Mestruazioni abbondanti e lunghe: cosa fare?

mestruazioni abbondanti cosa fareQuando le mestruazioni sono troppo abbondanti e il flusso è eccessivo, una visita dal ginecologo è opportuna.
Molte donne che si rivolgono al ginecologo lamentano mestruazioni abbondanti. A volte si tratta di un fatto fisiologico: non è causato da patologie, ma più semplicemente è un fenomeno passeggero che può essere legato allo stress. Non tutte le perdite abbondanti sono quindi causate da problemi gravi, ma alla loro origine (il più delle volte) c’è una banale situazione di stress.

Inoltre, se le mestruazioni sono abbondanti ma sono regolari ed è così fin dall’ adolescenza, il fenomeno si può considerare fisiologico. In questi casi però bisogna tenere sotto controllo i valori del ferro nel sangue perché si può andare incontro ad anemia.
Un flusso mestruale più intenso del normale, oltre ad essere fonte di disagio per la donna, può infatti dare origine anche a problemi come un’ anemia, un’eccessiva stanchezza, pressione arteriosa bassa, svenimenti, irritabilità e variazioni dell’umore.
Questo succede anche se il flusso mestruale abbondante non ha alcuna causa patologica.

Altre volte invece le mestruazioni abbondanti sono un segnale di allarme: le irregolarità del flusso mestruale in alcuni casi sono il sintomo di qualche problema più grave, come per esempio patologie del ciclo mestruale o dell’ ovulazione.

Disturbi del flusso mestruale

Esistono diversi tipi di disturbi che possono interessare il flusso mestruale della donna:

  • ipermenorrea: le mestruazioni sono abbondanti quando il flusso mestruale è mediamente superiore agli 80 millilitri; in questo caso si parla di vera e propria ipermenorrea;
  • menorragia: si verifica quando le mestruazioni sono abbondanti e lunghe (durano cioè molti giorni), ma il ciclo è regolare;
  • menometrorragia: le perdite si prolungano anche nel periodo tra una mestruazione e l’ altra;
  • metrorragia: si verifica quando un’ emorragia abbondante compare nel periodo intermestruale (periodo che intercorre tra due cicli mestruali).

Mestruazioni abbondanti: cause

Quando le mestruazioni abbondanti sono il sintomo di una patologia, spetta al ginecologo verificare se all’ origine c’è una mancata ovulazione, alterazioni dell’ equilibrio ormonale, malattie dell’ utero come fibromi, polipi e carcinomi (tumori).

Altre cause di un flusso mestruale eccessivo e non regolare possono essere gli squilibri degli ormoni tiroidei, i disturbi di coagulazione del sangue, l’ obesità.
Anche i farmaci, come alcuni antidepressivi, possono causare anomalie delle mestruazioni.

Mestruazioni abbondanti: terapie di cura

Tra le terapie di cura più usate per ridurre quantità e durata del flusso mestruale c’è la pillola contraccettiva.
Tuttavia, il trattamento di prima scelta per le mestruazioni abbondanti è il dispositivo intrauterino a lento rilascio di progestinici: riducono del 60% la necessità di dover ricorrere (se la condizione è grave) ad un intervento di isterectomia (asportazione chirurgica dell’utero) e migliorano molto la qualità della vita delle donne, perché riducono le perdite mestruali e di conseguenza il rischio di anemia, non hanno effetti collaterali sistemici e hanno una lunga durata di azione.

Se il tuo ciclo mestruale dura oltre cinque giorni e se soffri di mestruazioni abbondanti, rivolgiti al tuo ginecologo per approfondire la causa e trovare la soluzione più adatta a te. Una terapia appropriata può aiutarti a risolvere il disturbo e a vivere meglio.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!