Menù dieta 1300 calorie al giorno per dimagrire e per la salute del seno: prevenire il tumore al seno con la dieta

Tutti gli studi lo confermano: per difendersi dal tumore al seno una sana alimentazione è una forma di prevenzione importante. La prima regola prevede il consumo quotidiano di frutta e verdura, ricche di antiossidanti come le vitamine A e C. È altrettanto importante puntare sui legumi che appor­tano ottime quantità di fibre sia solubili sia insolubili: agendo insieme, le fibre solubili e le fibre insolubili hanno un effetto protettivo sulla nostra salute, aiutano a tenere sotto controllo la produzione del colesterolo e al tempo stesso di alcuni ormoni, tra cui gli estrogeni, che possono favorire la nascita di eventuali cellule tumorali. Lo schema alimentare di questa dieta prevede 1300 calorie al giorno per dimagrire e tornare in forma, ma tiene conto anche di altri accorgimenti utili per la salute del seno: nella dieta il consumo di carne è li­mitato, mentre si punta sul pesce che contiene grassi polinsaturi (Omega 3) ad azione antitumore. Questa dieta da 1300 calorie al giorno è quindi molto indicata per le donne che hanno la necessità di dimagrire e perdere peso, ma che hanno anche bisogno di uno schema alimentare adeguato per proteggere la salute del seno. E’ inoltre molto importante l’ attività fisica: praticarla regolarmente aiuta a non prendere chili di troppo. Non bisogna infatti dimenticare che il sovrappeso è uno dei principali fattori di rischio di tumore al seno per la donna, soprattutto con l’ avanzare dell’ età.

SCHEMA MENù SETTIMANALE DIETA DA 1300 CALORIE AL GIORNO PER DIMAGRIRE E PER LA SALUTE DEL SENO (prevenire il tumore con l’ alimentazione)


REGOLE DA SEGUIRE TUTTI I GIORNI
COLAZIONE
: una tazza di latte parzialmente scremato; 2 fette biscottate integrali con marmellata; una tazzina di caffè.
SPUNTINO: a metà mattina, uno yogurt magro.
MERENDA: a metà pomeriggio un frutto fresco di stagione.
CONDIMENTI: tre cucchiai da minestra al giorno in tutto di olio extravergine dì oliva per condire i piatti e per cucinare; se ti piace il parmigiano grattugiato, puoi aggiungerne ogni giorno tre cucchiani. Via libera all’ aceto (meglio se di mele), limone e spezie.

LUNEDì
PRANZO
: fusilli integrali (70 grammi) con broccoli lessati e saltati in padella; merluzzo al forno (130 grammi); fagiolini al vapore.
CENA: riso (70 grammi) con piselli; formaggio primosale (100 grammi); insalata di sedano e zucchine cotte in padella o grigliate; un panino integrale.

MARTEDì
PRANZO
: spaghetti (70 grammi) con pomodoro e basilico; prosciutto (60 grammi) e melone (250 grammi) quando è stagione, in alternativa un frutto di stagione a piacere da mangiare a fine pasto; insalata di lattuga e rucola.
CENA: pasta (30 grammi) e fagioli (150 grammi); fesa di tacchino (100 grammi) al limone; insalata di lattuga con olive nere; un panino integrale.

MERCOLEDì
PRANZO
: maccheroni (70 grammi) con peperoni cotti in padella o grigliati; calamari cotti alla piastra, in padella o al forno (150 grammi); insalata di rucola e sedano.
CENA: pizza Margherita; macedonia di frutta mista (con kiwi, pesche, melone e fragole quando è stagione).

GIOVEDì
PRANZO
: pasta integrale (70 grammi) con melanzane cotte alla griglia; un pezzo di formaggio tipo grana (40 grammi); spinaci al vapore o lessati.
CENA: minestra di lenticchie (200 grammi) e zucchine; un hamburger vegetariano (100 grammi), vedi ricetta sotto; cavolfiore al vapore o lessato; un panino integrale.
RICETTA HAMBURGER VEGETARIANO
INGEDIENTI
: 200 grammi tra pisellini freschi e carote, una patata media (150 grammi), un bicchiere (150 ml) di latte scremato, uno dei 3 cuc­chiai d’ olio extravergine d’ oliva previsti nella giornata, un rametto di rosmarino, sale, pepe.
PREPARAZIONE: Lava la patata, falla lessare in acqua bollente salata. Lasciala raffreddare, sbucciala, mettila in una ciotola e schiacciala con una forchetta. Aggiungi il latte e mesco­la bene. Scotta i pisellini e le carote in acqua bollente per alcuni minuti. Taglia le carote a pezzettini e uniscile alla patata, assieme ai pisellini. Regola di sale e pepe e forma un hamburger. Cuoci in un padellino antiaderente con poco olio e rosmarino.

VENERDì
PRANZO
: zuppa di legumi (150 grammi, anche già pronta in scatola o surgelata); 200 grammi di pollo al forno; insalata di fagiolini e sedano; un frutto a scelta.
CENA: minestrone di legumi misti (200 grammi, anche già pronto surgelato); pesce spada alla griglia (100 grammi); insalata mista.

SABATO
PRANZO
: spaghetti integrali (70 grammi) con verdure miste a piacere grigliate; carpaccio di salmone (100 grammi); carote e zucchine saltate in padella con la cipolla.
CENA: zuppa di ceci (200 grammi, anche già pronta in scatola o surgelata); formaggio caciotta (60 grammi); asparagi bolliti; un panino integrale.

DOMENICA
PRANZO
: fusilli (70 grammi) con tonno al naturale (100 grammi); broccoli lessati e saltati in padella con aglio e peperoncino.
CENA: piselli (200 grammi); branzino (150 grammi) al forno con pomodori e olive; insalata; un panino integrale.





40 risposte

  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buonasera Katerina, ti calcoliamo il tuo peso forma ideale per verificare quanto devi dimagrire.

    La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    – Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    – Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    – Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    – Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    – Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    70: (1,55×1,55) = 70 : 2,4025 = 29
    In base alla tabella dei valori sei in forte sovrappeso e sei al limite con l’inizio dell’obesità classe I.

