Ipermetropia: vedere male da vicino e lontano. Correzione laser ipermetropia e sostituzione cristallino

Soffrono di ipermetropia circa tre milioni di Italiani che vedono male da vicino e da lontano.

Nell’ ipermetropia la curvatura della cornea non è sufficiente per la lunghezza dell’ occhio, che è inferiore alla norma: la cornea o il cristallino sono troppo piatti oppure il bulbo oculare è troppo corto, per cui i raggi luminosi convergono dietro la retina. Chi è ipermetrope vede male da vicino e relativamente meno male da lontano, e spesso ha anche mal di testa.

Per correggere l’ ipermetropia, oltre a occhiali e lenti a contatto, esiste anche la correzione laser: si asporta tessuto alla periferia della cornea per renderla più curva. In generale però, non si operano ipermetropie superiori alle 3 diottrie, perché è maggiore il rischio di risultati insoddisfacenti. In questi casi l’ alternativa principale consiste nell’ inserimento di una lente correttiva, con sostituzione del cristallino.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!