Noduli al seno: sintomi, diagnosi e cura della cisti al seno e del fibroadenoma al seno (tumore benigno)

noduli-al-seno-sintomi-diagnosi-e-cura-della-cisti-al-seno-e-del-fibroadenoma-al-seno-tumore-benignoI noduli al seno il più delle volte non sono tumori maligni, si tratta piuttosto di cisti al seno o di fibroadenoma, formazioni benigne frequenti nelle donne giovani. Il fibroadenoma al seno è una piccola massa fibrosa che in alcuni casi può essere tolta perché, ingrossandosi, può dare fastidio.
Nel caso di nodulo al seno è comunque sempre bene rivolgersi al proprio ginecologo ed effettuare una ecografia e una mammografia per confermare la natura benigna del nodulo. I controlli regolari sono importanti per diagnosticare in tempo un eventuale tumore al seno e procedere con la cura. Il tumore al seno è infatti un killer silenzioso: la maggior parte delle volte non dà alcun sintomo. Nelle donne giovani sotto i quarant’ anni il carcinoma mammario (tumore maligno al seno) è una rarità. Il nodulo sospetto al seno è spesso un falso allarme che viene prontamente smentito dal ginecologo o dal senologo (lo specialista della mammella). Già alla palpazione fatta dal medico, infatti, il nodulo al seno benigno che prende il nome di cisti o di fibroadenoma, mostra delle caratteristiche inconfondibili: si muove sotto la pressione dei polpastrelli e presenta contorni lisci e regolari, come un nocciolino tutto tondo. Il nodulo maligno, invece, è fisso, rigido e dai bordi irregolari, come frastagliati. La scoperta di cisti e fibroadenomi è quindi frequente nelle donne giovani.

SINTOMI E CURA DEL FIBROADENOMA AL SENO (tumore benigno)
Il fibroadenoma è un tumore benigno di tipo fibroso, molto frequente tra le donne sotto i 35 anni. Il fibroadenoma è indolore, tende a formarsi e a crescere sotto l’ influsso di squilibri ormonali (come l’ eccesso di progesterone). Nel giro di pochi mesi il diametro del fibroadenoma può passare da pochi millimetri a diversi centimetri, fino a dare fastidio, specie se si trova in prossimità del “ferretto” del reggiseno. Ecco perché si preferisce asportare il fibroadenoma con un mini intervento in day-hospital.

SINTOMI E CURA DELLE CISTI AL SENO
Le cisti al seno, invece, a differenza dei fibroadenomi, danno dolore alla palpazione e hanno una consistenza elastica diversa, che lo specialista riconosce toccando il seno. Le cisti al seno sono infatti piene di un liquido sieroso che, per fugare ogni dubbio di malignità, viene in genere esaminato tramite un esame chiamato agoaspirato. Con una siringa si buca la cisti e si aspira una piccola quantità di liquido, che verrà sottoposta a esame istologico per confermare la natura benigna delle cellule. “Bucandola”, la cisti si svuota e si sgonfia da sola, ma occorre tenerla sotto controllo perché può nuovamente riempirsi di contenuto liquido o corpuscolato.

Tag: , , , , ,
Di

1.678 Commenti al post “Noduli al seno: sintomi, diagnosi e cura della cisti al seno e del fibroadenoma al seno (tumore benigno)”


  1. mara scrive:

    …state tranquille. Come ho già detto, ho 49 anni e sono stato operata un anno e mezzo fa di fibroadenoma al seno sinistro, l’ intervento è stato assolutamente indolore, come indolore è stato il dopo intervento, sono tornata al lavoro il giorno successivo ed ero solo un pò stanca.
    Niente dolore nelle medicazioni e nel levare i punti e credete a quello che dico perchè io fin da piccola sono terrorizzata dalle iniezioni, figuriamoci per gli interventi.
    Coraggio e ciao a tutte.

  2. tiziana scrive:

    ciao a tutte, io sono in attesa che mi chiamano per l’ operazione ciste al seno…

  3. Anna scrive:

    Ciao sono Anna ed ho un Fibroadenoma di 1.7 mm che diventa più duro prima delle mestruzioni e che mi provoca dei dolori… non so cosa devo fare, sono andata dal ginecologo ma lui dice che devo aspettare ancora 6 mesi per vedere se il fibroadenoma cresce… vorrei sottopormi all’ intervento dell’ agospirato ma ho molta paura perchè non so se provoca dei danni… secondo voi cosa dovrei fare ?

  4. serena scrive:

    ciao a tutte, ho aperto questo sito per caso, perchè è da qualche tempo che mi fa male il lato esterno del seno sinistro. Ho 24 anni e già sono stata operata a 2 fibradenomi e continuo ad averne altri. Dall’ operazione non mi sono fatta più controlli per paura che mi scoprono un tumore malignio… che dolori avvertite nel caso di cisti e fibradenomi ? perchè io in quelli precedenti non ho accusato più di tanto dolore. se potete fatemi sapere.

  5. lisa scrive:

    ciao a tutte, mi hanno diagnosticato tumore maligno c5. è molto grave ?

  6. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Ciao Lisa, le classificazioni del fibroadenoma usate sono queste:

    C5: reperto positivo per cellule tumorali maligne (tappeto di cellule tumorali inequivocabilmente maligne, già riconoscibile a piccolo ingrandimento) con predittività positiva pressoché assoluta (> 99%);
    C4: reperto sospetto, con indicazione perentoria alla biopsia chirurgica;
    C3: reperto dubbio, lesione probabilmente benigna, ma presenza di atipie;
    C2: reperto negativo per cellule tumorali;
    C1: reperto inadeguato per un giudizio diagnostico (prelievo su focolaio di microcalcificazioni probabilmente benigne in mammella adiposa).

    Nel tuo caso, la diagnosi di un reperto C5 è considerato un tumore maligno assolutamente da monitorare e da curare.

  7. Enza scrive:

    Ciao a tutte, lunedi mi é stato trovato un nodulo al seno di circa due cm. E oggi mi hanno fatto una biopsia, ma devo aspettare sino a martedi il risultato e non vi dico l’ ansia dove arriva ! Premetto che in famiglia ci sono stati già due casi, mia madre e mia zia, sono preoccupatissima perchè in entrambi i casi erano maligni. So a cosa vado incontro comunque vada, ma dalla dimensione del nodulo é preoccupante secondo voi ?

  8. monia scrive:

    salve, dopo aver fatto il mio bimbo mi è venuta una ciste al seno destro che mi hanno aspirato ed è benigna. l’ unico problema è che dopo pochi giorni dall’ aspirazione ha ricominciato a gemere e sempre più… secondo voi che devo fare ? il primario che mi ha visitato ha detto che va lasciata così… ma oltretutto a me fa male !

  9. Roberta scrive:

    Ciao a tutte, poco fa mi è stato diagnosticato un fibroadenoma al seno destro di diametro 20mm x 19mm, mentre al seno destro uno di 15mm per 9mm e sotto l’ ascella sinistra un linfonodo infiammato. Il medico mi ha consigliato mammografia, biopsia e comunque… di toglierli. Sono abbastanza tranquilla per il momento, non voglio farmi prendere dal panico… ma la paura che possa essere l’ inizio di un percorso terribile, quella c’è già.
    Roberta

  10. elena scrive:

    salve… ho due fibroadenomi: al seno destro di 19mm e al seno sinistro di 11mm… non vivo più… sono ossessiva… faccio continue visite… ora il 16-12 faccio mammografia ed ecografia… ho un’ ansia pazzesca… l’ ultima visita dal senologo l’ ho fatta il 30-8… tutto assolutamente negativo… l’ ultima ecografia era del 22-01-2010… ora mi aspetta la mammografia e non avendola mai fatta sono in ansia… AIUTO…

  11. mara scrive:

    Per Elena: come ho già detto, io sono già stata operata per un fibroadenoma lo scorso anno e mia figlia ne ha 2 delle tue stesse diemensioni sotto controllo da 1 anno. Ha fatto l’ ultima visita il 29-10, il medico le ha detto di tenerli controllati e di stare tranquilla. Io sono tranquillissima perchè mi fido del mio senologo che ha già operato anche mia mamma ma di 2 tumori 3 anni fa e dopo la radioterapia per precauzione, anche mia mamma sta benissimo. Quindi ti prego, stai tranquilla

  12. federica scrive:

    ciao sono federica, ho 24 anni e ho entrambi i seni con fibroadenomi (3 a dx e 4 a sx)… in particolare uno al seno destro è grosso e con una forma un pò “strana” (2,4 cm) e ho fatto l’ agoaspirato per capire se era benigno o meno… non m ha fatto male (tranquille)… oggi m hanno detto che è benigno ma dato che mi fa spesso male e ho familiarità forse dovrò toglierlo… io francamente ci spero (nel toglirlo) perchè mi dà proprio fastidio soprattutto in prossimità del ciclo… com’è l’ operazione ? dolorosa ? in bocca al lupo a tutte…
    Fede

  13. serena scrive:

    ciao fede, l’ operazione non è dolorosa… giusto le bende con cui ti fasciano il seno poi ti danno un pò fastidio… che tipo di dolore senti quando ti deve tornare il ciclo e soprattutto ti dà lo stesso fastidio anche sotto ovulazione ? io sono 3 anni che non mi faccio più un controllo perchè ho una paura assurda dopo che me li sono fatti per 7 anni consecutivi (è da quando ho 14 anni che mi porto dietro questo problema)

  14. Tiziana scrive:

    Ciao donne, io sono stata operata ad un fibroadenoma nel 2002 e nel 2005 è tornato nello stesso punto. Proprio ieri il mio ginecologo mi ha convinta a toglierlo nuovamente. Le rassicurazioni sono semrpe le stesse ma anche l’ ansia in attesa dell’ esito… leggo le vostre storie e penso che in fin dei conti è normale e non c’è nulla di cui preoccuaprsi ma vedo che alla fine siamo tutte preoccuapate. Ho anche due fibromi e penso a mia madre alla quale per questo motivo hanno tolto l’ utero… mia zia combatte da 10 anni un tumore al seno. Io so solo che ogni anno alla visita giniecologica sono sempre in ansia: se rinasco rinasco uomo !

