Merluzzo fresco o surgelato: pesce magro per la dieta. Proteine, ferro, fosforo, magnesio

Il merluzzo è tra i pesci più magri (trovate la tabella delle calorie del pesce qui: Tabella Calorie del pesce per la dieta).

Al Nord, quanto al Sud, il merluzzo è uno dei pesci che da secoli fa parte della tradizione gastronomica di tutta Italia. Il merluzzo possiede carni bianche e tenere che lo rendono facile da digerire e ideale a qualsiasi età. Povero di calorie, il merluzzo è invece ricchissimo di proteine pregiate e apporta minerali come il ferro (in forma facilmente assimilabile), il fosforo e il magnesio (questi ultimi entrambi utili per la corretta mineralizzazione del tessuto osseo), con una quantità particolarmente elevata anche di potassio.


Il merluzzo surgelato mantiene sostanzialmente intatte le caratteristiche del pesce fresco. Appena pescato, il merluzzo destinato alla surgelazione viene lavorato sui pescherecci, che non a caso vengono chiamati “navi fattoria”. Selezionato, pulito, eviscerato ed eventualmente sfilettato, il merluzzo viene portato alla temperatura di meno 18°C nel giro di pochissimo tempo. Questo permette la formazione di cristalli di ghiaccio così piccoli da non danneggiare le cellule del pesce, che conserva così tutto il suo sapore e il valore nutritivo. Le carni del merluzzo surgelato richiedono tempi di cottura piuttosto brevi per evitare che si spappolino. I filetti di merluzzo sono ottimi cotti al vapore o bolliti, in padella col limone e poco olio oppure al forno.

Prima dell’ acquisto, per il merluzzo surgelato è bene controllare sempre la data di scadenza e le condizioni di conservazione: deve essere in banconi o armadi a -18 gradi. E’ bene valutare anche lo stato della confezione: non deve essere presente nessuna ammaccatura né tantomeno lastrine di ghiaccio in superficie, che segnalano una probabile interruzione della catena del freddo.

Trovate una ricetta dietetica per cucinare il merluzzo qui: Ricetta involtini di peperoni con ripieno di merluzzo

In caso di sovrappeso, è utile seguire una dieta ipocaloica per dimagrire. Se amate il pesce, ecco una dieta da seguire: Dieta con il Pesce-Dieta da 1300 calorie
Si tratta di una dieta che sfrutta le proteine del pesce. Ogni dieta va inoltre abbinata all’ attività fisica costante con un allenamento di almeno 3-4 volte a settimana.





Una risposta

  1. renato scrive:

    grazie per avermi dato il suggerimento del merluzzo, un pesce molto magro. prima facevo uso del tonno 3 volte la settimana e la pressione risultava un pò alta (85-150). da quando mangio il merluzzo la pressione si è stabilita (70-130) e di giorno, facendo una passeggiata, arriva a 50/60-110. dato che ho avuto al cuore uno stent, devo stare molto attento a quello che mangio: è inutile prendere delle medicine per poi mangiare formaggi, peci grassi, ecc.
    un abbraccio. renatino.

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!