Menù Dieta Dissociata da 1550 calorie al giorno: dimagrire e mantenere peso-forma


La dieta dissociata è un regime alimentare completo e bilanciato che aiuta a dimagrire nei casi di sovrappeso e aiuta a mantenere il peso-forma abbinando anche attività fisica costante (con un allenamento di almeno 3-4 volte a settimana a giorni alterni, cioè un giorno di allenamento e un giorno di riposo). La dieta dissociata non associa mai carboidrati e proteine nello stesso pasto.


Nel menù della dieta dissociata da 1550 calorie al giorno proposta, a pranzo sono inseriti i carboidrati di primi piatti a base di pasta, riso, gnocchi, patate o pane con verdure, mentre a cena sono inserite a rotazione le proteine dei secondi piatti di carne, pesce, formaggio, uova, legumi e affettati magri accompagnati da verdure. A cena sono concessi solo 30 grammi di cracker o 50 grammi di pane per accompagnare i secondi piatti. E’ possibile mangiare verdura cruda o cotta in quantità libera. Per i condimenti dei piatti bisogna fare attenzione all’ olio: ogni giorno sono concessi solo 5 cucchiaini di olio per condire i cibi.

La frutta va invece mangiata lontano dai pasti principali: nella dieta dissociata la frutta non va mai mangiata dopo pranzo o dopo cena, ma va mangiata nello spuntino di metà mattina e nella merenda del pomeriggio lontano dai pasti principali. Queste sono le semplici regole base per seguire correttamente la dieta dissociata che può essere mantenuta anche come regime alimentare sano e bilanciato da seguire sempre. Di seguito ecco lo schema per iniziare la dieta dissociata.

Dieta Dissociata da 1550 calorie al giorno

REGOLE DA SEGUIRE SEMPRE:
CONDIMENTI
: ogni giorno sono concessi 5 cucchiaini (25 grammi) di olio extravergine d’ oliva per condire i piatti, via libera invece ad aceto (anche di mele), limone e spezie per condire i piatti.
SPUNTINI: 350 grammi di frutta fresca di stagione al giorno da consumare nello spuntino di metà mattina e a merenda (175 grammi di frutta a spuntino)

SCHEMA MENU DIETA DISSOCIATA DA 1550 CALORIE AL GIORNO:
COLAZIONE
: 40 grammi di biscotti secchi o cereali + 150 ml di latte parzialmente scremato oppure 125 grami di yogurt magro (anche alla frutta) + caffè o tè

PRANZO: a scelta o rotazione tra
- 90 grammi di pasta o riso conditi con sugo di verdure (come pomodoro, peperoni, melanzane, zucchine, funghi)
- un panino da 90 grammi con insalata, pomodori crudi e verdure grigliate alla piastra (come peperoni, melanzane, zucchine)
- 300 grammi di gnocchi di patate conditi con sugo di verdure
- 300 grammi di patate lesse + insalata e verdure cotte (come cavolo, spinaci, verza) o crude (come finocchi, pomodori, cetriolo) a piacere

CENA: a rotazione tra
- 100 grammi di carne 1 volta a settimana (preferire carne bianca come pollo, tacchino e coniglio) + insalata o verdure cotte a piacere
- 120 grammi di pesce 2 volte a settimana (per la scelta del pesce magro è utile la tabella delle calorie del pesce che trovate qui: Tabella calorie pesce per la Dieta) + insalata e verdure crude o cotte a piacere
- 100 grammi di formaggio fresco magro a scelta tra mozzarella, ricotta e fiocchi di latte una volta a settimana + insalata e verdure crude o cotte a piacere
- 50 grammi di salumi sgrassati magri a scelta tra bresaola, speck, prosciutto cotto o crudo 1 volta a settimana + 1 panino da 50 grammi + insalata e verdure crude o cotte a piacere
- 50 grammi di legumi secchi (o 125 grammi cotti) a scelta tra lenticchie, ceci, fagioli o piselli una volta a settimana + insalata e verdure crude o cotte a piacere
- 2 uova una volta a settimana + insalata e verdure crude o cotte a piacere.

Note:
- se non ti senti sazio, puoi mangiare sia a pranzo che a cena verdura a piacere;
- ogni giorno a cena puoi consumare 30 grammi di cracker o 50 grammi di pane;
- se nel menù della cena non ti piace qualche proposta, ad esempio se non ti piacciono i legumi, puoi sostituirli con la carne o il pesce;
- 1 volta ala settimana puoi sostituire un pasto completo con una pizza ortolana (alle verdure) oppure una pizza margherita.





65 risposte

  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buonasera Alessandra, il tuo metabolismo risponde molto bene ai programmi dietetici che hai scelto di seguire e stai ottenendo degli ottimi risultati. Ritieniti quindi soddisfatta. Considera che per chi è già in peso forma, come nel tuo caso, è infatti molto più difficile perdere qualche chili di troppo rispetto a chi invece ha problemi di sovrappeso e deve quindi perdere più chili.
    In poco tempo, tu hai perso già 2,5 chili: complimenti!

    Per quanto riguarda la Dieta Dissociata, lo schema è indicativo: gli alimenti inseriti nel menù (a rotazione e a scelta) sono studiati per non superare le 1550 calorie giornaliere. E’ ovvio che (considerando ad esempio la scelta dei formaggi light da inserire una volta a settimana) la mozzarella, la ricotta e i fiocchi di latte apportano differenti calorie. Anche la scelta del pesce è libera e di conseguenza le calorie totali giornaliere possono variare.
    Se quindi tu, nella scelta dei cibi consigliati, rimani addirittura sotto le 1550 calorie giornaliere è ottimale.

    Lo schema base della Dieta Dissociata può essere inoltre seguito sempre, per mantenere una sana alimentazione ipocalorica nel tempo.
    Per variare in cucina, puoi infine scegliere tra le molte ricette dietetiche che trovi nella sezione dedicata del nostro sito a questo link: Ricette Dietetiche

  2. alessandra scrive:

    Buonasera, sto seguendo questa dieta di mantenimento ma ho un dubbio, ovvero il calcolo delle calorie. Io utilizzo un sito per il calcolo delle calorie degli alimenti e, facendo i calcoli della qualità per la quantità degli alimenti suggeriti, non arrivo mai a KCAL 1550.
    Faccio presente che con la dieta proteica dei 4 giorni ho perso circa 2,0 Kg e ad oggi (quarto giorno di dieta dissociata) un altro mezzo kg. In sostanza sono partita da 67 kg ed ora ne peso 64,5.
    Secondo la tabella del peso forma il mio valore attuale è 21,30 (sono alta 1,74), vorrei raggiungere i 62-63kg.
    Grazie

  3. federica scrive:

    Grazie mille, vi farò sapere… Buon 2017

  4. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Bene Federica, ti consigliamo di seguire per 1 mese la Dieta Proteica che trovi in questa pagina: Dieta Proteica menù settimanale

    Ovviamente se sei in famiglia, tu dovrai impegnarti a mangiare in modo differente rispetto agli altri. Fatti aiutare per seguire al meglio la dieta: stampa il menù settimanale e segui le indicazioni.
    Al termine del mese, se hai raggiunto il tuo peso forma, puoi seguire la successiva dieta di mantenimento: la Dieta Dissociata che trovi nell’articolo sopra.
    Di solito alla tua età, praticando anche sport in modo costante, è facile perdere 5 chili di troppo cambiando regime alimentare. Facci sapere i tuoi risultati al termine del mese.

    Buon 2017 e a presto sul blog!

  5. federica scrive:

    Ho 17 anni e pratico attività fisica 5 volte a settimana, pranzo a casa, mangio tutto.

  6. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Auguriamo a tutti i nostri lettori un 2017 ricco di benessere!
    IoBenessereBlog è anche su Facebook: per un nuovo anno insieme e per essere sempre aggiornati sulle novità di diete, fitness, alimentazione, bellezza e salute potete mettere “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/iobenessereblog.it/

    Grazie di cuore dallo Staff di Redazione

  7. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Federica, per prima cosa ti calcoliamo il tuo peso forma ideale per verificare quanto devi effettivamente dimagrire.
    La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    – Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    – Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    – Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    – Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    – Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    60: (1,60×1,60) = 60 : 2,56 = 23,4
    In base alla tabella dei valori tu rientri nel normopeso e non hai problemi di sovrappeso (e questo è un bene per la tua salute!).

    Il valore del peso forma ideale per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere solo 5 chili.
    Il tuo peso forma ideale è di 55 chili
    per una donna della tua statura:
    55: (1,60×1,60) = 55 : 2,56 = 21,5 valore ideale del peso forma

    Trovi maggiori informazioni a questo link: Calcolo peso ideale

    Detto questo e stabilito il tuo obiettivo (perdere 5 chili di troppo), per consigliarti la dieta più adatta a te abbiamo bisogno di maggiori informazioni:
    - quanti anni hai?
    - pratichi attività fisica? che sport fai? quante volte a settimana?
    - mangi a casa a pranzo oppure mangi fuori casa per lavoro o studio?
    - mangi tutto oppure ci sono particolari cibi che non gradisci?

    Rispondendo a queste domande sapremo darti consigli utili sulla dieta da seguire. Aspettiamo quindi le tue indicazioni.

  8. federica scrive:

    Salve, sono federica, peso 60 kg per 160 cm, vorrei una dieta per raggiungere il mio peso forma.

