Dieta Molecolare: meno carboidrati per riattivare il metabolismo, perdere peso e depurare il fegato

Per perdere peso e dimagrire non basta solo ridurre le porzioni dei cibi nella dieta quotidiana, ma occorre anche fare attenzione alla composizione dei pasti in termini di carboidrati, proteine e grassi. Con la Dieta Molecolare è possibile dimagrire, depurare l’ organismo e disintossicare il fegato senza contare le calorie, ma bilanciando l’ apporto di carboidrati, proteine e grassi nella dieta quotidiana. La Dieta Molecolare consente di perdere 4 chili in 5 settimane. Per perdere peso e dimagrire occorre certamente tagliare le calorie nella dieta quotidiana, ma bisogna fare attenzione soprattutto alla composizione di quello che si porta in tavola. La Dieta Molecolare è stata messa a punto dal Professor Pier Luigi Rossi, medico specialista in Scienza dell’ Alimentazione all’ Ospedale San Donato di Arezzo. Il Professor Pier Luigi Rossi è l’ ideatore della Dieta Molecolare, chiamata così per sottolineare l’ importanza dei nutrienti contenuti nei cibi rispetto all’ energia che forniscono. Un esempio ? Settanta grammi di parmigiano e ottanta grammi di pasta valgono entrambi 280 calorie, ma sono costituiti da molecole molto differenti: il parmigiano è composto da proteine e grassi, la pasta è composta quasi esclusivamente da carboidrati. Ed è proprio di carboidrati (nutrienti presenti in tutti i cereali e derivati) che non bisogna abusare nella dieta per dimagrire: un eccesso di carboidrati, oltre a fare ingrassare, è infatti anche dannoso per il fegato.

DIETA MOLECOLARE: MENO CARBOIDRATI NELLA DIETA PER DIMAGRIRE, PER IL METABOLISMO E PER DEPURARE IL FEGATO


Al fegato arrivano tutte le molecole ottenute dalla completa digestione e dall’ assorbimento intestinale degli alimenti ingeriti, ed è il fegato che poi fornisce energia a tutte le cellule attraverso il rilascio di glucosio e di lipoproteine (il glucosio è il risultato del metabolismo dei carboidrati e le lipoproteine sono il risultato del metabolismo di grassi e proteine ingeriti con la dieta). Se nella dieta si mangiano troppa pasta, pane o riso (ovvero troppi carboidrati), una parte dell’ energia fornita da questi cibi viene accumulata nel fegato e nei muscoli sotto forma di glicogeno. La capacità di stoccaggio però è limitata: non più di 60-70 grammi di glicogeno nel fegato e altrettanti nei muscoli. Così l’ eccesso di carboidrati giornalieri, se non viene bruciato con l’ attività fisica, è trasformato nel fegato in grasso corporeo e dislocato nell’ addome (zona pancia-fianchi) e sotto la cute come riserva energetica. Nella dieta occorre quindi dare un taglio ai carboidrati ingeriti con l’ alimentazione quotidiana, oltre alle calorie giornaliere. Per dimagrire occorre ridurre i carboidrati nella dieta, senza però scendere sotto i 130 grammi di carboidrati al giorno. Questa è la linea guida base della Dieta Molecolare messa a punto dal Professor Pier Luigi Rossi: la Dieta Molecolare assicurera all’ organismo la giusta quota di carboidrati che serve per nutrire il cervello ed evitare la chetosi (l’ acetone dei bambini, che si verifica quando la glicemia si abbassa troppo). La Dieta Molecolare consente quindi di dimagrire, ritrovere il peso-forma e tornare in salute.

DIETA, ATTIVITà FISICA, MASSA MAGRA E METABOLISMO

Oltre ad una dieta con la giusta quantità di carboidrati, per dimagrire è riattivare il metabolismo è molto importante anche l’ attività fisica costante. Con l’ attività fisica si consumano energie, si aumenta la massa muscolare e si combatte l’ invecchiamento.
L’ efficienza dei mitocondri (le centrali energetiche delle cellule) nel bruciare le calorie è strettamente legata alla presenza di muscoli. Ecco perché con la diminuzione della massa magra il metabolismo rallenta (si parla in questo caso di metabolismo lento o rallentato). Ben vengano quindi gli esercizi con i pesi in palestra: per stare in forma non basta l’ allenamento aerobico (come la corsa o il tapis roulant), ma occorre anche un esercizio anaerobico con esercizi di ginnastica. Lo sport serve sia per dimagrire che per restare giovani: il tessuto grasso produce infatti sostanze infiammatorie (le citochine) che favoriscono l’ invecchiamento. Il movimento fisico, riducendo il grasso corporeo, diminuisce anche le citochine ed è dunque un buon elisir di giovinezza, di salute e di benessere psicofisico.

LA DIETA MOLECOLARE DEL PROFESSOR PIER LUIGI ROSSI (medico specialista in Scienza dell’ Alimentazione)

La Dieta Molecolare messa a punto dal Professor Pier Luigi Rossi, riduce i carboidrati inseriti nella dieta quotidiana e consente di dimagrire e tornare in forma. Ogni 4 giorni proteici, con circa 130 grammi di carboidrati al giorno (è previsto il pane integrale o di segale nella dieta invece della pasta, perché il pane integrale è meno ric­co di carboidrati), nella dieta c’è un giorno glucidico in cui la quota di carboidrati sale a 150 grammi (e sono concessi gli spaghetti). Nella Dieta Molecolare, i pasti si aprono sempre con la verdura cruda che apporta vitamine, minerali e sostanze antiossidanti utili per mantenere giovane il fegato. A pranzo sono previste più alterna­tive nella dieta, per favorire chi mangia fuori casa, mentre il pa­sto più organizzato è sempre quello della sera. Per le altre 4 settimane di dieta è possibile ripetere lo stesso me­nu con le varie alternative tra cui scegliere, facendo attenzione a rispettare la corretta alter­nanza di giorni proteici e giorni glucidici indicata.

SCHEMA MENù SETTIMANALE DIETA MOLECOLARE (meno carboidrati per dimagrire)

TUTTI I GIORNI
APPENA SVEGLI
: bere 2 bicchieri di acqua minerale preferibilmente ricca dì bicarbonato (pH superiore a 6)

COLAZIONE:
scegliere o alternare

- una tazza di latte scremato
- una tazza di tè verde
- una tazza di orzo senza zucchero

in più scegliere o alternare
- 2 fette biscottate
- 3 biscotti secchi
- 40 grammi di pane integrale tostato
- 2 cucchiai di cereali integrali
- 2 cucchiai di muesli
- 150 grammi di frutta fresca di stagione.

NEL CORSO DELLA GIORNATA: bere un bicchiere di acqua (sempre preferibilmente con pH superiore a 6) ogni ora.
DOPO CENA: una tisana di rosa canina (che potenzia le difese immunitarie) o tisana di menta piperita (per migliorare la funzionalità e il benessere dell’ intestino).