  15. federica scrive:

    ….cara serena, è un dolore “pungente” come uno spillone e fa male soprattutto durante l’ ovulazione… anche io ho 2 cisti alle ovaie… la mia ginecologa ha detto che sono una CISTOSA e potrei venderle ! anche mia mamma è stata operata al seno anni fa… e mia nonna ha avuto un tumore (andato poi nel migliore dei modi… è stata davvero fortunata… l’ ha preso super in tempo !)

  16. virginia scrive:

    Salve a tutte, mi ritrovo con una ciste al seno con flogosi acuta, ho fatto l’ agoaspirato e per fortuna è benigno, con l’ ago si era sgonfiato un pò, invece adesso è cresciuto e mi fa tanto tanto male, che la notte non riesco a dormire. Ho visto due ginecologi, mi hanno dato degli integratori all’ ananas, loro dicono che mi lo devo tenere e che si dovrebbe riassorbire ma già sono 6 mesi e vi giuro che sento come degli aghi che non mi lasciano, e non solo durante il ciclo… sempre. Mi sono presa il brufen e l’ oki ma niente, gel naturali e niente… Scusate per lo sfogo ma a volte sento che non mi capisce nessuno.

  17. mara scrive:

    PER VIRGINIA
    Ciao, perchè invece dei ginecologi non senti un senologo, la specializzazione e meglio che una competenza complementare. Ti dico questo perchè anche io per anni mi sono fidata del ginecologo e poi ho dovuto togliere un fibroadenoma al limite del benigno. Ripeto, l’ intervento in se non è assolutamente nulla rispetto al dolore continuo che provi da mesi. Ciao

  18. Melinda scrive:

    buon giorno a tutte, da un paio di giorni provavo dolore all’ altezza del seno ma era un dolore leggermente spostato verso l’ esterno. pensavo fossero le alette del reggiseno ad imfastidirmi perchè magari troppo stretto, ma non ho provato alcun sollievo nel metterne uno un pò più largo, anzi questa notte non riuscivo a stare coricata da quel lato e quindi ho toccato il punto che mi fa male ed ho notato che ho una consistenza longilinea, dura e dolorosa tra il seno e l’ ascella …mi devo preoccupare ? la mia dottoressa mi ha telefonicamente prescritto un antiinfiammatorio ed un eco in futuro… mi conviene aspettare ?

  19. mary scrive:

    Salve a tutte, sono mary e vi vorrei raccontare la mia storia. Era giugno del 2008 quando facendo la doccia ho sentito un nodulo al seno destro, subito mi sono allarmata. Ho fatto un’ ecografia e sono risultati 2 semplici fibroadenomi benigni di 16 mm e 12 mm. Premetto che ero fidanzata e a settembre mi sarei dovuta sposare. Sono stata da più medici (senologi, ecografi e ginecologa) e tutti mi hanno tranquillizzato. Ho fatto un ago aspirato ed è risultato negativo. A quel punto mi sono sposata a settembre e a dicembre sono rimasta incinta. Tutti i medici mi dicevano di non controllarmi durante la gravidanza in quanto i fibroadenomi sarebbero cresciuti per via della tempesta ormonale. Così feci. A settembre 2009 è nata la mia bambina, nel frattempo sentivo che questi fibroadenomi crescevano sempre di più e mi facevano un male cane. Mentre allattavo la bimba piangevo per il dolore. Soffrivo tanto, non riuscivo neanche più a dormire. Premetto che ho insistito con il senologo nel fare una visita anche se tutti mi sconsigliavano. Prendevo aulin, brufen e tanto altro, ma il dolore era tremendo. A dicembre 2009 faccio un controllo: anzichè 2 fibroadenomi, erano 4: 32 mm, 24 mm, 12 mm, 11 mm. Tutti mi assicurarono che non era nulla. Ho Consultato tanti specialisti anche in diverse zone, ma tutti dicevano la stessa cosa. Però il dolore era sempre più atroce, e a quel punto insistetti così tanto per toglierli che litigai persino con mio marito. Mi consigliarono di smettere di allattare la bimba e quindi ho preso le dostinex. E’ stata una decisione tanto sofferta, ho pianto tantissimo, avevo strappato alla mia bimba il suo adorato seno. E’ stato un trauma per entrambe, vi lascio immagginare !
    luglio 2010: Intervento di asportazione dei noduli cosidetti benigni da tutti, e… SORPRESA: tumore raro ad alto grado di malignità insorto su fibroadenoma filloide. Ero spaventatissima, preoccupata e il mio unico pensiero era la mia bambina. I medici sono rimasti increduli e sorpresi. A distanza di un mese (il giorno del 1° compleanno di mia figlia) ho dovuto fare la mastectomia radicale. Vi lascio immaginare il mio stato d’ animo. Ora sono in terapia con la speranza che non si formi recidiva. La terapia è tremenda e mi porta a stare molto lontano dalla mia bambina, il mio angelo, e quando le sono vicina sono troppo stanca e debole per giocare con lei. Tutti mi dicono che devo reagire, ma credetemi non è affatto facile. Dopo la mia esperienza non faccio più progetti per il futuro, ma vivo la giornata nel migliore dei modi cose se fosse l’ unica. Le mie uniche consolazioni sono LA FEDE (prima di tutto), mio marito (persona spendida che non mi ha fatto e non mi fa mai pesare il mio essere menomata), mia figlia (il mio angelo e la mia unica ragione di vita) i miei genitori e le mie sorelle che inventano di tutto e di più per strapparmi un sorriso. Ragazze la VITA è BELLA !
    Scusate se mi sono divulgata, ma vi ho raccontato la mia esperienza per lanciarvi un messaggio:
    TOGLIETE TUTTI QUESTI NODULI AL SENO ANCHE SE BENIGNI, PERCHè COL TEMPO POTREBBERO INCATTIVIRSI COME I MIEI. SALVATE IL SALVABILE. NON ABBIATE PAURA DELL’ INTERVENTO, NON è NULLA, RICORDATEVI CHE PIù TEMPO PASSA E PIù LA SITUAZIONE DEGENERA. NON è DETTO CHE SIA COSì, MA LA MIA ESPERIENZA MI PORTA A DIRE QUESTO. AUGURO A TUTTE tutto il bene di questo mondo e non auguro a nessuno tutto quello che ho passato io e sto passando, perciò riguardatevi e ricordate che i dottori si sono bravi ma finchè non operano non sanno neanche loro di cosa hanno di fronte.
    Chiunque di voi abbia bisogno di un consiglio o di scambiare qualche chiacchera io sono qua. Un Bacione a tutte !

  20. mara scrive:

    PER MARY
    Ciao, ho letto la tua lettera e ti sono vicino con il persiero e le preghiere. CREDICI nella tua guarigione, credi al domani e all’ amore che guarisce. Non lasciarti abbattere, guarda la tua bambina e vedi nel suo sorriso la tua medicina.
    Un abbraccio

  21. cristina scrive:

    Ciao a tutte, dopo mesi e mesi di attesa, ieri mi sono operata al mio fibroadenoma di 3.2 cm (vi ho raccontato le mie ansie in precedenza)… Ieri alle 7.15 sono arrivata in chirurgia sez. 2 a Vicenza. l’ infermiera mi ha fatto spogliare, mi ha fatto mettere un camice e fatto scegliere un posto letto. alle 7.35 arriva un’ altra infermiera che mi fa stendere su una specie di lettino-barella e mi porta fino alla pre-sala operatoria… Mi mettono una flebo per l’ idratazione (ero a digiuno da mezzanotte), le ventosine per il monitoraggio del cuore e poi attendo circa 20 min… Mi portano nella vera e propria sala operatoria, mi fanno spostare in un altro lettino, mi tolgono il camice e mi mettono sopra un lenzuolo verde caldo caldo… mentre dicevo “addormentatemi addormentatemi” perché ero terrorizzata, mi arriva in faccia una mascherina verde dell’ anestesia.. .ho fatto 2 respiri profondi… e alle 9.30 mi sono svegliata che ero già in un altro letto e mi stavano portando in chirurgia nella mia stanzina… ho tenuto la flebo fino alle 15.30, poi un’ altra flebo con antidolorifico fino alle 16 e poi a casa ! Oggi ho un pò più male di ieri ma sopportabile e domani torno su a Vicenza per la medicazione… non so quanti punti ho, vedo solo un mega cerottone bianco ! Ragazze non abbiate paura di operarvi: é una passeggiata !