    Il valore ottimale del peso forma per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere 18 chili. Il tuo peso forma ideale è di 52 chili per una donna della tua statura:
    52: (1,55×1,55) = 52 : 2,4025 = 21,6 valore ottimale del peso forma

    Trovi maggiori informazioni a questo link (clicca qui): Calcolo peso ideale

    I rischi per la salute aumentano quando si è in forte sovrappeso come nel tuo caso. Ti consigliamo quindi di iniziare quanto prima una dieta e fare un’adeguata attività fisica.
    Per le donne in menopausa è bene evitare le diete proteiche: occorre limitare l’assunzione di proteine e di carne rossa. Il metabolismo della donna cambia in menopausa, ti consigliamo quindi le diete più adatte da seguire tra le quali puoi scegliere (clicca sui link qui di seguito):

    1- Dieta 1300 calorie per la salute del seno

    2- Dieta 1300 calorie con Omega 3

    3- Dieta vegetariana da 1300 calorie

    4- Dieta K con potassio
    (nota: in questa dieta puoi invertire il menù del pranzo con quello della cena se preferisci e ti è più comodo mangiare la pasta a pranzo)

    Leggi i menù delle diete consigliate e scegli quella o quelle che più si adattano ai tuoi gusti alimentari, in modo che sia più facile per te seguirle.
    Ogni dieta proposta può essere seguita per 2 mesi consecutivi, poi è opportuno cambiare dieta. Puoi ad esempio seguire per 2 mesi la Dieta Omega3 e poi cambiare proseguendo con altri 2 mesi di Dieta per la salute del Seno (ovviamente questo è solo un esempio).

    E’ inoltre opportuno e consigliato abbinare alla dieta un’ attività fisica costante in modo da ottenere i migliori risultati. Per quanto riguarda l’ attività fisica, in palestra i corsi fitness consigliati soprattutto in menopausa sono il pilates e lo yoga. Trovi maggiori informazioni in questi articoli (clicca sui link qui sotto):

    A- Benefici pilates

    B- Benefici yoga in menopausa

    L’ ottimale è fare attività fisica con un allenamento di almeno 3-4 volte a settimana. Questo è il tuo programma ideale. Una volta raggiunto il tuo peso-forma, è utile seguire una dieta di mantenimento che ti consiglieremo in seguito. Se hai altre domande scrivici pure.

  2. Katerina scrive:

    sono alta 1,55 ho 65 anni e peso 70kg. qual’è la mia massa grassa? Grazie per il tempo che vorrete dedicarmi.
    Katerina

  3. Paola scrive:

    grazie mille!

  4. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    RISPOSTA PER PAOLA: calcoliamo anche a te il tuo peso ideale per verificare quanto devi dimagrire.
    La formula è la seguente

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    59: (1,58×1,58) = 59 : 2,4964 = 23,6
    In base alla tabella dei valori tu rientri nel normopeso e non hai problemi di sovrappeso (e questo è un bene per la tua salute!).

    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere solo 5 chili. Il tuo peso-forma ideale è di 54 chili per una donna della tua statura.
    54: (1,58×1,58) = 54 : 2,4964 = 21,6 valore ottimale del peso forma

    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo peso ideale

    Ti consigliamo di seguire la dieta da 1300 calorie che trovi nell’articolo sopra: questa dieta limita l’assunzione di proteine della carne rossa ed è quindi particolarmente adatta alle donne in menopausa. La dieta consigliata può essere seguita per 1-2 mesi. Quando hai raggiunto il tuo peso ideale, aggiornaci: ti consiglieremo la successiva dieta di mantenimento da seguire.

    E’ però importante anche praticare attività fisica costante, soprattutto in menopausa. E’ bene fare sport per 3-4 giorni a settimana. Puoi iscriverti in palestra o in piscina e seguire il corso fitness che più ti piace.
    Dato che il tuo problema estetico è un eccesso di grasso accumulato nella parte alta del corpo (tronco, pancia e schiena) è molto utile per te praticare pilates. Trovi maggiori informazioni sui benefici del pilates a questo link (clicca qui): Pilates per gli addominali

  5. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    RISPOSTA PER CRISTINA: ti calcoliamo il tuo peso ideale per verificare quanto devi effettivamente dimagrire.
    La formula è la seguente

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    – Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    – Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    – Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    – Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    – Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    69: (1,62×1,62) = 69 : 2,6244 = 26,3
    In base alla tabella dei valori sei in sovrappeso.

    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere 12 kg. Il tuo peso forma ideale è di 57 chili per una donna della tua statura.
    57: (1,62×1,62) = 57 : 2,6244 = 21,7 valore ottimale del peso forma

    Trovi maggiori informazioni a questo link (clicca qui): Calcolo peso ideale

    In menopausa il metabolismo della donna cambia. Per quanto riguarda la dieta da seguire, è bene limitare l’ assunzione di proteine, soprattutto quelle della carne rossa. Ti consigliamo quindi di iniziare a seguire per 2 mesi la dieta da 1300 calorie che trovi nell’articolo sopra.
    E’ però necessario per te iniziare anche a praticare attività fisica costante, con un allenamento per 3-4 giorni a settimana. Puoi iscriverti in palestra o in piscina e scegliere il corso fitness che più ti piace.
    In menopausa è ad esempio molto utile praticare yoga; leggi l’articolo correlato per tua maggiore informazione (clicca qui): Benefici yoga in menopausa

    E’ inoltre utile abbinare alla dieta e allo sport anche un integratore alimentare in capsule specifico per la menopausa. Trovi informazioni su un buon integratore da acquistare qui: Menopausa-integratore alimentare

  6. Paola scrive:

    Buona sera, ho 53 anni sono in menopausa, peso 59 kg e sono alta 158 cm. Vorrei sapere come perdere i kg di troppo che sono posizionati soprattutto sul tronco, pancia e schiena, le gambe sono magre. non vorrei una dieta lunga ma giusto qualcosa che mi faccia guardare ancora allo specchio. Grazie mille per la vostra disponibilità. Paola