LUNEDÌ (GIORNO PROTEICO)
SPUNTINO
: 150 grammi di mela o di altra frutta fresca di stagione a piacere.
PRANZO:
scegliere o alternare le varie proposte (A-B-C)

A- insalata di ortaggi misti crudi (porzione libera), tonno al
naturale (60 grammi), fagioli borlotti (70 grammi pesati cotti), aneto e 2 cucchiaini di olio extravergine d’ oliva per condire (tutti gli ingredienti insieme)
B- insalata di ortaggi misti crudi (porzione libera) con 2 cucchiaini di olio extravergine d’ oliva, 120 grammi di carne bianca o rossa, verdura cotta di stagione patate escluse (porzione libera) e 50 grammi di pane integrale
C- un panino (da 50 grammi) integrale con 50 grammi di prosciutto crudo magro e una spremuta di 2 arance e un limone.
MERENDA: centrifugato preparato con una mela e 2 carote oppure 150 grammi di frutta fresca di stagione
CENA: insalata di indivia e finocchio (porzione
libera); filetto di merluzzo (200 grammi) con pomodoro, capperi e olive nere; bieta al pomodoro con aglio e prezzemolo fresco (porzione libera); pane integrale di frumento tenero o di segale (50 grammi); 3 cucchiaini di olio extravergine per condire e cucinare.

MARTEDÌ (GIORNO PROTEICO)
SPUNTINO
: 2 kiwi oppure 150 grammi di frutta fresca a piacere
PRANZO:
scegliere o alternare le varie proposte (A-B-C)

A- insalatona di lattuga, pomodori e ravanelli (porzione libera) con 2 uova sode, orzo perlato (60 grammi pesati cotti), 2 cucchiaini di olio extravergine d’ oliva (tutti gli ingredienti insieme);
B- verdura cruda a piacere (porzione libera), 120 grammi di hamburger ai ferri, verdura cotta a piacere patate escluse (porzione libera), 2 cucchiaini d’ olio extravergine d’ oliva, pane integrale (50 grammi);
C- un panino integrale (50 grammi) con 60 grammi di scamorza e un frutto di stagione a piacere (150 grammi)
MERENDA: centrifugato di 2 carote e finocchi (quantità a piacere) oppure frutta fresca di stagione a piacere
CENA: insalata di radicchio rosso (porzione libera) condita con aceto di mele; 120 grammi di tagliata al rosmarino e pepe verde; cicoria lessata (porzione libera), pane integrale di frumento tenero o di segale (50 grammi), 3 cucchiaini di olio extravergine d’ oliva per condire e cucinare.

MERCOLEDÌ (GIORNO PROTEICO)
SPUNTINO
: una spremuta di pompelmo o un frutto fresco
di stagione a piacere (150 grammi)
PRANZO:
scegliere o alternare le varie proposte (A-B-C)

A- insalatona di carote e lattuga (porzione libera), petto di pollo lessato a cubetti (120 grammi pesato crudo), patate lessate (150 grammi pesate crude), un cucchiaio di mais dolce e 2 cucchiaini di olio extravergine d’ oliva (tutti gli ingredienti insieme);
B- verdura cruda di stagione (porzione lìbera), bresaola (60 grammi), porzione libera di verdura cotta (patate escluse), olio extravergine d’ oliva (3 cucchiaini) e limone, 50 grammi di pane integrale;
C- panino integrale (50 grammi) con tonno al naturale (60 grammi) e capperi e una spremuta di due arance e un limone.
MERENDA: centrifugato di un kiwi e una pera oppure frutta fresca di stagione a piacere (150 grammi)
CENA: insalata di cappuccina condita con aceto di mele, 70 grammi di prosciutto crudo magro, verdure di stagione patate escluse (porzione libera) cotte al vapore con prezzemolo e menta, 50 grammi di pane integrale di frumento tenero o di segale, 3 cucchiaini di olio extravergine d’ oliva per condire e cucinare.

GIOVEDÌ (GIORNO PROTEICO)
SPUNTINO
: una spremuta di 2 arance e un limone oppure 150 grammi di frutta fresca di stagione
PRANZO
scegliere o alternare le varie proposte (A-B-C)

A- insalatona di belga (porzione libera), calamari (180 grammi), fagioli cannellini (60 grammi pesati cotti), cuori di sedano (porzione libera) e 2 cucchiaini di olio extravergine (tutti gli ingredienti insieme);
B- insalatona di nizzarda (porzione libera), calamari (180 grammi), fagioli cannellini (60 grammi pesati cotti), cuori di sedano (porzione libera) e 2 cucchiaini di olio extravergine (tutti gli ingredienti insieme);
C- panino integrale (50 grammi) con stracchino (70 grammi) e un frutto fresco di stagione (150 grammi)
MERENDA: centrifugato di una mela e 2 carote oppure frutta fresca di stagione (150 grammi)
CENA: insalata di verza (porzione libera) con pepe nero, 120 grammi di arista di maiale al forno con cipolle rosse, zucchine al pomodoro o altra verdura cotta patate escluse (porzione libera), pane integrale di frumento tenero o di segale (50 grammi), 3 cucchiaini di olio extravergine d’ oliva per condire e cucinare.

VENERDÌ (GIORNO GLUCIDICO)
SPUNTINO
: una banana piccola oppure 150 grammi di frutta fresca di stagione a piacere.
PRANZO
scegliere o alternare le due proposte (A-B)

A- lattuga e pomodori (porzione libera), 70 grammi di spaghetti integrali con tonno e capperi, cicoria all’ agro (porzione libera), 3 cucchiaini di olio extravergine per condire e cucinare;
B- un panino integrale (50 grammi) con mozzarella (80 grammi) e pomodoro, un frutto di stagione a piacere (150 grammi).
MERENDA: centrifugato di ananas e due carote oppure 3 fette di ananas.
CENA: insalata di indivia, scarola, radicchio rosso e rucola (porzione libera), ceci (70 grammi pesati a crudo) lessati e conditi con rosmarino e pepe, verdura di stagione (patate escluse) cotta al vapore(porzione libera), 3 cucchiaini di olio extravergine d’ oliva per condire e cucinare.

SABATO (GIORNO PROTEICO)
SPUNTINO
: purea di 2 kiwi e una bevanda calda a piacere non zuccherata
PRANZO: finocchi e carote crudi (porzione libera), pesce spada al prezzemolo (170 grammi), radicchio trevigiano al forno (porzione libera), pane integrale di frumento tenero o di segale (50 grammi), 3 cucchiaini di olio extravergine d’ oliva per condire e cucinare.
MERENDA: centrifugato di un’ arancia, finocchio (porzione libera) e una carota oppure frutta fresca di stagione (150 grammi)
CENA: insalata croccante con sedano, mele verdi e insalata iceberg (porzione libera) con 2 cucchiaini di olio extravergine d’ oliva, pizza napoletana oppure pizza con verdure grigliate (porzione piccola).