  22. laura 70 scrive:

    Ciao a tutte e ciao Mary, innanzitutto volevo ringraziarti per avere condiviso la tua esperienza, questa è la mia storia: ho 40 anni e all’ età di 37 anni al primo tentativo di ricerca di un figlio con il mio compagno utilizzando “Persona” per il controllo del periodo ovulatorio, rimango incinta. Alla settima settimana ecco l’ aborto spontaneo. Decido di non fare nessun raschiamento in accordo col ginecologo e di lasciare che la cosa segua il suo corso… emorragie prolungate, dolori e disperazione, senso di vuoto e di infinita tristezza… Aspettati i tempi canonici, col mio compagno ci mettiamo subito alla ricerca ma invano fino ad ora ! La scelta da qui di ricorrere alla procreazione assistita e contemporaneamente iniziare le pratiche per adottare un figlio… Col mio compagno viviamo insieme da nove anni, decidiamo finalmente di sposarci in vista anche della scelta di genitorialità più che desiderata. Così in luglio, approfittando della chiusura delle scuole (sono insegnante in una scuola d’ infanzia), inizio a fare una serie di esami (tantissimi, alcuni delicati e fastidiosi, altri che implicano attesa di anche più di un mese per conoscerne i risultati… immagina che tensione !) preliminari alla fecondazione assistita e contemporaneamente ci buttiamo a capofitto nella preparazione del nostro matrimonio fissato per il il 10-10-2010. A settembre ricomincio a lavorare e continuo a fare i miei esami medici tra i quali c’è anche una prima mammografia, rimandata due volte in quanto sussisteva il pericolo (la speranza !) che fossi incinta …per farla breve: l’ 11 settembre eseguo la mammografia i cui risultati sono sospetti, quindi l’ ago aspirato e il 21 settembre a 19 giorni dal matrimonio scopro che l’ esame citologico è positivo per carcinoma mammario C5 nel seno destro quadrante inferiore esterno. Cerco di non farmi prendere dal panico e di rimanere lucida e ce la faccio grazie alla presenza del mio compagno e della mia dolce sorella che divengono miei alleati e complici e insieme a loro iniziamo il “pellegrinaggio della speranza” per sentire varie opinioni dei diversi medici …contemporaneamente faccio risonanza magnetica nucleare con liquido di contrasto, ecografia e per ultimo richiedo i vetrini alla mia aUSL e faccio ripetere il citologico in un altro centro privato: risultato C4, consigliata comunque exeresi e linfonodo sentinella. A 10 giorni dal matrimonio decidiamo di annullare il viaggio di nozze programmato in Sri Lanka e Maldive in quanto troppo pericoloso dal punto di vista sanitario, e al contempo decido di non dire nulla del tumore a nessuno compreso i miei genitori… il mio matrimonio doveva essere una festa e non un funerale… e così è stato ! il sogno più bello della nostra vita e questo momento ci darà la forza per affrontare ciò che verrà… Ho girato diversi medici, mi sono mossa in diverse regioni dall’ Emilia Romagna alla Lombardia e alla Liguria e tutto con la speranza invana di trovare qualcuno che mi dicesse: non ti preoccupare Laura, in relazione al tuo desiderio di maternità il cancro non cambierà nulla… potrai comunque sicuramente realizzarlo… potrai diventare madre…
    MA NON é ACCADUTO ! nessuno mi ha dato questa certezza e non solo… i medici, TUTTI, mi dicono che è prematuro parlarne ma che molto probabilmente ci sarà un arresto della mia fertilità o per soli 5 anni (io ho già 40 anni !) o definitiva a secondo della terapia che farò dopo l’ intervento… Potete immaginare come mi sento… e la mia rabbia è aumentata quando ho saputo che io non valgo più come persona, ma è più importante la diagnosi di cancro di me, per cui alla luce della mia malattia non possiamo neanche sperare di fare domanda di adozione per diversi anni in quanto l’ ammalato oncologico non può adottare ! Questa consapevolezza è stata la cosa più dolorosa, più dei tagli e delle cicatrici e del dolore degli interventi… il 28 0ttobre ho subito l’ intervento di asportazione del linfonodo sentinella in anestesia locale… dopo una settimana il risultato: linfonodi liberi da metastasi ! DIO TI RINGRAZIO ! e l’ 11 novembre vengo operata e mi fanno una quadrantectomia alla mammella destra. Il risultato dell’ esame istologico sul tumore lo sapremo solo tra un mese… mi viene da pensare che attendere sempre una qualche risposta è forse il nostro destino in questo periodo… comunque ho scritto questa mia storia un pò perchè sentivo il bisogno di condividerla con qualcuno che potesse comprendere, ma anche perchè, carissima Mary, sono convinta, e l’ ho provato io stessa sulla mia pelle, che il pensiero positivo può aiutare… non solo a non perderci d’ animo, ma anche a vivere meglio la spossatezza, la stanchezza e il dolore… Nel mio cammino ho avuto degli Angeli in carne ed ossa, mia sorella e mio marito, alcuni medici che il buon Dio ha voluto mettere sulla mia strada… che mi hanno aiutato a scegliere tra la mia vita e il mio bisogno di essere mamma… Io non ho perso le speranze e nonostante ancora mi vengano dei “rigurgiti” di rabbia o di sconsolazione, voglio pensare che forse anche il mio primo bambino sia il mio Angioletto che mi guarda dal cielo e che questo mio desiderio di essere madre mi ha salvato la vita, dato che se non fosse stato per la fecondazione assistita non avrei mai fatto la mammografia poichè non avevo dolore e nella mia regione il programma di screening inizia a 45 anni !
    Voglio pensare che sia stato un miracolo e forse così è veramente stato ! Carissima Mary, LOTTA, NON ARRENDERTI ALLA STANCHEZZA E NON LASCIARE CHE LA MALATTIA TI TOLGA IL TUO FUTURO ! TU HAI UN GRANDE PROGETTO… VINCERE LA MALATTIA E CRESCERE LA TUA MERAVIGLIOSA BIMBA ! CREDICI VERAMENTE, FATTI AIUTARE E DATTI DEI TRAGUARDI GIORNO PER GIORNO !
    Per quanto mi riguarda spero di avere la forza di lottare anche dopo, quando avrò in mano i risultati dell’ esame istologico, ma qualunque essi siano, il mio obiettivo, il mio grande progetto sarà quello di GUARIRE, per me stessa, per la mia famiglia e per accogliere nella mia casa quel figlio tanto desiderato.
    Un abbraccio fortissimo e a risentirci.

  23. federica scrive:

    MARY e LAURA 70… siete due esempi da seguire, siete state sfortunate rispetto alla malattia, ma avete una forza d’ animo e una fede che vi fanno onore, e per questo siete fortunate… non mollate mai e date l’ esempio a chiunque passi sulla vostra strada, siete persone buone e vi meritata tutto l’ amore del mondo !
    vi faccio i miei più sinceri auguri e vi abbraccio fortissimo !

  24. Melinda scrive:

    Scusate l’ intromissione di nuovo, ma volevo porre solo una semplice domanda: qualcuno sa se è vero che il fatto che io provi dolore non significa che è un Male (tumore maligno al seno) ? perchè io l’ ecografia ce l’ ho il 14 dicembre e tutti mi dicono che provando dolore non si tratta di nulla di brutto, ma leggevo della cara Mary, lei invece di dolore ne provava… ora non so se era per via del latte ! scusate ancora il disturbo, ma sono un pò preoccupata… anche io ho un bambino piccolo ed ho paura… Auguro buona fortuna a tutte… vi sono vicina anche se solo col pensiero… abbracci Melinda

  25. silvia scrive:

    ragazze sono silvia e ho 18 anni… 2 mesi fa ho scoperto anch’ io di avere 3 fibroadenomi… mi sono preoccupata moltissimo quando mi hanno detto che andavano tolti chirurgicamente… oggi ho un’ altra visita per controllarli. la mia paura più grande è l’ operazioe, mi spavento d tutto: aghi, punti post-operatorio… volevo chiedere a qualuno come ci s sente dopo l’ operazione… il seno fa molto male ? e i punti e le medicazioni ? sono in ansia !

  26. Marta scrive:

    Ho 56 anni e dall’ età di 32 anni ho iniziato con mammografie varie anche se non prescritte, in quanto terrorizzata all’ idea di tumori al seno. A suo tempo mi fu diagnosticato un fibroadenoma al seno sinistro ma il ginecologo che mi seguiva non pensò mai di sottopormi ad indagini più approfondite ed attualmente da anni il fibroadenoma è sparito lasciando delle piccole microcalcificazioni. Mah ! sono viva e vegeta però siamo sicure che si debba sempre intervenire con bisturi taglia e cuci e terapie distruttive del nostro organismo ?

  27. Desy scrive:

    Volevo chiedere a tiziana: come hanno fatto a toglierti il nodulo al seno durante la gravidanza ?

  28. Demy scrive:

    Ciao a tutte, ho 27 anni e 2 settimane fa sono stata operata per un nodulo al seno maligno, il linfonodo sentinella è risultato negativo, quindi mi hanno asportato solo il nodulo che per fortuna era circoscritto. oggi pomeriggio ho l’ esito istologico finale… la mia preoccupazione più grande è che mi dicano che devo fare qualche terapia e di conseguenza aspettare ancora ad avere figli… e questa cosa mi sta uccidendo ! però io consiglio a tutti di fare sempre tutti i controlli al seno e di non fermarsi a una semplice visita… anche perchè alla mia prima visita (al cento tumori) mi hanno detto di stare tranquilla perchè dalla consistenza il nodulo al seno era benigno… e di fare solo un’ ecografia… ma io per fortuna ho voluto continuare ed ecco la sorpresa… maligno ! fate tutti i controlli possibili, non fermatevi ad un semplice controllo !
    in bocca al lupo a tutte voi !

