Dimagrire con la Dieta dello Yogurt: menù dieta da 1200 calorie (kcal) giornaliere

dimagrire-con-la-dieta-dello-yogurt-menu-dieta-da-1200-calorie-kcal-giornaliereLa Dieta dello yogurt apporta 1200 calorie (kcal) al giorno e permette di dimagrire e di perdere 3-4 chili in 15 giorni. Lo yogurt, oltre ad essere un alimento utile in una dieta per dimagrire, ha molte proprietà: rafforza le difese dell’ organismo, riequilibra la flora batterica intestinale ed è ricco di calcio. Per seguire al meglio la dieta dello yogurt da 1200 calorie giornaliere, ogni giorno bisogna bere almeno un litro di acqua naturale a temperatura ambiente, preferibilmente lontano dai pasti.
CONTROINDICAZIONI: la dieta dimagrante a base di yogurt non è indicata per chi soffre di colesterolo alto oppure di calcoli renali o epatici per il suo elevato contenuto di calcio e fosforo.
MENU DIETA DELLO YOGURT da 1200 calorie (kcal) giornaliere
TUTTI I GIORNI
COLAZIONE
: un bicchiere di acqua naturale a temperatura ambiente seguito da una di queste 2 proposte:
1- caffè senza zucchero, due yogurt magri, una mela o una pera
2- una tazza di tè senza zucchero; una tazza di latte parzialmente
scremato, quattro biscotti secchi.
SPUNTINO: tre biscotti secchi integrali; una tazza di tè verde senza zucchero.
MERENDA: 200 gr di frutta fresca.

LUNEDì
PRANZO
: insalata condita con un cucchiaio di olio, aceto o limone; pasta allo yogurt e ricotta (formaggio fresco).
RICETTA pasta allo yogurt e ricotta: cuocere al dente 50 grammi di pasta; nel frattempo mescolare 50 grammi di ricotta con mezzo vasetto di yogurt magro, capperi, sottaceti e mezzo cucchiaio di pasta di acciuga. Versare sopra la pasta cotta, mescolare e servire con prezzemolo tritato.
CENA: due pomodori, due uova sode oppure alla coque; un panino medio.

MARTEDì
PRANZO
: crudità (sedano, cetrioli, carota); insalata di riso allo yogurt.
RICETTA insalata di riso allo yogurt: cuocere 50 grammi di riso, scolare e una volta raffreddato condire con 50 grammi di tonno, un cetriolino sottaceto, mezzo pomodoro, mezzo vasetto di yogurt magro, origano e sale.
CENA: 250 grammi di yogurt e una coppa di macedonia di frutta fresca con un cucchiaio di zucchero e di succo di limone.

MERCOLEDì
PRANZO
: 60 grammi di riso con un cucchiaino di burro fuso e una spolverata di formaggio grattugiato; un cetriolo con salsa allo yogurt; un panino medio.
RICETTA cetriolo con salsa allo yogurt: pulire e tagliare un cetriolo a rondelle; preparare la salsa mescolando mezzo vasetto di yogurt magro, sale e foglie di albicocche tritate (si trovano in erboristeria); distribuire in modo uniforme sul cetriolo e servire.
CENA: 80 grammi di tonno; una patata bollita.

GIOVEDì
PRANZO
: cetriolo in insalata con un cucchiaino di olio di oliva; pasta fredda con salsa allo yogurt.
RICETTA pasta fredda con salsa allo yogurt: cuocere 50 grammi di pasta; nel frattempo preparare la salsa: mescolare uno yogurt magro con due cucchiai di pomodoro naturale tritato, albicocca tritata, sale e peperone tritato; lasciare riposare 15 minuti, versare sulla pasta fredda e servire.
CENA: crudità (sedano, cetrioli, carota, finocchi), 120 grammi di bistecca alla piastra; un panino integrale.

VENERDì
PRANZO
: Yogurt alla menta; 80 grammi di spaghetti conditi con 10 grammi di burro e una spolverata di formaggio grattugiato; insalata verde con un cucchiaino di olio di oliva.
RICETTA yogurt alla menta: mettere uno yogurt alla frutta in un bicchiere, aggiungere acqua minerale fino a riempirlo, aromatizzare con foglie di menta tritate, mescolare e servire.
CENA: 80 grammi di formaggio fresco arricchito da 15 grammi di cipolla, semi di finocchio, sale, peperone, prezzemolo e basilico; crudità (sedano, cetrioli, carota, finocchi) con un cucchiaino di aceto, un panino integrale.

SABATO
PRANZO
: Insalata di frutta allo yogurt; 70 grammi di riso con un cucchiaino di olio.
RICETTA insalata di fruttaallo yogurt: lavare e tagliare a metà un cespo di lattuga, mescolare con mezza mela e una pesca piccola sbucciata e tagliata a dadini; condire con succo di limone, un pizzico di sale, pepe, foglie di menta tritate e mezzo yogurt magro.
CENA: insalata di patate (200 grammi di patate, 200 grammi di carote, 100 grammi di cipolla rossa, bollire il tutto e condire con olio, aceto di mele e prezzemolo tritato).

DOMENICA
PRANZO
: sformato di melanzane e mozzarella.
RICETTA: tagliare a fette una melanzana e arrostirla alla griglia. Mettere un pomodoro a rondelle in una terrina da forno; aggiungere le fette di melanzana e completare con mezza mozzarella tagliata a fette sottili e pezzetti d’ acciuga; condire con origano e due cucchiaini di olio. Infornare in forno caldo a 180° fino a completa doratura.
CENA: due yogurt con 200 grammi di frutta fresca.

CONSIGLI IN CUCINA PER LE RICETTE DELLA DIETA DELLO YOGURT
- Quando si aggiunge lo yogurt a una ricetta, bisogna cercare di mantenere il fuoco molto dolce per non uccidere i fermenti lattici che muoiono se rimangono sul fuoco più di 10 minuti a 80 gradi.
- Evitare di sbattere lo yogurt con macchinari elettrici perchè risulta troppo liquido.
- Per sfruttare tutta le proprietà dello yogurt nella dieta, aggiungere lo yogurt a cottura ultimata e a fuoco spento; in questo caso si può scaldare eventualmente lo yogurt a bagnomaria in modo che non raffreddi la preparazione.