DOMENICA (GIORNO PROTEICO)
SPUNTINO
: 2 clementine oppure 150 grammi di frutta fresca di stagione a piacere
PRANZO: insalata di puntarelle (porzione libera) con un filetto di acciuga oppure insalata di scarola e ravanelli (sempre porzione libera), 120 grammi di costoletta di maiale magro alla pizzaiola con pomodoro e origano, broccoli al vapore (porzione libera), pane integrale di frumento tenero o di segale (50 grammi), 3 cucchiaini di olio extravergine d’ oliva per condire e cucinare.
MERENDA: frutta fresca dì stagione (150 grammi) e una tazza di caffè d’ orzo non zuccherato
CENA: insalata dì valeriana, finocchi e rucola (porzione libera), 120 grammi dì ricotta fresca di capra o mucca, radicchio trevigiano cotto alla piastra (porzione libera), pane integrale di frumento tenero o di segale (50 grammi), 3 cucchiaini di olio extravergine d’ oliva per condire e cucinare.

Tag: , , , , , , , , , , , , ,
Di

242 Commenti al post “Dieta Molecolare: meno carboidrati per riattivare il metabolismo, perdere peso e depurare il fegato”


  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Sempre per Sara: nella Dieta Molecolare puoi scegliere tra diverse alternative per il pranzo, puoi inoltre sostituire la carne con il pesce dato che si tratta sempre di proteine. Per la scelta del pesce più dietetico ti può essere utile la tabella delle calorie del pesce che trovi qui: Tabella calorie del pesce per la dieta
    Ovviamente per il pesce fresco, valuta quello che trovi al banco.

  2. sara scrive:

    Grazie! pensavo di cominciare sabato (ovviamente non con la pizza a cena, ma con carne o pesce) anzichè giovedì, per fare due giorni di dieta depurativa visto che questa settimana ho avuto un paio di cene da amici. questo periodo è un disastro… è un problema se posticipo l’inizio? grazie ancora e buona giornata!

  3. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Sara, non è un problema se inizi la dieta molecolare il sabato. La pizza è concessa una volta a settimana, è un piccolo extra, ma se per iniziare vuoi fare una cena proteica con carne o pesce va bene.

  4. Emy scrive:

    Salve! Ho finito il mese di dieta proteica, all’ inizo pesavo 83 chili. Ora inizio la dieta molecolare partendo da 78.1 chili… gli alimenti presenti in questa dieta mi piacciono tutti e rispetto alla dieta proteica c’è più scelta e sarà meno faticoso seguirla… considerando anche questo periodo di feste dove le case sono strapiene di schifezze varie… ma resisterò e dopo natale farò come voi avete consigliato la dieta depurativa! Vi aggiornerò… con la speranza di non mollare! Buona giornata a tutti!

  5. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Emy e complimenti per gli ottimi risultati che hai ottenuto con la precedente dieta proteica: hai perso 5 chili in totale finora! Continua ad essere costante anche con lo sport. Stai facendo anche attività fisica costante? Ricorda che dal secondo mese di dieta in poi si perdono di solito meno chili (sui 3 chili al mese) e quindi è importante intensificare l’ attività fisica. Col Natale in arrivo ci saranno inevitabili sgarri alla dieta, ma sai già come fare: regolati col cibo e il giorno dopo fai 1 giorno di dieta depurativa solo a base di verdure cotte e crude, poi riprendi con la dieta. La dieta molecolare è più varia e a pranzo puoi scegliere tra diverse alternative. Per l’ insalata, al di là di quella proposta, scegli quella che preferisci: è un alimento neutro e depurativo, non incide sui risultati della dieta. Vai avanti nel tuo percoso e facci sapere i tuoi prossimi risultati. E’ sempre la costanza che ripaga, quindi non mollare! La tua strada verso il peso-forma, anche se è ancora lunga, è già in discesa. Se hai eventuali domande o dubbi scrivici pure.

  6. sara scrive:

    Buongiorno, dopo una settimana di dieta molecolare sabato pesavo 60,7 chili. ho perso solo 8 etti in una settimana, non è molto, lo so. ma praticamente sono ferma: ho uno stiramento laterale alla coscia e mi fa male sia a riposo che quando corro. ironia della sorte, non me lo sono neanche fatto con la corsa, ma con un movimento maldestro per “salvare” mio figlio da una caduta. sto applicando una crema per i traumi, spero di riuscire a riprendere quanto prima con l’ attività fisica. qualche consiglio per questa situazione di “emergenza”? grazie infinite e buona giornata!

  7. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Sara, perdere 800 grammi in una settimana è un ottimo risultato: sei al secondo mese di dieta dopo la proteica e sei dimagrita quasi 1 chilo con la nuova dieta molecolare, nonostante al momento non puoi fare attività fisica. Devi aspettare fin quando stai meglio, purtroppo se hai subito uno stiramento devi stare un pò a riposo e continuare a mettere la crema. Comunque sei ad un ottimo punto: per raggiungere il tuo peso-forma di 58 chili ti restano solo 2,7 chili da perdere! Per ora quindi continua con costanza a seguire la dieta molecolare e appena stai meglio riprendi a fare attività fisica. Ti auguriamo di rimetterti al più presto.

  8. sara scrive:

    grazie per le vostre parole incoraggianti e i vostri auguri! mi dà proprio fastidio non riuscire a correre, perchè oltre che ai benefici per la dieta mi mancano i benefici per l’umore, visto che dopo aver corso mi sento molto meglio, scarico tutte le tensioni. vabbè, ci vuole un pò di pazienza… spero di riprendere quanto prima. ci aggiorniamo i prossimi giorni con il mio peso dopo la seconda settimana di dieta molecolare. grazie ancora e buona giornata!

  9. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Sara, è vero: lo sport fa stare bene, aiuta a scaricare le tensioni della giornata! E’ quindi importante il fatto che per te la corsa, oltre ad aiutarti a dimagrire e a tornare al peso-forma, sia anche un buon anti-stress: l’ attività fisica va fatta sempre (sia durante che dopo la dieta) proprio per il benessere generale e per la salute. Ora devi avere un pò di pazienza, ma appena starai meglio potrai riprendere. A presto sul blog per i tuoi nuovi risultati!
    ;-)

  10. sara scrive:

    Ciao! non mi sono persa
    :-)
    nonostante il lungo silenzio ho continuato a seguire i vostri consigli, anche se le feste non hanno aiutato molto, anzi. dopo 5 settimane di dieta molecolare peso 59 chili. manca ancora un chilo… questa settimana però ho ripreso a correre, anche se con calma, senza forzare troppo. la gamba reagisce bene, spero anche il resto
    ;-)
    continuo ancora con la dieta molecolare? devo fare qualcos’altro? paradossalmente vedo più difficoltoso questo ultimo chilo che tutti quelli persi finora… ma ci metterò tutto il mio impegno! buona settimana e grazie!