  29. Valentina scrive:

    Ciao a tutte. Io oggi ho ricominciato a respirare dopo 20 giorni di apnea ! Il 2 Novembre ho fatto la mia prima mammografia (ho 41 anni e 3 bambine), avendo il seno piccolo decidono di farmi anche l’ ecografia, da cui viene fuori che ho un “qualcosa”: non mi viene detto cos’è e per sicurezza devo fare l’ ago aspirato, “è la prassi” mi dicono. L’ 11 faccio l’ agoaspirato e oggi mi chiamano per dirmi: “si deve presentare entro le 11.30 in ambulatorio che il dottore le deve parlare”… mi sono sentita morire ed ho pensato: “è maligno !”. Invece mi hanno detto che è un fibroadenoma benigno di 0,74 cm, nessuna terapia, controllo fra 1 anno. Leggendo Mary, a cui va tutta la mia solidarietà, mi viene da pensare… io la mammografia l’ ho fatta si per l’ età, ma anche perchè da agosto a me fa male il seno e continua a fare male. Che faccio secondo voi, devo sentire altri pareri ?

    A Mary e Laura70: grazie per averci raccontato le vostre esperienze, siete persone meravigliose, grande carattere e grande fede. Vi auguro tutto il meglio che la vita possa offrirvi, e a Laura auguro che possa finalmente avverarsi il sogno di stringere un bimbo fra le braccia, io ne ho 3 e sono la cosa più bella che ho insieme a mio marito.

    Ciao a tutte.

  30. loredana scrive:

    ciao a tutte sono loredana, ho 22 anni. due giorni fa sono andata dall’ oncologo perchè sentivo come una nocciolina al seno destro. mi ha detto che ho un fibroadenoma di 8mm a cui non va fatta nessuna cura perchè non andrà mai via… va solo tenuto sotto controllo e quindi devo ripetere l’ esame tra sei mesi e non prendere più gli anticoncezionali… sinceramente mi sembra strano che non ci sia una cura… non mi fido e voglio fare un altro controllo… voi che mi dite ? è normale che non mi dia una cura ? datemi i vostri consigli per favore

  31. federica scrive:

    loredana vai da un senologo ! e poi hanno ragione per quanto riguarda la cura: o l’ asportazione del fibroadenoma (ma 8 mm è davvero troppo piccolo !) o lo tieni sotto controllo… non preoccuparti io ne ho 9… e quello più piccolo è di un centimetro !
    un abbraccio

  32. tiziana scrive:

    ciao a tutte, come avevo scritto a settembre aspettavo la chiamata per l’ operazione al seno… il 16 novembre è arrivata la chiamata per il giorno dopo… l’ operazione al seno è andata bene, forse il 29 tolgono i punti: ben 6 punti. ah dimenticavo ! il mio fibroadenoma al seno era di 2 cm

  33. mariapia scrive:

    ciao a tutti… sono una ragazza di soli 14 anni e mi hanno riscontrato una cisti infiammata di alcuni millimetri al seno sinistro… dopo alcune cure mi è stato detto che non era più un pericolo… mi chiedo solo una cosa: si potrebbe ripresentare in modo da dovermi operare ?

  34. francesca scrive:

    Ciao ragazze, mentre cercavo materiale per la mia tesi online, mi sono imbattuta in queto forum… ho letto tutto quello che avete scritto e finalmente trovo il coraggio di condividere con qualcuno che capisca le angosce. Anche io un anno fa sono stata operata al seno… diagnosi sospetta di tumore… grazie al cielo era benigno, era un fibroadenoma di 2,5 cm. Oggi mi trovo costretta a fare ogni quattro mesi controlli anche perchè ne ho un altro, ovviamente spero che sia della stessa natura… ma l’ ansia ? la paura, l’ angoscia, sono terribili, mi sento un pò persa… affronto le cose con meno forza d’ animo rispetto a prima …voi come state ? avete le mie stesse paure ?

  35. Annalisa scrive:

    Questa mattina ho eseguito l’ ecografia mammaria e sono state riscontrate (già erano emerse al tatto) delle cisti diffuse in entrambi i seni, molto doloranti peraltro. Voi parlate di operazioni, a me invece hanno semplicemente consigliato di eseguire i controlli una volta l’ anno. Mi devo preoccupare per aver ricevuto risposte un pò troppo semplicistiche ? Ringrazio anticipatamente chi mi risponderà.

  36. Francesca scrive:

    Ciao a tutte, io ho 34 anni e ho avuto un tumore maligno all’ ovaio dx nel 2001 a 25 anni; ho subito 2 interventi e 6 mesi di chemioterapia. Non ho nè utero nè ovaie, faccio dal 2002 la terapia sostitutiva per prevenire invecchiamento e osteoporosi, peccato che aumenti l’ incidenza di tumori al seno… Faccio ecografia al seno una volta all’ anno. sono passati 13 mesi dall’ ultima ecografia e ieri la ginecologa palpandomi mi ha trovato 2 noduli al seno sinistro. Ho paura perché ci sono già passata una volta, con l’ ingenuità di novizia: non sempre quando dicono di stare tranquilli va tutto bene. Cerco di non pensarci, devo resistere fino a lunedì per ecografia a pagamento da un bravo senologo. Che dire, penso anch’ io che pensare positivo sia un bella arma. Vorrei dire a tutte: ragazze coraggio, qualsiasi cosa sia dobbiamo lottare perché siamo più forti di tutto !

  37. tiziana scrive:

    Per Annalisa: anche il mio nodulo al seno era dolente al tatto, e se sforzavo il braccio avevo un dolore che partiva dal seno, all’ ascella e al braccio. io il fibroadenoma al seno l’ ho fatto togliere il 17 novembre, quindi da poco, ho ancora i punti e il giorno 6 li tolgo. ciao.

  38. Annalisa scrive:

    Per Tiziana: Grazie per la risposta e faccio un in bocca al lupo a te e a tutte le altre ragazze. Ciao.

  39. francesca scrive:

    Ciao a tutte… a me hanno diagnosticato un fibroadenolipoma. il 21 dicembre verrò operata in day ospital, la senologa mi ha detto che non mi faranno esami prima dell’ intervento. siceramente sono un pò preoccupata sopratutto per l’ esame istologico, il nodulo al seno è vascolarozzato e questo è un pò preoccupante… mi sapete dare qualche notizia in più ?
    grazie a chi mi risponderà
    Francesca

  40. graziella Zampriolo scrive:

    ciao a tutti… sono a dir poco terrorizzata, mi hanno diagnosticato un fibroadenoma con atipie nucleari, da togliere per prudenziale exeresi, mi hanno detto di stare tranquilla, ma non ci riesco, qualcuno può aiutarmi ? Grazie
    Graziella

  41. tiziana scrive:

    per francesca: mi sembra strano che non ti facciano tutti gli esami prima dell’ operazione al seno, io mi sono operata da 1 mese e ho fatto tutti gli esami necessari per un’ operazione (anestesia totale)… in bocca al lupo.

  42. sara M. scrive:

    CIAO RAGAZZE, io sono sara, una ragazza di quasi 32 anni. sono stata anch’ io operata nel 2008 ad un fibroadenoma al seno sx di 2,5cm. diciamo che l’ intervento non è proprio una passeggiata sia psicologicamente che fisicamente. ma bisogna farlo, ci vuole un pò di pazienza… ho altri 4 fibroadenomi, faccio controlli periodici. l’ ultimo controllo (una ecomammaria) è stato a novembre, pare sia tutto a posto anche se crescono e fanno male… al seno sinistro otre ai tre fibradenomi si nota una ciste grossa 1,7. il medico dice a quel punto di fare attenzione che non scoppi… sinceramente questa notizia non la prendo benissimo… quindi secondo voi che devo fare ? mi affido a lui o vado da un’ altra parte ? grazie, un bacio a tutti

  43. francesca scrive:

    grazie tiziana per aver risposto… non ho puntualizzato che non mi operano in anestesia totale ma con la locale. martedì chiamerò la senologa per avere maggiori informazioni, credo comunque che qualche esame dovrei farlo… com’è andato il tuo intervento al seno ? sinceramente ho molta paura…
    Ciao a tutte

  44. laura scrive:

    ciao… domani ho il controllo, ho un nodulo al seno dx, visita d’ urgenza. Speriamo bene. Un abbraccio a tutte NOI !

  45. serena scrive:

    ciao ragazze, dopo 4 anni dall’ operazione per asportare 2 fibradenomi al seno sono riuscita finalmente a trovare la forza per andare a farmi nuovamente i controlli perchè accusavo dei dolori fortissimi al seno sx, non vi dico che paura, ero in sala d’ attesa e piangevo. Risultato dell’ ecografia: al seno che mi faceva male dove già avevo 2 fibradenomi è rimasto tutto invariato (addirittura uno dei due si era ridotto), nel seno destro invece… sorpresa ! mi si è riformato un fibradenoma uguale, della stessa forma e della stessa dimensione, nello stesso identico punto di quello operato 4 anni fa… l’ ecografo mi ha detto di tornare fra 3 mesi per vedere se è aumentato ancora perchè altrimenti è da togliere. il fatto che si sia formato nello stesso punto è probabilmente perchè non sono stati tolti bene i residui del precedente (che dall’ esame istologico è risultato derivare da uno squilibrio ormonale), mi fa pensare che sia la stessa causa anche in questo, ma la certezza non ce l’ ho. voi cosa NE PENSATE ?