  7. Cristina scrive:

    salve sono Cristina, sono alta 162 peso 69 kg anni 52. sono entrata in menopausa conclamata.
    inoltre per un incidente in moto sono stata ferma per 6 mesi aumentando di quasi una decina di chili.
    che consigli mi date?
    grazie

  8. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Fabiana, ovviamente la dieta va scelta principalmente in base alle proprie esigenze in modo che sia più facile seguirla. Se quindi preferisci seguire una Dieta Dissociata trovi lo schema base qui: Menù dieta dissociata

  9. Fabiana Rossi scrive:

    Buonasera, ho cominciato la dieta ma mi trovo in difficoltà perché devo cucinare pranzo e sera sia primo che secondo, quando in precedenza quasi sempre preparavo un primo con verdure a pranzo ed un secondo con verdure a cena. É possibile cambiare seguendo una dieta dissociata? Grazie mille

  10. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Fabiana, è possibile fare delle sostituzioni nel menù settimanale della dieta, basta attenersi alle quantità indicate: pesa gli alimenti.
    Ecco alcuni consigli pratici:
    1- puoi sostituire il tacchino con il pollo

    2- puoi sostituire il merluzzo con l’orata, il nasello, il pagello, il persico, la razza o il rombo; il pesce può essere fresco o surgelato; considera che il merluzzo è un pesce magro che apporta solo 77 calorie per 100 grammi, per le sostituzioni del pesce puoi consultare la tabella delle calorie che trovi qui: Tabella calorie pesce

    3- se hai poco tempo, puoi sostituire la ricetta dell’ hamburger vegetariano con degli hamburger di soia già pronti che trovi facilmente al supermercato; sono ad esempio ideali gli hamburger surgelati della marca Valsoia.

  11. Fabiana Rossi scrive:

    Buongiorno, grazie per la vostra rapida risposta. Da oggi comincerò la dieta.
    Domanda: devo seguire esattamente quando indica un alimento tipo tacchino o merluzzo o posso sostituire con altro simile?
    Fabiana

  12. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Fabiana, per prima cosa ti calcoliamo il tuo peso-forma ideale per verificare quanto devi dimagrire. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    – Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    – Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    – Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    – Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    – Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    – Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    65: (1,61×1,61) = 65 : 2,5921 = 25,07
    In base alla tabella dei valori sei entrata in sovrappeso.

    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere 9 chili. Il tuo peso forma ideale è infatti di 56 chili per una donna della tua statura:
    56: (1,61×1,61) = 56 : 2,5921 = 21,6 valore ottimale del peso-forma

    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo peso forma ideale

    Detto questo, e fissato il tuo obiettivo da raggiungere, sta a te impegnarti nel seguire una dieta: se vuoi avere risultati occorrono tempo e costanza. Così come sei costante con la palestra, lo devi essere anche con la dieta.
    In menopausa il metabolismo della donna cambia, per questo è importante seguire una dieta ipocalorica che limita l’ assunzione di carne rossa. Puoi quindi iniziare a seguire per 1-2 mesi la dieta da 1300 calorie al giorno che trovi nell’articolo sopra.
    Alla fine del mese facci sapere i tuoi risultati in termini di dimagrimento e ti consiglieremo come proseguire il tuo percorso verso il peso-forma. Puoi quindi stampare la dieta ed iniziare a seguirla cambiando così le tue abitudini alimentari in meglio e aiutando il tuo metabolismo a riattivarsi. Se hai domande o dubbi scrivici pure.

  13. Fabiana Rossi scrive:

    Buonasera, sono Fabiana, ho 58 anni, sono alta 1,61 e peso 65 kg.
    Da quando sono entrata in menopausa ho acquistato alcuni kg che vorrei perdere, sopratutto per me stessa e dato che ho la quinta di seno mi vedo goffa e faccio fatica a trovare dei reggiseni adeguati.
    Mangio tutto e vado in palestra 2-3 volte alla settimana.
    Faccio fatica a seguire una dieta perché sono golosa e amo cucinare.
    Attendo consigli e una dieta che sia varia.
    Grazie mille

  14. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buonasera Rosy, per prima cosa ti calcoliamo il tuo indice di massa corporea per verificare quanto devi dimagrire. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    – Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    – Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    – Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    – Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    – Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    – Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    61: (1,50×1,50) = 61 : 2,25 = 27
    In base alla tabella dei valori sei in forte sovrappeso.

    Il valore ideale del peso forma per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere 13 chili. Il tuo peso forma ideale è infatti di 48 chili per una donna di 51 anni della tua statura:
    48: (1,50×1,50) = 48 : 2,25 = 21,3 valore ottimale del peso forma

    Trovi maggiori informazioni qui: Peso forma calcolo

    Per perdere 13 chili devi necessariamente abbinare dieta e sport. Andando verso la menopausa il metabolismo della donna cambia, per questo è importante seguire una dieta ipocalorica che limita l’ assunzione di carne rossa. Sono quindi sconsigliate le diete proteiche in menopausa, e sono invece indicate queste 4 diete tra cui puoi scegliere (clicca sui link qui di seguito):
    1- Dieta 1300 calorie-salute del seno

    2- Dieta 1300 calorie-Omega 3

    3- Dieta vegetariana 1300 calorie

    4- Dieta k col potassio (nota: in questa dieta puoi invertire il menù del pranzo con quello della cena se preferisci e ti è più comodo mangiare la pasta a pranzo)

    Leggi i menù delle diete consigliate e scegli quella che più si adatta ai tuoi gusti alimentari, in modo che sia più facile per te seguirla.
    Ogni dieta proposta può essere seguita per 2 mesi consecutivi, poi è opportuno cambiare dieta. Puoi ad esempio seguire per 2 mesi la Dieta Omega3 e poi cambiare proseguendo con altri 2 mesi di Dieta per la salute del Seno (ovviamente questo è solo un esempio: tu scegli la dieta oppure le 2 diete che preferisci tra quelle consigliate sopra).