  9. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Certo cara Angela, la costanza ripaga sempre! Se hai spazio in casa, puoi eventualmente acquistare una cyclette oppure una bici ellittica (la consigliamo) in modo da fare un allenamento di 40 minuti anche se fuori piove. Trovi delle bici ellittiche economiche nei negozi Decathlon. La bici ellittica occupa poco spazio e ti consente di fare un ottimo allenamento cardio (migliore rispetto alla cyclette).
    Ti facciamo tanti auguri per un felice Natale con la tua bambina e con la tua famiglia.

  10. Angela scrive:

    Sì, è molto difficile fare sport con bimba, lavoro e casa. Lo sport non credo di farlo per ora, poi qui a Taranto piscine per fare sport insieme a mia figlia non esistono, quindi posso solo fare la dieta a casa e al max una mezz’ora di camminata. Ce la farò a perdere anche quelli di chili, con costanza si fa. Grazie infinite

  11. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Angela, 55 kg è esattamente il peso ideale da raggiungere per la tua altezza.
    Ecco il calcolo del tuo indice di massa corporea, la formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    – Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    – Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    – Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    – Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    – Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    62: (1,60×1,60) = 62 : 2,56 = 24,2
    In base alla tabella dei valori tu rientri ancora nel normopeso, ma sei al limite con l’inizio del sovrappeso.

    Il valore ottimale del peso forma ideale per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere 7 chili.
    Il tuo peso forma ideale è di 55 chili
    per una donna della tua statura:
    55: (1,60×1,60) = 55 : 2,56 = 21,5 valore ideale del peso forma

    Trovi maggiori informazioni a questo link: Calcolo peso ideale

    Certamente hai già fatto molto dopo la tua gravidanza, considera che gli ultimi chili di troppo sono sempre i più difficili da perdere. Per dimagrire e perdere i tuoi ultimi 7 chili devi necessariamente abbinare dieta e sport: l’attività fisica costante (da praticare almeno 3-4 volte a settimana) è fondamentale per riattivare il metabolismo, bruciare più calorie e tornare in peso forma.
    Col Natale in arrivo e col bambino nato da poco, questo non è il periodo migliore per seguire dieta e sport. Ti consigliamo comunque di seguire, appena possibile, questa dieta da 1500 calorie messa a punto proprio per dimagrire dopo il parto: Dimagrire dopo il parto-Dieta da seguire

    Se hai la possibilità di cucinare e di mangiare a casa per il pranzo, questa dieta è la più adatta. Leggi quindi il menù settimanale e facci sapere se si adatta ai tuoi gusti alimentari.
    Dovresti inoltre ritagliarti un po’ di tempo per fare sport. Se ti è possibile, basta iscriversi ad un corso fitness in palestra o in piscina e praticare attività fisica. Lo sport è di grande aiuto sia per la linea che per la salute.
    Sull’importanza di abbinare sempre dieta e sport sia per dimagrire che per mantenere il peso forma e non ingrassare di nuovo, ti mandiamo questi due articoli di approfondimento:

    1- Dieta e sport per dimagrire

    2- I muscoli di chi fa sport bruciano più grassi

    Una volta raggiunto il tuo peso forma, puoi invece seguire la Dieta Dissociata di mantenimento che trovi nell’articolo sopra.

  12. Angela scrive:

    Salve, io peso 62 kg e sono alta 1,60. Ho partorito da 4 mesi, avevo preso 30 kg e li ho persi quasi tutti. Di solito il mio peso è stato sempre non oltre 55 kg, vorrei tornare a quel peso che è il mio peso ideale.

  13. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    RISPOSTA PER SILVIA B.
    Ti calcoliamo per prima cosa il tuo peso forma ideale per verificare quanto devi effettivamente dimagrire.
    La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    70: (1,65×1,65) = 70 : 2,7225 = 25,7
    In base alla tabella dei valori sei entrata in sovrappeso.

    Il peso forma ideale per una donna è compreso in un valore tra 21-22. Per raggiungerlo devi perdere 11 chili. Il tuo peso forma è di 59 chili per una donna della tua statura:
    59: (1,65×1,65) = 59 : 2,7225 = 21,6 valore ottimale del peso forma

    Trovi maggiori informazioni cliccando su questo link: Calcolo peso ideale

    Per consigliarti la dieta più adatta a te, abbiamo bisogno di maggiori informazioni:
    - quanti anni hai?
    - pratichi attività fisica? che sport fai? quante volte a settimana?
    - mangi a casa a pranzo oppure mangi fuori casa per motivi di studio o lavoro?

    Rispondendo a queste domande, potremo consigliarti la dieta più adatta a te.

    Per quanto riguarda infine il tuo problema di grasso in eccesso accumulato soprattutto nella zona dei fianchi, dei glutei e delle braccia, si può migliorare solo abbinando dieta e sport. E’ quindi ottimale iscriversi ad un corso fitness in palestra o in piscina. In alternativa puoi anche praticare un allenamento a casa con degli esercizi di ginnastica mirati.
    Per darti ulteriori consigli utili sia sulla dieta da seguire sia sullo sport, abbiamo però bisogno di maggiori informazioni da parte tua.
    Aspettiamo quindi le tue risposte.

  14. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    RISPOSTA PER SILVIA
    Buongiorno Silvia, tu sei già in perfetto peso forma per la tua statura.
    La formula per il calcolo dell’ indice di massa corporea è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    62: (1,70×1,70) = 62 : 2,89 = 21,4 (peso forma ideale)
    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è infatti compreso tra 21-22, tu sei già ad un valore di 21,4

    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo peso ideale

    Puoi quindi seguire il semplice schema della Dieta Dissociata come dieta di mantenimento.
    La Dieta Dissociata prevede carboidrati a pranzo e proteine a cena, mentre le verdure possono essere mangiate in quantità libera. La frutta invece va mangiata solo nello spuntino e a merenda, lontano dai due pasti principali.
    Lo schema della dieta dissociata è semplice, ipocalorico (solo 1550 calorie al giorno) e completo. Anche se mangi fuori casa, puoi comunque seguire facilmente lo schema della dieta dissociata: ordina pasta e primi piatti con sugo di verdure per il pranzo, ordina invece secondi piatti di carne o pesce con verdure a scelta a cena se ti capita di mangiare fuori al ristorante.
    Lo schema della dieta dissociata ha inoltre il vantaggio di poter essere seguito sempre come regime alimentare di mantenimento.

    Per mantenere il tuo peso forma e per la tua salute, è inoltre importante praticare attività fisica costante con un allenamento di almeno 3-4 giorni a settimana. Se ancora non l’hai fatto, iscriviti in palestra o in piscina e segui il corso fitness che più ti piace.

    Infine, per il tuo problema di acne, se non è grave puoi aiutarti con dei rimedi naturali e con una corretta pulizia del viso. In erboristeria puoi acquistare i semi di girasole per una cura naturale anti-acne; trovi maggiori informazioni qui: Semi di girasole per acne

    Per una corretta pulizia del viso con i prodotti cosmetici più efficaci, trovi invece informazioni in questo articolo (clicca qui): Rimedi naturali per acne e brufoli

    Se invece la tua acne è in forma severa, rivolgiti ad un dermatologo per una cura adatta: sono efficaci sia il peeling chimico sia il trattamento farmacologico con un derivato della vitamina A. In questo caso è necessaria una visita specialistica; trovi maggiori informazioni sulla cura dell’acne cistica in questo articolo (clicca qui): Peeling chimico e farmaco per acne

  15. Silvia scrive:

    Salve, ho 18 anni, sono alta 1,70 m e peso 62 kg.
    Vorrei sapere se sarebbe utile seguire la dieta dissociata da 1550 calorie al giorno, visto che ho anche problemi di acne.

  16. Silvia B. scrive:

    Salve. Mi chiamo Silvia, peso 70kg e sono alta 1.65 …Il grasso accumulato è sopratutto sui fianchi e sedere …e vorrei anche diminuire la circonferenza delle braccia, averle più toniche… Che dieta mi consigliate?

  17. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Cara Monica, come già ben sai, tu sei in perfetto peso-forma per la tua statura. Inoltre pratichi nuoto 3 volte a settimana (allenamento ottimale) e sei quindi una donna che segue un corretto e sano stile di vita. Dato che sei riuscita a smettere di fumare, puoi aver preso qualche chilo in più rispetto al passato.
    Non hai però bisogno di una dieta dimagrante da 1300 calorie. Segui piuttosto il semplice schema della dieta dissociata che trovi nell’articolo sopra: stampa la dieta dal tuo pc.

    La Dieta Dissociata prevede carboidrati a pranzo e proteine a cena, mentre le verdure possono essere mangiate in quantità libera. La frutta invece va mangiata solo nello spuntino e a merenda, lontano dai due pasti principali.
    Lo schema della dieta dissociata è semplice, ipocalorico (solo 1550 calorie al giorno) e completo. Anche se mangi fuori casa, puoi comunque seguire facilmente lo schema della dieta dissociata: ordina pasta e primi piatti con sugo di verdure per il pranzo, ordina invece secondi piatti di carne o pesce con verdure a scelta a cena se ti capita di mangiare fuori al ristorante.
    Lo schema della dieta dissociata ha inoltre il vantaggio di poter essere seguito sempre come regime alimentare di mantenimento.