  46. Annalisa scrive:

    Siamo un esercito di ragazze unite dallo stesso problema al seno. Volevo fare un in bocca al lupo a tutte voi e state tranquille, bisogna essere forti per noi stesse e per chi ci sta accanto. Un caro saluto a tutte.

  47. tiziana scrive:

    ciao francesca, è andato tutto bene: il giorno 6 ho tolto i punti al seno, farò ancora una settimana di mutua e il 20 rientro a lavorare (sinceramente avevo chiesto se l’ anestesia era totale o locale… mi hanno detto assolutamente totale) forse per l’ anestesia è meglio la totale, non senti parole e non ti agiti. in bocca al lupo.

  48. francesca scrive:

    grazie Tiziana… sono contenta che sia andato tutto a posto… il 21 si avvicina e l’ ansia aumenta… ti aggiornerò sugli eventi, intanto buon riposo… un abbraccio a tutte…

  49. diana scrive:

    ciao …è stato pesante il periodo che ha preceduto l’ intervento al seno. oggi ho tolto un fibroadenoma mixoide C3 da 1 cm al seno destro in anestesia locale… al IOV a Padova. mi stavo quasi addormentando tanto erano bravi !
    :)
    ho sentito tutto e condiviso con loro la mia ansia iniziale. tra 25 giorni ho l’ esito del referto (e andrà bene anche quello !)
    un abbraccio a tutte e tanti cari auguri in occasione delle prossime festività natalizie

  50. gabriella scrive:

    Se una ha un nodulo al seno di quasi 3,8 mm ma dagli esami del sangue per ricavare i marcatori tumorali il risultato è Negativo, se poi anche una mammografia fatta per la prima volta nel 2009 non ha rilevato nulla, secondo voi ci sono comunque possibilità che sia un tumore al seno ? Ve lo chiedo perchè devo fare ancora l’ ago aspirato. Naturalmente ho fatto anche l’ ecografia che escludeva infiammazioni dei linfonodi.

  51. irini peti scrive:

    un abbraccio forte a tutte le ragazze, in bocca a lupo per la salute del seno, e che dio ce la mandi buona.

  52. francesca scrive:

    ciao ragazze… leggo che il fibroadenoma al seno non dovrebbe fare male, a me invece fa molto male… secondo voi è possibile ? sono sicura che è un fibroadenoma perchè mi hanno visto molti medici ed essendo già stata operata al seno onestamente ho un pò di paura… che dite ?
    Un BACIO A TUTTE VOI…

  53. valentina scrive:

    ciao a tutte ragazze… ho fatto la microbiopsia ecoguidata sabato scorso e aspetto pazientemente l’ esame istologico. Sono stata rassicurata da più parti: dovrebbe trattarsi di un fibroadenoma. A me il seno non fa affatto male e la mia “pallina” l’ ho sentita solo perchè ho passato un pò più energicamente del solito la mia crema antismagliature. Il momento in cui mi hanno confermato all’ ecografia una “formazione di 1,29 cm”, non vi nego è stato “indimenticabile”. Il tumore in casa mia è passato già qualche volta e speravo si fosse stancato di noi… la sola possibilità che avesse ribussato mi ha fatto stare maluccio. Auguro a tutte Buona Fortuna e dico a voi le stesse cose che dico a me stessa… Ogni battaglia rivela a noi stesse il nostro valore e la meravigliosa esperienza che è la vita merita energia, tenacia e dedizione continua. AUGURI A TUTTE DI VERO CUORE !

  54. michela scrive:

    ciao a tutte, ho 29 anni e mi è stato asportato un fibroadenoma 3 giorni fa. la pallina al seno comparsa all’ improvviso ad agosto di ritorno dal mare. ho visto subito un senologo che mi ha fatto l’ ecografia e l’ ago aspirato dal quale il fibroadenoma è risultato negativo. Solo che la pallina al seno continuava a crescere e quindi il medico mi ha consigliato di asportarlo. Ora aspetto l’ esame istologico. Ho chiesto di farmi vedere la pallina ed era un pò più grande di un’ oliva e aveva attaccata un’ altra piccola ciste. Già 5 anni fa avevo scoperto un ingrossamento al seno destro, e anche là dopo varie visite mi era stato detto che si trattava di fibroadenoma, ma di tenermi annualmente controllata, cosa che ho sempre fatto (l’ ultima ecografia al seno l’ avevo fatta a fine luglio e la pallina è comparsa dall’ oggi al domani). L’ intervento di per sè non è doloroso, lo è di più il post-operatorio, ma è abbastanza sopportabile, soprattutto grazie ai FANS. Condivido l’ ansia dell’ attesa del risultato e la paura che ne crescano di nuove e lo stress di doversi tenere sempre sotto controllo. Mi rassicura il fatto che la medicina ha fatto passi da gigante in questo campo… e poi certo, non bisogna mai perdere la speranza e la voglia di combattere, cosa che noi donne sappiamo fare molto bene !
    un abbraccio a tutte !

  55. francesca scrive:

    ciao ragazze, novità ? ieri mi sono trovata un altro nodulo al seno… a gennaio ho il controllo per un altro nodulo sospetto fibroadenoma visto il precedente… va bhè… speriamo bene. Vi abbraccio

  56. Gabriella scrive:

    Ciao Francesca, per me non va molto bene perché l’ ago aspirato ha dato esito positivo. Comunque venerdì scorso ho fatto la biopsia ed ora sono in attesa dell’ esito. Per i medici è quasi sicuro che si tratti di nodulo tumorale. Quindi probabilmente dovrò fare una chemioterapia e poi un intervento al seno (se tutto va bene sarà in day hospital, almeno spero)…

  57. mara scrive:

    Ciao a tutte, mi è servito molto in questi giorni leggere le vostre esperienze… il 20 dicembre scorso ho riscontrato un nodulo al seno sinistro. mammografia ed ecografia evidenziano una “forse” cisti degna di approfondimenti… agoaspirato fissato per il 4 gennaio. Nel periodo natalizio ho avuto un pò di preoccupazione e aihmè… molto mal di testa (ne soffro da tempo), quindi assumo molte bustine di OKI… l’ 1 gennaio al risveglio il nodulo era molto più piccolo… ieri non mi hanno fatto l’ agoaspirato perchè l’ antinfiammatorio (OKI) ha sgonfiato il nodulo… adesso è solo da controllare che non si rigonfi… e non lo farà !

  58. laura scrive:

    auguro tanta fortuna a tutte voi che avete problemi al seno… andate subito a farvi visitare, non aspettate come mia mamma… buona fortuna …baci

  59. marilena scrive:

    Ciao a tutte. Ho 40 anni ed ho fatto la mia prima mammografia per controllo… risultato ? Il 12 gennaio devo togliere un nodulo al seno (su 5) in categoria C3… Mai avuto disturbi, dolori e mai sentito nulla al tatto… l’ho scoperto per puro caso. Vi confesso che la paura c’è anche perchè è da un mese circa che ho un forte dolore al costato destro e palpandomi ho scoperto un rigonfiamento su una costola… insomma per concludere volevo solo dire di non trascurarvi, di fare visite periodiche e costanti perchè solo così si può prevenire e combattere il tumore al seno. In bocca al lupo a tutte e coraggio perchè vinceremo noi.

  60. mena scrive:

    ciao a tutte, ho già scritto la mia storia in una email precedente solo che allora di fibroadenomi ne avevo uno solo di 12 mm. Da allora è passato un anno e di fibroadenomi ora ne ho ben tre, il più grande di 14mm… l’ unica cosa che mi sento dire quando vado al centro a controllo ogni sei mesi è di stare tranquilla, tanto avere i fibroadenomi è ormai la consuetudine… beh io sono una ragazza di 22 anni e l’ idea di avere dei piccoli tumori, se pur benigni, non mi fa stare tranquilla. Spero che almeno voi che condividete con me questa piccola disavventura riusciate a capirmi…

  61. Gabriella scrive:

    Io non ho ancora notizie certe, però oggi la dottoressa mi ha raccontato di una signora che aveva una situazione come le mia (nodulo al seno molto sospetto). Fatto sta che la suddetta signora è stata sottoposta a cura oncologica dopo l’ ago aspirato. Non si sa come ma poi questo nodulo è sparito senza bisogno di intervento chirurgico… Vorrei invitare tutte a non prendere medicinali se non dietro prescrizione medica. Con la salute non si scherza !

  62. francesca scrive:

    ciao a tutte ragazze… ho 24 anni. un pò più di un mese fa sono andata a fare un normale controllo ginecologico, da lì ho fatto un’ ecografia al seno ma tutto ok. dopo una settimana dolori fortissimi al seno destro, ho consultato una senologa che mi ha fatto rifare un’ ecografia più specifica e infatti sono state diagnosticate delle cisti e microcisti… da lì il dolore continuava e la senologa mi ha prescritto degli antidolorifici, ma per lei la situazione non è chiara. venerdì prossimo andrò a fare una rx al seno con contrasto per vederci chiaro. ho molta paura, non so più a chi credere, c’è chi mi dice che la rx è inutile e chi mi dice di fare l’ agoaspirato… mi stanno facendo impazzire… dimenticavo, il dolore è scomparso. qualcuna di voi ha eseguito la risonanza ? dopo di questo mi aspettano altre analisi ? vi ringrazio e abbraccio tutte voi !

