Fitoterapia: rimedi naturali per cellulite e sovrappeso. Integratori alimentari dimagranti per la dieta

fitoterapia-rimedi-naturali-per-cellulite-e-sovrappeso-integratori-alimentari-dimagranti-per-la-dietaLa fitoterapia è tra i rimedi naturali contro la cellulite e il sovrappeso: si tratta di integratori alimentari naturali che vanno abbinati a dieta e attività fisica. La fitoterapia utilizza infatti erbe, piante e i loro derivati nella prevenzione e nel trattamento delle malattie senza gli effetti secondari dei farmaci tradizionali. Per il trattamento della cellulite, le preparazioni della fitoterapia (che si possono facilmente trovare in tutte le farmacie o nelle erboristerie) vanno prese per 2-3 mesi, sono in grado di migliorare la circolazione sanguigna, favoriscono il drenaggio linfatico e possono attenuare l’ effetto “pelle a buccia d’arancia” tipico della cellulite. Le piante più efficaci contro la cellulite sono il FUCUS (aiuta a sciogliere il grasso) e la LINFA DI BETULLA (combatte il gonfiore e la ritenzione idrica spesso causa della cellulite), gli ESTRATTI SECCHI DI CARCIOFO (esercitano una forte azione lipolitica), la GRAMIGNA, il TARASSACO e la BARDANA con la loro potente azione depurativa, purificano l’ organismo dalle scorie. Queste sostanze possono essere assunte da sole o in associazione, ma occorre fare attenzione: le erbe contengono gli stessi principi attivi dei farmaci, anche se in quantità minore, e il loro cattivo impiego o le combinazioni errate possono provocare conseguenze negative.
Per dimagrire in modo naturale e combattere la cellulite, insieme ad una dieta equilibrata e attività fisica costante, la natura ha messo a disposizione quattro piante le cui virtù terapeutiche sono state dimostrate dalla scienza moderna: il tè, l’ ortosifon, l’ ananas e le alghe.


LE PROPRIETA’ DEL FUCUS: un integratore alimentare dimagrante contro cellulite e sovrappeso
Tra le diverse varietà di alghe, il fucus merita un’ attenzione particolare. Il fucus contiene numerosi sali minerali che lottano efficacemente contro l’ astenia (stanchezza). Ogni giorno utilizziamo quest’ alga senza saperlo: saponi, dentifrici, bagnoschiuma, creme spesso contengono fucus. Dal punto di vista dietetico il fucus contiene l’ acido alginico e l’ alginato di sodio che forma nello stomaco un gel viscoso. Questo riduce l’ acidità, protegge la mucosa gastrica e crea un ostacolo al reflusso esofageo. Gli alginati si gonfiano dentro lo stomaco senza essere assimilati dall’ organismo, e giocando il ruolo di spezza-fame: aiutano a mangiare meno e regolano il senso di sazietà. Per un trattamento a base di fucus, vanno prese due capsule a mezzogiorno e alla sera, un quarto d’ ora prima dei pasti principali.

LE PROPRIETA’ DEL Tè VERGINE: un integratore alimentare utile nella dieta per dimagrire e per la cellulite
Anche se in quantità minore del caffè, il tè contiene della caffeina che stimola il sistema nervoso centrale. Anche il tè è interessante dal punto di vista terapeutico: contiene una sostanza attiva che stimola e allunga la vita dell’ adrenalina. Questo ormone fa uscire i grassi dalle cellule per bruciarli e rallenta l’assimilazione di certi nutrienti come gli zuccheri e i grassi. Il tè vergine è attualmente raccomandato nelle diete dimagranti. Per un programma che abbina dieta e tè vergine, vanno assunte 6 capsule di Camelia Thea (tè vergine) al giorno. Con un buon programma dietetico, la combinazione con il tè vergine consente di perdere fino a 3 chili al mese.

LE PROPRIETA’ DEL CONCENTRATO DI ANANAS: integratore alimentare naturale contro la cellulite
II frutto dell’ ananas è un dessert molto apprezzato, ma l’ ananas è anche ricco di zuccheri, cosa che non lo rende il candidato ideale per una dieta dimagrante e snellente. Al contrario, il gambo dell’ ananas contiene bromelina: questo enzima distrugge le fibre proteiche che formano l’ armatura della cellulite e libera allo stesso tempo i grassi sgraditi. La bromelina per le sue virtù è utilizzata in chirurgia, stomatologia, dermatologia e anche in traumatologia perché permette di ridurre gli edemi e gli ematomi, dovuti a distorsioni, fratture o lussazioni. Per far sciogliere la cellulite, vanno prese due capsule di concentrato di ananas (a mezzogiorno e alla sera) per un mese e in associazione all’ ortosifon.

LE PROPRIETA’ DELL’ ORTOSIFON: un integratore alimentare dimagrante che va combinato a tè vergine e ananas nella dieta
“Koemis koetjing”: è cosi che gli indonesiani chiamano l’ ortosifon, una pianta originaria del sud-est asiatico, dove da secoli viene usata come diuretico. L’ aumento del volume urinario permette di liberare l’ organismo di grandi quantità di residui come l’ urea, i cloruri e l’ acido urico. Ricco di flavonoidi, l’ ortosifon elimina i grassi liberati dal tè vergine e dall’ ananas. L’ ortosifon è quindi un eccellente complemento nelle diete dimagranti e va associato a tè vergine e ananas. In una dieta ipocalorica, vanno assunte due capsule di ortosifon la mattina, a mezzogiorno e la sera con un bel bicchiere d’ acqua. Per otterrete effetti snellenti duraturi, occorre fare dei trattamenti della durata di un mese più volte all’ anno.





71 risposte

  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Per i problemi di cellulite e ritenzione idrica, potete provare anche i nuovi cerotti dimagranti ad effetto snellente: contengono principi attivi del tutto naturali (estratti di erbe) ed hanno il vantaggio di poter essere applicati direttamente sulla zona del corpo da trattare (come cosce e glutei). I principi attivi vengono assorbiti più velocemente attraverso la pelle. Trovate maggiori informazioni sui cerotti anticellulite qui: Cerotti dimagranti efficaci

  2. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Erika, gli integratori alimentari sopra descritti (tè vergine, ananas, fucus e ortosifon) possono essere assunti anche in combinazione tra loro senza problema. Ma per quanto riguarda l’ assunzione di prodotti omeopatici, devi chiedere al tuo medico se è corretto o meno assumere anche integratori per la cellulite e il sovrappeso in contemporanea. Di solito infatti i rimedi omeopatici sono prescritti dal medico: è a al tuo medico che devi chiedere ulteriori specifiche.

  3. Erika scrive:

    Buongiorno, ho letto il vostro articolo e le vostre risposte relative all’ assunzione degli integratori, mi ha incuriosito molto e credo che a breve comincerò con questo “programma”, ma volevo chiedere se posso continuare ad utilizzare dei prodotti omeopatici in gocce che sciolgo in una bottiglia d’ acqua. Questi prodotti si chiamano Lymphomyosot, Gallium della Heel e l’ R7 del Dr Reckweg. Grazie intanto !