    Per variare in cucina puoi inoltre scegliere e stampare le ricette dietetiche che trovi a questo link (clicca qui): Ricette Dietetiche

    Ti auguriamo una felice giornata e… buona dissociata!

  18. MONICA scrive:

    Buongiorno, mi chiamo Monica, ho 46 anni, peso 57 kg per 165 cm di altezza. Mi rendo conto di essere normopeso, ma non pesavo così tanto da quasi vent’anni, quindi per me è un pò strana questa condizione… Ho smesso di fumare da un anno e mezzo, lavoro in ufficio dalle 8 alle 17 e faccio nuoto tre volte a settimana. Pensavo di fare la dieta dissociata, per cercare di perdere qualche chilo, l’ideale sarebbe tornare a 52 chili… Potrebbe andar bene? Oppure dovrei fare qualcosa di più incisivo come la dieta da 1300, e magari dopo proseguire con la dissociata per il mantenimento? Grazie in anticipo per la risposta… buona giornata

  19. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Marcello, per prima cosa ci teniamo a dirti che tu sei già in perfetto peso-forma per la tua statura e non hai quindi bisogno di una dieta dimagrante. La formula per il calcolo del peso ideale è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    74: (1,80×1,80) = 74 : 3,24 = 22,8
    In base alla tabella dei valori tu sei in perfetto peso-forma per la tua statura.
    Il valore ottimale del peso forma per un uomo è infatti compreso tra 22-23: tu sei già ad un valore di 22,8.

    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo peso ideale

    Dato che però soffri di intolleranze alimentari sia al lattosio che alla soia, ti consigliamo di rivolgerti ad un nutrizionista o un dietologo per farti fare una dieta di mantenimento personalizzata adatta alle tue esigenze di salute. Nel tuo caso infatti vanno evitati tutti gli alimenti che contengono lattosio (latte e derivati del latte, come formaggi e yogurt) e tutti gli alimenti che contengono soia.
    Per chi ha intolleranze alimentari diagnosticate con appositi test, è bene rivolgersi ad uno specialista in modo da avere una dieta personalizzata adatta.

  20. marcello scrive:

    buongiorno, vorrei sapere una cosa: visto che io a colazione sono intollerante al lattosio e al latte di soia, a colazione cosa posso mangiare? vanno bene tè con 40 grammi di biscotti secchi o 40 grammi di cereali? e poi se a colazione mangio ciò, come mi devo comportare con il resto della giornata seguendo lo schema che viene scritto in questo articolo? resto in attesa di vostre risposte.
    cordiali saluti. marcello.
    intanto dico che sono alto 1,80 e peso 74 chili, cioè il giusto. grazie e buona giornata

  21. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buon pomeriggio Ivano, per prima cosa ti calcoliamo il tuo peso ideale.
    La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    – Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    – Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    – Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    – Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    54: (1,82×1,82) = 54 : 3,3124 = 16,3
    In base alla tabella dei valori tu sei sottopeso.

    Il valore ottimale del peso-forma per un uomo è compreso tra 22-23. Il tuo peso forma ideale è di 75 chili per un uomo della tua statura:
    75: (1,82×1,82) = 75 : 3,3124 = 22,6

    In una situazione si sottopeso (magrezza eccessiva) come la tua, i rischi per la salute sono: disturbi digestivi, debolezza, fatica cronica.
    Tutte le diete presenti sul nostro sito sono messe a punto dai dietologi che collaborano con noi al blog e sono studiate per persone in sovrappeso in buono stato di salute fisica.
    Ti consigliamo quindi di rivolgerti al più presto da un dietologo o da un nutrizionista per farti seguire e per farti fare un programma dietetico personalizzato. Soffri di disturbi all’intestino e al fegato e sei anche sottopeso. E’ bene per la tua salute rivolgerti quanto prima ad uno specialista che ti farà fare anche le analisi mediche di accertamento.

  22. ivano scrive:

    salve, siccome ho problemi all’ intestino e al fegato e quando associo i carboidrati con le proteine e i grassi mi si rallenta tutta la digestione e mi sento sempre annoiato e stanco, vorrei sapere se è possibile stabilirmi una dieta tenendo conto di questo regime alimentare qua letto in questo articolo, sapendo che sono alto 1;82 e peso 54 chili, il che mi dice che sono in sottopeso. grazie mille. arrivederci e buona giornata

  23. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Davide, ti calcoliamo per prima cosa il tuo peso forma ideale.
    La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    73: (1,83×1,83) = 73 : 3,3489 = 21,8
    In base alla tabella dei valori sei già in perfetto peso forma per la tua statura.
    Il peso forma ideale per un uomo è infatti compreso in un valore tra 22-23 e tu sei addirittura ad un valore di 21,8.

    Trovi maggiori informazioni cliccando su questo link: Calcolo peso ideale

    Di fatto non hai bisogno di una dieta dimagrante. Per mantenere il peso-forma basta fare attività fisica costante (pratica sport almeno per 3-4 giorni a settimana) e seguire un’alimentazione sana e ipocalorica.
    Se hai bisogno di uno schema dietetico da 1800 calorie giornaliere, puoi seguire la Dieta di Okinawa che trovi a questo link: Dieta da 1800 calorie

    Oppure puoi aumentare le quantità di alcuni alimenti della Dieta Dissociata:
    - a colazione 60 grammi di biscotti secchi
    - a pranzo 100 grammi di pasta o riso oppure un panino da 100 grammi con verdure
    - a cena alterna 200 grammi di carne, 200 grammi di pesce, 150 grammi di formaggio magro, 100 grammi di salumi magri.
    Le quantità degli altri alimenti indicati nel menù non vanno invece aumentate.

  24. davide scrive:

    buongiorno, vorrei sapere se è possibile (seguendo questo tipo di menu) stabilirne uno da 1800 calorie visto che 1550 calorie è il fabbisogno calorico per lo più di una donna, non di uomo
    :)
    altezza 1.83 peso 73 kg

  25. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Digiunare se “sgarri” la dieta meglio di no cara Ali! Continua a seguire il menù piuttosto… e pratica sport!
    Comunque i biscotti (40 grammi) sono previsti a colazione nella dieta dissociata, mentre a metà mattina e nel pomeriggio puoi mangiare la frutta (lontano dai pasti).
    Per la cena è possibile mangiare 120 grammi di pesce (il merluzzo va quindi bene) più verdure a piacere.

  26. Ali scrive:

    Scusate l’insistenza… se capita di sgarrare un giorno ad esempio anche con qualche biscottino e caffè il pomeriggio… dovrei digiunare o continuare la dieta?
    Ad esempio posso cenare con 120 g di merluzzo e qualche verdura?

  27. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Cara Ali, come già detto, per le verdure (come gli spinaci e le carote) non ci sono problemi di quantità.
    Le patate invece apportano carboidrati e vanno pesate. “Parlando di pranzo” quindi, puoi mangiare 300 grammi di patate lesse (da pesare) abbinate ad una quantità libera di spinaci e carote.
    Trovi le indicazioni nel menù tipo della dieta dissociata.

    Per quanto riguarda i taralli, sono da evitare se vuoi seguire la dieta: puoi però mangiare 40 grammi di cracker o 50 grammi di pane a cena.
    Evita di iniziare una dieta con i “sensi di colpa”: segui le indicazioni e fai la dieta con serenità. Ovvio che, se vuoi avere i migliori risultati in termini di dimagrimento, è bene seguire il più possibile il menù indicato e fare attività fisica con costanza almeno 3-4 volte a settimana.
    ;-)

  28. Ali scrive:

    sono sempre io… se ci ho aggiunto qualche tarallo ho sbagliato? dovrei sentirmi in colpa?

  29. Ali scrive:

    Grazie mille!
    :)
    parlando di pranzo invece… circa 300-350 g di spinaci lessi, una carota lessa e una patata bollita vanno bene?

  30. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Ali, nella dieta dissociata proposta è possibile mangiare verdura cruda o cotta a piacere in quantità libera, come è specificato anche nell’ articolo. Per quanto riguarda la cena, va benissimo mangiare un’insalata mista con carote e pomodori. Occorre però fare attenzione ai condimenti: l’olio è piuttosto calorico e ogni giorno puoi usare un totale di 5 cucchiaini (25 grammi) di olio extravergine di oliva per condire i piatti.
    Puoi però aggiungere limone, aceto di mele e spezie a piacere.

    Per quanto riguarda la carne, così come gli altri alimenti, va pesata: puoi mangiare 100 grammi di carne una volta a settimana a cena. Per variare, inserisci le altre alternative descritte.
    Per seguire correttamente la dieta dissociata, ti consigliamo di stampare le indicazioni generali e lo schema del menù tipo: le verdure non vanno pesate (sono in quantità libera), ma gli altri alimenti inseriti vanno pesati (sono infatti specificate le quantità in grammi).
    Per altre domande o dubbi scrivici pure.

  31. Ali scrive:

    volevo sapere… ad esempio va bene se a cena mangio 2 fettine di petto di pollo in padella e poi una porzione di insalata condita, carota e pomodori? oppure devo scegliere una delle verdure? volevo sapere se c’è un limite di quantità di queste ultime

  32. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Valentina, per prima cosa è bene specificare che tu rientri già nel peso-forma e non hai problemi di sovrappeso (e questo è un bene per la tua salute!). La formula per il calcolo del peso ideale è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    – Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    – Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    – Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    – Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    – Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    56: (1,60×1,60) = 56 : 2,56 = 21,8
    In base alla tabella dei valori sei in normopeso (peso normale-peso forma).
    Il valore del peso forma ideale per una donna è infatti compreso tra 21-22.