  63. marilena scrive:

    Ciao Francesca 24… non preoccuparti di nulla. Anch’ io ho delle cisti al seno, ma il mio medico dice che si ritireranno con la manopausa… non sono pericolose. Quelli un pò sospetti sono i noduli al seno, per i quali vale la pena fare l’ agoaspirato (per accertarne la benignità o la malignità), che tra l’ altro è un esame assolutamente indolore, quindi pure se dovessi farlo stai tranquilla. La risonanza è un esame semplice: basta mantenere la calma dentro il macchinario. Io ho tolto ieri un nodulo al seno in categoria C3 atipico… è andato tutto bene ed ho seguito tutte le fasi dell’ operazione chirurgica in diretta: posso dirti che oggi stanno avanti a livello medico, quindi rassicurati. I dolori al seno alla tua età ce li avevo anch’ io… ma era fisiologico. Stai serena, vedrai che non hai nulla. In bocca al lupo.

  64. marianna scrive:

    Ciao a tutte, sono appena andata dal ginecologo perchè da circa 15 giorni sentivo una pallina al seno, probabilmente è un fibroadenoma. Il medico mi ha detto di stare tranquilla, di prenotare un’ ecografia mammaria e mi ha anche prescritto un gel antinfiammatorio e del magnesio. Vi confesso che sono un pò, anzi tanto, agitata… speriamo vada tutto bene.
    A TUTTE NOI DONNE FORTI E CORAGGIOSE AUGURO UN CARO IN BOCCA AL LUPO

  65. Gabriella scrive:

    Ancora non so cosa ho al seno. Infatti, avevo detto che l’ agoaspirato aveva dato esito positivo, ma quando ho fatto la biopsia l’ esito è stato che sarebbe una flogosi cronica. Morale: sono andata all’ ieo. L’ ospedale diretto da Veronesi. Lì mi hanno rifatto la biopsia. Non so l’ esito ma almeno so che sono professionali. Perché nella prima struttura (che se non l’avete capito si trova nel mitico nord !) praticamente hanno fatto un gran casino (scusate il francesismo)

  66. gaia scrive:

    ciao a tutte… Sono gaia e ho 16 anni… oggi mi è stato diagnosticato un fibroadenoma benigno al seno che dovrà essere tolto. Ancora devo fare altri controlli però volevo sapere se il seno una volta fatta l’ operazione torna come prima e riprende il suo percorso di crescita…

  67. Cesky scrive:

    ragazze sono Francesca, ho 19 anni e oggi ho sentito come una pallina inglobata nei tessuti la seno… Reazione: ansia tremenda tendente a depressione… Ho una paura folle, domani vado a farmi vedere se riesco. Ho tanta tantissima paura, mio padre è morto a 33 anni per un tumore così come mio nonno e mia zia. In più a causa di questi fenomeni nella mia famiglia, sono diventata complessata e ad ogni anomalia o piccolo dolore comincio a pensare malissimo. Io ho paura che debba prendere anche a me la maledetta bestia del tumore e non vivo più… Per principio preferirei morire schiantata in auto piuttosto che accettare un tumore che ha vinto su persone che amavo… Stimo tantissimo qualsiasi persona abbia il coraggio di supportarlo ma io non ce la farei mai… Ho tanta paura… E non so cosa pensare su quel corpo estraneo che sento al seno…

  68. giacomo scrive:

    Ciao a tutte, scusate se mi “intrometto” in un pianeta che sembra essere assolutamente femminile ma sono in un momento pessimo. Mi spiego meglio, a mia moglie è appena stato scoperto, a seguito di una risonanza magnetica, un nodulo al seno di circa 7 mm di diametro. Quello che sognavamo non dovesse mai succedere purtroppo si potrebbe verificare. Mi spiego meglio; la mia Patrizia, ha perso in un periodo di circa 6-7 anni una zia e la figlia di questa zia per un tumore al seno. Su suggerimento dei medici, mia moglie e le donne della famiglia si sono sottoposte ad un esame che aveva come obbiettivo la ricerca di un marcatore (il nome non lo ricordo) che indicasse una qualche predisposizione familiare a questo tipo di tumore. Ecco, mia moglie ha questo “marcatore”. Dopo questa scoperta le è stato caldamente raccomandato un protocollo che ha come obbiettivo quello di tenere sotto controllo i seni con delle cadenze semestrali attraverso esami quali la mammografia, la risonanza, esami del sangue ecc. Dopo circa 4 anni adesso è arrivata la notizia che tanto temevamo, e quando arriva ? Arriva in un momento in cui io non posso essere vicino a lei perchè sono a in un paese lontano per lavoro e non posso tornare prima di quattro giorni. Domani mattina la mia Patrizia andrà al centro senologico della nostra città per prendere appuntamento per l’ ago aspirato e la mammografia. Quando stasera l’ ho sentita per telefono mi si sono piegate le gambe, come posso fare per sostenerla ? l’ ho sentita piangere al telefono e non potete immaginare… se mi avessero dato una coltellata nel cuore non sarebbe uscita una goccia di sangue. Istintivamente l’ ho rassicurata, ovviamente non è detto che sia qualcosa di maligno, ho cercato di essere rassicurante ma credo che non basti. Scusate se mi sono permesso di raccontarvi la storia di mia moglie e la mia preoccupazione di non esserle di aiuto o di non esserlo nel modo giusto, ma sono solo in una stanza d’ albergo tanto lontano da lei e leggendo le vostre storie ho pensato che voi sicuramente potete capire quello che provo.
    Grazie

  69. Gabriella scrive:

    Caro Giacomo, lo puoi ben dire che capiamo quello che state vivendo tu e tua moglie. L’ unico consiglio che ti posso dare è di farsi seguire dall’ istituto europeo oncologico di Milano.

  70. Clara scrive:

    Ciao a tutte. Ho 34 anni e 2 settimane fa sono stata per controllo dal ginecologo, che durante la visita al seno mi ha riscontrato dei “nodulini”. Premetto che ho allattato al seno entrambi i miei bimbi, il secondo fino ad agosto 2005, e che provo dolore nel periodo premestruale. A fine giugno farò l’ ecografia (prenotata a luglio scorso). Secondo il parere del mio ginecologo e del mio medico curante, non c’è urgenza di rivolgermi privatamente e prima di giugno ad un senologo. Sinceramente io sono un pò preoccupata… Voi al mio posto cosa fareste ? Grazie a tutte.

  71. laura scrive:

    Ciao a tutte. Ho quasi 36 anni. Domani avrò un’ ecografia per capire cosa è quel nodulo che ho scoperto al seno per caso mentre facevo la doccia… Sono molto agitata… anzi, diciamo che sono quasi terrorizzata dal fatto che possa essere qualcosa di brutto… E guardo i miei figli ed ho paura di non avere tempo per stare loro accanto… Sono proprio giù… scusate se mi sono intrufolata qui, ma dovevo poter dire queste cose. Perchè con mio marito ed i miei figli faccio finta di nulla…. ma dentro di me sento una gran paura…

    per Clara: io non riuscirei a vivere tutti quei mesi senza sapere… ma devi valutare tu… se hai completa fiducia nei medici che ti hanno visitata, affidati e stai tranquilla… Altrimenti prova ad informarti se puoi anticipare la visita presso un altro centro di senologia o ambulatorio.

  72. Gabriella scrive:

    Laura non fare così. Stai tranquilla ma fai tutti i controlli al seno che ti prescrivono. Sai, è da dicembre che so di avere un tumore al seno e sono tranquilla perché so che la prossima settimana inizierö la chemioterapia, anche se ho saputo solo pochi minuti fa che mio padre è stato operato al cuore e io non posso stargli accanto
    :(

  73. ines scrive:

    ho 22 anni e prendo la pillola e ultimamente ho sempre un dolore a un lato del seno, secondo voi è il caso di preoccuparmi ?

  74. Clara scrive:

    Ieri sono stata a visita da un senologo e dall’ ecografia ha riscontrato la presenza di microcisti al seno e mi ha spiegato che quelli che al tatto sembrano essere dei noduli, in realtà sono delle formazioni della mammella plurighiandolare che ho. Insomma niente di allarmante, devo solo stare sotto controllo per tenere d’ occhio la crescita delle cisti al seno, che nel peggiore dei casi andrebbero aspirate. Grazie Laura, come vedi ho seguito il tuo consiglio e non ho saputo attendere giugno. Spero che anche la tua ecografia sia andata bene.

    Per Ines: un controllo specifico non è mai troppo, quanto meno sciogli i dubbi. In bocca al lupo a tutte noi !

  75. francesca scrive:

    ciao a tutti, dopo varie visite dove mi è stato diagnosticato un fibroadenolipoma al seno. la senolaga mi ha consigliato di toglierlo, fissa l’ appuntamento e in meno di due mesi mi ritrovo in sala operatoria, mi preparano, mi stendo sul lettino e dopo un controllo mi dicono di fare un ecografia. insomma, per conclude hanno deciso di non operarmi più e di rimandare tutto perchè il nodulo al seno non era cresciuto rispetto alle vecchie ecografie. mi domando: era così necessario farmi arrivare fino in sala operatoria ? non potevano farmi un controllo qualche giorno prima ?
    mi ero preparata psicologicamente e mi è caduto il mondo addosso… che tristezza !