  4. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Sara, se nonostante una dieta sana ed equilibrata, l’ attività fisica costante e i prodotti cosmetici non trovi alcun beneficio, l’ unico modo per eliminare i cuscinetti di grasso in eccesso nella zona sotto ai glutei è la medicina estetica. In alternativa alla liposcultura (intervento chirurgico di liposuzione), se il problema non è molto accentuato è possibile usare gli ultrasuoni a bassa frequenza focalizzata. Gli ultrasuoni anticellulite sono una tecnica dolce di medicina estetica: il medico estetico usa una sonda che emette speciali frequenze per stimolare gli adipociti ad eliminare i cuscinetti di grasso localizzato e la cellulite (il numero delle sedute è variabi­le a seconda dell’ entità del problema). Sono molti i trattamenti anticellulite di medicina estetica, trovi maggiori informazioni in questi articoli (clica sui link qui sotto):

    TRATTAMENTI ESTETICI ANTICELLULITE
    Trattamenti estetici anticellulite: laser, ultrasuoni, mesoterapia, radiofrequenza – Medicina Estetica

    TRATTAMENTO ANTICELLULITE TRIACTIVE PLUS
    Trattamento anticellulite Triactive Plus: eliminare la cellulite con laser, radiofrequenza ed ultrasuoni

  5. sara scrive:

    ciao io ho quasi 31 anni, sono fisicamente magra, non mi lamento per nulla del mio corpo, l’ unico piccolo problema che ho, se così possiamo chiamarlo, è un accumulo sotto al gluteo destro in particolare. Non riesco a capire se è cellulite, grasso o ritenzione idrica. Ho in quella zona qualche buchetto fastidioso che vorrei eliminare e con esso anche quell’ effetto a banana. Uso creme anticellulite, ma in quel punto non riesco a risolvere, è da qualche mese che sto eseguendo a casa qualche esercizio mirato per glutei e cosce, ma per il momento non vedo nessun risultato. Vorrei qualche consiglio mirato per questo problema, qualcosa che mi aiuti davvero, anche perchè tra creme e cremine vanno via un sacco di soldi e non vedere risultati non è per nulla piacevole. Grazie mille.

  6. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Jasmin, come tu stessa già ben sai (dato che hai praticato sport in passato), una delle principali cause di sovrappeso e cellulite è proprio la scarsa o nulla attività fisica. Evidentemente, dopo 4 anni in cui sei stata “ferma” senza praticare nessuno sport, il tuo metabolismo si è rallentato, portando alla cellulite e al sovrappeso. Dato che segui già una dieta, per riattivare il tuo metabolismo il consiglio migliore è quindi prima di tutto quello di abbinare la dieta all’ attività fisica costante (con un allenamento minimo di 40 minuti per almeno 3-4 volte a settimana a giorni alterni). Per dimagrire e perdere peso occorre sempre abbinare dieta e sport. Sull’ importanza di abbinare dieta e attività fisica per dimagrire trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui): Dieta e Sport per dimagrire: mangiare meno non basta per perdere peso. Dieta, attività fisica e peso forma

    Per quanto riguarda gli stadi della cellulite e le cause, puoi trovare maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui): Cause Cellulite: dieta scorretta, poca attività fisica, sovrappeso. Gli stadi della cellulite e i rimedi

    Detto questo, gli integratori alimentari naturali che possono essere d’ aiuto per dimagrire e contro la cellulite, possono essere assunti a cicli di trattamento. Ricorda comunque che gli integratori alimentari da soli non fanno mai “miracoli”, ma sono un aiuto prezioso se abbinati a dieta, corretta alimentazione e sport. Per un buon trattamento, puoi quindi inizialmente assumere il fucus abbinandolo al tè vergine e facendo un trattamento di un mese. Il fucus è un integratore alimentare utile perchè regola il senso di sazietà; vanno prese due capsule di fucus a mezzogiorno e alla sera, un quarto d’ ora prima dei pasti principali. Il fucus va abbinato al tè vergine (detto anche tè verde o Camelia Thea). Puoi bere il tè vergine anche come infuso (tisana), in questo caso, per ottenere buoni risultati, vanno bevute almeno 3 tazze di tè vergine al giorno (mattina, pomeriggio e sera). Oppure puoi trovare il tè vergine in erboristeria anche sotto forma di integratore alimentare (compresse). In questo caso vanno assunte 6 capsule di tè vergine al giorno distribuite nell’ arco della giornata (ad esempio: due capsule la mattina, due capsule nel pomeriggio e due capsule dopo cena).

    Successivamente, dopo il trattamento di un mese con fucus e tè vergine, abbina invece un secondo trattamento con l’ integratore alimentare a base di concentrato d’ ananas più l’ ortosifon per un altro mese. Il concentrato d’ ananas è un integratore alimentare naturale utile contro la cellulite, mentre l’ ortosifon è utile per dimagrire e perdere peso. In una dieta ipocalorica, vanno assunte due capsule di ortosifon la mattina, due capsule a mezzogiorno e due capsule la sera dopo i pasti con un bel bicchiere d’ acqua. Per far sciogliere la cellulite, vanno inoltre prese due capsule di concentrato di ananas (a mezzogiorno e alla sera).

    In questo modo potrai trarre beneficio dagli integratori alimentari con un trattamento complessivo della durata di due mesi. Il trattamento va poi sospeso e ripetuto eventualmente dopo uno-due mesi.

  7. jasmin scrive:

    salve ! ho 22 anni e sono in sovrappeso da sempre ! ora dovrei perdere 8-10 kg, infatti sto seguendo una dieta. ho iniziato a fare nuoto a 6 anni ed ho continuato a farlo per 11 anni ! poi mi sono segnata in palestra, ma da 4 anni non faccio più sport e ho una vita abbastanza sedentaria. inoltre ho degli accumuli di grasso e della cellulite al secondo stadio dovuta a ritenzione idrica che si è accentuata da quando assumo il cerotto anticoncezionale. vista la situazione che vi ho descritto, quali integratori e tisane mi consigliate di prendere ? e come vanno assunte ? per quanto tempo ? vi ringrazio anticipatamente. in attesa di una vostra gentile risposta.

  8. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Roberta, gli integratori alimentari naturali riportati sopra nell’ articolo possono essere utilizzati a cicli mensili. Il fucus è un integratore alimentare dimagrante contro cellulite e sovrappeso ed è utile per regolare il senso di sazietà. Per un trattamento a base di fucus, vanno prese due capsule a mezzogiorno e alla sera, un quarto d’ ora prima dei pasti principali. Puoi utilizzare il fucus abbinando dieta ed attività fisica costante. Ricorda che gli integratori alimentari naturali da soli non fanno mai “miracoli”: per dimagrire ed eliminare la cellulite occorre sempre abbinare anche dieta corretta ed attività fisica costante (con un allenamento di almeno 30-40 minuti per 3-4 volte a settimana a giorni alterni). Puoi quindi inizialmente assumere il fucus abbinandolo al tè vergine e facendo un trattamento di un mese. Successivamente, abbina invece un secondo trattamento con l’ integratore alimentare a base di concentrato d’ ananas più l’ ortosifon per un altro mese. In questo modo potrai trarre beneficio dagli integratori alimentari con un trattamento complessivo della durata di due mesi. Il trattamento va poi sospeso e ripetuto eventualmente dopo uno-due mesi.

    Per dimagrire ed eliminare la cellulite è inoltre importante fare sport e seguire una dieta corretta. Sulle cause, sugli stadi della cellulite e sui rimedi trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui): Cause Cellulite: dieta scorretta, poca attività fisica, sovrappeso. Gli stadi della cellulite e i rimedi

    Per quanto riguarda una corretta alimentazione, un’ ottima dieta per dimagrire e anticellulite è la Dieta dell’ Ananas, la trovi qui: Dieta dell’ Ananas: dieta anticellulite per dimagrire. Schema Menù dieta depurativa 1300 calorie al giorno

    Altri utili consigli sui cibi anticellulite sono presenti in questo articolo (Clicca Qui): Dieta anticellulite depurativa: i cibi contro cellulite e ritenzione idrica

  9. Roberta scrive:

    Buongiorno, ho letto l’ articolo e mi ha incuriosito molto. Io ho un pò tutti i problemi, dovrei perdere almeno 7 kg e purtroppo anche la cellulite un pò ovunque. mi chiedevo se è possibile abbinare tutti gli elementi, mi spiego meglio, posso prendere il fucus + the vergine + ananas + ortosifon ? mi sono fatta due conti e da quello che c’è scritto nell’ articolo arriverei a prendere 20 capsule al giorno, sono troppe ? esiste un prodotto che accumula tutto questo ? grazie per la risposta. Roberta

  10. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Anna, contro la cellulite e la ritenzione idrica puoi utilizzare gli integratori naturali alimentari (li trovi in erboristeria o in farmacia). Puoi scegliere tra questi rimedi naturali per contrastare la cellulite e il poblema della ritenzione idrica (clicca qui sotto):

    SPIRULINA E FUCUS ANTICELLULITE
    Rimedi naturali anticellulite: spirulina e fucus. Le alghe per eliminare la cellulite. Integratori alimentari e bagni