    Trovi maggiori informazioni a questo link: Calcolo peso forma ideale

    Chi è già in peso forma fatica di più a dimagrire ulteriormente rispetto a chi invece è in una situazione di sovrappeso e deve quindi perdere più chili. Dato che tu sei già in peso forma, pratichi anche attività fisica con costanza e sei attenta alla tua alimentazione, puoi provare a seguire una dieta che ti faccia perdere un paio di chili.
    Per consigliarti la dieta più adatta a te abbiamo però bisogno di maggiori informazioni:
    1- quanti anni hai?
    2- studi o lavori?
    3- mangi a casa e hai la possibilità di cucinare oppure mangi fuori casa a pranzo per lavoro?

    Ti preghiamo di rispondere a queste semplici domande per comprendere meglio le tue esigenze e consigliarti la dieta più adatta a te.

  33. valentina scrive:

    ciao, mi chiamo valentina… sono alta 1.60 credo e peso 56… nonostante faccio palestra tutti i giorni e mi mantengo nel cibo non riesco a pesare 54. cosa posso fare?

  34. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Giusy, sei già in peso forma per la tua statura. La formula per il calcolo del peso ideale è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Il peso forma ideale per una donna è compreso in un valore tra 21-22. Nel tuo caso:
    59: (1,65×1,65) = 59 : 2,7225 = 21,6 valore ottimale del peso forma

    Trovi maggiori informazioni cliccando su questo link: Calcolo peso ideale

    Non hai quindi problemi di sovrappeso e questo è un bene per la tua salute. La dieta dissociata è ideale da seguire per mantenere il peso forma, puoi quindi seguire lo schema della dieta per una sana alimentazione ipocalorica.
    Per quanto riguarda il colesterolo, oltre ad una dieta povera di grassi, è utile fare attività fisica a qualsiasi età. Se quindi il tuo stile di vita è troppo sedentario, scegli un corso fitness adatto a te in palestra o in piscina: ci sono molti corsi anche per la terza età.

  35. giuseppina scrive:

    Salve sono Giusy, ho 64 anni, il mio peso è tra 59 e 60 chili. Vorrei sapere posso fare questa dieta, ho anche un pò di colesterolo, sono alta 165. grazie

  36. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Eleonora, i piselli sono legumi: nella dieta dissociata sono presenti a cena. Puoi scegliere e alternare tra piselli, ceci, fagioli e lenticchie. I legumi apportano infatti proteine vegetali. Stampa la dieta dissociata in modo da avere tutte le indicazioni utili sotto mano. Ti auguriamo una buona giornata. Per altri dubbi o domande scrivici pure.

  37. ELEONORA scrive:

    MA I PISELLI DOVE VANNO INSERITI?

  38. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Aurora, di fatto sei in perfetto peso-forma. Dato che sei anche molto giovane, per una sana alimentazione ti consigliamo di seguire il semplice schema della Dieta Dissociata che trovi in questa pagina del blog: Dieta Dissociata menù

    La dieta dissociata prevede carboidrati a pranzo e proteine a cena, mentre le verdure possono essere mangiate in quantità libera. La frutta invece va mangiata solo nello spuntino e a merenda, lontano dai due pasti principali. Inoltre, nel menù del pranzo, puoi scegliere un panino da 90 grammi con verdure e questo viene incontro alle tue esigenze. Cerca però di mangiare in modo regolare (per quanto ti è possibile, visti i tuoi orari) senza saltare i pasti e senza saltare gli spuntini.
    Lo schema della dieta dissociata è semplice, ipocalorico (solo 1550 calorie al giorno) e completo: puoi seguire questa dieta sempre, come schema base della tua alimentazione sana per mantenere il tuo peso-forma nel tempo.
    Anche se a volte può capitarti di mangiare fuori casa, puoi comunque seguire facilmente lo schema della dieta dissociata: ordina pasta e primi piatti con sugo di verdure a pranzo, ordina invece secondi piatti di carne o pesce con verdure a scelta a cena.

    Per quanto riguarda l’attività fisica, cerca di riprenderla appena possibile perchè, come già sai, è importante. Da quanto ci scrivi però, hai anche un problema di costituzione fisica: hai cioè gli arti inferiori (glutei e gambe) piuttosto robusti, su cui si accumulano più facilmente i cuscinetti di grasso localizzato. Lo sport può di certo aiutarti a migliorare. E’ consigliata un’attività fisica che aiuta a dimagrire, tonificare e allungare la muscolatura (cioè snellirla senza “ingrossarla”).
    Tutti i corsi di acquagym (ginnastica in acqua) sono utili a questo scopo, così come il pilates e la GAG (allenamento per gambe, addominali e glutei) in palestra. Per avere benefici, è ottimale fare sport per almeno 3-4 volte a settimana. Se hai disponibilità di tempo, puoi quindi integrare uno di questi corsi fitness.

  39. Aurora scrive:

    Ciao, mi chiamo Aurora e ho da poco compiuto 17 anni. Peso 54kg e sono alta 1.65, perciò ritengo di essere in perfetto peso forma. Il mio difetto è che tutta la zona dei glutei e delle cosce è decisamente più robusta rispetto al resto del mio corpo e non mi fa assolutamente sentire a mo agio.
    Conduco una vita molto stressata e sedentaria, soprattutto a causa della scuola, che mi ha fatto mollare sia il nuoto che la palestra, che prima invece frequentavo regolarmente. Da quando mi sono fermata, ho accumulato tutto questo grasso in eccesso che penso possa andarsene con un’attività fisica costante, ma non avendo il tempo sufficiente per andare a correre-frequentare corsi di fitness, come fare?
    Avevo intenzione di iniziare una dieta, perché mi sembra almeno un passo avanti verso un eventuale miglioramento, dite che è troppo azzardato?
    Uno dei problemi principali è che durante la settimana non faccio orari felici e mi ritrovo alle 16 ancora a tavola, con la conseguenza che spesso salto la cena per mancanza di appetito. Per me sarebbe comodo per solo un paio di volte a settimana mangiare un panino o un’insalata all’intervallo vicino al pranzo, in modo da non soffrire più per questi orari infelici, ma l’unica dieta che ho trovato in cui c’erano panini in alternativa mi è sembrata troppo complicata per il resto degli alimenti, non faceva proprio al caso mio.
    Ovviamente, nel caso decidessi di attenermi ad un regime dietetico, troverei il modo di combinare anche dell’attività fisica, magari tornando proprio in palestra.
    Cosa mi consigliate di fare?
    Intanto vi ringrazio per l’attenzione e complimenti per il blog!

  40. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Tatiana, per prima cosa ti calcoliamo il tuo peso-forma ideale. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    – Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    – Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    – Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    – Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    – Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    – Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    70: (1,73×1,73) = 70 : 2,9929 = 23,4
    In base alla tabella dei valori rientri nel normopeso e non hai problemi di sovrappeso (e questo è un bene per la tua salute!).

    Il valore ideale del peso forma per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere solo 6 chili. Il tuo peso forma ideale è infatti di 64 chili per una donna della tua statura:
    64: (1,73×1,73) = 64 : 2,9929 = 21,4 valore ottimale del peso forma

    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo peso forma

    Detto questo e definito il tuo obiettivo, il problema della cellulite può essere dovuto a diversi fattori; ti consigliamo di leggere questo articolo informativo: Cellulite cause

    Da quanto ci scrivi, hai anche un problema di costituzione fisica: hai cioè gli arti inferiori (glutei, gambe e polpacci) piuttosto robusti, su cui si accumulano più facilmente i cuscinetti di grasso localizzato e la cellulite. Lo sport può di certo aiutarti a migliorare. E’ consigliata un’attività fisica che aiuta a dimagrire, tonificare e allungare la muscolatura (cioè snellirla senza “ingrossarla”).
    Tutti i corsi di acquagym (ginnastica in acqua) sono utili a questo scopo, così come il pilates e la GAG (allenamento per gambe, addominali e glutei) in palestra. Per avere benefici, è ottimale fare sport per almeno 3-4 volte a settimana. Se hai disponibilità di tempo, puoi quindi integrare uno di questi corsi fitness.

    Per quanto riguarda la dieta e i consigli utili per contrastare la cellulite, trovi informazioni qui: 4 rimedi per la cellulite
    Nel link trovi delle diete consigliate da seguire. Se però mangi fuori casa a pranzo per lavoro e hai quindi altre necessità, ti possiamo consigliare una dieta più adatta alle tue esigenze di tempo. Facci sapere.

    Considerando che devi perdere solo 6 chili, intensificando la tua attività fisica e seguendo un programma dietetico puoi raggiungere facilmente l’obiettivo.