  11. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Sara e complimenti per il tuo impegno e la tua costanza sia con la dieta che con la ripresa dell’ attività fisica: ti resta solo 1 chilo da perdere per raggiungere il tuo peso-forma ottimale di 58 chili! Bravissima quindi! E’ normale fare più fatica ora: nel primo mese di dieta (tu avevi seguito la dieta proteica) si perdono di solito più chili (fino a 5-6 chili in un mese) perchè si eliminano anche molti liquidi (ritenzione idrica) e ci si sente più sgonfi. Dal secondo mese di dieta in poi invece, si inizia ad eliminare la massa grassa e quindi si perdono di solito meno chili (sui 3 chili in un mese). Al momento ti è rimasto un solo chilo da perdere ed è più difficile rispetto all’ inizio. Tu comunque hai continuato a dimagrire ed hai perso ancora 1,7 chili dall’ ultima volta che ci hai scritto. Continua quindi con dieta e sport e vedrai che riuscirai a raggiungere il tuo obiettivo finale. Se durante le feste di Natale e Capodanno (che non sono state di aiuto a nessuno!) hai fatto diversi giorni di sgarro alla dieta molecolare, puoi continuare ancora la dieta per altre due settimane, poi vedremo se è il caso di cambiare dieta in base al tuo risultato finale. La dieta molecolare, essendo più varia rispetto alla precedente dieta proteica che hai già seguito, può essere seguita anche per oltre 1 mese. Forza Sara, il tuo obiettivo finale è vicinissimo!

  12. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    SEMPRE PER SARA: ci siamo permessi di nominarti come “caso di successo” con le tue ex-colleghe della dieta proteica, in modo da essere di incentivo con la tua personale esperienza e col tuo percorso. Trovi il nostro commento qui: http://www.iobenessereblog.it/la-dieta-delle-proteine-per-perdere-6-chili-in-un-mese/30/comment-page-16#comment-95092

  13. sara scrive:

    Wow… mi sento lusingata! è un onore essere presentata come un caso di successo!
    :-)
    certo è vero che non è facile, che ci vuole costanza e tanta buona volontà, ma i risultati premiano! mi sento meglio fisicamente (più agile e sciolta) ed anche esteticamente: mi piaccio molto di più! e anche chi mi sta vicino si è accorto della differenza. mi resta questo ultimo chilo da “sconfiggere”, sarà più duro ma non posso mica mollare adesso che sono così vicina alla meta! il merito è anche vostro e di questo blog. sapete dare le indicazioni giuste, spronare e indicare la strada migliore per ognuno di noi. leggere le “avventure” degli altri aiuta a sentirsi meno soli e a farsi coraggio nelle giornate dove la dieta magari pesa un pò. continuo con la dieta molecolare per altre due settimane e poi ci risentiamo! grazie ancora!

  14. sara scrive:

    un’ ultima cosa… con gli esercizi che mi avete indicato il mio corpo si sta anche modellando. mi rimane però “molliccio” l’interno coscia. c’è qualche esercizio che posso fare per rassodare anche questa zona?
    grazie infinite!

  15. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao di nuovo Sara, molto molto bene! Gli esercizi di ginnastica consigliati servono proprio a rassodare e definire la muscolatura (massa magra), e tu stai già vedendo i risultati sul tuo fisico che è più definito. Per quanto riguarda l’ interno coscia, hai già acquistato l’ elastico terapeutico? E’ molto utile ed efficace per gli esercizi di ginnastica a casa. Se l’ hai già acquistato, nel tuo allenamento settimanale fai sempre gli esercizi per le gambe, con tutte le serie e le ripetizioni consigliate. Gli esercizi (che ti abbiamo già consigliato) con la relativa scheda completa di allenamento sono qui: Ginnastica a casa-Esercizi ginnastica con l’ elastico

    Seleziona gli esercizi gambe con l’ elastico e falli sempre.

    Idem per quanto riguarda gli esercizi interno ed esterno coscia a corpo libero (se non hai ancora acquistato l’ elastico): Esercizi gambe per interno ed esterno coscia

    Ti consigliamo comunque di fare gli esercizi con l’ elastico perchè sono più efficaci rispetto agli esercizi a corpo libero. Puoi inoltre anche acquistare (sempre nei negozi di articoli sportivi oppure on-line, se preferisci) una gym ball, con cui puoi eseguire altri esercizi utili per le gambe. Trovi una scheda di allenamento qui: Esercizi di ginnastica con la gym ball

    Sia l’ elastico terapeutico che la gym ball sono attrezzi fitness economici e molto efficaci. Se il tuo punto critico al momento è l’ interno coscia, dopo la corsa insisti con gli esercizi di ginnastica mirati per le gambe in modo da rassodare la muscolatura.

    E ricorda infine che il merito dei risultati che hai raggiunto finora è soprattutto tuo, del tuo impegno, della tua costanza e della tua tenacia: noi possiamo darti dei consigli utili, ma sei tu che li metti in pratica. Hai fatto davvero un bel regalo a te stessa, alla tua salute e al tuo benessere! Oggi per te, praticare attività fisica costante è ormai diventato uno stile di vita sano che ti fa sentire meglio e bene con te stessa. Con la dieta raggiungerai il tuo traguardo finale e il tuo peso-forma, e poi potrai continuare con la dieta di mantenimento e lo sport in modo da mantenere sempre un sano stile di vita.

  16. Emy scrive:

    Salve! Scusate la mia lunga assenza, faccio gli auguri di un felice 2013 a tutti voi, anche se con un pò di ritardo! Questo mio silenzio è dovuto all’interruzione della dieta perchè ahimè, oltre alle feste natalizie, mi sono beccata la bronchite quindi mi sono fatta una cura di brodini vegetali! Ad oggi mi sono ripresa, sono solo raffreddata e come vi anticipai per il nuovo anno mi sono regalata la palestra e ieri è stato il primo giorno! La voglia di riprendere e dimagrire per fortuna non mi è passata… sono determinata! Con la dieta proteica persi 5 chili… ora vi chiedo: devo riprendere la dieta proteica oppure posso iniziare con questa molecolare?

  17. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Emy! Buon 2013 anche a te e ben tornata sul blog! Prima di tutto brava: per questo nuovo anno ti sei regalata l’ iscrizione in palestra! Vedrai che, se sarai costante, ti aiuterà molto a dimagrire. Cerca di fare allenamento per almeno 3-4 volte a settimana. Dato che sei stata ferma a causa del Natale e della bronchite (purtroppo!), molto dipende da quanto tempo hai interrotto la nuova dieta molecolare che stavi seguendo (o che comunque dovevi iniziare a seguire). Ci servono inoltre altre informazioni importanti: è passato almeno 1 mese dalla precedente dieta proteica che hai già seguito? Al momento quanto pesi? Quanti chili ti mancano ancora per raggiungere il tuo peso-forma? Aggiornaci prima sulla tua situazione attuale cortesemente, in modo da fare il punto della situazione e darti nuovi consigli utili. Per ripetere di nuovo la dieta proteica (che avevi già seguito e con cui avevi perso 5 chili), deve infatti essere passato almeno 1 mese, altrimenti è dannoso per il metabolismo. Per spiegarti meglio, la successione ottimale è questa: 1 mese di dieta proteica + 1 mese con un’ altra dieta o altro regime alimentare + 1 nuovo mese di dieta proteica.