    Per quanto riguarda l’ attività fisica, in palestra i corsi fitness consigliati soprattutto in menopausa sono il pilates e lo yoga. Trovi maggiori informazioni in questi articoli (clicca sui link qui sotto):
    1- Benefici pilates

    2- Esercizi yoga in menopausa

    L’ ottimale è fare attività fisica con un allenamento di almeno 3-4 volte a settimana. In alternativa alla palestra puoi fare ginnastica a casa: ti basta avere una cyclette o preferibilmente un’ ellittica che consente un allenamento più efficace. Da Decathlon la trovi a prezzi accessibili. Ecco alcuni esempi: Bici ellittica

    Per il tuo allenamento a casa (se scegli questa opzione) inizia sempre con 40 minuti di ellittica o di cyclette (a seconda dell’ attrezzo fitness che decidi di acquistare) e poi abbina degli esercizi mirati che trovi qui: Esercizi interno ed esterno coscia

    Questo è il tuo programma: se decidi di iniziare, facci sapere la dieta e l’attività fisica che sceglierai in modo da poterti continuare a seguire. L’ impegno e la determinazione ovviamente partono solo da te: se davvero lo vuoi fare, puoi farlo!

  15. Rosy scrive:

    salve, mi chiamo Rosy, sono una donna di 51 anni, ho due figlie, sono alta 1.50 e peso 61 kg. Vorrei perdere peso dato che non mi sento più bene con questi chili di troppo. Sono in un periodo critico in quanto sto andando in menopausa. Mi sento molto appesantita. Per depurarmi sto bevendo da 10 giorni 1 litro e mezzo di tè verde al giorno. Non essendo una sportiva ho le gambe un pò flaccide e non sono abbastanza tonica. Vorrei dei vostri consigli riguardo la dieta da seguire per togliere i chili di troppo e tornare al mio peso forma prima dell’estate ed esercizi per le mie gambe poco toniche (soprattutto interno coscia).
    grazie mille per la vostra disponibilità.

  16. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Francesca, sei già in peso-forma per la tua altezza. La formula per il calcolo del peso forma ideale è questa.

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    – Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    – Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    – Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    – Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    – Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    – Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    56: (1,63×1,63) = 56 : 2,6569 = 21 (sei in normopeso e in peso-forma)
    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è infatti compreso tra 21-22
    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo peso forma ideale

    Di fatto non ti serve una dieta per dimagrire, ti basta seguire un’alimentazione sana, completa e ipocalorica. Un esempio? Lo schema della dieta dissociata che trovi qui: Dieta Dissociata menù settimanale
    Si tratta di una dieta di mantenimento che aiuta appunto a mantenere il peso forma.

    Per il tuo punto critico invece, la pancia e la zona degli addominali, l’unico rimedio per migliorare è l’attività fisica costante. Per allenare gli addominali, perchè magari hai accumulato del grasso localizzato che è andato a depositarsi tutto sulla pancia e che non è affatto un bel vedere, tra le varie discipline che si possono scegliere in palestra una delle più conosciute è il GAG: corso fitness per glutei, addominali e gambe.
    Si tratta di un allenamento di gruppo a tempo di musica, è efficace perchè si focalizza sulla tonificazione anche degli addominali con esercizi mirati. Una lezione tipo di gag può anche essere supportata dall’ uso di alcuni attrezzi fitness come lo step e le cavigliere.

    Anche il pilates è un altro corso fitness che si focalizza proprio sul rimodellamento della pancia. Sono perlopiù esercizi a corpo libero prevalentemente eseguiti a terra. Anche qui, uno degli effetti maggiori è la tonificazione dell’ addome che durante tutta la lezione rimane sempre attivo. Trovi maggiori informazioni qui: Pilates per addominali

    Il consiglio per tonificare la pancia è quindi quello di iscriverti in palestra per seguire un corso fitness di GAG o di pilates: entrambi molto utili per modellare la zona degli addominali.

    Oltre a dieta sana e sport, puoi inoltre usare un aiuto naturale mirato: i cerotti dimagranti ad effetto snellente che puoi applicare direttamente sulla zona da trattare, nel tuo caso la pancia. Leggi qui: Cerotti dimagranti efficaci

    I cerotti snellenti sono a base di estratti di erbe e quindi del tutto naturali, li puoi acquistare qui: Cerotto dimagrante effetto snellente

  17. Francesca scrive:

    Ho diciannove anni, sono alta uno e sessantatré e peso cinquantasei chili, vorrei dimagrire sulla pancia in particolar modo

  18. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Cara Francesca, quando segui una dieta (qualsiasi dieta) dimagrisci su tutto il corpo, compreso il seno e il lato B. Non esiste una dieta che ti fa dimagrire solo una determinata parte del corpo.
    La dieta proposta, se rileggi il testo, è consigliata come schema alimentare per prevenire il tumore e per mantenere la salute del seno, oltre ad essere ipocalorica e ad aiutare a dimagrire.

    Nel tuo commento hai specificato che hai poche “curve” (poco seno e poco lato B), ma non si capisce se sei realmente in sovrappeso e se devi dimagrire. Quanti anni hai? Quanto sei alta? Quanto pesi? Pratichi attività fisica? Quali sono i tuoi punti critici (cioè le parti del tuo corpo in cui tendi ad accumulare cuscinetti di grasso)?
    Rispondendo a queste domande, potremo darti dei consigli utili.

  19. Francesca scrive:

    Scusate, vorrei provare questa dieta, ma ho paura che facendola divento piatta sul seno. Dove si dimagrisce precisamente? Ho paura di perdere quel poco che ho, stessa cosa con il sedere

  20. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Carla, il calcolo del tuo peso-forma ideale da raggiungere è corretto: se attualmente pesi 62 kg, devi perdere 7 chili per raggiungere l’ obiettivo dei 55 kg.

