Donne in gravidanza al mare: consigli per sole e mare in gravidanza

Anche dal sesto mese di gravidanza in poi, il mare fa bene alle future mamme. Basta applicare qualche semplice accortezza: camminane spesso, nuotare a dorso e bagnarsi le gambe contro il caldo e il gonfiore delle caviglie.

Soprattutto negli ultimi tre mesi di gravidanza il pancione è sempre più ingombrante e ci si stanca facilmente. Ma anche una donna in gravidanza può godersi una vacanza al mare con qualche piccola accortezza in più.

Al sole in gravidanza

E’ bene non esporsi al sole nelle ore centrali della giornata e usare sempre filtri solari adeguati. Per evitare svenimenti occorre bere molta acqua e non stare troppo tempo sdraiate. Per una donna in gravidanza non c’è nessuna controindicazione a prendere il sole in bikini. La temperatura interna del corpo è infatti regolata da meccanismi che non vengono influenzati dall’ esposizione al sole. Il bambino quindi non sente più o meno caldo.

Bagno al mare in gravidanza

Le nuotate in mare sono ideali per la salute e il benessere della futura mamma. Grazie all’ acqua infatti il peso del pancione si alleggerisce e la circolazione migliora. Si possono fare due bagni al giorno, nuotando a dorso, lo stile più semplice e rilassante per una donna in gravidanza. Per combattere il gonfiore delle caviglie l’ ideale è rinfrescare spesso le gambe, immergendole in mare fino al ginocchio. È utile anche vaporizzare dell’ acqua termale fresca, da tenere nella borsa frigo. E se compaiono piccole varici, di solito se ne vanno da sole 4-5 mesi dopo il parto.

L’ omeopatia contro le macchie della pelle in gravidanza

Con l’esposizione al sole le future mamme rischiano di ritrovarsi il viso macchiato dal cosiddetto “cloasma gravidico”. Le chiazze marroni, dovute alla stimolazione ormonale, si accentuano a partire dal terzo mese. Oltre a proteggersi con un filtro solare, le macchie della pelle si possono prevenire anche con l’ omeopatia: è ottimo l’ Ipeca 9CH da assumere nella dose di 5 granuli ogni 6-8 ore, lontano dai pasti. Questo rimedio omeopatico è molto utile per le donne in gravidanza perché aiuta anche a combattere nausea e ipersalivazione.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!