  18. elena scrive:

    Ciao, mi chiamo Elena, ho 22 anni… a settembre del 2012 ho tolto le tonsille e una volta ritornata alla vita normale ho iniziato a prendere chili… sono alta 1,66 e adesso peso 59,5… ho preso 5 kili… adesso vorrei perderli di nuovo. mi sono inscritta in palestra. ora, se è possibile, mi può consigliare con quale dieta iniziare? anche perchè il mio obiettivo è scolpire il mio fisico… grazie in anticipo

  19. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Elena, per prima cosa ti calcoliamo l’ indice di massa corporea per il tuo peso-forma e per verificare se devi effettivamnete dimagrire. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    59,5: (1,66×1,66) = 59,5 : 2,7556 = 21,6
    In base alla tabella dei valori, tu SEI GIA’ IN PERFETTO PESO-FORMA per la tua età e per la tua statura: il valore ottimale del peso-forma per una donna è infatti tra 21-22.

    Trovi maggiori indicazioni qui: Peso forma ideale-Calcolo indice massa corporea

    Sul nostro sito ci scrivono persone che sono realmente in sovrappeso e che hanno bisogno di dimagrire principalmente per la propria salute, ma tu sei già in peso-forma e non hai bisogno di seguire una dieta per dimagrire. Se vuoi “scolpire” il tuo fisico, ti basta essere costante con la palestra: dato che ti sei iscritta, fai un allenamento costante per almeno 3-4 volte a settimana. L’ attività fisica ti aiuterà a riattivare il tuo metabolismo, a bruciare più calorie e a modellare il tuo fisico e la tua muscolatura. Chiedi consiglio anche al tuo personl trainer: dato che la palestra la paghi, basta chiedere una scheda di allenamento personalizzata sulla base dei risultati che vuoi raggiungere.

    Per quanto riguarda invece l’ alimentazione da seguire, dato che comunque sei già in peso-forma, ti consigliamo di seguire lo schema della dieta di mantenimento che è una Dieta Dissociata, la trovi qui: Dieta dissociata da 1550 calorie al giorno

    La dieta dissociata è uno schema per seguire un regime ipocalorico sano e vario. Ti basta seguire questo regime alimentare e andare in palestra.

  20. Emy scrive:

    Allora… attualmente peso 77.6 kg, è da un mesetto che non ho seguito nessuna dieta! Questa dieta molecolare la feci per una sola settimana. Il mio peso forma è 56 chili, ne devo perdere ancora 21,6. Attendo una vostra risposta. Grazie mille

  21. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Bene Emy, considerando che è passato diverso tempo, puoi tornare a seguire per 1 mese la Dieta delle Porteine per ricominciare, sai già come va fatta, ma comunque la trovi qui: Dieta Proteica-Perdere 6 chili in 1 mese

    Al termine del mese con la dieta proteica, puoi invece proseguire con la successiva Dieta Molecolare che è in questa pagina del sito, ma stavolta cerca di avere costanza sia con le diete che con lo sport se vuoi avere nuovi risultati. Il tuo percorso è ancora lungo ma la voglia e la determinazione non ti mancano! Ti aspettiamo quindi sul blog con i tuoi prossimi aggiornamenti!

  22. sara scrive:

    buongiorno! ho un problemino… dopo due settimane ho perso solo mezzo chilo, quindi mi ritrovo ancora con mezzo chilo da smaltire per raggiungere il peso forma. certo, ho avuto una cerimonia ma ho cercato di stare attenta: non ho mangiato tutto e il giorno dopo depurazione con le verdure e ovviamente ho fatto sport regolarmente. so che non manca tanto, ma paradossalmente mi sento più sconsolata ora di quando avevo tanti chili da perdere. che dieta seguo ora? grazie per la vostra attenzione e per il prezioso supporto che ci date. a presto!

  23. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Sara, di certo il tuo ultimo mezzo chilo da perdere per tornare al tuo peso forma è il più difficile, ma considera che oramai ci sei, non essere così “fiscale” con te stessa! Come dieta “strong” per perdere il tuo ultimo mezzo chilo, se ti piace lo yogurt, è ideale seguire per 2 settimane oppure 1 mese (smetti la dieta appena raggiungi il tuo peso forma) la Dieta dello Yogurt da 1200 calorie al giorno, la trovi qui: Dieta dello yogurt da 1200 calorie al giorno

    In questo modo cambi radicalmente il tuo regime alimentare riattivando il tuo metabolismo. Con la dieta dello yogurt diverse persone hanno ottenuto degli ottimi risultati. Leggi quindi il menù della dieta dello yogurt e facci sapere se si adatta ai tuoi gusti, in caso contrario ti consiglieremo un’ altra dieta da seguire.

    Quando invece avrai raggiunto il tuo peso-forma, che orami è vicinissimo, puoi seguire la successiva e finale dieta di mantenimento che è una Dieta Dissociata: prevede carboidrati a pranzo, proteine a cena, verdura in quantità libera e frutta negli spuntini lontano dai pasti principali. Lo schema della Dieta Dissociata è molto semplice, si tratta di un regime alimentare vario ma ipocalorico e può essere seguito sempre: serve per mantenere delle sane abitudini alimentari nel tempo. Lo trovi qui: Dieta dissociata da 1550 calorie al giorno

    Sempre quando avrai raggiunto il tuo peso-forma, puoi inoltre concederti qualche sfizio usando le ricette light che trovi nella sezione dedicata: Ricette dietetiche light
    Puoi sfogliare e selezionare le ricette che preferisci e tenerle da parte per usarle. Le ricette light sono di aiuto per cucinare in modo gustoso ma dietetico.

  24. sara scrive:

    Buongiorno e grazie per i vostri incoraggiamenti! ho letto la dieta dello yogurt e mi piace, quindi la seguirò per un paio di settimane e poi ci aggiorneremo. ho solo un paio di domande “tecniche” che però inserirò nella pagina della dieta allo yogurt per non creare confusione.
    grazie e buona giornata!

  25. brisci lucia scrive:

    buon giorno, vorrei avere qualche consiglio circa la dieta molecolare, qualche anno fa l’ho seguita per 5 settimane ed il risultato è stato buono, ora l’ho ripresa dalla prima settimana, devo perdere alcuni kg, secondo me 10, ho 58 anni, peso 67 kg per 157 di altezza, purtroppo la menopausa mi ha regalato questi kg, sono sempre stata magra ed ora oltre a vedermi grassa soprattutto su fianchi e addome ho bisogno di dimagrire anche per problemi alla schiena. lavoro e faccio una vita regolare, sono abbastanza giovanile e vorrei rivedermi in forma… grazie in anticipo, aspetto con ansia una risposta… buona giornata.

  26. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Lucia, per prima cosa ti calcoliamo l’ indice di massa corporea per verificare qual’è il tuo peso-forma ideale e quanto devi effettivamente dimagrire. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    67: (1,57×1,57) = 67 : 2,4649 = 27,2
    In base alla tabella dei valori sei in forte sovrappeso.

    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere 14 chili. con un peso di 53 chili la formula cambia infatti in questo modo:
    53: (1,57×1,57) = 53 : 2,4649 = 21,5
    Il tuo peso forma ideale è quindi di 53 chili per una donna di 58 anni della tua statura.