Tag: , , , ,
Di

47 Commenti al post “Dimagrire con la Dieta dello Yogurt: menù dieta da 1200 calorie (kcal) giornaliere”


  1. sara scrive:

    cara redazione… ma davvero questa dieta mi permette di perdere fino a 3-4 kg in due settimane ?

  2. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Sara ! Con una dieta da 1200 calorie al giorno, come la dieta dello yogurt e come altre diete ipocaloriche, si possono tranquillamente perdere 3-4 chili in 15 giorni (3-4 chili di troppo non sono tanti !). Considera che una dieta da 1200 calorie al giorno (di solito si assumono molte più calorie nell’ arco della giornata !) se seguita per un mese consente di perdere fino a 5-6 chili. Nelle prime due settimane di dieta, il metabolismo si riattiva perchè si cambia regime alimentare e di conseguenza si perdono subito 3-4 chili. Ovviamente la dieta va abbinata ad attività fisica costante (almeno 3-4 volte a settimana in palestra oppure a casa con la cyclette, il tapis roulant o una sana corsa all’ aperto). Dieta e sport insieme danno ottimi risultati.
    Sull’ importanza di abbinare sempre dieta e sport per dimagrire, trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    - Dieta e Sport per dimagrire: mangiare meno non basta per perdere peso. Dieta, attività fisica e peso forma

    Ricorda che la dieta dello yogurt è controindicata e sconsigliata a chi soffre di colesterolo alto oppure di calcoli renali o epatici per il suo elevato contenuto di calcio e fosforo. Se non soffri di questi problemi puoi seguire la dieta dello yogurt.
    In caso contrario invece, scegli un’ altra dieta più adatta a te. Qui trovi molte altre diete tra cui scegliere (Clicca Qui):
    - Dieta per Dimagrire

    Inoltre puoi abbinare alla dieta degli integratori alimentari naturali che ti aiutano a dimagrire. Trovi maggiori indicazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    - Fitoterapia: rimedi naturali per cellulite e sovrappeso. Integratori alimentari dimagranti per la dieta

  3. Mariannna scrive:

    Salve, ho deciso di iniziare questa dieta, se pur con alcune modifiche che non alterano il numero delle calorie. Per esempio ho sostituito ai biscotti della colazione, 3 fette biscottate integrali con un velo di marmellata. Potrebbe andare bene ?

  4. Mariannna scrive:

    inoltre si potrebbe sostituire la carne del giovedi, con la stessa (o piu) quantità di pesce ?
    Grazie

  5. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Marianna, 3 fette biscottate con poca marmellata a colazione vanno bene, puoi anche sostituire la carne col pesce nel menù settimanale della Dieta dello Yogurt: carne e pesce sono sempre proteine e sono quindi sostituibili, cerca di rispettare le stesse quantità in modo da non alterare le calorie giornaliere della dieta.

  6. Marianna scrive:

    ok grazie mille. Ho iniziato ieri la dieta, vi farò sapere i miei risultati, positivi o negativi che siano.

  7. monica melotti scrive:

    Ho iniziato la dieta dello yogurt da una settimana e ne sono entusiasta.
    Attenua il senso di fame, ti sgonfia, e soprattutto dimagrisci. Una dieta ideale per chi deve perdere 3-4 chili. I piatti poi sono gustosi e non deprimenti come in genere sono quelli di una dieta. Grazie di avercela suggerita !

  8. Francesca scrive:

    Inizierò a breve la dieta dello yogurt… però si può variare la colazione ?
    caffè, uno yogurt magro alla frutta e 4 biscotti secchi ? io non bevo latte e la frutta al mattino proprio non mi va.

  9. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Francesca, la dieta dello yogurt a colazione prevede la scelta di varie proposte: un bicchiere di acqua naturale a temperatura ambiente seguito da
    1- caffè senza zucchero, due yogurt magri, una mela o una pera
    2- una tazza di tè senza zucchero; una tazza di latte parzialmente
    scremato, quattro biscotti secchi.

    Quindi se a colazione mangi caffè, yogurt e 4 biscotti secchi (mixando cioè le due proposte della dieta) va benissimo.

  10. Dvora scrive:

    Buongiorno, sono molto tentata da questa dieta, mi sembra preveda piatti facili da preparare e abbastanza soddisfacenti al gusto (lo yogurt poi mi piace molto, soprattutto se naturale !). La mia domanda però è: è indicata per chi come me deve perdere una decina di chili ? La si può protrarre per due mesi senza rischi ? Intendo abbinare alla dieta anche un programma di cardiofitness in palestra per lo più ellittica e tapis roulant… Quali risultati mi posso aspettare, realisticamente, seguendo questo regime in maniera scrupolosa ? Ho 38 anni, sono alta 1,62 e peso 70 kg (lavoro sedentario) e il mio problema negli ultimi anni è stato quello di eccedere coi carboidrati e coi dolci ! Grazie per qualsiasi consiglio.

  11. Eliza scrive:

    Buonasera. Volevo chiedere: per yogurt si intende solo ed esclusivamente yogurt magro naturale o anche yogurt alla frutta (magro, 0,1% grasso per esempio…) ? Grazie !

  12. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    RISPOSTA PER ELIZA: per quanto riguarda lo yogurt previsto a colazione, nella dieta puoi scegliere anche lo yogurt magro alla frutta. Per quanto riguarda invece lo yogurt che viene usato nelle ricette proposte per cucinare i piatti, devi ovviamente scegliere lo yogurt bianco magro. Se ad esempio devi preparare la pasta allo yogurt e ricotta, devi usare lo yogurt bianco, non devi usare lo yogurt alla frutta !

  13. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    RISPOSTA PER DVORA: per quanto riguarda il calcolo dell’ Indice di massa corporea e del peso-forma la formula abituale è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    70: (1,62×1,62) = 70 : 2,6244 = 26,6

    In base alla tabella dei valori sei quindi in sovrappeso. Se perdi 10 kg e arrivi a pesare 60 kg, il calcolo cambia in questo modo:
    60: (1,62×1,62) = 60 : 2,6244 = 22,8
    Il valore 22,8 rientra nel normopeso
    .