  41. Tatiana scrive:

    Ciao sono alta 1.73 x 70 kg faccio palestra 2 volte a settimana con un personal e vado spesso a camminare… sono robusta dalla vita in giù dove ho anche parecchia cellulite e nonostante sia molto migliorata non riesco ad ottenere la forma che vorrei. Che dieta mi consigliate? devo cambiare sport? ho 36 anni e lavoro in ufficio. grazie

  42. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Francesca, sei comunque in normopeso e non hai problemi di sovrappeso. Ecco il calcolo in base ai tuoi dati:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    – Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    – Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    – Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    – Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    – Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    – Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    64: (1,68×1,68) = 64 : 2,8224 = 22,7 normopeso attuale

    Il valore ottimale del peso forma per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere solo 3 chili. Il tuo peso forma ideale è infatti di 61 chili per la tua statura:
    61: (1,68×1,68) = 61 : 2,8224 = 21,6 peso ideale da raggiungere

    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo peso forma ideale

    Perdere 3 chili di troppo è facile se segui una dieta sana e ipocalorica e se intensifichi la tua attività fisica: fare solo camminata veloce è riduttivo, inizia piuttosto ad alternare camminata veloce a corsa lenta. Quando acquisisci più resistenza e fiato, aumenta il tempo da dedicare alla corsa e riduci quello della camminata. Fare jogging è utile sia per dimagrire che per mantenere il peso forma.

    Per quanto riguarda la dieta da seguire, ti consigliamo lo schema tipo della dieta dissociata che trovi in questa pagina del nostro blog: Dieta Dissociata
    La dieta dissociata non associa mai carboidrati e proteine nello stesso pasto (da qui il nome della dieta), ma prevede carboidrati a pranzo e proteine a cena, mentre le verdure possono essere mangiate in quantità libera. La frutta invece va mangiata solo nello spuntino e a merenda, lontano dai due pasti principali.
    Lo schema della dieta dissociata è semplice, ipocalorico (solo 1550 calorie al giorno) e completo: puoi seguire questa dieta sempre, come schema base della tua alimentazione sana per mantenere il tuo peso-forma nel tempo.
    Anche se a volte può capitarti di mangiare fuori casa, puoi comunque seguire facilmente lo schema della dieta dissociata: ordina pasta e primi piatti con sugo di verdure a pranzo, ordina invece secondi piatti di carne o pesce con verdure a scelta a cena.
    Per variare un pò, per occasioni speciali e per imparare a cucinare in modo dietetico e leggero puoi inoltre leggere, scegliere e stampare le ricette light presenti nella sezione dedicata del nostro blog: Ricette dietetiche

    Per intensificare la tua attività fisica, stampa e segui le regole del jogging che trovi qui: Correre per dimagrire
    Se inizi ad integrare anche la corsa, bastano 40 minuti di allenamento costante: almeno 3-4 volte a settimana preferibilmente a giorni alterni (un giorno di allenamento e un giorno di riposo).

    Dopo la corsa, esegui degli esercizi di ginnastica mirati per i tuoi punti critici: fianchi e pancia. Ti consigliamo 2 schede di allenamento che puoi stampare ed usare (clicca sui link qui sotto):
    1- Esercizi pancia e fianchi

    2- Esercizi addominali-pancia

    Questo è un programma che puoi fare da sola a casa. In palestra invece è ottimale un corso di GAG: allenamento di gruppo a tempo di musica con esercizi mirati per glutei, addominali e gambe.

    Anche il pilates è un altro corso fitness che si focalizza proprio sul rimodellamento della pancia. Sono perlopiù esercizi a corpo libero prevalentemente eseguiti a terra. Anche qui, uno degli effetti maggiori è la tonificazione dell’ addome che durante tutta la lezione rimane sempre attivo. Trovi maggiori informazioni qui: Pilates per addominali

  43. Francesca scrive:

    Salve, io sono alta 1.68 e peso 64kg. Vado a camminare quasi tutti i giorni per due ore. La cosa che più mi dà fastidio sono i fianchi e un pò di pancia. Cosa mi potete consigliare? Grazie.

  44. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Giulia, sei già in perfetto peso-forma. Ecco il calcolo in base ai tuoi dati:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    – Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    – Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    – Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    – Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    – Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    – Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    55: (1,67×1,67) = 55 : 2,7889 = 19,7
    Sei in peso forma
    per la tua età e per la tua statura, e non hai problemi di sovrappeso (questo è un bene per la tua salute!).

    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo peso forma ideale

    Per una sana alimentazione ti consigliamo di seguire il semplice schema della Dieta Dissociata che trovi qui: Dieta dissociata-menù settimanale
    La dieta dissociata non associa mai carboidrati e proteine nello stesso pasto (da qui il nome della dieta), ma prevede carboidrati a pranzo e proteine a cena, mentre le verdure possono essere mangiate in quantità libera. La frutta invece va mangiata solo nello spuntino e a merenda, lontano dai due pasti principali.
    Lo schema della dieta dissociata è semplice, ipocalorico (solo 1550 calorie al giorno) e completo: puoi seguire questa dieta sempre, come schema base della tua alimentazione sana per mantenere il tuo peso-forma nel tempo.
    Anche se a volte può capitarti di mangiare fuori casa, puoi comunque seguire facilmente lo schema della dieta dissociata: ordina pasta e primi piatti con sugo di verdure a pranzo, ordina invece secondi piatti di carne o pesce con verdure a scelta a cena.
    Per variare un pò, per occasioni speciali e per imparare a cucinare in modo dietetico e leggero puoi inoltre leggere, scegliere e stampare le ricette light presenti nella sezione dedicata del nostro blog: Ricette dietetiche light

    Per migliorare gambe e pancia (i tuoi punti critici), è utile invece praticare attività fisica costante con un allenamento di almeno 3-4 volte a settimana. Quindi via la pigrizia: inizia a fare sport e raggiungerai facilmente il tuo obiettivo!
    Per migliorare la tonicità di gambe e pancia, puoi iscriverti ad un corso fitness di GAG: allenamento di gruppo a tempo di musica con esercizi mirati per glutei, addominali e gambe. Una lezione tipo di gag può anche essere supportata dall’ uso di alcuni attrezzi fitness come lo step e le cavigliere.

    Anche il pilates è un altro corso fitness che si focalizza proprio sul rimodellamento della pancia. Sono perlopiù esercizi a corpo libero prevalentemente eseguiti a terra. Anche qui, uno degli effetti maggiori è la tonificazione dell’ addome che durante tutta la lezione rimane sempre attivo. Trovi maggiori informazioni qui: Pilates per addominali

    Oltre a dieta sana e sport, puoi inoltre usare un aiuto naturale mirato: i cerotti dimagranti ad effetto snellente che puoi applicare direttamente sulla zona da trattare, nel tuo caso la pancia e le gambe. Leggi qui: Cerotti dimagranti efficaci
    I cerotti snellenti sono a base di estratti di erbe e quindi del tutto naturali, li puoi acquistare qui: Cerotti dimagranti effetto snellente

  45. Giulia scrive:

    Salve, sono Giulia, ho 21 anni e il mio peso si aggira intorno ai 55 kg. Sono alta 1,67cm. Il mio obiettivo è quello di perdete qualche chiletto per eliminare quelle gambe e addome gonfio che mi ritrovo. Premetto che sono molto golosa e pure pigra, sebbene sia consapevole dei benefici che lo sport può apportare. Vorrei qualche consiglio e una dieta da seguire per raggiungere il mio obiettivo. Grazie anticipatamente!

  46. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Gix, in base al calcolo dell’ indice di massa corporea sei già entrato in obesità classe I. Ecco il calcolo in base ai tuoi dati:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    – Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    – Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    – Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    – Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    – Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    106: (1,78×1,78) = 106 : 3,1684 = 33,4
    In base alla tabella dei valori tu sei in obesità classe I ed entrare in obesità comporta molti più rischi per la salute rispetto al sovrappeso. Trovi maggiori informazioni qui: Obesità-rischi per la salute

    Per tornare in normopeso e raggiungere almeno un valore di 24 (che rientra nel peso-forma) devi perdere 30 chili. Con un peso di 76 chili, il risultato del calcolo cambia infatti in questo modo:
    76: (1,78×1,78) = 76 : 3,1684 = 24
    Il tuo peso-forma da raggiungere è quindi di 76 chili per un uomo della tua statura.

    Dato che hai solo 43 anni, è bene per te iniziare seriamente un percorso dietetico per la tua salute. Per quanto riguarda la dieta da seguire, e considerando che vai spesso all’ estero, sono 2 le diete più semplici per te:
    1- la dieta proteica da seguire per 1 mese (poi devi interromperla per almeno 3-4 mesi prima di riprenderla)
    2- la dieta dissociata che puoi seguire sempre come schema base.

    Puoi quindi alternare queste 2 diete in questo modo:
    1 mese di dieta proteica + 3-4 mesi di dieta dissociata + 1 mese di dieta proteica
    (e così via, finchè non raggiungi il normopeso).

    Trovi la dieta proteica a questo link: Dieta Proteica-Menù settimanale
    Anche se vai all’ estero, la dieta proteica è facile da seguire: mangia sempre secondi piatti di
    - carne magra (manzo, pollo e tacchino) nella quantità di circa 200 grammi
    - pesce nella quantità di circa 200 grammi
    - uova (sono concesse solo 2 uova una volta a settimana, sulla base delle linee guida per una sana alimentazione)
    - formaggi magri (una sola volta a settimana) nella quantità di circa 200 grammi.
    Abbina sempre le verdure ai secondi piatti.
    Elimina del tutto per 1 mese i carboidrati di pasta, pane, patate e mais, ed elimina anche i legumi.