    Trovi maggiori informazioni qui: Sovrappeso-Calcolo peso forma ideale

    Per quanto riguarda la dieta da seguire, PER LE DONNE IN MENOPAUSA SONO SCONSIGLIATE LE DIETE PROTEICHE: una donna che è entrata in menopausa deve avere un’ alimentazione più varia e mangiare meno proteine. Di conseguenza, la Dieta Molecolare che hai scelto di fare non è adatta a te: non va bene per il tuo metabolismo.

    Ti consigliamo di cambiare dieta e di scegliere tra queste diete consigliate in menopausa:

    DIETA DA 1300 CALORIE CON OMEGA 3
    Dieta dimagrante da 1300 calorie con Omega 3

    DIETA DA 1300 PER LA SALUTE DEL SENO
    Dieta dimagrante e per la salute del seno

    DIETA DIMAGRANTE IPOCALORICA
    Menu settimanale dieta ipocalorica per dimagrire

    DIETA CON LE FIBRE DA 1200-1500 CALORIE
    Dimagrire con le fibre: dieta da 1200-1500

    DIETA CON LE INSALATONE DA 1550 CALORIE
    Dieta ipocalorica con insalatone light per dimagrire

    Leggi quindi con attenzione i menù settimanali delle diete consigliate e scegli la dieta con cui iniziare. Se ti piacciono più diete, salvale e stampale: dato che devi perdere 14 chili, dovrai cambiare dieta. Per perdere 14 chili e tornare in peso-forma servono infatti pazienza, costanza e tempo: in menopausa il metabolismo della donna rallenta e si fa un pò più di fatica a dimagrire. Va bene quindi iniziare con una delle diete consigliate da seguire per 1-2 mesi e poi, in base ai risultati che avrai raggiunto, cambiare dieta.

    E’ molto importante soprattutto in menopausa PRATICARE ATTIVITA’ FISICA COSTANTE: nessuna dieta da sola fa miracoli, ma occorre sempre abbinare dieta e sport a qualsiasi età. L’ attività fisica (non smetteremo mai di ripeterlo!) aiuta a riattivare il metabolismo, a bruciare più calorie e a dimagrire con più facilità. Dato che, da quanto hai scritto, sei comunque una donna giovanile e vuoi tornare in forma, PRATICHI ANCHE ATTIVITA’ FISICA? Sei iscritta in palestra oppure fai ginnastica a casa? Non puoi pensare di perdere 14 chili solo con la dieta, ma devi necessariemante fare anche attività fisica. Facci quindi sapere.

    Inoltre, che tipo di problemi hai alla schiena? Sei già stata dal medico? Hai chiesto che tipo di attività fisica è meglio fare nel tuo caso?

    Ricorda infine che, se vuoi avere i migliori risultati e mantenerli nel tempo, un regime alimentare sano va seguito sempre: è inutile iniziare una dieta e poi mollare perchè torni daccapo e ingrassi di nuovo con tutti gli interessi. Occorre invece imparare a mangiare sempre in modo sano per la propria salute.

    Facci sapere con quale dieta deciderai di iniziare in modo da poterti seguire e facci sapere se pratichi già attività fisica.

    Un consiglio in più per il benessere della donna in menopausa: un utile integratore alimentare naturale è Valdispert Menopausa Day&Night, trovi maggiori informazioni qui Integratore alimentare per la donna in menopausa

  27. micia scrive:

    Non volevo offendere gli studi del professore Pier Luigi Rossi! In sintesi vorrei sapere se posso aggiungere un biscotto secco in più la mattina, e se posso non mangiare mai il pane durante la settimana e concedermi una pizza normale il sabato. Per il resto questa dieta assomiglia molto a quella proteica. In più, leggendo la dieta del pesce, ho visto che ci sono alcune ricette che userò per quando mangerò il pesce nella dieta molecolare. Questo intendevo! Mentre sul pesarmi una volta a settimana …mi impegnerò ma non assicuro niente!

  28. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Eccoti qua Micia! Ci mancherebbe, non “offendi” nessuno!
    ;-)
    Ovviamente il consiglio è di attenerti allo schema della dieta molecolare per avere benefici in termini di dimagrimento. Rispetto alla dieta proteica che hai già seguito, la dieta molecolare è più varia e può essere seguita anche per 2 mesi consecutivi. Inserisce infatti anche la frutta, il pane, ed è concessa una pizza una volta a settimana. La pizza quindi è già presente nel menù settimanale, se tu vuoi eliminare del tutto il pane fai pure, ma è comunque concesso nelle quantità indicate.
    A colazione sono proposte diverse alternative tra cui puoi scegliere per variare, ci sono anche 3 biscotti secchi. Se ne vuoi mangiare 4 va bene, ma scegli biscotti dietetici.

    Per quanto riguarda il pesce, se lo compri fresco puoi scegliere quello che trovi. Al di là delle proposte presenti nel menù, puoi quindi scegliere il pesce fresco che preferisci o che trovi, attenendoti alle quantità indicate. Per la scelta del pesce più magro, ti può comunque essere utile la tabella delle calorie del pesce che trovi qui: Tabella calorie del pesce per la dieta

    Idem per le verdure cotte e crude che sono cibi “neutri” depurativi: puoi eventualmente sostituirle al di là di quelle proposte. Per l’insalata, scegli pure il tipo che preferisci. Se ti servono consigli, scrivici pure prossimamente.

    Per le ricette di pesce, ne trovi molte e dietetiche anche nella sezione dedicata del nostro blog: Ricette dietetiche secondi piatti pesce
    Ovviamente, per la dieta molecolare, scegli le ricette che abbinano il pesce alle verdure.

    Sperando di aver risposto a tutte le tue domande nel modo migliore e di averti chiarito ogni dubbio!

  29. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Sempre per Micia: se vuoi continuare a pesarti tutti i giorni fai pure, l’importante è non scoraggiarti se durante il secondo mese di dieta vedrai una perdita di peso minore rispetto al primo mese. E’ normale: come già detto, dal secondo mese di dieta in poi inizierai a perdere massa grassa e il dimagrimento sarà minore rispetto al primo mese. Sarà quindi molto importante anche l’attività fisica svolta.

  30. micia scrive:

    Grazie del chiarimento! Comunque già avevo messo in conto che i mesi successivi sarebbero stati più duri, anzi nella mia tabella di marcia avevo addirittura preventivato di riprendere 1 o 2 kg con le successive diete! Diciamo che non è materia nuova per me! Va be’… non ci perdiamo in chiacchere… vado a preparare le verdure per stasera! Mi farò risentire con qualche risultato alla mano! Bye bye

  31. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Cara Micia, dal secondo mese di dieta in poi occorre intensificare la tua attività fisica: dopo 1 mese di allenamento costante, puoi aumentare l’intensità di allenamento in modo da bruciare più calorie. In questo modo non riprenderai nessun chilo, ma anzi favorirai il tuo dimagrimento. Proprio per questo motivo ti abbiamo già sottolineato l’importanza di fare sport per continuare il tuo percorso. Nessuna dieta da sola fa mai miracoli: va sempre abbinata all’ attività fisica.