    TISANA DI FOGLIE DI VITE ROSSA CONTRO LA RITENZIONE IDRICA E LA CELLULITE
    Rimedi naturali contro cellulite, ritenzione idrica e cattiva circolazione delle gambe: tisana di foglie di vite rossa

    ESTRATTO D’ ANANAS ED ESTRATTO DI CENTELLA ASIATICA ANTICELLULITE
    Curare la cellulite con i rimedi naturali anticellulite: estratto d’ ananas e centella asiatica contro la cellulite

    Per quanto riguarda in particolare la ritenzione idrica, per una diagnosi medica precisa sulle cause che provocano la ritenzione dei liquidi è possibile effettuare le analisi delle urine e le analisi del sangue; trovi maggiori informazioni in merito in questo articolo (Clicca Qui): Ritenzione idrica, cellulite e gambe gonfie: diagnosi e sintomi della ritenzione idrica. Dieta e rimedi naturali

    Occorre poi fare attenzione all’ alimentazione. Un’ ottima dieta contro la cellulite è la Dieta dell’ Ananas, la trovi qui: Dieta dell’ Ananas: dieta anticellulite per dimagrire. Schema Menù dieta depurativa 1300 calorie al giorno

    Una dieta adatta a chi soffre di ritenzione idrica è inoltre la Dieta senza Sale, trovi maggiori informazioni cliccando qui: La Dieta senza Sale: dieta da 1300 calorie per eliminare la ritenzione idrica, per sgonfiarsi e per dimagrire

    Trovi altri utili consigli sui cibi anticellulite e contro la ritenzione idrica anche in questo articolo (Clicca Qui): Dieta anticellulite depurativa: i cibi contro cellulite e ritenzione idrica

    Sempre contro il problema della ritenzione idrica, sono ottimi lo Yoga (utile soprattutto per le donne in menopausa) e le cure termali; puoi trovare maggiori informazioni in questi articoli (Clicca Qui):

    YOGA IN MENOPAUSA CONTRO RITENZIONE IDRICA E GAMBE GONFIE
    Esercizi Yoga in menopausa contro insonnia, ritenzione idrica, gambe gonfie. Salute donna in menopausa

    CURE TERMALI PER LA RITENZIONE IDRICA
    Cure Termali per gambe gonfie, cattiva circolazione, insufficienza venosa, ritenzione idrica delle gambe

    Infine, ci sono acnhe prodotti cosmetici utili a contrastare dall’ esterno la cellulite; puoi applicare i prodotti cosmetici anticellulite direttamente sulla zona da trattare (nel tuo caso i glutei). In questo articolo trovi utili consigli sui prodotti cosmetici anticellulite (Clicca Qui): Prodotti cosmetici anticellulite: cerotti, scrub, gel e crema anticellulite. Come scegliere i prodotti cosmetici

  11. anna1962 scrive:

    Salve a tutti, io ho 48 anni, ho solo problemi di ritenzione di liquidi e poca cellulite solo sui glutei ma lieve. che cosa posso prendere per elimimare quella cellulite sui glutei e che posso fare per la ritenzione dei liquidi ?

  12. francesca scrive:

    Grazieeee ! davvero esaustivo.

  13. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Francesca, il Tè Rosso è da tempo utilizzato dalle popolazioni sudafricane come integratore alimentare ed è un valido aiuto per migliorare la qualità del sonno notturno. Il Tè rosso viene preparato dalle foglie e dai ramoscelli di un pianta sudafricana chiamata Aspalathus linearis. Non è un tè eccitante ed ha diverse proprietà benefiche per l’ organismo: distende il sistema nervoso centrale e stimola il sistema immunitario. Il Tè rosso NON viene solitamente usato come integratore alimentare nelle diete dimagranti. Non so dove tu abbia letto tali proprietà !

    Tra gli integratori alimentari usati per il controllo del peso c’è invece il Tè VERDE (chiamato anche Tè VERGINE, Camellia Sinensis o Thea Sinensis). Solitamente si consiglia di bere 2-3 tazze di Tè Verde al giorno dopo i pasti. Assunto a digiuno (a colazione o nello spuntino), il tè verde ha anche un’ azione diuretica ed antifame. Come scritto anche sopra nell’ articolo, il tè verde contiene una sostanza attiva che stimola e allunga la vita dell’ adrenalina. Questo ormone fa uscire i grassi dalle cellule per bruciarli e rallenta l’ assimilazione di certi nutrienti come gli zuccheri e i grassi. Per questo il tè verde è raccomandato nelle diete dimagranti. Oltre all’ infuso, il Tè Verde può essere assunto anche tramite integratori alimentari (si comprano in erboristeria o in farmacia). Per un programma che abbina dieta e tè verde, vanno assunte 6 capsule di Camelia Thea (tè vergine) al giorno.

    Per quanto riguarda i rimedi naturali specifici contro la cellulite, sono ottimi la Spirulina e il Fucus (se non hai problemi alla tiroide), oppure l’ estratto d’ ananas e l’ estratto di centella asiatica. Trovi maggiori informazioni in questi articoli (Clicca Qui):

    SPIRULINA E FUCUS ANTICELLULITE
    Rimedi naturali anticellulite: spirulina e fucus. Le alghe per eliminare la cellulite. Integratori alimentari e bagni

    ESTRATTO D’ ANANAS E DI CENTELLA ASIATICA ANTICELLULITE
    Curare la cellulite con i rimedi naturali anticellulite: estratto d’ ananas e centella asiatica contro la cellulite

    Ovviamente gli integratori naturali anticellulite da soli non fanno “miracoli”: per eliminare la cellulite è importante fare attività fisica costante e seguire una dieta equilibrata con poco sale, pochi salumi e pochi insaccati. Sulle cause e sugli stadi della cellulite trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    Cause Cellulite: dieta scorretta, poca attività fisica, sovrappeso. Gli stadi della cellulite e i rimedi

  14. francesca scrive:

    ciao, ho letto da qualche parte che il te rosso ha ottime proprietà: combatte la ritenzione idrica e fa dimagrire… più altre cose, potrebbe essere utile per ridurre la cellulite ?

  15. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Di nulla Marianna, sperando di averti chiarito nel miglior modo possibile attraverso i nostri articoli il concetto di metabolismo basale che è molto importante per la salute e il benessere ! Ci risentiamo alla prossima volta, e speriamo di riaverti ancora sul nostro blog !
    Un caro saluto dallo Staff di Redazione di IO Benessere Blog

  16. Marianna scrive:

    La ringrazio, è stato/a di grande aiuto !
    Un saluto
    :)

  17. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Il fucus è un integratore alimentare che aiuta a seguire la dieta perchè contiene alginati che si gonfiano dentro lo stomaco senza essere assimilati dall’ organismo, e giocano il ruolo di spezza-fame: aiutano a mangiare meno e regolano il senso di sazietà. E’ questa la proprietà principale del fucus. Per quanto riguarda invece il metabolismo basale, per sapere se il tuo metabolismo è normale, rallentato o veloce dovresti eseguire un Test specifico.

    Un test per il metabolismo basale è il Test Bia che infatti viene eseguito proprio per prescrivere la dieta personalizzata in base al proprio metabolismo basale (se ad esempio il metabolismo è rallentato, la dieta contiene cibi che riattivano il metabolismo e purificano l’ organismo). Il test Bia per il metabolismo basale si esegue ad esempio alle Terme di Padova, trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    Alle Terme di Padova trattamenti anticellulite e Test Bia per il metabolismo basale e per la dieta personalizzata

    Un altro utile test per il metabolismo basale è il nuovo Test delle Urine (il SedimenTest) per la dieta personalizzata, trovi maggiori indicazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    Il Test delle urine per la dieta personalizzata dimagrante: metabolismo e problemi di digestione

    Di solito il metabolismo rallentato viene riequilibrato con la DIETA PERSONALIZZATA. Ovviamente un cattivo funzionamento del metabolismo basale influisce sui problemi di sovrappeso, ritenzione idrica e cellulite. Ma per essere certi, sarebbe meglio eseguire un test medico per il metabolismo basale.