    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo Indice di Massa Corporea

    Detto questo, la dieta dello yogurt è una dieta da 1200 calorie al giorno che può essere seguita al massimo solo per 1 mese e, se abbinata all’ attività fisica costante, consente di perdere fino a 5-6 chili in 1 mese. Dato che tu devi perdere 10 chili, puoi seguire la dieta dello yogurt per 1 mese e nel mese successivo puoi cambiare dieta. Considerando che finora hai inserito nella tua dieta troppi carboidrati e dolci, dopo la dieta dello yogurt è utile seguire una dieta proteica oppure una dieta che limita i carboidrati a favore delle proteine. Trovi 4 diete tra cui scegliere in questi articoli (clicca sui link qui sotto):

    DIETA DELLE PROTEINE (può essere seguita solo per 1 mese)
    La Dieta delle Proteine per perdere 6 chili in un mese

    DIETA MOLECOLARE (può essere seguita anche per 2 mesi perchè è una dieta bilanciata e completa)
    Dieta Molecolare: meno carboidrati per riattivare il metabolismo, perdere peso e depurare il fegato

    Nota bene: la dieta delle proteine e la dieta molecolare sono due diete che non conteggiano le calorie giornaliere.

    DIETA CON IL PESCE DA 1300 CALORIE (può essere seguita anche per 2 mesi perchè è una dieta bilanciata e completa)
    A Dieta con il Pesce: menù dieta da 1300 calorie per riattivare il metabolismo con le proteine del pesce

    DIETA PANCIA PIATTA DA 1400 CALORIE (può essere seguita anche per 2 mesi perchè è una dieta bilanciata e completa)
    Dieta Pancia Piatta: dieta da 1400 calorie al giorno. Meno carboidrati e più proteine nella dieta-pancia-piatta

    Queste 4 diete sfruttano tutte le proteine limitando i carboidrati. Dopo 1 mese di dieta dello yogurt, dato che devi arrivare a perdere 10 chili, puoi quindi scegliere una di queste diete da seguire per il mese successivo. Ricorda inoltre che per dimagrire più velocemente, e per mantenere il peso-forma raggiunto con la dieta e non ingrassare di nuovo occorre sempre praticare attività fisica costante in modo da tenere sempre attivo il metabolismo e bruciare più calorie anche a riposo.

    Una volta che avrai raggiunto il tuo peso-forma, è inoltre bene seguire una dieta di mantenimento in modo da mantenere delle sane abitudini alimentari. E’ ottima la Dieta Dissociata che puoi seguire sempre come dieta di mantenimento, la trovi qui: Dieta Dissociata: carboidrati a pranzo, proteine a cena, verdura in quantità libera e frutta lontano dai pasti

    Riassumendo, il tuo programma per dimagrire e perdere 10 chili prevede: 1 mese di dieta dello yogurt + 1 mese di dieta a tua scelta tra le 4 diete proposte + dieta dissociata di mantenimento.

    Se hai altri dubbi o domande scrivici pure.

  14. Dvora scrive:

    Vi ringrazio di cuore per la risposta esauriente ! In effetti stavo considerando inizialmente la dieta delle proteine, ma quella dello yogurt mi ha attratta per una questione di gusto. Seguirò le vostre indicazioni. Quando sarò riuscita a perdere questi chili, seguirò senz’ altro un’ alimentazione più sana per non ritrovarmi con questo disagio che, vi confesso, spesso mina anche il mio umore… Grazie ancora. Un saluto cordiale.

  15. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Abbinando dieta e attività fisica costante riuscirai senz’ altro a tornare al tuo peso-forma. Ogni dieta per dimagrire va scelta in base ai propri gusti alimentari; dato che la dieta dello yogurt ti piace, puoi tranquillamente seguirla per 1 mese, poi però occorre cambiare dieta. Oltre alla dieta delle proteine, per quanto riguarda la dieta da seguire nel secondo mese, dai un occhio anche ai menù delle altre 3 diete consigliate (dieta molecolare, con il pesce e pancia piatta) e scegli quella che più si adatta ai tuoi gusti alimentari e alle tue esigenze: ti sarà più facile seguirla. Con impegno e con costanza riuscirai a perdere 10 chili in 2-3 mesi e a tornare al peso-forma. Facci sapere come va e facci sapere dei tuoi risultati.

  16. Dvora scrive:

    Buonasera, sono tornata per chiedervi due piccoli chiarimenti. Posso utilizzare dolcificante nel caffè del mattino ? Alternativamente, potrei bere un caffè lungo (del tipo americano) con una spruzzata di latte magro (con l’ aggiunta di un pò di latte in genere riesco a evitare anche il dolcificante) ? Inoltre mi chiedevo se è possibile inserire nella dieta, nelle insalate per esempio, e sempre rispettando i quantitativi prescritti, a freddo, al posto dell’ olio di oliva, l’ olio di semi di lino che utilizzo da tempo, per “far scorta” di Omega 3 visto che in genere mangio poco pesce. Grazie ancora del supporto.

  17. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Dvora, nella colazione della dieta dello yogurt è bene non inserire dolcificante nel caffè. E’ meglio quindi aggiungere del latte ed evitare il dolcificante. Per quanto riguarda invece l’ olio di semi di lino, è un’ ottima fonte di Omega 3 come tu stessa già sai, ma va aggiunto (a crudo) all’ olio d’ oliva: in nessun modo l’ olio di semi di lino deve sostituire l’ olio extravergine d’ oliva che ha altri pregi per la salute. Puoi quindi usare l’ olio di semi di lino, ma è bene non eliminare del tutto l’ olio extravergine di oliva dalla dieta. Trovi maggiori informazioni qui: Alimentazione e Omega 3: benefici per cuore e cervello. Gli Omega 3 nell’ olio di semi di lino

  18. Dvora scrive:

    Capisco, ma allora… piccolo dubbio, se è necessario eliminare il dolcificante, come fare con gli yogurth alla frutta dolcificati ? O è il surplus di dolcificanti che si deve evitare ? Grazie per la info sull’ olio, vedrò di non eliminare del tutto quello extravergine d’ oliva, pur mantenendo le quantità indicate da voi.