    Come sempre diciamo, ogni dieta va sempre abbinata ad attività fisica costante sia per avere i migliori risultati in termini di dimagrimento, sia per mantenere il peso-forma raggiunto e non ingrassare di nuovo. Nel tuo commento non hai specificato che tipo di attività fisica svolgi o intendi svolgere; ti preghiamo quindi di rispondere a delle semplici domande per poterti consigliare al meglio:
    1- che tipo di attività fisica svolgi? Sei iscritta in palestra o in piscina? Segui un corso fitness (ad esempio pilates)? Oppure svolgi ginnastica a casa?
    2- se svolgi ginnastica in casa, che tipo di attrezzo fitness usi (ad esempio cyclette, tapis roulant o ellittica)? Hai bisogno di un programma di allenamento per la ginnastica a casa che ti possiamo consigliare?
    3- quante volte a settimana pratichi attività fisica?
    4- quanti anni hai?
    Rispondendo a queste domande potremo darti ulteriori consigli utili sull’attività fisica più adatta per te.

    Per quanto riguarda invece la dieta da seguire, ti chiediamo:
    - a pranzo mangi fuori casa per lavoro? Oppure hai la possibilità di cucinare?

    In menopausa il metabolismo della donna cambia, per questo è importante seguire una dieta ipocalorica che limita l’ assunzione di carne rossa. Sono quindi sconsigliate le diete proteiche in menopausa, e sono invece indicate queste 4 diete tra cui puoi scegliere (clicca sui link qui di seguito):
    1- Dieta 1300 calorie per la salute del seno

    2- Dieta 1300 calorie con Omega 3

    3- Dieta vegetariana da 1300 calorie

    4- Dieta K con potassio (nota: in questa dieta puoi invertire il menù del pranzo con quello della cena se preferisci e ti è più comodo mangiare la pasta a pranzo)

    Leggi i menù delle diete consigliate e scegli quella che più si adatta ai tuoi gusti alimentari, in modo che sia più facile per te seguirla.
    Ogni dieta proposta può essere seguita per 2 mesi consecutivi, poi è opportuno cambiare dieta. Puoi ad esempio seguire per 2 mesi la Dieta Omega3 e poi cambiare proseguendo con altri 2 mesi di Dieta per la salute del Seno (ovviamente questo è solo un esempio: tu scegli la dieta oppure le 2 diete che preferisci tra quelle consigliate sopra).
    Se però mangi fuori casa per lavoro, ci sono altre diete consigliate.

    Una volta raggiunto il tuo peso-forma ideale, è utile seguire una dieta di mantenimento che ti consiglieremo in seguito.
    Infine, per contrastare i sintomi della menopausa, puoi aiutarti con dei rimedi naturali da richiedere in erboristeria o in farmacia. E’ ad esempio indicato l’ integratore alimentare Ri-Donna, trovi maggiori informazioni qui: Menopausa-integratore alimentare

    Aspettiamo le tue risposte alle nostre domande per darti ulteriori consigli utili.

  21. carla scrive:

    Gentilmente, sono da poco in menopausa ed ho acquistato 5 chili che non riesco a perdere (altezza cm 160 peso 62 kg.) Quale dieta mi consigliate di seguire per poter raggiungere l’obbiettivo dei 55 kg? Vi ringrazio ed in attesa saluto

  22. Redazione Io Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Anna, per prima cosa ti calcoliamo il tuo peso-forma ideale per verificare se devi dimagrire. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    58: (1,64×1,64) = 58 : 2,6896 = 21,5
    In base alla tabella dei valori tu rientri nel normopeso e non hai problemi di sovrappeso. Il valore ottimale del peso-forma per una donna è infatti compreso tra 21-22.

    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo Peso Forma Ideale

    Sul nostro sito scrivono persone che sono realmente in sovrappeso e che hanno bisogno di dimagrire e mettersi a dieta principalmente per la propria salute, tu invece sei già in perfetto peso-forma. Ti consigliamo quindi di seguire la Dieta Dissociata che è uno schema alimentare utile per un’ alimentazione sana e ipocalorica e per mantenere il peso-forma. La Dieta Dissociata può essere seguita sempre, in modo da mantenere nel tempo un’ alimentazione ipocalorica e sana. Trovi lo schema della Dieta Dissociata qui: Menù Dieta Dissociata da 1550 calorie

    Lo schema della dieta dissociata (che è una dieta di mantenimento utile per chi è già in peso-forma come te) prevede i carboidrati della pasta, del riso e delle patate a pranzo. Le proteine del pesce, della carne, delle uova, dei formaggi, dei legumi e degli affettati magri sono invece previste a cena. In questo modo non si associano mai carboidrati e proteine nello stesso pasto: a pranzo vanno mangiati i primi piatti con verdure, a cena vanno mangiati i secondi piatti. Le verdure, essendo cibi neutri e depurativi, sono presenti in quantità libera e la frutta va mangiata negli spuntini, lontano dai pasti principali. Questo è lo schema base della dieta dissociata. Stampati quindi il menù base e le indicazioni della dieta. Per le cotture dei cibi, vanno scelte quelle più dietetiche: al forno e alla piastra, in padella con poco olio, al vapore o bollitura in acqua.

    Per variare in cucina puoi inoltre consultare la sezione Ricette Light del nostro sito a questo link: Ricette dietetiche Light

    Dato che sei già in peso-forma, un consiglio importante e utile per la tua salute è praticare attività fisica costante, che fa bene alla salute e alla linea a tutte le età. Soprattutto per una donna in menopausa, fare attività fisica costante per almeno 3-4 volte a settimana è molto importante per la salute.
    A casa hai già l’ ellittica e il tapis roulant: due utili attrezzi fitness. Inizia il tuo allenamento con 40 minuti di ellittica o di tapis roulant, poi esegui degli esercizi per gli addominali-pancia. A questi link trovi delle utili schede di allenamento per i tuoi esercizi di ginnastica a casa:
    1- Esercizi addominali-pancia e fianchi

    2- Esercizi addominali-Ginnastica in casa

    Dieta sana e attività fisica costante sono sufficienti nel tuo caso. Buon allenamento!