    Lo schema della Dieta Dissociata è invece presente qui: Dieta Dissociata-menù
    Anche questa dieta (che puoi seguire per 3-4 mesi) è semplice da seguire se vai all’ estero: la dieta dissociata non associa mai carboidrati e proteine nello stesso pasto (da qui il nome della dieta), ma prevede carboidrati a pranzo e proteine a cena, mentre le verdure possono essere mangiate in quantità libera. La frutta invece va mangiata solo nello spuntino e a merenda, lontano dai due pasti principali.
    A pranzo puoi quindi mangiare primi piatti di pasta o riso conditi con sugo di verdure oppure un panino, mentre a cena puoi mangiare secondi piatti proteici con verdure.

    Stampati le 2 diete consigliate in modo da avere tutte le indicazioni utili. Oltre alla dieta è però necessario per te praticare anche attività fisica costante almeno 3-4 volte a settimana. Nonostante il tuo lavoro, pratichi qualche tipo di sport o attività fisica?

  47. Gix scrive:

    Buongiorno, ho 43 anni, sono alto 1,78 e peso 106 kg. Ho provato a calcolare l’ indice di massa corporea con la formula indicata nei post precedenti, e come risultato ho ottenuto che sono in sovrappeso di 17 kg. Passo molti mesi dell’ anno in missioni all’ estero, al di fuori dell’ Europa, e purtroppo le mie abitudini alimentari si devono adeguare a quello che offrono i vari paesi in cui mi trovo. Questo complica e non di poco la possibilità di poter seguire una dieta equilibrata o controllare in qualche modo l’ alimentazione. Cosa potrei fare nel tentativo di iniziare un cammino che mi porti all’ abbattimento dei kg in eccesso? Grazie

  48. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Luisa, per prima cosa ti calcoliamo il tuo indice di massa corporea per verificare qual’è il tuo peso-forma ideale. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    57: (1,65×1,65) = 57 : 2,7225 = 20,9
    In base alla tabella dei valori tu rientri già nel normopeso e non hai problemi di sovrappeso (e questo è un bene per la tua salute!). Il valore del peso-forma ideale per una donna è infatti compreso tra 21-22 e tu sei addirittura ad un valore 20,9: sei quindi già in perfetto peso-forma per la tua statura. Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo peso forma ideale

    Dato che sei già in peso forma, ti consigliamo di seguire lo schema della Dieta Dissociata che trovi in questa pagina del nostro blog: Dieta dissociata da 1550 calorie

    La dieta dissociata non associa mai carboidrati e proteine nello stesso pasto (da qui il nome della dieta), ma prevede carboidrati a pranzo e proteine a cena, mentre le verdure possono essere mangiate in quantità libera. La frutta invece va mangiata solo nello spuntino e a merenda, lontano dai due pasti principali.
    Lo schema della dieta dissociata è semplice, ipocalorico (solo 1550 calorie al giorno) e completo: puoi seguire questa dieta sempre, come schema base della tua alimentazione sana per mantenere il tuo peso-forma nel tempo.
    Anche se a volte può capitarti di mangiare fuori casa, puoi comunque seguire facilmente lo schema della dieta dissociata: ordina pasta e primi piatti con sugo di verdure a pranzo, ordina invece secondi piatti di carne o pesce con verdure a scelta a cena.

    Per variare un pò, per occasioni speciali e per imparare a cucinare in modo dietetico e leggero puoi inoltre leggere, scegliere e stampare le ricette light presenti nella sezione dedicata del nostro blog: Ricette dietetiche light

    Per mantenere il tuo peso forma nel tempo e non ingrassare di nuovo, una dieta ipocalorica va sempre abbinata ad attività fisica costante con un allenamento di almeno 3-4 volte a settimana. Dal tuo commento mancano importanti informazioni per poterti dare ulteriori consigli utili, ti preghiamo quindi di rispondere a queste semplici domande:
    1- quanti anni hai?
    2- pratichi attività fisica costante? Che sport fai e quante volte a settimana?

    Infine, riguardo al tuo problema estetico, quando si dimagrisce il calo di peso interessa inevitabilmente tutto il corpo. Se il tuo problema estetico riguarda una conformazione fisica ginoide (il cosiddetto “fisico a pera”) con la parte superiore del corpo più esile e la parte inferiore più importante, i tuoi punti critici sono glutei, fianchi e cosce. Per migliorare, tonificare e rassodare questi punti critici puoi seguire un corso fitness di GAG in palestra: esercizi mirati per Gambe Addominali e Glutei fatti in gruppo e a tempo di musica.
    Se invece hai bisogno di un programma di allenamento per la ginnastica a casa facci sapere: ti possiamo consigliare degli esercizi mirati e delle schede di allenamento per crearti un tuo programma.

  49. Luisa scrive:

    Salve, volevo farvi i complimenti per l’ impegno che adoperate anno dopo anno nel mantenere questo blog a livelli alti! Volevo chiedervi un consiglio: peso 57 kg e sono alta 1.65 cm, vorrei dimagrire la parte bassa del corpo e non riprendere più i kg persi!

  50. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Valentina, per prima cosa ti calcoliamo il tuo indice di massa corporea per verificare qual’è il tuo peso-forma ideale. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    57: (1,68×1,68) = 57 : 2,8224 = 20,2
    In base alla tabella dei valori tu rientri già nel normopeso e non hai problemi di sovrappeso (e questo è un bene per la tua salute!). Il valore del peso-forma ideale per una donna è infatti compreso tra 21-22 e tu sei addirittura ad un valore 20: sei quindi già in perfetto peso-forma per la tua statura. Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo peso forma ideale

    Il tuo allenamento costante in palestra per 3 volte a settimana è ottimale: continua con costanza in modo da mantenere il tuo peso-forma nel tempo. Lo sport e l’ attività fisica sono infatti molto importanti per mantenere sempre attivo il metabolismo, trovi maggiori informazioni qui: Dieta, attività fisica e peso forma

    Dato che sei già in peso forma, per migliorare la tua alimentazione ti consigliamo lo schema della Dieta Dissociata che trovi in questa pagina del nostro blog: Menù dieta dissociata da 1550 calorie
    La dieta dissociata non associa mai carboidrati e proteine nello stesso pasto (da qui il nome della dieta), ma prevede carboidrati a pranzo e proteine a cena, mentre le verdure possono essere mangiate in quantità libera. La frutta invece va mangiata solo nello spuntino e a merenda, lontano dai due pasti principali.
    Lo schema della dieta dissociata è semplice, ipocalorico (solo 1550 calorie al giorno) e completo: puoi seguire questa dieta sempre, come schema base della tua alimentazione sana per mantenere il tuo peso-forma nel tempo.

    Per variare un pò, per occasioni speciali e per imparare a cucinare in modo dietetico e leggero puoi inoltre leggere, scegliere e stampare le ricette light presenti nella sezione dedicata del nostro blog: Ricette dietetiche light

    Infine, se avverti gonfiore o sensazione di pancia gonfia (gonfiori addominali), puoi aiutarti con dei rimedi naturali da acquistare in erboristeria. La tisana ai semi di finocchio è ad esempio un ottimo rimedio naturale per sgonfiare la pancia: se ti senti gonfia, bevi tre tazze al giorno di tisana di semi di finocchio. Ne basta un cucchiaino su cui versare una tazza di acqua bollente. Grazie alle loro essenze, i semi di finocchio combattono le fermentazioni intestinali (pancia gonfia) e aiutano anche nel caso di intestino troppo attivo (colite) o troppo pigro (atonia). In più, gli infusi di semi di finocchio lasciano l’ alito fresco. I semi di finocchio si comprano in erboristeria.

    Se invece non ami le tisane, un rimedio naturale per chi soffre di pancia gonfia è Body-Plat di Bios Line in pratiche tavolette da prendere dopo i pasti. Trovi maggiori informazioni qui: Rimedio naturale per pancia gonfia

  51. valentina scrive:

    ciao, mi chiamo Valentina ed ho 20 anni, pratico sport 3 volte a settimana (palestra). Sono alta 1.68 e peso 57 kili. Ultimamente ho un regime alimentare abbastanza disordinato e mi sento particolarmente gonfia. cosa mi consigliate? Grazie in anticipo

  52. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Peppe, per prima cosa ti calcoliamo il tuo indice di massa corporea per verificare qual’è il tuo peso-forma ideale. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Cioè: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato. Il risultato del calcolo è il valore (indice) della tua massa corporea e va inserito nella tabella qui di seguito.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    68,8: (1,75×1,75) = 68,8 : 3,0625 = 22,4
    In base alla tabella dei valori tu rientri già nel normopeso e non hai problemi di sovrappeso (e questo è un bene per la tua salute!). Il valore del peso-forma ideale per un uomo è infatti compreso tra 22-23: sei quindi già in perfetto peso-forma per la tua statura. Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo peso forma ideale

    Per migliorare la tua massa magra (muscoli!) ed eliminare la massa grassa (grasso in eccesso) su fianchi, pancia e cosce, chiedi una scheda di allenamento ad hoc al tuo personal trainer in palestra: dato che la palestra la paghi, chiedi consiglio per migliorare la tua forma fisica grazie ad esercizi più mirati.

    Per quanto riguarda invece la dieta da seguire, dato che non hai problemi di sovrappeso ma sei già in peso forma, ti consigliamo lo schema della Dieta Dissociata che trovi in questa pagina del nostro blog: Menù dieta dissociata da 1550 calorie

    La dieta dissociata non associa mai carboidrati e proteine nello stesso pasto (da qui il nome della dieta), ma prevede carboidrati a pranzo e proteine a cena, mentre le verdure possono essere mangiate in quantità libera. La frutta invece va mangiata solo nello spuntino e a merenda, lontano dai due pasti principali.
    Lo schema della dieta dissociata è semplice, ipocalorico e completo: puoi seguire questa dieta sempre, come schema base della tua alimentazione sana per mantenere il tuo peso-forma nel tempo.