    Sulle cause del metabolismo rallentato e sulle tisane per riattivare il metabolismo, trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    Le cause del metabolismo lento e le tisane per riattivare il metabolismo rallentato

    Il concetto di metabolismo è quindi molto più ampio e riguarda anche lo stile di vita: attività fisica e alimentazione in primis.

  18. Marianna scrive:

    Grazie mille ! Ma la vite rossa quindi aiuta solo contro la cellulite oppure anche il metabolismo ? Non c’è qualcos’ altro che abbia lo stesso effetto sul metabolismo che ha il Fucus, però senza appesantire la tiroide ? Spero di non chiedere l’ impossibile !
    ;)

  19. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Marianna, il fucus (come la spirulina e le alghe in genere) sono trattamenti naturali controindicati in caso di disturbi tiroidei. Dato che tu non soffri di questi disturbi, è comunque bene (come ti hanno già consigliato) sospendere il fucus dopo un mese di trattamento per non creare problemi alla tiroide. Nessun problema invece per gli integratori alimentari a base di estratto d’ ananas e per il tè verde che puoi continuare ad assumere. Al posto del fucus, puoi bere una tisana di estrato di foglie di vite rossa: ottima contro la cellulite. Trovi maggiori indicazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    Rimedi naturali contro cellulite, ritenzione idrica e cattiva circolazione delle gambe: tisana di foglie di vite rossa

    Oppure puoi abbinare l’ estratto d’ anans all’ estratto di centella asiatica (si compra sempre in erboristeria). La Centella asiatica migliora la pelle a buccia d’ arancia e la cellulite. Trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    Curare la cellulite con i rimedi naturali anticellulite: estratto d’ ananas e centella asiatica contro la cellulite

  20. Mariannna scrive:

    Salve ! Ho seguito questo trattamento con Fucus e The verde e ho avuto dei buonissimi risultati ! Ho preso però solo un opercolo di Fucus al giorno (cosi come indicato sulla mia confezione) e 4 invece di te verde. Inoltre ho integrato con la tintura madre di ananas. Volevo sapere se posso continuare ancora in questo modo, ormai è un mese e mezzo di cura, oppure devo sospendere la cura per qualche settimana e poi riprenderla. Mi è stato detto che il te verde posso continuare a prenderlo senza problemi particolari, mentre il fucus è bene sospenderlo per non sovraccaricare troppo la tiroide. Voi cosa mi consigliate ? Con cosa potrei eventualmente sostituire il Fucus ? Grazie mille per i vostri preziosi consigli.

  21. laura scrive:

    Si si, è proprio quella la dieta, scusate se non ho letto attentamente tutto l’ articolo, comunque grazie per la risposta.

  22. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Laura, la Dieta delle Proteine non esige pesi netti: ma, come specificato anche nell’ articolo che riportiamo nel link sotto, durante il pranzo e la cena bisogna assumere circa 200 grammi di alimenti ricchi di proteine e circa 250-300 grammi di verdure. Per questo motivo i grammi non sono specificati nello schema indicativo del menù settimanale: basta seguire questa regola base generale. Ad esempio, quando trovi scritto: “Pranzo: una fettina di vitella dorata in padella con pomodoro; cavolo bollito”, significa che devi mangiare circa 200 grammi di vitella e circa 250-300 grammi di cavolo.

    La dieta che intendi dovrebbe essere questa (Clicca Qui):
    La Dieta delle Proteine per perdere 6 chili in un mese

  23. laura scrive:

    è vero, scusate, comunque la dieta è quella a base di proteine in associazione con la fitoterapia, proprio come era specificato nella dieta. se è possibile vi chiedo di indicarmi le quantità in grammi dei vari alimenti presenti in questa dieta che sto seguendo. grazie e scusate della continua ripetizione su questo fatto delle quantità.

  24. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Felici di esserti stati d’ aiuto in qualche modo ! Un saluto dallo staff di redazione di IO Benessere Blog ! Facci sapere dei tuoi futuri risultati !
    ;)

  25. Marianna scrive:

    ottimo ! Vi ringrazio tanto, spero non vi dispiaccia se in futuro vi chiederò altri pareri. Grazie ancora, una buona domenica.

  26. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Se non trovi l’ ortosifon, è sufficiente un trattamento a base di Fucus e di Tè Vergine. Il fucus è uno spezza-fame: aiuta a mangiare meno e regola il senso di sazietà. Per un trattamento a base di fucus, vanno prese due capsule a mezzogiorno e alla sera, un quarto d’ ora prima dei pasti principali. Il tè verde o tè vergine (camelia thea) è un ottimo brucia-grassi, lo trovi in capsule o in tisane.

  27. Marianna scrive:

    grazie mille. Se non trovassi l’ ortosifon, con cosa può essere sostituito ?

  28. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Marianna, il guaranà contiene caffeina, gli effetti più comuni associati all’ uso di guaranà coinvolgono:
    - il sistema nervoso (leggera eccitazione, maggiore capacità di attenzione e concentrazione mentale, ridotta percezione della fatica)
    - il sistema cardiovascolare (il guaranà provoca un aumento della frequenza cardiaca)
    - il sistema digestivo (aumenta la secrezione gastrica, è un antidiarroico ed esercita un leggero effetto diuretico)
    - il metabolismo corporeo (facilità l’ ossidazione dei substrati energetici ed il suo utilizzo viene consigliato nelle cure dimagranti)

    Il guaranà va però usato con cautela, ed è sconsigliato negli ipertiroidei e nei distonici. In questi casi l’ assunzione di guaranà amplifica i comuni effetti indesiderati legati al suo utilizzo (tachicardia, palpitazioni, ipereccitazione, insonnia, ansia). I preparati a base di guaranà vanno inoltre sempre assunti a stomaco pieno, a causa della loro azione irritante sulle mucose gastrointestinali. Per questo motivo stati patologici come coliti o gastriti impongono una riduzione delle dosi di assunzione.

    Detto questo, se il tuo obiettivo è dimagrire abbinando dieta, attività fisica ed integratori alimentari naturali, sono consigliati fucus, ortosifon e tè vergine (come riportato anche sopra nell’ articolo, in cui trovi tutte le proprietà degli integratori naturali per dimagrire e le dosi consigliate).

    Per quanto rigurada la dieta dello yogurt, che è una dieta da 1200 calorie al giorno, se cambi lo schema alimentare aumenti le calorie giornaliere.

  29. Marianna scrive:

    Grazie tante per la risposta riguardo la cellulite. Per quanto riguarda invece la riduzione del peso corporeo ? Vanno bene guaranà e alga bruna insieme ? se sì in quali dosi ? Potreste darmi una specie di cura da seguire fatta di tisane e integratori in capsule o simili ? (ovviamente da associare ad attività fisica e dieta equilibrata). Grazie, inoltre pensavo di seguire la dieta dello yogurt (pubblicata da voi), ma con l’ aggiunta di più verdure. Funzionerebbe lo stesso ? Grazie

  30. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    RISPOSTA PER MARIANNA: per contrastare la cellulite, è ottima la spirulina in capsule (integratore alimentare naturale), si compra in farmacia ed erboristeria e va assunta nella dose di 1-2 compresse al giorno la mattina con un bic­chiere d’ acqua per non più di 2 mesi. Alla spirulina, come trattamento anticellulite, vanno associati i bagni con la tin­tura madre di fucus vesiculosus (sempre in erboristeria). La Spirulina è un’ alga ed è controindicata in caso di disturbi tiroidei. Trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    Rimedi naturali anticellulite: spirulina e fucus. Le alghe per eliminare la cellulite. Integratori alimentari e bagni

    Se invece vuoi prevenire la cellulite, un ottimo rimedio naturale è l’ estratto di foglie vite rossa, si trova in compresse come integratore alimentare oppure può essere assunto con una tisana. Trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    Rimedi naturali contro cellulite, ritenzione idrica e cattiva circolazione delle gambe: tisana di foglie di vite rossa

  31. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    RISPOSTA PER LAURA: se hai acquistato un unico prodotto in erboristeria, di solito le quantità consigliate sono riportate direttamente sul prodotto. Quando si acquistano dei mix di rimedi fitoterapici, è sempre bene farsi consigliare direttamente dall’ erborista. Per quanto riguarda invece la tua dieta, che dieta stai seguendo in questo momento ? Non lo hai specificato nei tuoi commenti !