  23. anna scrive:

    salve, ho 51 anni, due anni fa sono entrata in menopausa e ho tolto il vizio di fumare e come può immaginare da 50 kg oggi peso 58 kg (altezza 1,64) messi tutti su pancia e fianchi. Seguo un regime alimentare abbastanza corretto ma poca attività fisica anche se stavo iniziando insieme ai mie figli la camminata ma sono stata fermata da una borsite alle ginocchia, adesso però vorrei riprendere nonostante ho a casa sia l’ ellittica che il tappeto. Vorrei seguire una dieta. La pancia è diventata insopportabile, cosa posso fare di più per avere dei buoni risultati? la ringrazio anticipatamente e buona giornata

  24. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Micia, buon 2014 anche a te e ben tornata sul nostro blog! Dato che sei ancora ad 80 chili, ti consigliamo di riprendere con:
    1 mese di dieta proteica
    (che trovi qui: Dieta delle Proteine)
    + 2 mesi di dieta molecolare (che trovi qui: Dieta Molecolare)

    Sono 2 diete che conosci già e che hai già seguito all’ inizio del tuo percorso. In questo momento, dato che è passato diverso tempo, è utile seguirle di nuovo in modo da rimettere in moto il tuo metabolismo.
    Continua inoltre ad essere costante con l’ attività fisica che già svolgi e che hai intensificato. Molto bene con lo sport: hai iniziato anche con la corsa lenta.
    Ottima cosa bere 1 litro e mezzo di acqua naturale al giorno, così come prendere la tisana di betulla e il glucomannano. Mantieni queste buone abitudini da abbinare alla dieta.

    Ricomincia quindi il tuo programma con 1 mese di dieta proteica + 2 mesi di dieta molecolare. Considera che ora sei in sovrappeso e perdere i chili di troppo richiede più costanza rispetto a prima, quando eri in obesità. Quindi determinazione e costanza sia con la dieta che con lo sport sono le tue armi vincenti ora più che mai.
    Facci sapere come va e, come al solito, se hai domande o dubbi scrivici pure.
    Forza Micia: si riparte!
    ;-)

  25. micia scrive:

    Buongiorno e soprattutto buon anno a io benessere blog! E’ un pò che non ci sentiamo… veniamo subito al sodo! Sono arrivata alle feste di natale con un bel peso di 77 kg, che sono riuscita a mantenere fino al compleanno di mio figlio (16 gennaio). per la festa però ho cucinato per un esercito (pizza, dolci, rustici, pasta, torte ecc). Ovviamente tre quarti della roba è avanzata e non volendo buttarla ho finito di mangiarla (come se non ci fosse un domani!) praticamente fino ad oggi! Tutto ciò mi ha fatto acquistare tre bei chili in più, così ad oggi peso nuovamente 80 kg, ma come al solito sono stra-motivata soprattutto perchè ormai sono diversi mesi che sono arenata su questo peso! Il mio OBIETTIVO è arrivare a pesare 74 kg per marzo e non voglio transigere! Quindi che dieta mi consigliate per ricominciare?
    Vi dico inoltre che continuo tre volte alla settimana ad andare a camminare, anzi per la precisione all’andata faccio un tratto di circa un km e mezzo di corsa lenta (con le scarpe idonee, grazie del consiglio!) ed al ritorno camminata veloce per un totale di circa sei km.
    Bevo circa un litro e mezzo di acqua al giorno ed anche una tisana depurativa alla betulla. E sono diversi mesi che prendo il glucomannano.

  26. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    PS sempre per la nostra cara Micia: se inizi anche a fare corsa lenta oltre alla camminata veloce, attenzione alle scarpe da corsa che devono essere ben ammortizzate. L’ acquisto di un buon paio di scarpe per correre è molto importante per il tuo allenamento
    ;-)

  27. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno cara Micia, eccoti qua all’ inizio del tuo nuovo mese di dieta! Prima di tutto complimenti: inizi con un peso di 80 chili, hai quindi raggiunto l’obiettivo che ti eri proposta con la precedente dieta dello yogurt. Bravissima: continua e vai avanti nel tuo percorso. Come ti avevamo già spiegato, al di là della dieta seguita, la perdita di peso mensile è condizionata anche da altri fattori: in primis dall’ attività fisica svolta, e in secondo luogo da quanti “sgarri” alla dieta ti condedi (i fuori menù e gli stravizi per intenderci!). Finora stai andando molto bene, continui infatti a dimagrire. Se intensifichi l’attività fisica puoi arrivare a perdere anche fino a 3-4 chili in un mese di dieta, considerando che oramai sei già parecchio avanti nel tuo percorso di dimagrimento. Quindi fai benissimo a passare anche alla corsa lenta: quando ti senti stanca, torna alla camminata veloce nel tuo allenamento. Ma è importante iniziare anche un pò di corsa, dato che sei dimagrita molto e grazie al tuo allenamento hai più resistenza e fiato.

    Per quanto riguarda i tuoi amati cappelletti in brodo con patate, carote e carne… dove li leggi nel menù della tua nuova dieta?? Carissima, ATTIENITI AL MENU’ SETTIMANALE il più possibile. Questa nuova dieta che stai seguendo inserisce poca carne (per la salute del seno) ma molti legumi e verdure. Le quantità indicate servono per restare sulle 1300 calorie giornaliere.

    Se vuoi fare il brodo classico coi cappelletti, al massimo conceditelo per 2 sole domeniche al mese, ma la quantità di cappelletti che ti è concesso mangiare è solo di 70 grammi (così come per la pasta che trovi nel menù). Evita invece di mangiare le patate insieme alla carne di sera. Segui il menù della dieta il più possibile ed evita sgarri: è importante a questo punto del tuo percorso.

    Infine, per quanto riguarda il tuo metabolismo (che comunque si è già riattivato di molto!), invece di comprare le bacche di Goji, dato che sei a dieta ti consigliamo piuttosto il Fucus Vesciculosus o una tisana specifica da acquistare in erboristeria: si tratta di un aiuto naturale in più. Trovi maggiori informazioni qui: Fucus per aumentare il metabolismo
    Contro la stitichezza bevi inoltre almeno 2 litri di acqua naturale al giorno.

    Una nota per te: nel menù della dieta, quando trovi l’hamburger vegetariano, se hai poco tempo va bene anche acquistare gli hamburger vegetali di soia come quelli surgelati della marca Valsoia che trovi ormai in quasi tutti i supermercati. Per mantenere in salute il seno, la carne rossa in particolare va limitata: ecco il perchè del menù settimanale della dieta che stai seguendo.