  19. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Come già risposto nel commento precedente a Eliza, solo nella colazione puoi eventualmente sceglere dello yogurt magro (light e con pochi grassi) alla frutta in alternativa allo yogurt bianco magro. Per quanto riguarda invece lo yogurt che viene usato nelle ricette proposte nella dieta, devi usare lo yogurt bianco magro (anche per la macedonia). La dieta dello yogyrt calcola tutti i cibi sulla base di 1200 calorie giornaliere in totale, ovviamente se aggiungi del dolcificante al caffè aumenti le calorie giornaliere della dieta. Per questo è bene non usare zucchero o dolcificante nella colazione.

  20. Dvora scrive:

    Cara Redazione, ho perso 1kg 800 la prima settimana di dieta dello yogurt ! La pasta con la ricotta è buonissima e data la presenza di pasta d’ acciughe, si può persino evitare di salare l’ acqua di cottura. Non si sente la fame e i livelli di energia che questa dieta consente sono buoni. Spero davvero che, con maggiore regolarità in palestra (non ho potuto andarci le canoniche 3 volte a settimana), i progressi si mantengano così soddisfacenti.

  21. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Dvora e complimenti per i primi e ottimi risultati che hai raggiunto finora con la dieta dello yogurt: -1kg e 800 (quasi 2 kg in meno) nella prima settimana ! Stai seguendo molto bene la dieta. Abbina con costanza l’ attività fisica alla dieta: il tuo metabolismo si sta riattivando e avrai altri ottimi risultati. Sport e dieta sono la formula vincente per dimagrire e anche per mantenere i risultati: è sempre la costanza che ripaga.

  22. Rosangela scrive:

    buonasera, abbiamo iniziato la dieta dello yogurt io e mia figlia,
    avrei neccessità di alcuni chiarimenti in privato se è possibile. grazie

  23. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Rosangela, tutti i commenti sono pubblicati perchè le risposte che vengono date possono essere utili anche per gli altri lettori del blog. Se hai bisogno di consigli per la dieta scrivici pure, ma ogni domanda e risposta viene pubblicata.

  24. rosangela scrive:

    buongiorno, si lo capisco, allora io peso 65 kg sono alta 1,60 vorrei perdere una decina di kg, sono in menopausa da 15 anni, mia figlia invece ha 33 anni pesa 69 kg ed è alta 1,58. Volevo sapere se questa dieta è valida per entrambe, poi dopo un mese quale di quelle proposte ci consigliate, inoltre durante la giornata possiamo prendere caffè amaro ? oppure solo il te’ verde ? quello rosso che ci piace di più può andar bene ? in quale quantità ? se nella dieta non troviamo la quantità in un alimento, significa che è libera ? (crudità) quanto ? sport possiamo farne poco entrambe, per motivi di lavoro solo qualche camminata… grazie della vostra cortesia nelle risposte

  25. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Rosangela, per quanto riguarda il calcolo dell’ indice di massa corporea e del peso-forma, la formula abituale è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    65: (1,60×1,60) = 65 : 2,56 = 25,3
    In base alla tabella dei valori sei entrata nel sovrappeso.
    Se perdi 8 chili e raggiungi un peso di 57 chili
    , la formula cambia in questo modo:
    57: (1,60×1,60) = 57 : 2,56 = 22
    Il valore 22 rientra nel normopeso (peso-forma)
    .

    Nel caso di tua figlia:
    69: (1,58×1,58) = 69 : 2,4964 = 27,6
    Sempre in base alla tabella dei valori, tua figlia è in forte sovrappeso.
    Se perde 12 chili e raggiunge un peso di 57 chili
    , la formula cambia in questo modo:
    57: (1,58×1,58) = 57 : 2,4964 = 22,8
    Il valore 22,8 rientra nel normopeso per la sua età e la sua altezza
    .

    Trovi maggiori informazioni qui: Sovrappeso, obesità, stile di vita, stress e rischi per la salute. Calcolo dell’ Indice di Massa Corporea

    Nei casi di sovrappeso mettersi a dieta significa principalmente fare qualcosa per la propria salute. Sia per perdere 8 chili (nel tuo caso) che per perdere 12 chili (nel caso di tua figlia) la dieta da sola non basta, occorre necessariamente praticare attività fisica costante per riattivare il metabolismo e bruciare più calorie. Serve infatti avere costanza sia con la dieta che con l’ attività fisica. Sono molte le persone che dicono di non fare sport perchè non hanno tempo a causa del lavoro, ma in realtà basta davvero poco. Per la ginnastica a casa basta avere una cyclette e fare un allenamento costante per 3-4 volte a settimana a giorni alterni (cioè un giorno di allenamento e un giorno di riposo). Per l’ allenamento a casa, basta iniziare con 30-40 minuti di cyclette e poi abbinare degli esercizi di ginnastica a casa che facciano lavorare tutti i muscoli del corpo, in modo che l’ allenamento sia completo ed efficace. In questi articoli trovi degli utili programmi di allenamento per la ginnastica a casa che potete stampare e alternare dopo la cyclette (clicca sui link qui sotto):

    ESERCIZI DI GINNASTICA CON L’ ELASTICO (l’ elastico terapeutico si acquista nei negozi di articoli sportivi)
    Esercizi di ginnastica in casa con l’ elastico: esercizi addominali-pancia, glutei, gambe e braccia

    ESERCIZI BRACCIA (per gli esercizi con i pesi si possono usare anche delle bottiglie d’ acqua)
    Esercizi braccia, seno (pettorali), spalle: programma di allenamento per la ginnastica in casa fai-da-te

    ESERCIZI GAMBE
    Esercizi gambe: esercizi per interno coscia ed esterno coscia, allenamento per rassodare gambe e cosce

    ESERCIZI GLUTEI
    Glutei sodi con la ginnastica in casa: esercizi glutei e programma di allenamento per rassodare i glutei

    ESERCIZI ADDOMINALI-PANCIA
    Esercizi addominali-pancia: programma di ginnastica in casa per rassodare gli addominali

    Anche a casa è quindi possibile praticare attività fisica: basta impegnarsi un pò! Non si può infatti pensare di dimagrire solo con la dieta: l’ attività fisica è importante non solo per dimagrire e riattivare il metabolismo, ma anche per mantenere il peso-forma successivamente raggiunto con la dieta e non ingrassare di nuovo. Sull’ importanza di abbinare sempre dieta e sport (a qualsiasi età) trovi maggiori informazioni qui: Dieta e Sport per dimagrire: mangiare meno non basta per perdere peso. Dieta, attività fisica e peso forma

    Detto questo, per quanto riguarda la dieta dello yogurt, può essere seguita sia da te che da tua figlia, ma solo se non soffri di colesterolo alto. Come specificato anche nell’ articolo sopra, la dieta dello yogurt non è indicata per chi soffre di colesterolo alto oppure di calcoli renali o epatici per il suo elevato contenuto di calcio e fosforo.

