In autunno mangiare un cachi al giorno contro stitichezza, colite, difficoltà a digerire

Energetico, depurativo, lassativo: il cachi è il frutto più dolce dell’autunno ed è anche un portentoso ricostituente naturale.

Morbido e dolcissimo, il cachi è un frutto originario della Cina: fu coltivato in Giappone attorno all’anno 1000. Verso la fine del 1700, con i primi missionari cattolici, il cachi fu introdotto anche in Europa.
Oggi sappiamo che il cachi è un ottimo alimento da mangiare nella stagione autunnale: è indicato per i bambini, gli anziani e gli sportivi, ma anche per chi soffre di stitichezza o colite. Il cachi aiuta infatti la regolarità intestinale: va mangiato maturo se si vuole ottenere un’azione lassativa, acerbo invece è astringente.
Il cachi è un’eccellente fonte di proteine, di vitamina A, vitamina C e di potassio. Quando è acerbo, il cachi è ricco di tannino che gli conferisce un sapore fortemente astringente. Quando invece il frutto è maturo, il tannino si riduce mentre aumentano gli zuccheri, che conferiscono al cachi il suo caratteristico sapore dolce.

Benefici del cachi contro stitichezza, colite, difficoltà a digerire

Soprattutto nel mese di novembre, è ottimale mangiare un cachi al giorno, preferibilmente a merenda.

Se il vostro problema è l’intestino e soffrite di stitichezza, è bene invece mangiare un cachi a colazione al mattino, quando siete digiuni: in questo caso il frutto deve essere ben maturo, e va mangiato senza semi né buccia.

Se soffrite di colite, il cachi del mattino deve essere un pò acerbo, perché è astringente.

Se digerite a rilento, gustate invece un cachi maturo prima di pranzo.

Controindicazioni del cachi

Il consumo di cachi è invece sconsigliato a chi ha la glicemia un pò alta, a chi è diabetico, a chi è in sovrappeso, a chi ha problemi di gastrite o di ulcera.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!