    E infine un incentivo: sei alta 1,68; sei partita da un peso di 99 chili, ora sei ad 80 chili e ne hai persi ben 19. Eri in obesità classe I ed ora sei rientrata nel sovrappeso. Sei già a metà strada: il tuo peso forma ideale da raggiungere è di 61 chili, ti restano quindi altri 19 chili da perdere. Cerca perciò di seguire il tuo menù settimanale: la tua famiglia si adeguerà ai piatti che cucini! Stai andando avanti benissimo, continua.

  28. micia scrive:

    Buongiorno io benessere blog! Eccoci nella pagina giusta! Lunedì ho cominciato la dieta da 1300 calorie per la salute del seno! Il mio peso è di 80 kg! Da quanto ho capito potrei perdere 2-3 kg in un mese, giusto? In più vorrei un consiglio o delle dosi: la domenica mi piace fare il brodo classico con carne e verdure, ovviamente con i cappelletti, e la sera a cena mangiamo la carne con le patate e le carote… si può?
    Per quanto riguarda le bacche di goji, ne ho sentito parlare da una ragazza alla radio che spiegava i suoi effetti antiossidanti. Poi le ho viste nella mia parafarmacia di fiducia. Allora ho preso il volantino esplicativo e leggendo ho visto che hanno anche la facoltà di accellerare il metabolismo ed ho pensato che mi poteva essere utile. Tutto qui! Comunque per quanto riguarda la stitichezza prendo quasi tutte le sere una pasticca di “erbalax forte” perchè da quando sono a dieta il mio intestino si è impigrito!
    Le analisi le farò, abbiate fede! Ed intensificherò l’attività fisica… sto pensando di cominciare a fare una corsa leggera fin quando ce la faccio e poi camminare! Ormai ho fatto un discreto “fiato” e solo camminare non mi basta più!
    Dieta depurativa per natale… già salvata!

  29. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiono Lu, certamente la Dieta da 1300 calorie per dimagrire e per la salute del seno è consigliata in menopausa. Ma tu di fatto non hai bisogno di dimagrire o di seguire una dieta dimagrante, perchè SEI GIA’ IN PESO-FORMA per la tua età e per la tua statura.

    Per il calcolo dell’ indice di massa corporea, la formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    53: (1,60×1,60) = 53 : 2,56 = 20,7
    In base alla tabella dei valori, tu sei già in perfetto peso-forma: il valore ottimale del peso-forma per una donna è infatti tra 21-22. Non hai quindi problemi di sovrappeso e questo è un bene per la tua salute.

    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo indice massa corporea per peso forma ideale

    Sul nostro sito scrivono persone che sono realmente in sovrappeso e che hanno bisogno di dimagrire e mettersi a dieta principalmente per la propria salute, tu invece sei già in perfetto peso-forma. Non ti consigliamo quindi di seguire una dieta da 1300 calorie, ma ti consigliamo piuttosto di seguire la Dieta Dissociata che è uno schema alimentare utile per un’ alimentazione sana e ipocalorica e per mantenere il peso-forma. La Dieta Dissociata può essere seguita sempre, in modo da mantenere nel tempo un’ alimentazione ipocalorica e sana. Trovi lo schema della Dieta Dissociata qui: Menù Dieta Dissociata da 1550 calorie al giorno

    Lo schema della dieta dissociata (che è una dieta di mantenimento utile per chi è già in peso-forma come te) prevede i carboidrati della pasta, del riso e delle patate a pranzo. Le proteine del pesce, della carne, delle uova, dei formaggi, dei legumi e degli affettati magri sono invece previste a cena. In questo modo non si associano mai carboidrati e proteine nello stesso pasto: a pranzo vanno mangiati i primi piatti con verdure, a cena vanno mangiati i secondi piatti. Le verdure, essendo cibi neutri e depurativi, sono presenti in quantità libera e la frutta va mangiata negli spuntini, lontano dai pasti principali. Questo è lo schema base della dieta dissociata. Stampati quindi il menù base e le indicazioni della dieta. Per le cotture dei cibi, vanno scelte quelle più dietetiche: al forno e alla piastra, in padella con poco olio, al vapore o bollitura in acqua.

    Dato che sei già in peso-forma, un consiglio importante e utile per la tua salute è PRATICARE ATTIVITA’ FISICA COSTANTE, che fa bene alla salute e alla linea a tutte le età. Soprattutto per una donna in menopausa, fare attività fisica costante per almeno 3-4 volte a settimana è molto importante per la salute. Pratichi attività fisica? Sei iscritta in palestra oppure fai ginnastica a casa? Per la ginnastica a casa possiamo consigliarti eventualmente un programma di allenamento. Facci sapere.

    Per la palestra invece, i corsi fitness consigliati soprattutto in menopausa sono il pilates e lo yoga. Trovi maggiori informazioni in questi articoli (clicca sui link qui sotto):

    BENEFICI DEL PILATES (questa disciplina lavora molto sugli addominali)
    Benefici del pilates per gli addominali-pancia

    BENEFICI DELLO YOGA IN MENOPAUSA
    Corsi fitness in palestra: benefici yoga in menopausa

    Per il tuo problema della pancia spesso gonfia, oltre a seguire la dieta dissociata che è utile per favorire la digestione (la dieta dissociata mette in moto il metabolismo lipidico: i carboidrati e le proteine, assunti separatamente, sono più facilmente digeribili), ed oltre a fare attività fisica costante, ti puoi aiutare anche con dei rimedi naturali che puoi acquistare in erboristeria. Contro la pancia gonfia è ad esempio utile la tisana a base di foglie di carciofo; trovi maggiori indicazioni qui: Tisana depurativa al carciofo per sgonfiare la pancia

    In menopausa inoltre, un ottimo integratore alimentare naturale è Valdispert Menopausa Day&Night: contrasta i disturbi della menopausa come squilibri metabolici, aumento del peso, vampate di calore e irritabilità. Trovi maggiori informazioni qui: Integratore alimentare per menopausa-Rimedi naturali salute donna

  30. lu scrive:

    Ciao, vorrei chiedere se questa dieta da 1300 va bene anche per me. Ho 52 anni, sono alta 160 circa e sono in menopausa da 2 anni circa. Il mio peso è di 53 kg ma il mio problema maggiore è l’addome sempe gonfio, potreste darmi qualche consiglio? grazie!