    Se leggi meglio il menù della dieta, a colazione è possibile scegliere tra 2 proposte che ti riportiamo:
    1- caffè senza zucchero, due yogurt magri, una mela o una pera
    2- una tazza di tè senza zucchero; una tazza di latte parzialmente
    scremato, quattro biscotti secchi.

    Quindi puoi scegliere o alternare sia il caffè che il tè. Puoi scegliere il tè che preferisci, è consigliata una tazza di tè ma non ci sono restrizioni particolari per il tè nella dieta. Le crudità inserite nella dieta sono verdure crude come sedano, cetrioli, carota e finocchi, quindi la quantità è libera: si tratta di verdure con pochissime calorie che saziano e che sono ricche di fibre utili per l’ intestino. Dopo 1 mese di dieta dello yogurt (che è una dieta da 1200 calorie al giorno) potete scegliere una successiva dieta da 1300 calorie al giorno tra le molte diete messe a punto dai dietologi che collaborano con noi. Trovi le diete da 1300 calorie qui: Diete da 1300 Calorie

    Ogni dieta va scelta in base ai propri gusti alimentari e alle proprie esigenze, in modo che sia più facile seguirla. Dai quindi un occhio ai menù delle diete da 1300 calorie. Se hai bisogno di aiuto per la scelta della successiva dieta da seguire, scrivici pure, ma dai un’ occhiata prima. Dovete comunque abbinare un pò di attività fisica se volete ottenere dei buoni risultati.

  26. Rosangela scrive:

    Buonasera, scusate il ritardo, vi ringraziamo delle esaurientissime risposte, stiamo cercando di camminare, ma grazie molto dei consigli, siamo a dieta da venerdì scorso, ma non abbiamo perso peso, pur non avendo sgarrato in alcun modo
    :(

  27. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buonasera Rosangela, il vostro metabolismo è fermo ! Come già detto, la camminata non basta: o abbinate attività fisica alla dieta (con il programma consigliato), oppure sarà molto difficile per voi perdere rispettivamente 8 chili (tu) e 12 chili (tua figlia). Potete seguire qualsiasi dieta, ma se rimanete sedentarie è molto più difficile riattivare il metabolismo in sovrappeso. Ti abbiamo già specificato l’ importanza dell’ attività fisica da abbinare alla dieta e anche per una vita sana in generale. Come già detto: la dieta da sola non basta quando si devono perdere molti chili. Altre pesone che seguono la dieta dello yogurt o altre diete presenti sul nostro sito e che hanno un metabolismo più attivo, perdono peso più facilmente. Se tu e tua figlia non fate attività fisica e in più avete un metabolismo rallentato anche a causa dell’ inattività, la dieta da sola non può fare miracoli. Perfino persone di 60-65 anni si muovono più di voi: fanno comunque attività fisica (proporzionale all’ età) e non “cercano solo di camminare” ogni tanto

  28. Rosangela scrive:

    buonasera, torno a scrivervi per darvi buone notizie stavolta
    :)
    dopo la dieta dello yogurt con cui abbiamo perso circa 6 kg, abbiamo anche iniziato la palestra due volte la settimana, siamo molto soddisfatte. Ora facciamo la dieta da 1300 calorie, mi chiedevo se sia possibile invertire il pranzo con la cena, dato che la pasta la sera non l’ amiamo molto, questa devo dire non ci soddisfa… sarebbe possibile continuare la dieta dello yogurt ancora per un mese ? comunque è cambiato il nostro modo di alimentarci, ci sentiamo decisamente meglio, io avevo sempre la bocca amara la sera, ora non più. grazie mille della risposta.

  29. Rosangela scrive:

    cosa posso mangiare se mi viene fame ? la sera sopratutto, perchè mangio molto presto e vado a letto tardi. grazie

  30. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Rosangela e complimenti: i risultati finalmente sono arrivati e avete perso 6 chili con la dieta dello yogurt iniziando anche ad andare in palestra ! Benissimo e brave per il vostro impegno e la vostra costanza: continuate a praticare attività fisica. Cercate di fare palestra per 3 volte a settimana a giorni alterni (un giorno di palestra e un giorno di riposo): è l’ ideale per tenere attivo il metabolismo. Per quanto riguarda gli attacchi di fame che hai alla sera, puoi mangiare anche fuori pasto verdure crude come carote e finocchi: sono verdure che apportano pochissime calorie, non alterano i risultati della dieta, saziano e sono ricche di fibre utili per l’ intestino. Anche le tisane aiutano la sera. Per darti ulteriori consigli devi però farci sapere quale dieta da 1300 calorie stai seguendo ora: mandaci il link della dieta. La dieta dello yogurt da 1200 calorie può essere seguita solo per 1 mese; se non sei soddisfatta della dieta da 1300 che stai seguendo ora, possiamo consigliartene un’ altra in base alle tue esigenze, ma ci occorre sapere quale dieta da 1300 calorie hai scelto di seguire ora (ce ne sono molte sul nostro sito). Facci sapere !