  32. laura scrive:

    alla dieta dell’ ananas le avevo già dato un’ occhiata, comunque se non è un peso vorrei chiedere se è possibile avere le quantità espresse in grammi dei vari alimenti riportati nella dieta che sto seguendo. inoltre mi sono scordata di chiedere se al posto delle capsule di concentrato di ananas, ortosiphon e tè vergine va bene una sola compressa effervescente che contiene tutti gli ingredienti, tranne il tè vergine e quante ne devo prendere al giorno.
    Grazie mille

  33. laura scrive:

    Grazie mille del consiglio, adesso provo a fare questa dieta, poi nel caso, se ne avrò ancora bisogno proverò la dieta della frutta che mi hai suggerito.

  34. Mariannna scrive:

    Salve. Sono alla ricerca di alcuni consigli per abbinare una cura fitoterapica alla mia attività fisica. Premetto che non seguo una dieta particolare, e non sono il tipo che mangia molto. Scelgo sempre molto bene i cibi e le quantità. Faccio attività fisica 3 volte alla settimana e vorrei perdere una o 2 taglie abbinando una cura con le erbe. Vanno bene guaranà e alga bruna in associazione ? Non ho molta cellulite e vorrei evitare che inizi a spuntare. Mi lascio consigliare da voi, attendo una vostra risposta ed una eventuale cura, grazie.

  35. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Laura, se ti piace la frutta, per tua informazione puoi dare un’ occhiata anche alla Dieta della Frutta, alla Dieta del Pompelmo e alla Dieta dell’ Ananas. Trovi maggiori informazioni in questi articoli (Clicca Qui):

    DIETA DELLA FRUTTA DA 1300 CALORIE
    Dieta della Frutta: schema menù settimanale dieta da 1300 calorie al giorno. Dimagrire con la dieta della frutta

    DIETA DEL POMPELMO DA 1200 CALORIE
    Dieta del Pompelmo: dieta da 1200 calorie al giorno. Dieta depurativa per dimagrire. I benefici del pompelmo

    DIETA DELL’ ANANAS ANTICELLULITE DA 1300 CALORIE AL GIORNO
    Dieta dell’ Ananas: dieta anticellulite per dimagrire. Schema Menù dieta depurativa 1300 calorie al giorno

  36. laura scrive:

    ciao, da oggi ho iniziato a fare la dieta per dimagrire, la abbino anche a tutti gli integratori drenanti, ma purtroppo in erboristeria non avevano il tè vergine, spero sia lo stesso. speriamo che funzioni, anche se io sono amante della frutta. vi farò sapere.

  37. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Luisa, l’ estratto d’ ananas è un ottimo integratore alimentare naturale contro la cellulite, come riportato anche sopra nell’ articolo. Per quanto riguarda invece i “composti”, come il Drena Plus, dato che contengono un mix di varie erbe e piante, è il tuo erborista di fiducia che deve consigliarti su eventuali controindicazioni. Nell’ articolo sopra, sono indicati integratori alimentari che possono essere abbinati contemporaneamente. Di norma gli integratori alimentari naturali contro la cellulite non hanno controindicazioni, ma è bene informarsi dall’ erborista circa le combinazioni degli integratori naturali (alcune erbe e piante non vanno infatti assunte contemporaneamente).

    Al di là degli integratori alimentari naturali acquistati in erboristeria, in farmacia o nei centri specializzati, fai invece molta attenzione ai prodotti a base di ormoni T2-T3-T4 che hanno invece moltissime controindicazioni; trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    Riattivare il metabolismo con pillole dimagranti a base di ormoni T2-T3-T4 porta a disfunzioni della tiroide

  38. Luisa scrive:

    Salve, ho letto riguardo i rimedi per contrastare cellulite e pelle a buccia d’ arancia e per questo avrei anch’ io alcune domande. Faccio come premessa che non ho problemi di sovrappeso, quindi non desisero dimagrire. Alcuni giorni fa ho acquistato in erboristeria delle tavolette di gambo d’ ananas e un una flacone di “DRENA PLUS” un composto di erbe agli estratti di tarassaco, centella, fucus, asparago, ed altre erbe come carciofo, finocchio, melissa e ginseng. Desideravo sapere intanto se entrambi i prodotti si possono abbinare, dato che leggendo le istruzioni vanno presi prima dei pasti e se vanno bene per questo tipo di problema.
    Un saluto, Luisa

  39. mari scrive:

    grazie mille per la celerità con la quale mi avete risposto !

  40. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Mari, è vero che la cellulite può colpire anche donne in peso forma e non necessariamente in sovrappeso, come nel tuo caso. Se la tua necessità non è dimagrire ma è solo contrastare cellulite e ritenzione idrica, come integratore alimentare naturale è ottimo l’ ananas. Il gambo dell’ ananas contiene infatti bromelina: questo enzima distrugge le fibre proteiche che formano l’ armatura della cellulite e libera allo stesso tempo i grassi sgraditi. Contro la cellulite, vanno prese due capsule di concentrato di ananas (una a mezzogiorno e una a cena prima dei pasti) per un mese. L’ estratto d’ ananas si trova anche fluido, in questo caso ne vanno assunti da 400 a 800 mg mezz’ ora prima dei pasti principali (pranzo e cena). Il trattamento con l’ estratto d’ ananas può essere fatto anche per due o tre mesi e non presenta effetti collaterali né controindicazioni significative.

    Sempre contro la cellulite, è utile l’ estratto di centella asiatica, abbinato all’ estratto d’ ananas con le stesse modalità di assunzione. Trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    - Curare la cellulite con i rimedi naturali anticellulite: estratto d’ ananas e centella asiatica contro la cellulite

    Contro la cellulite e la ritenzione idrica, è inoltre utile una tisana di estratto di foglie di vite rossa da bere la sera prima di andare a dormire (si trova tutto in erboristeria). Sui benefici dell’ estratto di foglie di vite rossa contro cellulite e ritenzione idrica trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    - Rimedi naturali contro cellulite, ritenzione idrica e cattiva circolazione delle gambe: tisana di foglie di vite rossa

    Ricorda comunque che la ritenzione idrica e la cellulite sono spesso causate dall’ alimentazione: occorre ridurre le quantità di sodio nella dieta quotidiana. Soprattutto d’ estate è bene bere molta acqua ma leggi bene l’ etichetta dell’ acqua minerale: la quantità di sodio deve essere simile a quella del potassio. Spesso nell’ acqua naturale che compriamo c’è una quantità troppo elevata di sodio che favorisce ritenzione idrica e cellulite. Un’ acqua naturale con 6 mg di sodio va evitata, è bene comprare un’ acqua naturale con al massimo 2 mg di sodio. Il potassio invece (che è contenuto in grandi quantità nell’ ananas) aiuta a contrastare la cellulite e la ritenzione idrica. Sull’ alimentazione contro ritenzione idrica e cellulite e sulle cause, trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    - Ritenzione idrica, cellulite e gambe gonfie: diagnosi e sintomi della ritenzione idrica. Dieta e rimedi naturali

  41. mari scrive:

    salve a tutti, ho trovato il vostro articolo molto interessante. vorrei chiedervi che tipo di integratori dovrei utilizzare per combattere la cellulite. mi rendo conto che l’ argomento è stato già ampliamente discusso ma credo che il mio sia un caso particolare in quanto sono abbastanza magra per cui non ho necessità di perdere peso ma bensì di contrastare la cellulite che nel mio caso è abbastanza evidente. Visti i vari tipi di integratori che consigliate mi trovo in difficoltà nella scelta ! qual’ è la combinazione più efficace in assoluto ? e sopratutto quante capsule dovrei assumere e in che orari ? spero di non chiedere troppo e vi ringrazio per la disponibilità !

