanto riguarda la dieta, ogni dieta va scelta in base ai propri gusti alimentari ed in base alle proprie esigenze. Se il menù della dieta ipocalorica presente nell’ articolo sopra fa al tuo caso, puoi iniziare a seguire la dieta per 1-2 mesi. Per valutare i risultati di dieta e sport, pesati una volta a settimana, la mattina a digiuno. Al termine del mese facci sapere i tuoi risultati in modo da verificare come risponde il tuo metabolismo alla dieta. Ti consiglieremo poi la successiva dieta da seguire: dopo 1-2 mesi è bene cambiare dieta per tenere sempre attivo il metabolismo.

  9. Sara scrive:

    Buonasera, ho trovato questa dieta molto ben equilibrata e vorrei seguirla. Sono alta 1.57 e peso 54.5 Kg e ho 33 anni, al momento faccio una camminata veloce circa due volte a settimana. Vorrei tanto riuscire e perdere 4 o 5 kg perchè ahimè oltre ad essere ingrassata ho anche parecchia ritenzione idrica. Mi potete aiutare? Grazie in anticipo

  10. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Sara, tutte le diete presenti sul nostro blog sono messe a punto dai dietologi che collaborano con noi, in modo da essere bilanciate e sane. Detto questo, per prima cosa ti calcoliamo il tuo peso-forma ideale in modo da verificare se devi effettivamente dimagrire. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    54,5: (1,57×1,57) = 54,5 : 2,4649 = 22
    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è compreso tra 21-22, tu sei quindi già in perfetto peso-forma
    . Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo Peso Forma Ideale

    Ci sono persone che ci scrivono che sono realmente in sovrappeso e che devono seguire una dieta principalmente per la propria salute, ma tu rientri già nel normopeso.
    Ti consigliamo quindi di seguire lo schema della dieta dissociata che trovi qui: Menù Dieta Dissociata 1550 calorie

    La dieta dissociata è una dieta di mantenimento ipocalorica da 1550 calorie al giorno: è una dieta completa e bilanciata che può essere seguita nel tempo per un’alimentazione sana ma con poche calorie.
    Nelle occasioni speciali oppure per variare, puoi inoltre stamparti le ricette light che preferisci dalla nostra sezione dedicata che trovi qui: Ricette dietetiche Light

    Le ricette light sono utili per mettere in pratica una cucina dietetica facile e anche gustosa.

    Ti consigliamo inoltre di intensificare la tua attività fisica: hai solo 33 anni e fare solo camminata veloce per 2 volte a settimana è poco e riduttivo. Nel tuo allenamento puoi fare molto di più. Dato che soffri di ritenzione idrica, è ideale fare nuoto in piscina oppure seguire dei corsi di acquagym per almeno 3 volte a settimana. Tutti i corsi di ginnastica in acqua sono infatti molto utili per contrastare ritenzione idrica e cellulite. Trovi maggiori informazioni in questi articoli (clicca sui link qui di seguito):
    1- Corsi di Acquabike

    2- Corsi di Acqua Step

    3- Corsi di Acqua Running

    4- Corsi di Acqua kick Boxing

    In alternativa, per la tua ginnastica a casa, intensifica il tuo allenamento: è ottimale fare sport per almeno 3-4 volte a settimana, preferibilmente a giorni alterni (un giorno di allenamento e un giorno di riposo). Mano a mano che diventi più allenata e acquisti resistenza e fiato, alterna la camminata veloce alla corsa lenta. Trovi informazioni utili per un corretto allenamento qui: Le regole del jogging-Correre per dimagrire

    Se fuori piove, è utile avere o acquistare una cyclette o (preferibilmente) un’ ellittica in modo da fare attività fisica anche a casa. Trovi modelli economici di ellittica anche da Decathlon. Oppure puoi fare riscaldamento in questo modo: Ginnastica a casa-Programma di riscaldamento

    Dopo 40 minuti di riscaldamento (con la corsa all’ aperto, cyclette o ellittica a casa) devi inoltre abbinare anche degli esercizi di ginnastica in modo da far lavorare tutti i muscoli del corpo e fare così un allenamento più completo ed efficace. Ti consigliamo quindi alcune schede utili che ti puoi stampare per la tua ginnastica a casa (clicca sui link qui sotto):
    1- Esercizi addominali fianchi

    2- Esercizi addominali, cosce, glutei, braccia, pettorali

    3- Esercizi pettorali (nota: al posto dei pesi puoi usare anche delle bottiglie d’ acqua)

    4- Esercizi braccia-pettorali

    5- Esercizi interno ed esterno coscia

    6- Esercizi glutei

    7- Esercizi addominali

    8- Esercizi con l’ elastico: programma di allenamento completo (nota: l’ elastico terapeutico è molto utile per la ginnastica a casa, è economico e si acquista nei negozi di articoli sportivi)

    Alterna i vari esercizi: in questo modo farai un allenamento sempre diverso e più efficace. Il tuo principale limite è la scarsa attività fisica: puoi fare molto di più!

  11. cristina de luca scrive:

    Salve, sono Cristina, ho 35 anni, sono alta 1.75 e peso attualmente 85 Kg. Frequento un corso di Zumba 3 volte a settimana perchè voglio peredere altri 10 Kg (ne ho persi già 5 di Kg). Mi piace molto questa dieta ipocalorica, mi chiedevo però se c’è una “versione” in cui c’è la possibilità di avere un giorno libero a settimana (per una pizza con gli amici). Grazie mille. Cristina

  12. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Cristina, per prima cosa ti calcoliamo l’ indice di massa corporea per il tuo peso-forma ideale e per verificare quanto devi effettivamente dimagrire. La formula indicativa è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    85: (1,75×1,75) = 85 : 3,0625 = 27,7
    In base alla tabella dei valori sei in forte sovrappeso.

    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere 19 chili.
    Con un peso di 66 chili il risultato della formula cambia infatti in questo modo:
    66: (1,75×1,75) = 66 : 3,0625 = 21,5
    Il tuo peso-forma ideale è quindi di 66 chili per una donna di 35 anni della tua statura.
    Trovi maggiori informazioni qui: Sovrappeso-Calcolo Peso Forma ideale

    Se vuoi iniziare un percorso dietetico serio, ti occorrono quindi tempo e costanza. L’ attività fisica che svolgi è ottimale. Per quanto riguarda la dieta da seguire, ti consigliamo di iniziare con 2 mesi di Dieta Molecolare che prevede la pizza nella cena del sabato. Trovi il menù qui: Dieta Molecolare menù settimanale

    Facci quindi sapere se il menù della dieta consigliata si adatta ai tuoi gusti alimentari e alle tue esigenze. Per valutare i risultati di dieta e sport, è bene pesarsi una volta a settimana, la mattina a digiuno. Se la dieta molecolare fa al tuo caso e decidi di iniziarla, facci sapere i tuoi risultati: al termine dei 2 mesi ti consiglieremo con quale dieta continuare. Dato che hai diversi chili da perdere, per tenere sempre attivo il metabolismo, è bene infatti cambiare dieta in seguito.

    Se hai eventuali dubbi o domande sulla Dieta Molecolare, ti preghiamo di scrivere i tuoi prossimi commenti direttamente sulla pagina della dieta consigliata, in modo da non fare confusione nel continuare a seguirti.

Lascia un commento