    Quindi, per il secondo mese che inizierai a breve, intensifica il tuo allenamento aggiungendo ed alternando altri esercizi di ginnastica in modo da far lavorare tutti i muscoli del corpo. Come riscaldamento iniziale, se fuori piove, è utile avere a casa una cyclette oppure un’ellittica che è ancora più efficace (la consigliamo vivamente!): in questo modo puoi fare sempre sport in modo costante anche se fuori è brutto tempo. L’ ellittica è grande come una cyclette e non occupa molto spazio a casa. Dopo 30-40 minuti di riscaldamento (con la camminata all’aperto oppure con cyclette o ellittica), abbina degli esercizi di ginnastica. In questi articoli trovi degli esercizi consigliati con schede di allenamento che ti puoi stampare (clicca sui link qui sotto):

    1- Esercizi addominali e per snellire i fianchi

    2- Ginnastica a casa: esercizi addominali-pancia

    3- Esercizi per pettorali-seno: scheda di allenamento

    4- Esercizi braccia, seno-pettorali, spalle: ginnastica a casa

    5- Esercizi gambe: interno ed esterno coscia

    6- Esercizi glutei: allenamento per rassodare i glutei

    7- Esercizi con l’ elastico: addominali, glutei, gambe, braccia

    Oltre agli esercizi per pancia e fianchi che già fai, inserisci anche altri esercizi: devi dimagrire il tutto il corpo, è bene allenare tutti i muscoli.
    Gli attrezzi fitness utili ed economici da acquistare sono dei piccoli pesi per gli esercizi braccia e l’ elastico terapeutico: li trovi sempre nei negozi di articoli sportivi come Decathlon.
    Ovviamente non devi fare gli esercizi proposti tutti in un giorno, ma dividi le schede di allenamento nell’arco dei tuoi giorni e delle tue settimane di allenamento. E’ bene fare gli esercizi di ginnastica sempre dopo un riscaldamento iniziale con 30-40 minuti di camminata all’aperto, cyclette o ellittica. Con un programma completo di esercizi alleni tutti i muscoli del corpo in modo efficace. Il consiglio quindi è quello di intensificare il tuo allenamento mano a mano che acquisisci più resistenza. Cerca inoltre di fare tutte le ripetizioni e le serie degli esercizi proposti nelle schede di allenamento: sentirai i tuoi muscoli rassodarsi e tonificarsi. Avere un buon tono muscolare aiuta a bruciare più calorie anche a riposo.

    Ti aspettiamo sul blog con i tuoi prossimi risultati.

  32. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ancora per Micia: per intenderci, i modelli di ellittica sono quelli che trovi a questo link
    (www.fitness-discount.it/cardio-training/ellittiche.html?gclid=CKC2p-yXm7gCFUJa3godL1QApQ)

    In pratica stai in piedi simulando lo sci di fondo. Ci sono anche le ellittiche pieghevoli che non occupano molto spazio a casa. Da Decathlon però i modelli supportano un massimo di peso sui 90 chili di solito. Chiedi quindi il peso massimo supportato prima di acquistare un’ ellittica o una cyclette. L’ ellittica è comunque un attrezzo fitness molto efficace, ideale anche per tuo marito: una volta fatto l’acquisto, il costo è sicuramente inferiore a quello di un abbonamento annuale in palestra.

  33. micia scrive:

    Buongiorno redazione di io benessere blog! Volevo chiedere se c’era un’ altra dieta simile oltre a quella molecolare o quella del pesce che potessi seguire. Mi sto accorgendo che la molecolare è un pò complicata per il mio stile di vita, anche se più varia. Rileggendo la prefazione mi sono accorta che mi dovrei attenere scrupolosamente ad alimenti, proporzioni e misure. In più sono preoccupata per il pane che volevo eliminare ma può indurre alla chetosi. Non c’è qualcosa di più semplice ma con gli stessi risultati?

  34. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Micia, di solito le molte persone che hanno seguito la Dieta Molecolare non hanno trovato difficoltà. Se comunque tu non ti trovi bene nel seguire questa dieta perchè ti rimane difficile, un’altra dieta utile è questa: Dieta ipocalorica per dimagrire-Menù settimanale

    Resta il fatto che, come in ogni dieta dimagrante, devi pesare gli alimenti per attenerti alle quantità indicate, e devi cercare di seguire il menù settimanale della dieta se vuoi avere risultati e benefici, questo è quello che faresti anche da un dietologo “in carne ed ossa”.
    Nella dieta ipocalorica proposta sono inseriti sia pane che carboidrati ma in poche quantità. Questi alimenti non vanno eliminati proprio per evitare la chetosi di cui parli. Hai già seguito 1 mese di dieta proteica “stretta”, è bene quindi reinserire un pò di carboidrati nella dieta anche se in poche quantità. Nella dieta ipocalorica consigliata sono inoltre inserite molte verdure e la quantità delle proteine è ridotta e va quindi pesata. Facci sapere se la dieta proposta si adatta ai tuoi gusti alimentari e alle tue esigenze.

  35. micia scrive:

    Leggendo la dieta ipocalorica mi sono convinta che farò quella molecolare!
    :D
    Vada per la molecolare: ora parto da un peso di 91.5 kg, niente male dopo un mese di dieta proteica essendo partita da 99-100 kg! Ho cominciato il 10 luglio, ma diciamo che ho finito la settimana con la proteica integrando la pizza la domenica! Cosa che al mio organismo non è piaciuta, visto che da ieri mi viene da vomitare ed ho la nausea! Mi sa che ho mangiato proprio troppo! Comunque W la dieta molecolare: si comincia!
    primo step facile facile= raggiungere i 90 kg
    Secondo step= 86 kg (peso che facevo prima di rimanere incinta!).
    Poi si vedrà

  36. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ottimo Micia, allora ti aspettiamo coi tuoi prossimi aggiornamenti. Buona dieta con la molecolare e fai sempre attività fisica per avere i migliori risultati (non smetteremo mai di ripetere l’importanza di abbinare dieta e sport!)
    ;-)

  37. micia scrive:

    Buongiorno io benessere blog! Puntuale come un orologio vi aggiorno sui miei risultati dopo un mese di dieta molecolare! Ero partita da 91.5 kg e sono arrivata ad 87.7 kg! Vado sempre a camminare tre volte la settimana, ma avendo mio figlio a casa cerco di partire la mattina presto prima che mio marito vada al lavoro, cercando quando mi sveglio in orario di fare un’ ora e mezza invece di una sola, sempre a giorni alterni. I giorni che non cammino cerco quando è possibile di fare gli esercizi a casa che mi avete consigliato. Il pane non l’ho eliminato dalla dieta come volevo fare all’inizio. La strada è ancora lunga ma i risultati cominciano a vedersi… tutte le persone che conosco, anche quelle che mi vedono tutti i giorni, mi fanno i complimenti… l’unica che non si rende bene conto sono io! Portando ancora i vestiti dell’anno scorso, non mi sembra di aver fatto chissà che! Anche il secondo step che mi sono fissata da raggiungere è ormai vicinissimo (86 kg), comincio il secondo mese di dieta molecolare con l’obbiettivo di arrivare sotto gli 85 kg! Se avete altri consigli o chiarimenti o altre diete vi aspetto con ansia!