  42. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Le analisi mediche per la diagnosi della ritenzione idrica (analisi delle urine e del sangue ed eventuale dosaggio dell’ aldosterone) vanno eseguite in ospedale su prescrizione medica. Per quanto riguarda la cura per la ritenzione idrica, puoi rivolgerti ad un nutrizionista o ad un dietologo che (sulla base dei risultati delle analisi mediche) può prescriverti una dieta adatta al tuo caso contro la ritenzione idrica (dieta ipocalorica e povera di sodio).

  43. Leahle scrive:

    PS. se non si fosse intuito il post precedente: preferirei indirizzarmi verso uno specialista, rispetto al mio medico della mutua.

  44. Leahle scrive:

    Mi devo affidare al medico generico della mutua o ad uno specializato ?
    Ad un dietologo ?
    Grazie 1000

  45. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Leahle, prima di tutto se soffri di ritenzione idrica in modo “grave” è bene effettuare un controllo medico per una diagnosi anzichè rivolgersi ad un centro estetico. All’ origine della ritenzione idrica c’è uno squilibrio tra la quantità di potassio e la quantità di sodio presente nel liquido che circola all’ esterno delle cellule e che prende il nome di “liquido interstiziale”. La ritenzione idrica è in genere causata da un aumento della quantità di sodio. Quando si ha il problema delle gambe gonfie e pesanti, quando si segue una dieta ipocalorica ma non si perde neanche un grammo, questi sono chiari sintomi di ritenzione idrica. Per la diagnosi medica della ritenzione idrica, il medico determina la quantità di sodio presente nell’ organismo. Si possono eseguire diversi tipi di analisi, i più semplici sono le analisi delle urine e del sangue, ma esiste anche il dosaggio dell’ aldosterone (l’ ormone che regolarizza l’ equilibrio dei liquidi) che serve a determinare le cause della ritenzione idrica.

    Per la cura della ritenzione idrica (che porta anche alla cellulite), occorre fare attenzione all’ alimentazione riducendo l’ apporto di sale e l’ apporto di sodio. Dal punto di vista dei massaggi, la miglior terapia per sgonfiare dei tessuti “pieni” di acqua è il drenaggio linfatico. Per quanto riguarda invece i rimedi naturali contro la ritenzione idrica, sono utili gli estratti fluidi di ribes nero.
    Trovi maggiori informazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    Ritenzione idrica, cellulite e gambe gonfie: diagnosi e sintomi della ritenzione idrica. Dieta e rimedi naturali

  46. leahle scrive:

    Ciao a tutti, ho 27 anni e ormai ho un problema di ritenzione idrica che definirei grave. Ho 10 kg di troppo, presi 2 anni fa, che non riesco a togliere. La cellulite è ormai a cuscinetti che definirei di grasso misto ad acqua. Questo comprende glutei e cosce. Ho pensato di rivolgermi ad un centro estetico, ma credo che i rimedi naturali siano sempre e comunque il metodo migliore. Tendo a precisare che non ho particolarmente fame, l’ unica cosa su cui pecco è l’ irresistibile dolcino della sera e frequato due volte la settimana la palestra. La mia vita non è particolarmente sedentaria. Cerco quindi un modo soprattutto per sciogliere i grassi misti all’ acqua e farli rientrare in circolo.
    Grazie di tutto

  47. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Milli, se sei stata operata di nodulo tiroideo (benigno) e se soffri di disturbi alla tiroide, per una dieta specifica e per gli integratori naturali dimagranti non è indicato il fai-da-te. Alcuni integratori alimentari naturali, come il fucus, sono sconsigliati in caso di disturbi alla tiroide. Nel caso di disfunzioni della tiroide, per una dieta corretta e per l’ uso di eventuali integratori alimentari, è bene rivolgersi al proprio medico o ad un dietologo, effettuare una visita medica e farsi prescrivere una dieta ad hoc ed eventuali integratori alimentari da abbinare alla dieta su prescrizione medica.

  48. milli scrive:

    salve sono milli è ho 25 anni 4 anni fa sono stata operata ad un nodulo tiroideo quindi tutte le mattine prendo una compressa per la tiroide, detto questo dovrei dimagrire almeno 5 kg vorrei sapere che tipo di integratori posso assumere da abbinare ad una buona dieta. ringrazio anticipatamente

  49. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    RISPOSTA PER NANà: quando occorre perdere 28 chili è bene rivolgersi ad un dietologo per una dieta personalizzata. Non si possono perdere 28 chili in poco tempo, ma occorre dimagrire gradatamente e sotto controllo medico. Nel tuo caso cara Nanà, essere seguita da un dietologo può certamente aiutarti a seguire una dieta correttamente e ad avere risultati nel tempo. Contro la “fame nervosa”, cosa comune a molte persone, oltre alla dieta si può abbinare anche l’ agopuntura. La fame nervosa infatti deriva spesso da ansia e stress, l’ agopuntura agisce proprio contro le cause della fame nervosa e aiuta contro i problemi di sovrappeso.
    Trovi maggiori informazioni sull’ agopuntura abbinata alla dieta contro la fame nervosa in questo articolo (Clicca Qui):
    Dieta e agopuntura per dimagrire: l’ agopuntura contro attacchi di fame nervosa da ansia e stress

    Per quanto riguarda invece i trattamenti con la fitoterapia, il fucus è un buon integratore alimentare naturale che aiuta nel controllo del peso corporeo. Il fucus va di solito assunto da solo ed è utile soprattutto per REGOLARE IL SENSO DI SAZIETà e quindi per controllare la fame. Per un trattamento a base di fucus, vanno prese due capsule a mezzogiorno e alla sera, un quarto d’ ora prima dei pasti principali. Va sottolineato che il fucus non scioglie il “grasso vecchio” da solo: si tratta appunto di un integratore alimentare naturale che va sempre abbinato ad una dieta ipocalorica e ad attività fisica costante. Nessun integratore alimentare naturale (e quindi senza controindicazioni) può da solo fare miracoli: gli integratori per il controllo del peso sono solo un AIUTO alla dieta e all’ attività fisica.

    Mentre il fucus agisce sul controllo della fame, un aiuto contro cellulite e grasso in eccesso è dato dall’ associazione di ananas, ortosifon e tè vergine: ottimali contro cellulite e ritenzione idrica. Anche in questo caso si tratta di prodotti naturali che vanno abbinati ad una dieta equilibrata e ad attività fisica.

    Va bene quindi fare un trattamento iniziale a base di fucus abbinato alla dieta, e successivamente fare un trattamento a base di ananas, ortosifon e tè vergine come aiuto contro cellulite e ritenzione idrica, tenendo però sempre presente che gli integratori alimentari naturali da soli non fanno miracoli.
    Come riportato nell’ articolo, il tè vergine (Camelia Thea) è molto utile nella dieta; può essere assunto da solo o in combinazione con ananas e ortosifon.
    Non ci sono controindicazioni alla combinazione di tè vergine, ananas e ortosifon insieme: la combinazione dei principi attivi contenuti in questi prodotti naturali è anzi consigliata dalla fitoterapia. Questi 3 trattamenti possono quindi essere assunti contemporaneamente.
    Considera comunque che gli integratori alimentari naturali da soli non fanno dimagrire: vanno sempre abbinati ad un programma dietetico ipocalorico.

    Detto questo, nel tuo caso, al di là dei rimedi naturali della fitoterapia, dato che devi perdere ben 28 chili, soffri di fame nervosa e da sola non riesci a seguire una dieta, il consiglio migliore è senz’ altro quello di rivolgerti ad un dietologo e cercare nella tua zona anche un centro che pratichi l’ agopuntura abbinata alla dieta contro la fame nervosa.

  50. federica scrive:

    Aggiungo, e questo è solo un altro mio pensiero, che l’ incapacità di controllarsi nel cibo indica anche, di solito, una scarsa stima di sé.