  31. Rosangela scrive:

    La dieta che stiamo seguendo ora è questa: Dieta da 1300 calorie per chi ha poco tempo a pranzo: menù veloce e alternative per chi mangia fuori casa
    eccola, non riuscivo a ritrovarla, la stiamo seguendo… ma non è tanto semplice da preparare… entrambe amiamo il pesce che riesco a trovare freschissimo e amo anche il crudo. Ho aggiunto una corsa di un’ ora al posto della palestra perchè non è stato possibile… poi comunque i vostri suggerimenti per la ginnastica in casa sono eccellenti. grazie

  32. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Rosangela, nella dieta da 1300 calorie che stai seguendo ora, puoi anche invertire il pranzo con la cena, l’ importante è attenersi alle quantità (e ai grammi) indicati nel menù della dieta in modo da restare sulle 1300 calorie totali al giorno. Inoltre la dieta che hai scelto prevede delle alternative per il pranzo con dei panini light veloci da preparare per chi mangia fuori casa. Se comunque la dieta che hai scelto non ti soddisfa, cambia dieta. Se ti piace il pesce fresco puoi ad esempio seguire la dieta da 1300 calorie con le proteine del pesce, la trovi qui: A Dieta con il Pesce: menù dieta da 1300 calorie per riattivare il metabolismo con le proteine del pesce

    Se invece hai bisogno di un menù facile e veloce per il pranzo, ci sono anche altre diete tra cui puoi scegliere (clicca sui link qui sotto):

    DIETA CON LE INSALATONE DA 1550 CALORIE
    Dieta con le Insalatone da 1550 calorie: dimagrire con le insalatone light. Dieta per chi mangia fuori casa

    DIETA K RICCA DI POTASSIO (utile contro la ritenzione idrica)
    La Dieta K: la dieta col potassio per dimagrire 5-6 chili in 1 mese, e contro ritenzione idrica e cellulite

    DIETA A CRUDO DA 1300 CALORIE
    Dieta a Crudo: dieta da 1300 calorie con frutta, verdura, prosciutto, formaggio magro, carne e pesce

    DIETA CON LA PASTA E I PANINI LIGHT DA 1300 CALORIE
    A dieta con la pasta e i panini light: dieta da 1300 calorie per chi mangia fuori casa o ha poco tempo

    DIETA MOLECOLARE (prevede diverse alternative per il pranzo)
    Dieta Molecolare: meno carboidrati per riattivare il metabolismo, perdere peso e depurare il fegato

    DIETA DEL PIATTO UNICO DA 1000 CALORIE
    Dieta del Panino e Dieta del Piatto Unico. Mangiare fuori casa e dimagrire con una dieta da 1000 calorie al giorno

    Dai un’ occhiata ai menù di queste diete consigliate e scegli quella che fa al tuo caso sulla base delle tue esigenze e dei tuoi gusti alimentari. Se hai esigenze diverse facci sapere, possiamo consigliarti altre diete. Per quanto riguarda l’ attività fisica, oltre alla palestra va benissimo fare anche jogging (corsa) e abbinare gli esercizi di ginnastica a casa. Facci sapere quale dieta sceglierai di fare in sostituzione a quella che stai seguendo e che non ti soddisfa.

  33. Rosangela scrive:

    buongiorno, abbiamo dato un’ occhiata alle diete consigliate, ci sembra che la dieta K La Dieta K: la dieta col potassio per dimagrire 5-6 chili in 1 mese, e contro ritenzione idrica e cellulite faccia al caso nostro. dato che a mia figlia non piacciono le verdure tipo broccoli e broccoletti, con quali altre verdure le può sostituire ? grazie

  34. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Rosangela, bene: avete scelto la vostra dieta. Nella dieta K ricca di potassio, sono presenti i broccoletti saltati in padella nel menù della cena del lunedì, ma li puoi sostituire con dell’ insalata a piacere (puoi aggiungere all’ insalata anche pomodori, cetrioli, finocchi e carote). Stessa cosa per l’ insalata di broccoli e pomodori con 2 uova sode presente nel menù della cena della domenica: mantieni le due uova e sostituisci i broccoli con una bella insalata mista. In alternativa all’ insalata, puoi inserire anche funghi, carciofi o spinaci al posto dei broccoli. Verdure come pomodori, cetriolo, spinaci, finocchi, funghi e carciofi sono infatti molto ricchi di potassio e possono sostituire i broccoli. Per altre domande o dubbi e per non fare confusione, prossimamente scrivici direttamente sulla pagina della dieta che seguirete: La Dieta K: la dieta col potassio per dimagrire 5-6 chili in 1 mese, e contro ritenzione idrica e cellulite

    Ti risponderemo anche sulla pagina della dieta K. Per ora buon weekend, facci sapere i prossimi risultati e a presto sul blog !
    ;)

  35. Rosangela scrive:

    grazie mille… vi farò sapere l’ andamento della dieta k, direttamente lì… grazie del sostegno e degli ottimi consigli, buon weekend a voi, a presto
    :)

  36. sara scrive:

    Eccomi qua! come non detto, non ho domande sulla dieta dello yogurt perchè ho letto attentamente i commenti e ho trovato le risposte
    :-)
    grazie ancora e ci aggiorniamo tra un paio di settimane!
    buona giornata!

  37. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Sara, molto bene, se ti è tutto chiaro inizia pure con la dieta dello yogurt. Facci sapere! Il tuo obiettivo finale del peso-forma è vicinissimo: solo mezzo chilo da perdere, forza! Sei stata bravissima finora con le precedenti diete che hai già seguito e con la tua costanza anche nell’ attività fisica.
    ;-)

  38. Luisa scrive:

    Buonasera a tutti… in questi giorni ho dato un’occhiata alle varie diete che proponete nel vostro sito e sono tutte di mio gradimento, devo solo scegliere! questa anche mi sembra ottima ed è quella che rispecchia di più i miei gusti alimentari… prima di cominciarla avrei delle domande: il tè verde posso berlo anche durante il giorno ? so che aiuta a dimagrire… ho preso quello sfuso in erboristeria e in genere ne metto 5 cucchiaini per un litro e mezzo d’acqua, poi metto in frigo e lo bevo durante il giorno (senza zucchero). posso continuare ad assumerlo anche nella dieta?

    nel pranzo del venerdi lo yogurt alla frutta posso mangiarlo senza l’aggiunta di acqua e foglie di menta? non amo la menta e l’idea di dover aggiungere dell’ acqua allo yogurt non mi piace…
    grazie. Luisa

  39. Luisa scrive:

    dimenticavo di chiedere: il tonno va bene sott’olio quando non specificate se è al naturale? lo spero tanto perchè al naturale faccio fatica a mandarlo giù

  40. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Luisa, ogni dieta va scelta in base ai propri gusti alimentari e in base alle proprie esigenze, in modo che sia più facile seguirla. Quindi se la dieta dello yogurt ti piace è ottimo: hai fatto bene a sceglierla! Questa dieta va però seguita al massimo per 1 mese, poi occorre seguire una successiva dieta di mantenimento se hai raggiunto il tuo peso-forma, oppure occorre cambiare dieta se serve dimagrire ancora. Dato che nei tuoi commenti non hai specificato nè la tua età, nè il tuo peso attuale, nè la tua altezza, non possiamo calcolare il tuo peso-forma ideale per verificare quanto devi effettivamente dimagrire. Se ci scrivi questi ulteriori dati provvederemo al calcolo del tuo peso ideale.