  53. Peppe scrive:

    Vorrei una dieta che faccia per me: peso 68,8 kg, ho 18 anni, sono alto circa 1,75 e faccio palestra (attrezzi) e 10 minuti di cardio, il tutto 4 volte a settimana. Ho un pó di grasso accumulato su fianchi, pancia e cosce.

  54. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Alessandra, per prima cosa ti calcoliamo il tuo peso forma ideale. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    56: (1,57×1,57) = 56 : 2,4649 = 22,7
    In base alla tabella dei valori tu rientri nel normopeso e non hai problemi di sovrappeso.

    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è compreso tra 21-22. Per raggiungerlo devi perdere solo 3 chili. Con un peso di 53 chili, il risultato del calcolo cambia infatti in questo modo:
    53: (1,57×1,57) = 53 : 2,4649 = 21,5
    Il tuo peso forma ideale è quindi di 53 chili per una ragazza di 26 anni della tua statura.
    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo Peso Forma ideale

    Per quanto riguarda la dieta da seguire, ti consigliamo il semplice schema alimentare della Dieta Dissociata che trovi in questa pagina del nostro blog: Dieta Dissociata-Dimagrire e mantenere il peso forma
    Quello della dieta dissociata è uno schema alimentare ipocalorico da 1550 calorie al giorno, ma vario e completo che prevede carboidrati a pranzo, proteine a cena, verdura in quantità libera e frutta negli spuntini, lontano dai pasti principali. Lo schema della dieta dissociata è utile da seguire sempre, per mantenere nel tempo una dieta sana, completa e ipocalorica.

    Per variare un pò, per occasioni speciali e per imparare a cucinare in modo dietetico e leggero puoi inoltre leggere, scegliere e stampare le ricette light presenti nella sezione dedicata del nostro blog: Ricette Dietetiche Light

    Con la dieta dissociata e le ricette light puoi quindi mantenere una sana alimentazione nel tempo.

    Per quanto riguarda invece l’ attività fisica, dato che sei molto giovane è utile intensificarla: fare solo camminata veloce è riduttivo. Mano a mano che diventi più allenata e acquisisci resistenza e fiato, alterna la camminata veloce alla corsa lenta in modo da bruciare più calorie. Trovi informazioni utili per iniziare a correre in modo corretto qui: Le regole del jogging

    Leggi anche questi consigli utili per la corsa: Come correre bene e dimagrire

    Per fare un allenamento costante anche se fuori piove, puoi inoltre attrezzarti in casa acquistando una cyclette, un tapis roulant o un’ ellittica (consigliatissima!): questi tre attrezzi fitness per la ginnastica in casa sono ottimi per un allenamento cardio che aiuta a dimagrire e a mantenere il peso-forma. Scegli quindi l’ attrezzo fitness che preferisci: lo trovi a prezzi convenienti anche nei negozi Decathlon. Bastano 40 minuti di allenamento per almeno 3-4 volte a settimana.

    Dopo i tuoi 40 minuti, completa il tuo allenamento con una serie di esercizi che puoi fare a casa e che sono mirati per i tuoi punti critici: fianchi e cosce. Ti consigliamo due utili schede di allenamento che ti puoi stampare e usare (clicca sui link qui sotto):
    1- Esercizi per snellire i fianchi

    2- Esercizi per interno ed esterno coscia

    Mangiando in modo sano e intensificando la tua attività fisica e il tuo allenamento avrai di certo degli ottimi risultati.

  55. alessandra scrive:

    ciao sono alessandra, ho 26 anni e peso 56 chili per 1.57 di altezza. sapreste indicarmi una dieta adeguata? faccio tutti i giorni almeno 40 minuti di camminata veloce, il mio grasso corporeo si concentra principalmente su fianchi e cosce. grazie mille in anticipo!

  56. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Noemi, in effetti tu rientri nel normopeso e non hai problemi di sovrappeso (e questo è un bene per la tua salute!). Ecco il calcolo del tuo peso forma ideale:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    57: (1,58×1,58) = 57 : 2,4964 = 22,8
    In base alla tabella dei valori tu rientri nel normopeso.

    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è compreso tra 21-22. Per raggiungerlo devi perdere solo 3 chili. Con un peso di 54 chili, il risultato del calcolo cambia infatti in questo modo:
    54: (1,58×1,58) = 54 : 2,4964 = 21,6
    Il tuo peso forma ideale è quindi di 54 chili per una ragazza di 21 anni della tua statura.
    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo Peso Forma ideale

    Detto questo, di fatto nel tuo commento il consiglio te lo sei già dato da sola: dieta sana e attività fisica! Hai solo 21 anni e fare solo una camminata di qualche chilometro è davvero poco. La tua attività fisica è scarsa o nulla, per questo tendi a prendere qualche chilo non appena mangi male o mangi troppo. Per riattivare il tuo metabolismo è necessario che tu pratichi attività fisica costante.

    Per quanto riguarda la sana alimentazione, ti consigliamo di seguire il semplice schema alimentare della Dieta Dissociata che trovi in questa pagina del nostro blog: Dieta dissociata da 1550 calorie
    Quello della dieta dissociata è uno schema alimentare ipocalorico da 1550 calorie al giorno, ma vario e completo che prevede carboidrati a pranzo, proteine a cena, verdura in quantità libera e frutta negli spuntini, lontano dai pasti principali. Lo schema della dieta dissociata è utile per seguire nel tempo una dieta sana, completa e ipocalorica.

    Per variare un pò, per occasioni speciali e per imparare a cucinare in modo dietetico e leggero puoi inoltre leggere e stampare le ricette light presenti nella sezione dedicata del nostro blog: Ricette Dietetiche Light

    Per quanto riguarda invece l’ attività fisica, via la pigrizia! Hai solo 21 anni: inizia a fare sport! E’ ottimale un allenamento costante di almeno 3-4 volte a settimana a giorni alterni (un giorno di allenamento e un giorno di riposo).
    Puoi praticare corsa all’ aperto (jogging): fare solo camminata è davvero poco e riduttivo per una ragazza della tua età. Trovi informazioni utili per iniziare a correre in modo corretto qui: Jogging-Correre per Dimagrire

    Oppure puoi attrezzarti in casa acquistando una cyclette, un tapis roulant o un’ ellittica: questi tre attrezzi fitness consigliati per la ginnastica in casa sono ottimi per un allenamento cardio che aiuta a dimagrire e a mantenere il peso-forma. Bastano 40 minuti di allenamento.
    In alternativa è ottimale anche praticare nuoto in piscina con un abbonamento ad ingressi. A te la scelta quindi! Basta solo iniziare e avrai degli ottimi risultati.

  57. Noemi scrive:

    Salve… Mi chiamo Noemi, ho 21 anni e peso 57 kg per 1,58 cm di altezza. L’estate scorsa ero arrivata a prendere 6kg in più in poco tempo per un’alimentazione sbagliata e scarsa attività fisica. Poi questo inverno mi sono messa a dieta perdendo quei chili che avevo preso. So di non essere in sovrappeso, ma vorrei perdere qualche altro chilo perchè ho degli accumuli di grasso soprattutto sulle cosce, fianchi e braccia e poi ho la tendenza a prendere su chili appena mangio un pò di più. Riguardo all’attività fisica non ne faccio molta. In questo periodo mi limito a camminare per qualche chilometro ma niente di più. Vorrei avere da voi qualche consiglio su cosa fare… vi ringrazio per l’attenzione!

  58. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Salve Flavia, per prima cosa ti calcoliamo il tuo peso-forma ideale per verificare se devi effettivamente dimagrire. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    61: (1,70×1,70) = 61 : 2,89 = 21
    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è compreso tra 21-22. Dato che tu sei già ad un valore 21, questo significa che SEI GIA’ IN PERFETTO PESO FORMA.
    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo del Peso Forma ideale

    Ti consigliamo quindi una dieta di mantenimento che è la Dieta Dissociata presente in questa pagina del nostro sito: Dieta Dissociata da 1550 calorie al giorno

    Lo schema della dieta dissociata è sano e bilanciato e può essere seguito nel tempo in modo da avere un’alimentazione sana ed ipocalorica. Per variare un pò in cucina, per occasioni speciali e per imparare a cucinare in modo dietetico e leggero puoi inoltre leggere e stampare le ricette light presenti nella sezione dedicata del nostro blog: Ricette Dietetiche Light

    Ti consigliamo inoltre di praticare attività fisica costante almeno 3-4 volte a settimana a giorni alterni: un giorno di allenamento e un giorno di riposo. Dato che nel tuo commento non hai specificato se pratichi o meno sport, l’ ideale è iscriversi in palestra o in piscina e seguire il corso fitness che più ti piace. In alternativa puoi anche fare ginnastica a casa; in questo secondo caso ti possiamo consigliare un programma di allenamento efficace. Facci eventualmente sapere.

    Sei comunque una ragazza di 20 anni in peso forma e non hai problemi di sovrappeso: per la tua salute ti basta seguire lo schema della dieta dissociata e fare attività fisica costante in modo da mantenere il peso forma con uno stile di vita sano.