  76. stefania scrive:

    Buon pomeriggio a tutte, circa due mesi fa mi è stato diagnosticato un fibroadenoma al seno di circa 3.5 mm e C3 da levare… il 21 febbraio farò l’ intervento al seno, paure ed ansie fanno parte di me da tempo… il non saper cosa succede o succederà mi terrorizza.

  77. Gaia scrive:

    Ciao stefania, io mi sono operata al seno il 10 febbraio 2011 e lunedì mi tolgono i punti. Per quanto riguarda l’ operazione non ti preoccupare perchè non sentirai niente, l’ unica cosa che ti potrà dare fastidio è il cerotto che dovrai tenere per un pò, che non ti permette di muoverti bene.

  78. Poly scrive:

    Cara Stefania, a me il 7 gennaio hanno tolto un tumore filloide C3, nodulo simile al fibroadenoma solo molto più grande (8 cm, peso 210 gr). Prima dell’ intervento al seno sarai tranquilla, ti addormenterai e non ti accorgerai di niente. Chiaro che al risveglio il cerotto darà un pò fastidio ma non sentirai dolore. Certo io sono stata molto attenta a non dormici sopra, ho tenuto un reggiseno contenitivo giorno e notte per un mese e sono stata attentissima all’ igiene della ferita ma ora si vede solo una striscia sottile. Nel Tuo caso Ti faranno un taglietto molto piccolo che dopo qualche mese non sarà più visibile. L’ unica cosa che devi fare è stare tranquilla e affrontare con serenità l’ intervento al seno, non è facile lo so, ma non devi preoccuparti, la medicina è oramai all’ avanguardia in questo settore.
    Un abbraccio

  79. francy 78 scrive:

    ciao a tutte ! ieri mi sono fatta l’ autopalpazione del seno e sento una noce nel seno destro, ho paura ma non di un’ operazione… ho paura che sia qualcosa di maligno. io ho tre bimbi, ho 32 anni e li vorrei crescere ! domani ho una visita e so già che non dormirò !

  80. barbara72 scrive:

    ciao a tutte, io ho 38 anni e sabato scorso facendo la doccia ho sentito un nodulo al seno destro. ma ho avuto paura ed ho tolto subito la mano, perchè il 28 febbraio mi sarei dovuta operare ad una ciste ovarica all’ ovaio sinistro, togliendo anche la tuba perchè è ridotta malissimo con un bel pò di endometriosi. Quindi il mio pensiero sabato scorso era un altro: che dovevo stare più o meno una settimana senza mio figlio di 2 anni. Purtroppo il 23 febbraio la notte quando mi sono coricata ho iniziato ad avere un dolore fortissimo al seno destro, non riuscivo a rimanere sdraiata nel fianco destro, mi sono subito alzata, sono andata da mio marito ed abbiamo sentito questa palla enorme al seno. L’ indomani mattina stesso (ieri) ho chiamato subito la dottoressa che mi aveva fatto la mammografia in giugno 2010, spiegandole il problema. mi ha ricevuto in tarda mattinata nel suo studio e dopo avermi fatto l’ ecografia mi ha confermato la presenza di un nodulo al seno di 2 cm attorno al quale c’è un’ infiammazione. la sera stessa mi ha ricevuto all’ ospedale per fare l’ agoaspirato e la mammografia, non vi dico il dolore al seno visto che non riesco nenche a toccarlo io con le mani, figuriamoci con quell’ apparecchio. Comunque ora devo aspettare l’ esito. la dottoressa non vede niente di buono, a me e a mio marito ci è crollato il mondo ieri, soprattutto per il nostro piccolo che vorrei veder crescere. un bacione a tutte.

  81. mary scrive:

    ciao a tutte, mi hanno detto che ho mastosiche bilaterali e un nodulo di tre cm al seno destro… ecografia il giorno 14 marzo… sono preoccupata anche perchè ho male al braccio. per favore qualcuno mi può dire qualcosa ? grazie

  82. sabrina scrive:

    ciao a tutte, ieri mi hanno tolto un fibroadenoma al seno destro. l’ intervento in day ospital doveva essere veloce ed indolore invece le cose si sono complicate. dopo 4 punture di anestesia locale perchè sentivo male e dopo quasi un’ ora di intervento, il medico mi dice che non è sicuro di aver tolto del tutto il fibroadenoma. Adesso devo aspettare l’ esame istologico per sapere (oltre all’ esito dell’ intervento) anche se il fibroadenoma è stato tolto completamente. Mi fa male, ho il seno molto gonfio e rigido, mi tira da tutte le parti e mi fanno male anche le scapole. Oltre a prendere qualche antinfiammatorio che oltretutto io non poso prendere per problemi di gastrite, non mi hanno dato niente. ieri sera mi sono messa del ghiaccio, spero di aver fatto bene, però mi sembra di sentire più sollievo se sto al caldo. Ho 46 anni e quando ne avevo 30 con anestesia totale mi hanno tolto un altro fibroadenoma nel seno sinistro, sono rimasta dentro in ospedale 3 giorni e mi sembra che non mi facesse così male come questa volta. Volevo raccontarvi la mia piccola esperienza. Un saluto a tutte.

  83. serena scrive:

    ciao sabrina, sono una ragazza di 25 anni e a settembre mi opererò per la seconda volta al seno destro per togliere un fibradenoma. La mia esperienza è simile alla tua, nel senso che 5 anni fa quando mi hanno operata probabilmente non hanno tolto bene il fibroadenoma perchè era molto profondo, ma il chiurgo a differenza tua non me l’ aveva detto, fatto sta che a distanza di 5 anni mi è tornato un fibroadenoma al seno delle stesse dimensioni, nello stesso punto dell’ altra volta e quindi di nuovo da togliere. Quello che hai detto mi spaventa perchè anche il mio fibroadenoma è profondo, ma nella prima operazione con una sola notatta di giacenza in ospedale non mi ha fatto per niente male, a parte i punti che tiravano ! non ti hanno detto niente i medici su questo dolore che senti al seno ?

  84. sabrina scrive:

    ciao Serena, il medico che mi ha operato al seno mi ha detto che è normale. Samattina però ho chiamato il mio medico di famiglia e mi ha detto di prendere del tachidol, non so se si scriva così. Per il fatto che mi faccia male, mi ha detto che evidentemente l’ intervento al seno è stato un pò problematico e i tessuti sono dolenti e infiammati. Se non mi passa, domani eventualmente vado a farmi vedere. Non ti preoccupare, vedrai che il tuo intervento al seno per il fibroadenoma andrà meglio del mio, ogni persona è fatta a modo suo e reagisce in maniera diversa. Forse nel mio caso c’è anche da dire che ho un seno molto abbondante e quindi la massa che si muove è maggiore e mi tira dappertutto. Hai l’ età di mia figlia più grande, mi raccomando stai su con il morale, il tempo sistema le cose. Un abbraccio.

  85. katata scrive:

    Sono capitata in questo forum per caso, perchè da 2 giorni provo dolore alla parte interna del seno sinistro. Venerdì vado dalla ginecologa perchè ho scoperto di aver preso l’ HPV e devo fare colposcopia e biopsia e le dirò anche del seno e mi farò indicare il nome di un senologo. A leggere le vostre esperienze mi sono commossa. Voi siete Donne autentiche. Vere. Siete meravigliose. Io non avrò mai figli e mi sento come un ramo secco dell’ albero della vita. Grazie per aver condiviso. Condividere fa veramente bene all’ anima, non so a Voi ragazze ma a me avete scaldato il cuore. Un abbraccio grande a Voi tutte. Vi auguro tutta la serenità e la salute che meritate.

  86. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Katata, il Papilloma Virus (HPV) va curato perchè nella donna può provocare il tumore al collo dell’ utero. Segui quindi tutte le indicazioni della tua ginecologa. La trasmissione del Papilloma Virus avviene per via sessuale: l’ HPV è una malattia a trasmissione sessuale (cioè attraverso rapporti sessuali non protetti dal profilattico). L’ HPV (papilloma virus) riguarda sia le donne che gli uomini. Il papilloma virus influisce anche in modo negativo sulla fertilità sia dell’ uomo che della donna (porta cioè all’ infertilità sia nell’ uomo che nella donna). Trovi maggiori informazioni in merito ai sintomi e alla cura del Papilloma Virus (HPV) in questo articolo (Clicca Qui): Sintomi Papilloma Virus (HPV) e cura nell’ uomo e nella donna. Papilloma virus nell’ uomo e tumore al pene

  87. grazia77 scrive:

    ciao ho 33 anni, e da poche settimane ho scoperto di avere un nodulo al seno, anzi per dirla tutta ho fatto una mammografia a ottobre e c’era già un nodulo ma il dottore mi ha detto che non era niente di preoccupante e che ci saremmo visti l’ anno prossimo. mi chiedo: se fossi andata prima ? Oggi sono stata in ospedale e dagli esami dell’ agospirato ho scoperto di avere un carcinoma magligno… sono triste e spaventata, penso ai miei 2 bambini, spero di guarire. Mi dovrò operare a breve per toglierlo, l’ unica cosa che mi tranquillizza è che il nodulo è circoscrtto ed ha i margini regolari… almeno quello.