    Per rispondere alle tue domande, il tè verde senza zucchero puoi tranquillamente continuare a berlo. Il tè verde ha infatti molte proprietà benefiche per la salute, oltre ad essere utile in una dieta dimagrante: il tè verde agisce contro i meccanismi di proliferazione delle cellu­le cancerose.
    Nel pranzo del venerdì puoi tranquillamente sostituire lo yogurt bianco alla menta con uno yogurt magro alla frutta a tuo piacimento.
    Infine, per quanto riguarda il tonno, in una dieta ipocalorica è preferibile inserire il tonno in scatola al naturale che è più dietetico, ma se proprio non ti piace inserisci il tonno all’ olio d’ oliva anche se è molto più calorico: prendi una scatolina piccola in questo caso.

  41. Nadia scrive:

    Grazie per l’ aiuto che date a tutte le persone che come me hanno problemi di sovrappeso… grazie!!! Nadia

  42. micia scrive:

    Buongiorno io benessere blog! Volevo solo aggiornare il mio diario di bordo! Per motivi organizzativi, di spesa e cucina, ho iniziato la dieta dello yogurt lunedì 23 settembre con un peso di 84 kg (praticamente ho fatto una settimana in più di dieta molecolare). Sinceramente questa dieta dello yogurt la trovo abbastanza tosta… ma non mollo! Come se non bastasse si aggiungono vari compleanni e cene fuori e poco tempo per gli esercizi di ginnastica! Ad oggi peso 82,5kg. Come al solito si poteva fare di meglio, ma con i vari stravizi non mi lamento!

  43. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiono a te Micia e ben tornata con i tuoi aggiornamenti: bravissima! Anche con la nuova dieta dello yogurt hai continuato a perdere peso e a dimagrire: hai perso infatti altri 1,5 kg e il mese di dieta non è ancora finito. Continua con costanza questo nuovo regime alimentare e completa il mese. Di certo la dieta dello yogurt è più restrittiva rispetto alle 2 diete che hai già seguito in precedenza (1 mese di dieta proteica + 2 mesi di dieta molecolare), ma per tenere attivo il tuo metabolismo e continuare a dimagrire era necessario cambiare regime dietetico dopo i primi 3 mesi di dieta. Cerca anche di continuare con l’attività fisica nonostante i tuoi impegni familiari e i vari compleanni. Quando ti mancherà una settimana per completare il mese con la dieta dello yogurt scrivici: ti consiglieremo la successiva dieta per continuare il tuo percorso verso il peso-forma.

    Finora hai fatto comunque molta strada: hai perso in totale 16,5 chili (eri partita da 99 chili iniziali) e tutto grazie al tuo impegno con il programma dietetico che hai seguito e l’attività fisica che svolgi.

    Considera inoltre che ora sei appena uscita dall’ obesità classe I e rientri nel sovrappeso, ti rifacciamo il calcolo dell’ indice di massa corporea aggiornato ad oggi:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    82,5: (1,68×1,68) = 82,5 : 2,8224 = 29,2

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Questo è un ottimo risultato! Continua nel tuo percorso quindi: l’ obiettivo finale è raggiungere il tuo peso-forma di 61 chili e con costanza ce la farai.

  44. micia scrive:

    Buongiorno io benessere blog! Mi sono dimenticata di scrivervi la settimana scorsa! In teoria il mese di dieta dello yogurt finisce oggi ma visto che non ho un’ altra dieta a disposizione la continuo per un’altra settimana, anche perchè devo recuperare un altro chilo da perdere! Questo mese è stato duro… non tanto per la dieta in se… ma, avendo un bambino piccolo, mi sono ritrovata spesso a fare due cene il che mi ha portato a straviziare… anche perchè da giugno comincio ad essere più vulnerabile. sono contenta dei risultati ma allo stesso tempo delusa perchè questo mese ho perso solo 3 kg! Ad oggi peso 81kg. Vado sempre a camminare, ma per vari impegni, anche lavorativi, non ho fatto più gli esercizi a casa. A fine ottobre conto di finire a sistemare una stanza quindi potrò dedicarmi agli esercizi di ginnastica a casa. Sono sommersa da feste e compleanni il che non mi aiuta. In più che dite: dovrei farmi le analisi per vedere se è tutto a posto? Comunque io sto bene! In questa settimana conto di arrivare ad 80 kg! Fatemi sapere la mia prossima dieta e tenete conto per favore se possibile che ho un bambino e che si avvicinano le feste!

  45. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Cara Micia, come ti avevamo già detto all’ inizio del tuo percorso dietetico, nel primo mese di dieta si perdono di solito più chili, mentre nei successivi mesi si perdono di solito meno chili: sui 2-3 chili in un mese. Se abbini anche attività fisica costante e se non fai tanti “sgarri” alla dieta puoi anche arrivare a perdere sui 4 chili in un mese, ma sei comunque nella media e nella norma. Quindi non devi “colpevolizzarti” ogni volta che ci scrivi e soprattutto DATTI TEMPO: il tuo percorso procede molto bene, sei appena uscita dall’ obesità e rientri nel sovrappeso, questo è un grande risultato per la tua salute. Continua con costanza: stai comunque dimagrendo ancora e questo significa che il tuo metabolismo si è riattivato e reagisce in modo positivo alla dieta.

    Per quanto riguarda eventuali analisi mediche di controllo, di solito le analisi del sangue vanno fatte almeno ogni 2 anni: sono controlli di semplice routine. Quindi falle pure. Così come va fatto il controllo della pressione; oggi in farmacia si possono inoltre eseguire diversi check up, come per esempio glicemia, colesterolo e trigliceridi, emoglobina, creatinina, transaminasi. Inoltre, dato che sei una donna, un controllo ginecologico va fatto almeno una volta all’anno. Ma questi controlli di prevenzione vanno fatti comunque per la salute, al di là della dieta. Se è da molto tempo che non esegui nessun tipo di check up, è bene fare delle analisi per controllare il tuo stato di salute generale.

