Esercizi addominali-pancia e per snellire fianchi: ginnastica a casa e dieta

Per modellare addominali-pancia e fianchi, ecco un programma di allenamento con esercizi di ginnastica mirati da fare a casa per tonificare i muscoli degli addominali e rinforzare i muscoli della schiena. Con questo programma di esercizi si allenano tutte le fasce muscolari che modellano il punto vita: il retto dell’ addome (che corre dallo sterno al pube), gli obliqui che fasciano i fianchi, e il trasverso che serve “per tenere in dentro la pancia”.

Per un corretto allenamento bisogna eseguire gli esercizi espirando durante lo sforzo, quando cioè i muscoli si contraggono. Bisogna inoltre inspirare ed espirare dal torace, senza gonfiare la pancia. Gli esercizi di ginnastica proposti vanno eseguiti dopo un riscaldamento iniziale con 30-40 minuti di corsa su strada (jogging) o sul tapis roulant a casa (per chi ne ha uno), oppure dopo 30-40 minuti di cyclette.

Per avere benefici occorre costanza: bisogna fare un allenamento per almeno 3-4 volte a settimana a giorni alterni (cioè un giorno di allenamento e un giorno di riposo).

Esercizi ginnastica addominali-pancia e fianchi: programma allenamento

ESERCIZIO 1:
RUOTA PER SNELLIRE I FIANCHI

Come eseguire l’ esercizio:
seduta a gambe e braccia incrociate, mani al petto, schiena diritta.

Ruota con il busto prima verso destra (il capo segue la rotazione e il bacino rimane frontale), poi verso sinistra.

Ripeti 10 volte per 3 serie.

Tra una serie e l’ altra rilassa il busto in avanti e inverti l’ incrocio delle gambe.

ESERCIZIO 2: SOLLEVA LE GAMBE PER ALLENARE FIANCHI E ADDOMINALI

Distesa sul fianco destro, testa in appoggio. La mano sinistra è a terra e aiuta per l’ equilibrio. Addome contratto, gambe unite e allineate, in modo da vederti le punte dei piedi. Spalle lontane dalle orecchie. Contrai i muscoli del fianco sinistro per sollevare le gambe, unite. Cerca di non sbilanciarti in avanti o indietro con il bacino. Conta fino a 5, poi torna a terra. Ripeti 10 volte per lato. Per 3 serie.

ESERCIZIO 3: OSCILLA DI LATO PER ALLENARE FIANCHI E ADDOMINALI
Distesa sulla schiena, solleva le gambe unite e piegate a 90°, braccia a terra lontane dal busto.
Porta le gambe verso destra e verso sinistra senza staccare il torace da terra.
Quando passi dal centro, usa gli addominali per oscillare le gambe.

Ripeti 10 volte per 3 serie. Tra una serie e l’ altra, rilassa le ginocchia al petto.

ESERCIZIO 4: SPINGI VERSO L’ ALTO PER ALLENARE GLI ADDOMINALI
Sulla schiena, braccia oltre il capo. Solleva le gambe e incrocia le caviglie, ginocchia distanti.

Contrai l’ addome per avvicinare il pube al viso senza portare le ginocchia al petto. Torna a terra, senza modificare la posizione delle gambe.

Ripeti per 10 volte, poi cambia incrocio e ripeti. Per 3 serie.
Tra una serie e l’ altra, rilassati portando i talloni ai glutei.

Per un allenamento ancora più completo, trovate altri utili esercizi per la ginnastica a casa anche in queste schede (cliccare sui link qui sotto):

ESERCIZI ADDOMINALI-COSCE-GLUTEI-BRACCIA-PETTORALI
Esercizi ginnastica per addominali, cosce, glutei, braccia, pettorali

ESERCIZI ADDOMINALI-PANCIA
Esercizi addominali-pancia: programma di ginnastica in casa

Sport e dieta per una pancia-piatta: limitare i carboidrati nella dieta

Quando il grasso in eccesso si accumula principalmente nella zona degli addominali-pancia e dei fianchi (creando la “fatidica pancetta” e le antiestetiche “maniglie dell’ amore” sui fianchi), spesso dipende da una scarsa o nulla attività fisica e da un eccesso di carboidrati nell’ alimentazione. Occorre quindi avere costanza nell’ attività fisica e fare sia un allenamento aerobico-cardio (con la corsa o la cyclette) abbinato ad un allenamento anaerobico con esercizi di ginnastica per addominali e fianchi. La zona degli addominali-pancia e dei fianchi è infatti più difficile da definire e i primi risultati si vedono dopo 1 mese di allenamento costante.

Per la dieta, chi ha il problema del grasso in eccesso accumulato soprattutto nella zona della pancia e dei fianchi, deve limitare i carboidrati. Ecco un utile programma dietetico da seguire:
1 MESE DI DIETA PROTEICA (che trovate qui: Dieta Proteica-perdere 6 chili in un mese)
+ DIETA MOLECOLARE se si deve dimagrire ancora (la trovate qui: Dieta Molecolare-meno carboidrati per riattivare il metabolismo)
+ DIETA DISSOCIATA DI MANTENIMENTO una volta raggiunto il peso-forma (la trovate qui: Dieta Dissociata- carboidrati a pranzo, proteine a cena)





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!