  31. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Per tua praticità Marcella, dato che stai cercando una dieta sana e adatta per l’ alimentazione della tua famiglia, la Dieta Dissociata è più pratica. E’ difficile sapere di quanto aumentare le porzioni e le calorie per le tue figlie e rischi di commettere errori con una dieta da 1300 calorie che è studiata per persone adulte e che tu intendi modificare. Invece con la Dieta Dissociata che non conteggia le calorie e che è semplicemente uno schema per un’ alimentazione sana ed equilibrata adatta anche alle tue bambine, ti sarà più semplice.

  32. marcella scrive:

    Grazie mille per il suggerimento, che valuto molto volentieri. Ci tengo a precisare comunque che non avrei mai proposto alle mie figlie una dieta da 1300 calorie, ma che semplicemente avrei amentato, per loro, porzioni, condimenti, pane, fette biscottate etc, etc. Cordiali saluti

  33. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Marcella, se nella tua famiglia ci sono due bambine di 5 anni, non va bene far seguire anche a loro una dieta ipocalorica da 1300 calorie. Come ti abbiamo già spiegato, le esigenze nutrizionali dei bambini sono molto diverse da quelle degli adulti. Ti consigliamo quindi la Dieta Dissociata che trovi qui: Dieta Dissociata: carboidrati a pranzo, proteine a cena, verdura in quantità libera e frutta lontano dai pasti

    La Dieta Dissociata è uno schema da seguire per una sana alimentazione quotidiana adatta a tutta la famiglia perchè si tratta di un regime alimentare completo e bilanciato che non conteggia le calorie giornaliere.

  34. marcella scrive:

    la mia famiglia è composta da mamma, papà e due gemelle di 5 anni.

  35. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Marcella, nella dieta la pasta è presente quasi sempre a pranzo. I carboidrati della pasta danno energia a lento rilascio e per questo è preferibile mangiare la pasta a pranzo. Il menù settimanale della dieta è impostato in questo modo per fornire solo 1300 calorie totali giornaliere. Questa è infatti una dieta ipocalorica per dimagrire e per la salute del seno messa a punto dai dietologi che collaborano con noi. Se la tua famiglia è composta anche da bambini o adolescenti, non è corretto far seguire a tutti una dieta da 1300 calorie: il fabbisogno alimentare e calorico di un bambino o di un adolescente è infatti diverso dal fabbisogno e dal metabolismo di un adulto. In questo caso è meglio far seguire una dieta dissociata a tutta la famiglia, la trovi qui: Dieta Dissociata: carboidrati a pranzo, proteine a cena, verdura in quantità libera e frutta lontano dai pasti

    Come è composta la tua famiglia ?

  36. marcella scrive:

    Ciao, sono una mamma di circa 40 anni e ho scelto questa dieta perchè facile da proporre a tutta la famiglia. Vorrei però sapere se le prescrizioni devono essere intese in maniera rigida o meno. Esempio: posso scambiare il pranzo con la cena o viceversa ? Posso mangiare il pranzo del sabato e la cena della domenica oppure ogni giorno deve essere impostato secondo i vostri suggerimenti ? Grazie

  37. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Ottavia, nella dieta è consentita una pizza a settimana. Puoi quindi spostare la pizza che è presente nella cena del mercoledì al venerdì o al sabato. L’ importante è mantenersi su una pizza a settimana.

  38. ottavia scrive:

    grazie mille, solo un’ altra cosa, la pizza del mercoledì la posso spostare al venerdì o sabato ? grazie ancora e buona giornata

  39. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Ottavia, se non mangi yogurt, sostituisci lo spuntino della dieta con 1 frutto fresco di stagione. Puoi quindi mangiare un frutto fresco di stagione a tua scelta sia nello spuntino di metà mattina che nella merenda di metà pomeriggio (1 frutto fresco di stagione è un ottimo sostitutivo salutare dello yogurt). Dato che fai già ballo, vediamo prima che risultati ottieni con la dieta da 1300 calorie e poi vedremo se è il caso per te di fare (e quindi integrare oltre al ballo) anche un pò di ginnastica a casa (invece della palestra, puoi anche fare ginnastica a casa come fanno molte altre persone in sovrappeso) per aiutare il tuo metabolismo a bruciare più calorie, dato che devi perdere 14 chili per rientrare nel peso-forma (normopeso), come ti abbiamo già calcolato con l’ indice di massa crorporea nell’ articolo della dieta proteica (che però non potevi seguire perchè hai 53 anni e sei già in menopausa da 3 anni). Ricorda inoltre che per valutare i risultati della dieta occorre persarsi una volta a settimana (la mattina a digiuno). Facci quindi sapere i tuoi risultati e se hai altri dubbi o domande scrivici in questa pagina: non scrivere più sulla dieta delle proteine, si rischia di fare confusione. Dato che seguirai questa dieta da 1300 calorie al giorno, scrivi i tuoi prossimi commenti qui, cioè sulla dieta che seguirai.

  40. ottavia scrive:

    buongiorno, stamani mi sono arrivati i vostri messaggi per le 3 diete consigliate, io sceglierei quella delle 1300 calorie per la salute del seno, però io non mangio yogurt, li ho provati tutti e non ci riesco. Al posto dello yogurt cosa posso mangiare ? mi chiedete se pratico sport, vado a fare un corso di ballo latino americano 2 volte la settimana di 1 ora l’ uno e il sabato con gli amici si va a ballare dalle ore 23 alle 2 di notte, quindi anche se non faccio palestra perchè non mi piace, il movimento c’è. vi ringrazio per i consigli datomi, aspetto una vostra risposta

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!