  59. flavia ritti scrive:

    Salve, io ho 20 anni, sono alta circa 1.70 e peso all’ incirca 61 kg. Mi consiglierebbe una dieta?

  60. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Fatima, per prima cosa ti calcoliamo il tuo peso-forma ideale per verificare quanto devi effettivamente dimagrire. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    80: (1,69×1,69) = 80 : 2,8561 = 28
    In base alla tabella dei valori sei in forte sovrappeso.

    Il valore ottimale del peso-forma per una donna è compreso tra 21-22, per raggiungerlo devi perdere 18 chili. Con un peso di 62 chili, il risultato della formula cambia infatti in questo modo:
    62: (1,69×1,69) = 62 : 2,8561 = 21,7
    Il tuo peso forma ideale è quindi di 63 chili per una donna della tua statura.
    Trovi maggiori informazioni qui: Sovrappeso-Calcolo peso forma

    Per perdere 18 chili occorrono tempo e costanza: servono almeno 6 mesi e devi necessariamente abbinare anche attività fisica alla dieta, in modo da tenere attivo il tuo metabolismo. In questo momento il tuo bambino di certo ti assorbe molto, ma cerca di iniziare con l’ attività fisica. E’ ad esempio ideale fare nuoto in piscina almeno 3-4 volte a settimana, oppure puoi fare anche ginnastica a casa: ti basta avere o acquistare una cyclette o (preferibilmente) un’ ellittica. Trovi modelli economici di ellittica anche da Decathlon. Se ti serve un programma di allenamento per la ginnastica a casa (che può essere più comoda per te, dato che hai un bambino piccolo), facci sapere: ti possiamo consigliare un programma di semplici esercizi da fare a casa dopo la cyclette o l’ellittica. Per consigliarti sull’ attività fisica aspettiamo quindi una tua risposta in merito.

    Per quanto riguarda invece la dieta da seguire, dopo il parto, soprattutto se stai allattando, i dietologi che collaborano con noi al blog hanno messo a punto una dieta specifica per le neo-mamme da abbinare anche ad un rimedio naturale: la Rodiola Rosea. Trovi la dieta consigliata per te qui: Dimagrire dopo il parto-Dieta 1500 calorie

    Ti consigliamo quindi di iniziare a seguire per 2 mesi questa dieta da 1500 calorie consigliata per le neo-mamme e di iniziare anche a praticare attività fisica. Nei casi di forte sovrappeso come il tuo infatti, è necessario abbinare dieta e sport per tornare in forma e dimagrire.
    Dopo i 2 mesi di dieta, in base ai tuoi risultati raggiunti, ti consiglieremo la successiva dieta con cui continuare il tuo percorso verso il peso-forma.

    Nota: leggi il menù della dieta consigliata e facci sapere se si adatta ai tuoi gusti alimentari e alle tue esigenze oppure se nel menù settimanale sono presenti alimenti che non mangi.

  61. Fatima scrive:

    Ciao, grazie per la dieta, ma vorrei sapere se va bene anche per il post parto, in quanto io ho avuto una meravigliosa bambina un mese e mezzo fa. Ma durante la gravidanza ho preso molti chili; sono alta 1,69 e peso ora 80 kg. Vorrei un consiglio su come fare a riprendere il peso forma. Grazie

  62. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Cara Rita, l’ attività fisica che svolgi è ottimale, sei comunque una donna in normopeso (come già detto nel precedente commento sulla dieta proteica). Prova intanto a regolarizzare la tua alimentazione quotidiana con la Dieta Dissociata, aiutati anche con i rimedi naturali (maca o griffonia) contro la fame nervosa.
    Per quanto riguarda la tua “anima” invece, ti auguriamo con tutto il cuore di colmare il tuo “vuoto interiore”. C’è un libro molto utile che può darti un aiuto in questo: si chiama “Quaderno d’esercizi per mollare la presa”, un aiuto per “sganciarsi” dal passato con esercizi pratici. Trovi maggiori dettagli qui: Liberarsi da ansie, rancori e ferite del passato
    Qualunque sia il motivo del tuo senso di abbandono, ora che ne sei pienamente consapevole e dato che sono ormai passati due anni, forse senti la necessità di iniziare un tuo percorso personale verso la felicità. All’ esterno, nella tua vita di tutti i giorni, sei una donna attiva, in forma e che tiene a sè stessa. All’ interno, dentro di te, invece soffri ancora per qualcosa che non hai superato e che porti con te. Se vuoi e se ne senti il bisogno, passa in libreria e compra questo “quaderno di esercizi”: ti auguriamo di “lasciar andare il passato” e di essere finalmente felice dentro di te. Un forte abbraccio!

  63. rita scrive:

    Vi ringrazio per i consigli. Io gioco a tennis almeno tre volte alla settimana, e saltuariamente vado in palestra dove faccio potenziamento per le gambe e le braccia e addominali. Volevo mettermi a correre trenta minuti tutti i giorni, ma per ora non ho ancora iniziato. So che la mia non è fame, ma bisogno di riempire un vuoto… In effetti è così, l’abbandono ti lascia un vuoto incolmabile che io a distanza di due anni non ho ancora superato. Proverò a seguire i vostri consigli, vediamo se ci riesco. Grazie ancora

  64. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Rossella, per prima cosa ti calcoliamo il tuo peso-forma ideale. La formula è la seguente:

    Peso in chili
    ———————
    (Statura in metri)2

    Ovvero: il peso in chili va diviso per il calcolo della statura al quadrato.

    TABELLA INDICE DI MASSA CORPOREA
    - Sottopeso: valore inferiore a 18,5 (magrezza eccessiva)
    - Normopeso: valore compreso tra 18,5 e 24,9 (peso normale: peso-forma)
    - Sovrappeso: valore compreso tra 25,0 e 29,9
    - Obesità classe I: valore compreso tra 30,0 e 34,9
    - Obesità classe II: valore compreso tra 35,0 e 39,9
    - Obesità classe III: valore uguale o superiore a 40

    Nel tuo caso:
    53: (1,59×1,59) = 53 : 2,5281 = 21
    In base alla tabella dei valori tu sei in perfetto peso-forma per la tua statura: il valore ottimale del peso-forma per una donna è infatti compreso tra 21-22.

    Trovi maggiori informazioni qui: Calcolo peso forma ideale

    Complimenti quindi cara Rossella: sei una ragazza di 21 anni in forma che pratica attività fisica in modo costante e che ci tiene a sè stessa e al suo benessere!
    Dato che sei già in peso-forma, il problema della pancetta lo puoi risolvere chiedendo consiglio in palestra: considerando che la palestra la paghi, chiedi al tuo personal trainer di farti anche una cheda personalizzata con esercizi mirati per i tuoi punti critici. Visto che sei già allenata, con esercizi specifici per addominali e gambe puoi riuscire a migliorare il tuo fisico eliminando la pancetta e snellendo la muscolatura delle gambe. Comunque, per snellire la muscolatura delle cosce è ottimo il nuoto; puoi anche fare un abbonamento ad ingressi per la piscina (se ce n’è una vicina alla tua zona di residenza) in modo da fare anche nuoto 1-2 volte a settimana.

    Per quanto riguarda una dieta sana ed equilibrata da seguire, ti consigliamo la Dieta Dissociata: è uno schema alimentare ipocalorico ma vario e completo che prevede carboidrati a pranzo, proteine a cena, verdura in quantità libera e frutta negli spuntini, lontano dai pasti principali. Lo schema della dieta dissociata è utile per seguire nel tempo una dieta sana, completa e ipocalorica. Trovi la Dieta Dissociata un questa pagina del nostro bolg: Menù dieta dissociata da 1550 calorie al giorno

    Infine, per il problema della ritenzione idrica, oltre a mangiare in modo sano e continuare a fare sport (integrando con esercizi specifici oppure con il nuoto) ti puoi aiutare anche con dei rimedi naturali che puoi richiedere in erboristeria.
    La sera, prima di andare a dormire, bevi una tisana drenante e depurativa: durante la notte ti aiuta ad eliminare dai tessuti scorie e tossine. Ecco la ricetta della TISANA da richiedre in erboristeria:
    INGREDIENTI
    miscela di tarassaco, vite rossa e verbena in uguale quantità
    PREPARAZIONE
    metti in infusione, per 5 minuti, in una tazza d’ acqua bollente, un cucchiaino di una miscela composta da tarassaco (depurativo), vite rossa (contrasta la ritenzione idrica) e verbena (migliora la digestione e favorisce il sonno). Filtra e bevi.

    Altri rimedi naturali utili per contrastare la ritenzione idrica sono equiseto e betulla; trovi maggiori informazioni qui: Equiseto e betulla-Rimedi naturali ritenzione idrica

  65. Rossella scrive:

    Ciao, ho visto il vostro sito e volevo farvi i miei complimenti. Ho 21 anni. Sono alta 1.59 e peso 53 kg. Vorrei un consiglio su una dieta bilanciata visto che fino ad ora sto facendo da me, mangiando (credo) in modo sano. Pratico fitness il lunedi mercoledi e venerdi. Il mío diciamo complesso é quello di avere un pò di pancetta e le cosce un pò grandi (forse sarà ritenzione o gonfiore). Il mío obiettivo é quello di eliminarla e di avere un corpo tonico. Cosa mi consigliate? Grazie in anticipo.

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!