    Passando invece alla prossima dieta con cui continuare il tuo percorso, ecco 3 diete ipocaloriche consigliate tra cui puoi scegliere (clicca sui link qui sotto):
    1- Dieta da 1300 calorie con menù veloce

    2- Dieta da 1300 ricca di Omega 3

    3- Dieta da 1300 per la salute del seno

    La prima dieta consigliata prevede un menù veloce e pratico: ti è utile se devi cucinare per te e, al tempo stesso, preparare dei piatti diversi per tuo figlio.
    Le altre due diete consigliate sono invece specifiche per la donna: inseriscono cibi utili per la salute della donna. Sono comunque 3 diete per cambiare il tuo regime alimentare dopo la dieta dello yogurt, sono quindi utili per tenere sempre attivo il tuo metabolismo. Essendo 3 diete bilanciate, possono essere seguite anche per 2 mesi consecutivi.
    Al solito quindi, leggi con attenzione i menù delle diete consigliate e scegli quella che più si adatta alle tue esigenze e gusti alimentari. Come sempre facci sapere con quale dieta intendi continuare il tuo percorso in modo da poterti seguire.

    Per quanto riguarda feste e compleanni, sei tu ad essere a dieta, quindi sei tu a doverti “regolare”. Ricorda, come ti abbiamo già detto, che dopo uno sgarro alla dieta è bene fare 1 giorno di depurazione solo a base di verdure cotte e crude (anche il minestrone senza pasta va benissimo).

    In vista delle feste di Natale, carissima Micia, vale la stessa cosa: cerca di non eccedere troppo. Ti consigliamo già da ora queste diete specifiche di 5 giorni da fare tra Natale e Capodanno, scegli quella che preferisci:
    1- 5 giorni di dieta tra Natale e Capodanno

    2- Dieta depurativa tra Natale e Capodanno

    3- Dieta ipocalorica tra Natale e Capodanno

    Puoi quindi concederti il pranzo di Natale e il cenone di Capodanno, ma nei 5 giorni “di mezzo” ti devi depurare. Due giorni di sgarro (Natale e Capodanno) ti sono concessi, ma non di più preferibilmente!

    Infine un ultimo consiglio: dato che cucinando per tuo figlio “stravizi” anche tu a volte, usa le ricette light in modo da imparare a cucinare dietetico e sano per tutta la tua famiglia. Trovi la sezione dedicata qui: Ricette dietetiche light
    Ci sono ricette gustose tra cui puoi scegliere e questo è anche un ottimo modo per cucinare sano anche per tuo figlio, cosa che ti sarà utile quando raggiungerai il tuo peso-forma e potrai mangiare anche tu piatti diversi.

  46. micia scrive:

    Buongiorno io benessere blog! Grazie come sempre dei vostri consigli. Ho deciso che domani comincerò con la dieta per la salute del seno perchè è quella che più si adatta a me ed alla mia famiglia!
    Per quanto riguarda le analisi mediche, non ne ho mai fatta alcuna di alcun tipo… tranne nel periodo della gravidanza! Presto ho intenzione di farle!
    Per quanto riguarda le diete depurative, penso che quando sarà il momento farò la prima! Comunque ci sentiamo domani sulla pagina della dieta!
    Ps. Che ne pensate delle bacche di goji che voglio comprare?

  47. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ottimo Micia, ti aspettiamo coi tuoi prossimi risultati sulla pagina della dieta che hai scelto per proseguire il tuo percorso e che è questa:
    Dieta 1300 per la salute del seno
    Puoi seguire questa dieta da 1300 calorie per 2 mesi consecutivi, dato che è bilanciata e completa anche se sempre ipocalorica. Per eventuali dubbi o domande puoi scriverci, al solito. Sei una donna determinata che ha deciso di fare molto per la sua salute: vai avanti con costanza e vedrai che raggiungerai nuovi risultati. Cerca inoltre di intensificare l’attivirà fisica: è molto importante andando avanti con le diete, non smetteremo mai di ripeterlo.

    Per le analisi mediche di controllo, dato che sei una donna, la visita ginecologica una volta all’anno è importante: al di là della gravidanza, è bene che ogni donna faccia una visita ginecologica almeno una volta all’anno per controllare la salute del seno e delle ovaie.
    Le analisi del sangue servono invece per controllare lo stato di salute generale. Puoi parlarne col tuo medico oppure basta andare in farmacia, dove oggi si eseguono diversi test (come già detto). Si tratta comunque di semplici check up a scopo preventivo: servono a valutare che tutti i valori siano nella norma (soprattutto glicemia, colesterolo e trigliceridi, oltre al controllo della pressione).

    Per le prossime feste di Natale in arrivo, stampati e tieni da parte la dieta depurativa dei 5 giorni che hai scelto e che è questa:
    5 giorni di dieta tra Natale e Capodanno
    Ti sarà utile prossimamente.

    Infine, per quanto riguarda le bacche di goji, una domanda per capire meglio: come mai hai deciso di acquistarle? Ti sono state consigliate o hai letto qualche informazioni in giro sul web?
    Queste sono un tipo di bacche considerate “la nuova sorgente della giovinezza”: sono utili per contrastare l’ invecchiamento e per aumentare le difese immunitarie, ma anche per diabete, colesterolo alto e pressione alta. Spesso gli atleti ne fanno uso per migliorare il proprio metabolismo e per migliorare la prestazione fisica.
    Occorre però fare attenzione al dosaggio: soggetti che assumono bacche in quantità eccessiva possono andare incontro a diarrea e crampi addominali di diversa entità. Infatti le bacche di goji, come tanti frutti secchi, vengono usate da tempo come rimedio naturale contro la costipazione (stitichezza).
    Sinceramente quindi, cara Micia, non capiamo la ragione per cui vuoi comprare le bacche di Goji: non ci sembra che tu rientri in queste “casistiche”. Illuminaci per favore!

Lascia un commento