  88. sabrina scrive:

    ciao Grazia, non ti preoccupare, vedrai che andrà tutto bene. anch’ io a 30 anni sono stata operata per un nodulo al seno e anche una mia amica di 35 anni circa tre mesi fa si è tolta un nodulo maligno, anche lei era molto spaventata perchè ha due bambine piccole ma è andato tutto bene. Vedrai che sarà la stessa cosa anche per te, sei giovane. Sii forte e coraggiosa, in bocca al lupo. Un abbraccio.

  89. teresa scrive:

    ciao a tutti. circa un mese fa ho sentito un forte dolore al petto e mi faceva male un pò il seno. la sera ho toccato il punto dolorante e palpavo una pallina. ho fatto subito una ecografia, ago aspirato, mammografia (ho 41 anni)… esito: cisti infiammata. Ora un senologo mi ha detto di asportarla in anestesia locale senza aspettare un nuovo controllo previsto per maggio, un altro invece mi ha parlato di anestesia totale, di controllarla a giugno e di contattarlo prima se sentissi di nuovo dolore. Alcune volte sento delle fitte che poi scompaiono. quello che mi spaventa è l’ anestesia totale. che fare ? è da febbraio che ho sempre incubi e non vivo più tranquilla

  90. sabrina scrive:

    Ciao Teresa, secondo me è meglio che vai dal medico che ti da più fiducia e che sia un bravo Oncologo. Nel mio ultimo caso recente, sarebbe stato meglio fare anestesia totale, ma non era previsto che andasse cosi. Fatti consigliare al meglio. Non farti venire gli incubi, lo so che è difficile, non pensarci ma considera che siamo nel 2011 e che la medicina ha fatto grossi progressi, bisogna avere fiducia. Auguri.

  91. Rosy scrive:

    care amiche, mary, laura… io purtroppo ho una triste esperienza a riguardo al tumore al seno… mia madre aveva una vecchia mastite mal curata dai medici… che purtroppo ahimè si è trasformata in cancro ! dopo l’ amputazione del seno, chemioterapie (esami e tutto ciò che ne comportano), stanchezza, dolori, tristezza, mia madre a soli 59 anni non cè l’ ha fatta… il tumore è partito dal seno ed è arrivato al cervello. nessun oncologo se ne era accorto nonostante le numerose total body tac fatte… nessuno si è accorto che le chemioterapie non bastavano… e che la malattia aveva rsggiunto il cervello. pensavamo che ormai fosse tutto superato ed invece… le metastasi celebrali le hanno indotto una embolia celelbrale… ed è morta… il 16 dicembre 2010 ! da qualche giorno ho scoperto di avere un fibroadenoma al seno destro e sinceramente sto già provvedendo per toglierlo… non fatevi spavenatre da un banalissimo intervento al seno… anzi… togliete sempre ogni sospetto più che tenerlo sotto controllo… come ha detto l’ altra ragazza, i dottori non capiscono tutto… non sono dei santi e possono sbagliare diagnosi !

  92. vanessa scrive:

    Salve a tutti, io ho 29 anni. Nel 2005 ho scoperto di avere una piccola cisti al seno destro che ho periodicamente controllato, seguendo i consigli dell’ ecografo… L’ ultima ecografia mammaria l’ ho fatta giorni fa e mi è stato detto di avere più di una cisti su entrambi i seni. Questo è ciò che sta scritto sul risultato dell’ ecografia:
    ECOGRAFIA MAMMARIA BILATERALE
    L’ esame ecografico di entrambe le ghiandole mammarie ha messo in evidenza, oltre alla già nota formazione ipoecogena del diametro massimo di circa 1 cm in corrispondenza del QSE di dx, altre formazioni nodulari ad ecostruttura ipo-anecogena del diametro massimo di circa 8 mm bilateralmente. Si consiglia visita senologica e successivo follow up clinico strumentale.

    E’ qualcosa di preoccupante secondo voi o posso stare tranquilla ? Grazie a chi di voi mi risponderà.

  93. mirieliza scrive:

    ciao a tutte… ho 24 anni e ho scoperto di avere una pallina al seno. dopo l’ ecografia mi hanno detto che devo farmi un agoaspirato, ho l’ appuntamento domani e ho una paura immensa perchè non so come andrà… ho paura del risultato… e mi fa male il seno e un pò anche il braccio… spero non sia niente di grave o almeno qualcosa che possa essere curato… comunque dopo avere letto i vostri commenti un pò mi sono tranquillizzata, grazie ! …e in bocca al lupo a tutte noi !
    :)

  94. bruna scrive:

    ho solo 20 anni, e fino ad oggi mi sono sottoposta a 3 interventi al seno, il primo intervento avevo 13 anni, il secondo a 16 anni ed il terzo a 18 anni. il lato positivo è che essendo fibroadenoma basta un semplice intervento e si risolve, l’ unica scocciatura è che ogni 2 anni mi devo sottoporre all’ intervento. infatti sto facendo la preparazione per il quarto intervento al seno, però sono felice perchè sto bene… i problemi sono altri !

  95. serena scrive:

    ciao bruna… io ho 25 anni e a settembre mi sottoporrò al secondo intervento al seno… ma il tuo seno esteticamente com’ è diventato ? perchè il mio è andato !

  96. bruna scrive:

    ciao serena, purtroppo il seno se ne è un pò sceso ma è normale, infatti durante il prossimo intervento farò anche quello estetico (lifting al seno) perchè comunque il peso mi dà problemi alla schiena. ma dipende dalla grandezza del seno… comunque stai tranquilla che il secondo intervento è una PACCHIA, è solo una scocciatura farlo ! in bocca al lupo per il tuo, ed auguri di buona pasqua !

  97. ROSSANA scrive:

    CIAO CARE RAGAZZE, IO DAL 2007 HO UNA GHIANDOLA SOTTO IL SENO SINISTRO CHE è GONFIA E SI SGONFIA DURANTE IL CICLO. PRIMA NON MI DAVA MOLTO FASTIDIO MA ORA NON POSSO TENERE IL REGGISENO, MI FA TROPPO MALE. IL SENOLOGO MI HA DETTO CHE è UN NODULO DI IPERPLASIA FIBROADENOMATOIDE DI 4CM E POI SI RIDUCE DOPO IL CICLO A 1,5CM E MI HA DETTO CHE NON VA TOLTO. ALTRI SENOLOGI MI HANNO DETTO CHE è MASTOPATIA, MA IO MI CHIEDO: è MAI POSSIBILE SLO IN UN SENO ? SONO CONFUSA, MI HANNO DATO ANANASE 0 KERATOSE E LA POMATA FLAVONIL, MA ORA MI FA ANCHE MALE SENZA CHE ASPETTI IL CICLO, VORREI AVERE UN BAMBINO MA NON SO SE LA SITUAZIONE POTREBBE PEGGIORARE. SO PER CERTO CHE NON è NIENTE DI GRAVE, MA VI PREGO DI RISPONDERMI SE QUALCUNA DI VOI HA AVUTO IL MIO STESSO PROBLEMA… HELP !

  98. Christine scrive:

    Ciao a tutte, vorrei riprendere l’ argomento di Bruna e Serena cioè il problema estetico. Vorrei sapere da voi se potete aiutarmi a capire in che modo si può aver meno danno estetico, se dipende da come viene effettuato l’ intervento al seno o altro. Io ho già tolto un fibroadenoma, in anestesia totale con incisione attorno all’ areola. Ho un seno piccolo, porto la seconda taglia e anche se i medici mi hanno detto che dopo non si sarebbe visto nulla ora il mio seno sinistro è un pò squadrato e quando alzo il braccio si vede un infossamento, mentre la cicatrice è praticamente invisibile. Ora ne ho un altro da togliere, si è riformato, ma ho preso tempo proprio per la questione estetica che mi manda veramente in depressione. Mi hanno proposto un intervento in anestesia locale con incisione perpendicolare sotto all’ areola ma sul seno stesso dicendomi che sopra la cicatrice avrebbero fatto una specie di plastica. Non so quale tipo di intervento sia il migliore esteticamente, qualcuna di voi mi può dire qualcosa ? Grazie. Per quanto riguarda l’ intervento estetico a me hanno detto che non è compreso se non si toglie un quadrante intero del seno ma un solo nodulo, e quindi dovrei farlo successivamente a mie spese. Il lifting al seno che intendi tu Bruna è quello con inserimento di protesi al silicone ? A me hanno anche parlato di iniezioni di grasso autologo comunque sempre sotto intervento chirurgico. Non so, anche qui sono un pò confusa. Scusate se mi sono dilungata e grazie a chi potrà consigliarmi ! Auguri a tutte !

  99. ROSY scrive:

    PER ROSSANA: l’ unica cosa che mi sento di dirti per esperienza personale e col cuore, credimi… è toglila… è un’ operazione al seno semplice e veloce… toglila e loro la anlizzeranno ! ma toglila, ascoltami ! ciao e in bocca al lupo !

  100. Tamara scrive:

    Salve a tutti, mi chiamo Tamara, ho 29 anni e proprio ieri mi sono accorta di avere una specie di nocciolina nella parte interna del seno destro (più o meno dove va a finire la stecca interna del reggiseno). E’ mobile e non mi crea dolore. Effettuo spesso l’ auto palpazione (sono terrorizzata perchè mia madre è stata operata di tumore al seno e da allora mi controllo spesso) e l’ ultima ecografia risale a maggio dell’ anno scorso ed era tutto a posto. Sono in fase pre ciclo, mi dovrebbe venire domani… sarà quello ? Ho una paura tremenda… Qualcuno mi sa dare più o meno una risposta ? Grazie mille

Lascia un commento