  38. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Complimenti anche da parte nostra Micia! Col tuo impegno e con la tua costanza hai perso altri 3,8 chili con 1 mese di dieta molecolare: è un ottimo risultato. Finora hai fatto davvero molto: eri partita da un peso iniziale di 99 chili e, con 1 mese di dieta proteica + 1 mese di dieta molecolare hai perso in totale ben 11,3 kg. E’ ovvio ricevere dei complimenti dalle persone che conosci: ora i risultati si vedono, guardati e apprezzati anche tu.

    Continua con un altro mese di dieta molecolare e con l’ attività fisica: stai andando benone! Abbina sempre anche lo sport alla dieta in modo da continuare a dimagrire con più facilità, oltre a tonificare il tuo fisico.

    In questo secondo mese di dieta molecolare è utile inoltre abbinare anche un integratore alimentare del tutto naturale che puoi trovare in erboristeria: il Glucomammano, da assumere un’ ora prima dei pasti principali (pranzo e cena). Va usato per un periodo di 2 o 3 mesi consecutivi. Trovi maggiori informazioni qui: Integratori naturali per la dieta-Glucomannano

    Alla fine del secondo mese di dieta molecolare, per continuare il tuo percorso verso il peso-forma, è invece utile cambiare regime alimentare dietetico in modo da mantenere attivo il metabolismo. Una dieta molto utile da fare per un mese solo è la dieta dello yogurt (se ti piace lo yogurt ovviamente). La trovi qui: Dieta dello yogurt da 1200 calorie al giorno
    Si tratta di un regime dietetico molto utile dopo la dieta proteica e dopo 2 mesi di dieta molecolare. La dieta dello yogurt va fatta solo per 1 mese, poi ti consiglieremo la successiva dieta per proseguire. Per continuare il tuo percorso occorre infatti seguire diete ipocaloriche col conteggio delle calorie giornaliere dal quarto mese di dieta in poi. Ma sarai “allenata” per quel momento! Facci sapere se la dieta dello yogurt si adatta ai tuoi gusti alimentari, in caso contrario ti consiglieremo un’altra dieta.

  39. micia scrive:

    Buongiorno io benessere blog! Scusate il ritardo nel rispondere ma sabato scorso ho avuto dei problemi di connessione e poi sono partita per il campeggio! Il che non ha fatto tanto bene alla mia dieta visto che questa mattina ho un peso di 88kg. Mi dispiace di questo kg in più ma allo stesso tempo non mi lamento più di tanto, considerando che l’ attività fisica è stata ridotta a praticamente nulla e pizze e gelati sono stati all’ordine del giorno! Ma recupererò il tempo perso ed i kg in più… ci tengo troppo! Comunque venendo a noi, ho dato una letta alla dieta dello yogurt e penso che possa andare bene, semmai in “corsa” chiedo chiarimenti, in più adesso vado a comprare il glucomannano e domani compro anche l’elastico terapautico! Ed adesso via: si riparte con la dieta molecolare… il mio obbiettivo è arrivare al 10 di settembre pesando sotto gli 85kg!

  40. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Bentornata dalle vacanze Micia! Brava: la tua voglia di continuare è grande e la determinazione non ti manca, è molto importante darsi degli obiettivi da raggiungere e tu lo stai facendo. Per ora completa il secondo mese di dieta molecolare e intensifica l’ attività fisica: l’ elastico terapeutico è ottimale per gli esercizi di ginnastica a casa. Il glucomannano che ti abbiamo consigliato ti darà inoltre un piccolo aiuto in più per proseguire la tua dieta.

    Per quanto riguarda la successiva dieta con cui proseguire, facci eventualmente sapere anche se mangi fuori casa per lavoro: in questo caso ci sono diete appositamente studiate per questa esigenza, con menù pratici e veloci. Se invece hai la possibilità di pranzare a casa e di cucinare da te, allora è ottimale la dieta dello yogurt che ti abbiamo già indicato.
    Ti aspettiamo sul blog con i tuoi prossimi risultati e aggiornamenti
    ;-)

  41. micia scrive:

    Buongiono io benessere blog! Come al solito, allo scadere del mese, vi aggiorno sui miei risultati! Sinceramente il secondo mese di dieta molecolare potevo fare molto meglio e non ho raggiunto il mio obiettivo di pesare meno di 85 kg. Ero partita da 87,7 kg e sono arrivata ad 85 kg. Potevo fare di più, ma con mio figlio a casa non sono riuscita ad intensificare l’attività fisica, ho continuato però a camminare per un’ ora tre volte la setttimana, e sinceramente ho anche straviziato nel mangiare con gelati e pizze! Ma non ho mai dimenticato di essere a dieta ed ho cercato sempre di contenermi, nel possibile, e non esagerare. Da un lato sono un pò dispiaciuta per il mio step che volevo raggiungere, ma non manca molto, dall’altro lato mi sono goduta al meglio il mio mese di ferie con mio figlio… e questo mi ha giovato nello spirito, cosa fondamentale per me per permettermi di andare avanti! E quindi eccomi qua! In teoria dovrei partire con un mese di dieta dello yogurt che aiuterà anche il mio metabolismo a darsi una mossa e che già in precedenza avevo detto che per me andava bene, ma vi volevo chiedere se non fosse il caso di rifare un mese di proteica… per disintossicarmi un pò! Aspetto come al solito la vostra risposta!

  42. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Micia e ben tornata sul blog! Hai ottenuto comunque un altro ottimo risultato: anche nel tuo terzo mese di dieta hai continuato a dimagrire ed hai perso altri 2,7 kg. Non è poco, considerando anche che ti sei goduta un pò di tempo con tuo figlio e con la tua famiglia e che non sempre sei riuscita a seguire alla lettera la dieta molecolare.

    Ora è il momento di intensificare la tua attività fisica e di cambiare regime alimentare. Per iniziare il tuo quarto mese di dieta ti consigliamo di passare alla dieta dello yogurt.
    La dieta proteica infatti, non è una dieta depurativa, ma serve piuttosto a riattivare il metabolismo nelle fasi iniziali del dimagrimento. Dato che in questi 3 mesi hai già seguito dieta proteica più dieta molecolare, due diete che riducono i carboidrati a favore dele proteine, ora è il momento di passare ad altro. Inizia quindi con 1 mese di dieta dello yogurt e intensifica l’ attività fisica. Per eventuali domande sulla dieta che seguirai, ti preghiamo come sempre di scriverci sulla pagina in questione che è questa: Dieta dello yogurt da 1200 calorie al giorno
    In questo modo non faremo confusione e potremo continuare a seguirti al meglio nel tuo percorso verso il peso-forma. Forza Micia: è ora di cominciare una nuova dieta e una nuova fase!

Lascia un commento