Inquinamento ambientale, fumo di sigaretta e malattie respiratorie: Bpco, Asma bronchiale

Tra le patologie respiratorie in aumento, la broncopneumopatia cronica ostruttiva (la Bpco) da sola rappresenta il 50% di tutte le malattie dell’ apparato respiratorio, seguita dall’ asma bronchiale (che è quasi raddoppiata negli ultimi 20 anni), il cancro del polmone e le infezioni polmonari.

La patologia respiratoria più diffusa tra i bambini è l’asma. Per quanto riguarda le donne invece, il tabagismo ha causato la crescita della bronchite cronica, della Bpco e delle neoplasie (tumori) del polmone, patologie che in passato erano tradizionalmente più maschili.

Ci sono due minimi comuni denominatori tra le concause delle diverse patologie respiratorie: il fumo di sigaretta e l’inquinamento ambientale.
Il fumo di sigaretta è responsabile della Bpco e dello sviluppo dei tumori polmonari. L’ inquinamento ambientale invece, è un cofattore di rilievo per lo sviluppo dell’ asma, dove gioca un ruolo sfavorevole anche il fumo passivo.

Diagnosi delle malattie respiratorie

Per quanto riguarda la Bpco (broncopneumopatia cronica ostruttiva) la priorità è giungere ad una diagnosi precoce.
Il 10% della popolazione adulta ha problemi di ostruzione delle vie aeree, ma si arriva alla diagnosi di Bpco soltanto quando la malattia manifesta sintomi importanti, perché spesso chi fuma giustifica la tosse e il catarro del mattino come una conseguenza naturale del vizio del tabagismo e non come l’espressione iniziale di una patologia respiratoria.
È fondamentale che i fumatori e i loro parenti sappiano i rischi che corrono: chi ha più di 40 anni, è fumatore ed ha tosse o catarro al mattino, deve andare dal medico e fare una spirometria (esame della funzione respiratoria), perché potrebbe avere la Bpco.
Nelle fasi avanzate, questa patologia si complica con insufficienza respiratoria e può rendere necessaria l’ossigenoterapia o, nei casi più gravi, la ventilazione meccanica.

È importante anche non sottovalutare le bronchiti, soprattutto se colpiscono persone con problemi polmonari: vanno diagnosticate precocemente e correttamente e, se sono di origine batterica, vanno tempestivamente trattate con una terapia antibiotica mirata, perché è l’unico sistema di cui disponiamo per eliminare l’infezione.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!