  51. federica scrive:

    Nanà, mi spiace per quello che dici, ma parli di fame nervosa. Se mangi continuamente perché tanto “non puoi farci niente”, allora (fucus o non fucus) non riesci a dimagrire. Dalle tue parole, lo penso da ignorante in materia, pare emergere un atteggiamento compulsivo verso il cibo. La compulsione è una gran brutta cosa, soprattutto quando c’è il cibo di mezzo. Dai, l’ essere umano è dotato anche di volontà. Non dico che sia facile. Segui le indicazioni che ti daranno, ma se proprio non ci riesci, vai all’ Eurosalus. Qualsiasi cosa, perché il problema peggiore ce l’ hai con questo comportamento alimentare, i 28 chili sono solo un riflesso. E’ prima la compulsione che devi curare.

    Quanto a me, avevo scritto mesi fa, ho seguito tutti i loro consigli e mi sono trovata bene. Il fucus ho dovuto interromperlo dopo non molto perché in famiglia ci sono problemi tiroidei e non voglio trovarmi con la tiroide compromessa con le mie stesse mani. Per il resto sai cosa ho fatto: mi sono iscritta ai corsi di balli latino-americani. Ballo, ballo, ballo… 3 volte la settimana. Sono sempre 70 chili, ma almeno ora sono più muscoli. Mi sono effettivamente assottigliata, la forma del viso è sfinata ora, e le braccia sono migliorate.
    Non c’è niente da fare mia cara: non ci sono vie alternative. Se non ci si muove il problema resta lì. In bocca al lupo per le tue future decisioni.

  52. nanà scrive:

    salve, ho letto i vari consigli che dae e ne vorrei uno anche per me (se è possibile)… è da anni che seguo varie diete ma tutte con scarsi risultati… ho da perdere circa 28 kili e ogni volta che inizio una dieta, solo al pensarci o solo la parola stessa mi crea una fame nervosa assurda. questa volta voglio mettercela tutta ! ma mi sa che mi serve comunque una mano… ho letto l’ atricolo e se non ho capito male dovrei prendere 4 capsule di fucus, 6 di thè verde, 6 di ortosifon e 2 del concentrato di ananas. devo assumele tutte insieme o con tempistiche diverse ? nel senso: tutti e 4 i trattamenti contemporaneamente oppure al termine di uno se ne inizia un altro ? a dirvi la verità il mio problema si pone la sera perchè io a cena ho una fame assurda e mangio più di mezzogiorno… come devo fare ? spero mi risponderete. grazie nanà

  53. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    I prodotti di fitoterapia si possono acquistare in erboristeria o in farmacia.

  54. cappello52 scrive:

    mi piace la fitoterapia, vorrei sapere dove trovare i prodotti
    grazie

  55. Giovanni scrive:

    Complimenti per l’ articolo, molto professionale e comprensibile a tutti. Concordo totalmente con quello che è stato scritto sulla Fitoterapia.
    Un saluto
    Giovanni

  56. Redazione Io Benessere Blog scrive:

    Ciao Carlotta, la cellulite (rispetto al sovrappeso) è più difficile da eliminare, ci vuole molta costanza.
    Dato che segui già una dieta e svolgi attività fisica, gli integratori alimentari più indicati contro la “fatidica” cellulite sono estratto d’ ananas e centella asiatica (si trovano in erboristeria). Trovi maggiori indicazioni sui principi attivi di estratto d’ ananas e centella asiatica contro la cellulite in questo articolo (Clicca Qui):
    Curare la cellulite con i rimedi naturali anticellulite: estratto d’ ananas e centella asiatica contro la cellulite

    Esiste anche un trattamento completo contro la cellulite della linea Nivea, si chiama “Good-bye Cellulte di Nivea” e comprende un kit con integratore alimentare, gel e cerotto anticellulite. Trovi tutte le spiegazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    Trattamento anticellulite: integratore alimentare, gel e cerotto. Il programma Good-bye Cellulte di Nivea

    Se invece oltre ad eliminare la cellulite vuoi anche dimagrire e perdere peso, degli ottimi integratori alimentari naturali sono il Fucus e l’ Ortosifon, come descritto sopra nell’ articolo.

  57. carlotta scrive:

    Seguendo una dietra controllata e facendo una moderata attività fisica quali integratori si possono abbinare per ridurre la cellulite e i chiletti di troppo ( sono solo 5 ma duri a morire)? In un tempo relativamente breve?

  58. Redazione Io Benessere Blog scrive:

    Ciao Federica, di certo a 37 anni il metabolismo della donna inizia a cambiare e di conseguenza se tutto quello che prima mangiavi veniva “smaltito” tranquillamente dal tuo fisico, ora l’ organismo fa più fatica.
    Ma non ti stai “trasformando”, stai semplicemente cambiando e occorre fare più attenzione alla dieta e all’ attività fisica.
    La maggior parte delle donne non sono “immuni” dalla cellulite e dagli accumuli di grasso in eccesso, chi prima e chi dopo ha sempre un pò a che fare con la cellulite.

    Prima cosa quindi l’ attività fisica: la sedentarietà favorisce la cellulite e la ritenzione idrica soprattutto nelle donne.

    Poi attenzione alla dieta: è importante ridurre il consumo di sale, formaggi, salumi e cibi in scatola per chi soffre di cellulite e ritenzione idrica.
    Per la dieta da seguire contro cellulite e sovrappeso, trovi maggiori indicazioni in questo articolo (clicca qui):
    Dieta anticellulite depurativa: i cibi contro cellulite e ritenzione idrica

    Puoi aiutare il tuo organismo con degli integratori alimentari utili contro cellulite e ritenzione idrica. Come hai già letto, e come già risposto a Sonia, la combinazione di di ananas, té verde e ortosifon aiutano contro la cellulite.
    Ma attenzione: come già detto sopra, gli integratori alimentari da soli non fanno miracoli, sono di aiuto e vanno sempre abbinati a dieta sana e attività fisica.

    Invece contro il SOVRAPPESO è utile il FUCUS: è un buon integratore alimentare naturale che aiuta nel controllo del peso corporeo. Il fucus va di solito assunto da solo ed è utile soprattutto per REGOLARE IL SENSO DI SAZIETA’ e quindi per controllare la fame.

    Puoi quindi fare un trattamento iniziale a base di ananas, té verde e ortosifon (nelle modalità descritte sopra) contro la cellulite.
    E successivamente fare invece un trattamento a base di fucus (da solo) per aiutarti nella dieta.

    Inoltre l’ attività fisica deve essere costante: bastano anche 40-45 minuti ad allenamento per 3 volte alla settimana, senza strafare nè stancarsi eccessivamente: è sempre la costanza che ripaga.

    Se ti senti “gonfia”, può essere dovuto alla ritenzione idrica, problema comune a moltissime donne. Puoi aiutarti con una Tisana, questa è la ricetta.
    TISANA contro cellulite e ritenzione idrica da farti preparare dall’ erborista:
    30 grammi di peduncoli di ciliegia, 40 grammi di regina dei prati, 30 grammi di betulla bianca, 30 grammi di gramigna, 30 grammi di parietaria, 100 grammi di fucus, 25 grammi di asperella e 10 grammi di liquirizia tagliuzzata.
    PREPARAZIONE: fai bollire un litro di acqua per due minuti e aggiungi tre cucchiai della miscela. Lascia in infusione 12 minuti. Filtra e bevi l’ infuso durante la giornata, per venti giorni al mese. Questo trattamento naturale va ripetuto per tre mesi.

  59. federica scrive:

    Non so se mi risponderete, ma pensavo, I CONSIGLI CHE AVEVATE DATO A SONIA QUALCHE POST PIù SOPRA DEL MIO, possono valere anche per me? L’ associazione di ananas, té verde e ortosifon possono essere utili, oltre che per il sovrappeso, anche per la cellulite ? Spero di trovare risposta. Grazie.

  60. federica scrive:

    Aggiungo un’altra cosa. Ho ripreso attività fisica da due mesi, 3 volte la settimana, con dei DVD di aerobica Pilates che adoro, ma nulla. E’ vero che non ne ho fatta tutto l’anno, ma ho due lavori part time e la sera ero semplicemente distrutta. Ma non posso credere che sia solo la mancanza momentanea di movimento ad essere determinante. Non avevo mai dovuto preoccuparmi di essere costante nell’attività fisica prima.

  61. federica scrive:

    Vi prego, date un consiglio anche a me. Ho appena compiuto 37 anni, il mio corpo aveva sempre saputo regolarsi perdendo l’eccesso da solo, ma adesso non va più. Ho la tiroide a posto e quindi non mi spiego i 4-5 chili di troppo che dalla scorsa estate non vogliono saperne di andarsene. Ho qualche intolleranza alimentare provocata dalla candidosi cronica, ma poiché non ho disturbi evidenti tendo ugualmente, ogni tanto, ad assaggiare quello che non potrei. In più noto un aumento della cellulite. Ma dappertutto: Cosce, glutei, e ora, ohimé, braccia e dietro la schiena!!!!!! Ai lombari. Sono ancora bella, ma se non riesco a fermare tutto questo con il tempo diventerò un mostro. Mio marito dice che esagero ma io guardo sempre le cose in prospettiva. Cosa posso fare? Avete delle indicazioni anche per me? Ho scelto una nutrizionista ma posso vederla solo l’1 luglio, e nel frattempo continuo a gonfiarmi. Perché?

  62. sonia scrive:

    ho seguito la terapia dell’ ortosifon, thè verde, ananas, ed è stato eccellente il risultato. grazie.

  63. Redazione Io Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Silvy, le culotte de cheval sono adiposità localizzate (grasso accumulato in eccesso) che nella maggior parte dei casi dipende da un fatto di costituzione fisica; le culotte de cheval possono essere migliorate a livello estetico grazie ad attività fisica mirata, se vai in palestra (come da quanto scrivi fai pesi) il tuo personal trainer può aiutarti con una scheda personalizzata di esercizi mirati, come credo abbia già fatto.
    La cellulite è comunque un problema che colpisce anche le persone magre, indipendentemente dalla costituzione fisica.
    Per migliorare cellulite e pelle a buccia d’ arancia, oltre ad un’ alimentazione corretta e ad attività fisica, esistono anche INTEGRATORI NATURALI come ananas, ortosifon e tè vergine che sono di aiuto contro cellulite e ritenzione idrica (li trovi in erboristeria e in farmacia).

    Puoi anche abbinare agli integratori alimentari una TISANA contro la cellulite.
    Ecco le indicazioni per la tisana contro cellulite e ritenzione idrica da farti preparare dall’ erborista:
    30 grammi di peduncoli di ciliegia, 40 grammi di regina dei prati, 30 grammi di betulla bianca, 30 grammi di gramigna, 30 grammi di parietaria, 100 grammi di fucus, 25 grammi di asperella e 10 grammi di liquirizia tagliuzzata.
    PREPARAZIONE: fai bollire un litro di acqua per due minuti e aggiungi tre cucchiai della miscela. Lascia in infusione 12 minuti. Filtra e bevi l’ infuso durante la giornata, per venti giorni al mese. Questo trattamento naturale va ripetuto per tre mesi.

    Per una DIETA SANA è importante ridurre il consumo di sale, formaggi, salumi e cibi in scatola per chi soffre di cellulite e ritenzione idrica.
    Trovi maggiori indicazioni sui cibi che contrastano la cellulite e la ritenzione idrica in questo articolo (Clicca Qui):
    Dieta anticellulite depurativa: i cibi contro cellulite e ritenzione idrica

    Oltre a dieta corretta, integratori naturali e sport (che già pratichi), contro la cellulite e la cattiva circolazione (problemi che riguardano la maggior parte delle donne, non sei la sola!), sono molto utili i MASSAGGI.
    Puoi anche fare dei massaggi-fai-da-te con oli essenziali utili contro cellulite e cattiva circolazione, trovi maggiori indicazioni in questo articolo (Clicca Qui):
    Crema anticellulite e oli essenziali: il massaggio anticellulite fai-da-te contro ritenzione idrica e cellulite

  64. silvy scrive:

    ciao sono silvy, faccio attività fisica e pesi però tendo ad avere la cellulite tipo culotte de cheval. non ho una buona circolazione, vorrei sapere cosa posso prendere per la circolazione e per combattere la cellulite che già ho

  65. Redazione Io Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Anna, il fucus è un buon integratore alimentare naturale che aiuta nel controllo del peso corporeo. Il fucus va di solito assunto da solo ed è utile soprattutto per REGOLARE IL SENSO DI SAZIETA’ e quindi per controllare la fame. Per un trattamento a base di fucus, vanno prese due capsule a mezzogiorno e alla sera, un quarto d’ ora prima dei pasti principali.
    Va sottolineato che il fucus non scioglie il “grasso vecchio” da solo: si tratta appunto di un integratore alimentare naturale che va sempre abbinato ad una dieta ipocalorica e ad attività fisica costante.
    Nessun integratore alimentare naturale (e quindi senza controindicazioni) può da solo fare miracoli: gli integratori per il controllo del peso sono solo un AIUTO alla dieta e all’ attività fisica.

    Mentre il fucus agisce sul controllo della fame, un aiuto contro cellulite e grasso in eccesso è dato dall’ associazione di ananas, ortosifon e tè vergine: ottimali contro cellulite e ritenzione idrica. Anche in questo caso si tratta di prodotti naturali che vanno abbinati ad una dieta equilibrata e ad attività fisica.

    Puoi quindi fare un trattamento iniziale a base di fucus abbinato alla dieta, e successivamente fare un trattamento a base di ananas, ortosifon e tè vergine come aiuto contro cellulite e ritenzione idrica, tenendo però sempre presente che gli integratori alimentari naturali da soli non fanno miracoli. Servono alimentazione sana e sport. 5 chili non sono tanti da perdere, nel tuo caso si tratta solo di sovrappeso e nel giro di 1-2 mesi con una buona dieta e l’ aiuto degli integratori riuscirai tranquillamente a perdere i chili di troppo e a tornare in forma.

  66. anna scrive:

    ciao sono anna ho 5k da perdere, sto seguendo la dieta, se prendo il fucus mi aiuta a sciogliere il grasso vecchio? o ci vuole qualcosa da abbinare? aspetto risposta.

  67. Redazione Io Benessere Blog scrive:

    Ciao Faby, se ti riferisci ai prodotti contro cellulite e sovrappeso riportati nell’ articolo (cioè Fucus, tè vergine, concentrato d’ ananas e ortosifon), si tratta di prodotti naturali di fitoterapia che puoi trovare sia in erboristeria sia nelle farmacie specializzate.

    In erboristeria trovi anche altre piante efficaci contro la cellulite come: la linfa di betulla (contro il gonfiore e la ritenzione idrica) e gli estratti secchi di carciofo.

    Per depurare l’ organismo sono invece utili la gramigna, il tarassaco e la bardana.

    Un buon erborista saprà di certo consigliarti i prodotti di fitoterapia più adatti al tuo problema.

  68. faby scrive:

    sapete indicarmi quali prodotti di fitoterapia posso acquistare in farmacia o erboristeria ? grazie

  69. sonia scrive:

    grazie per avermi chiarito questo dubbio. Comincerò immediatamente a seguire il vostro suggerimento. Vi ringrazio per l’immediatezza della vostra risposta.

  70. Redazione Io Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Sonia, l’ associazione di ananas, ortosifon e tè vergine è ottimale contro cellulite e ritenzione idrica. Si tratta di prodotti naturali che vanno abbinati ad una dieta equilibrata.
    Come riportato nell’ articolo, il tè vergine (Camelia Thea) è molto utile nella dieta; può essere assunto da solo o in combinazione con ananas e ortosifon.
    Non ci sono controindicazioni alla combinazione di tè vergine, ananas e ortosifon: la combinazione dei principi attivi contenuti in questi prodotti naturali è anzi consigliata dalla fitoterapia.
    Considera comunque che gli integratori alimentari naturali da soli non fanno dimagrire: vanno sempre abbinati ad un programma dietetico ipocalorico.

  71. sonia scrive:

    ho letto che bisogna prendere 2 cap. la mattina e 2 la sera di concentrato di ananas; 2 cap.la mattina, mezzogiorno e sera di ortosifon; 6 cap. al giorno di tè vergine. Si possono prendere tutte queste cap. al giorno? o c’è un procedimento particolare?

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!