Piatto tipico etiope: ricetta spezzatino di manzo

Il Sega Wot è una ricetta etnica dell’Etiopia: è uno spezzatino di carne di manzo molto piccante, che viene servito in un piatto di pane simile a una piadina spugnosa. E’ un piatto unico completo e delizioso, da mangiare con le mani!
ricetta spezzatino di manzo
Questo tipico piatto etiope è composto da un pane tondo: l’injera. Il pane è ottenuto dalla farina di teff: un cereale a chicchi molto piccoli, simili per grandezza al miglio, da noi in Italia non reperibile.
La buccia dei grani presente nella farina funge da lievito: la pastella ottenuta mescolando farina di teff e acqua, dopo 2-3 giorni di fermentazione, viene cotta in un piccolo forno rudimentale, il mafade, formato da un disco di terracotta (sopra cui si versa uno strato di pastella) e da un coperchio. Il mafade viene quindi sistemato su una fonte di calore.
Per realizzare la ricetta del Sega Wot, puoi preparare il pane con farina di miglio e lievito, che riduce notevolmente i tempi di fermentazione della pastella.

Per quanto riguarda la carne, viene tagliata a spezzatino, cucinata in umido (wot) ed è generalmente di manzo (sega wot), come nella ricetta proposta. In Etiopia la carne per lo spezzatino può essere anche di pecora (beg wot) o di pollo (doro wot).
Alla carne è unita una miscela piccante, il berberé, preparata con diverse varietà di peperoncini piccanti e spezie come semi di coriandolo, chiodi di garofano, zenzero, pepe: una sorta di curry molto piccante.
Lo spezzatino di carne viene quindi disposto nel centro dell’injera (il pane tipico etiope simile ad una piadina).
Questo piatto unico va mangiato con le mani, staccando dal pane un lembo con il quale si avvolge una piccola porzione di carne comprensiva di sugo.

Ecco come puoi preparare il Sega Wot: segui la nostra ricetta.

Ricetta tipica etiope: Sega Wot-Spezzatino di carne

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 grammi di farina di miglio (in mancanza puoi usare anche 250 grammi di farina bianca e 150 grammi di farina di mais)
  • 25 grammi di lievito di birra
  • 400 grammi di spezzatino di manzo
  • 250 grammi di polpa di pomodoro
  • 1 peperone rosso (o giallo)
  • 1 peperoncino verde (o rosso)
  • 1 cipolla
  • 1 presa di zucchero
  • 1 cucchiaino di polvere di peperoncino
  • mezzo cucchiaino di zenzero
  • 5 semi di coriandolo
  • 2 chiodi di garofano
  • 3 bacche di pepe nero
  • 1 cucchiaio e mezzo di olio di oliva
  • sale

Costo del piatto: circa €2,35 a porzione
Valore nutrizionale: 535 calorie a porzione

Come preparare la ricetta del Sega Wot:
Sciogli il lievito in una scodella con un decilitro d’acqua e una presa di zucchero, aggiungi 100 grammi di farina, impasta
lungamente e lascia riposare per 2-3 ore in modo che il composto cresca notevolmente di volume.

Polverizza nel mixer i semi di coriandolo, il pepe, i chiodi di garofano.
Lava il peperone, aprilo, elimina il picciolo con i semi e le coste bianche e taglialo a falde; lava il peperoncino e affettalo ad anelli.

Sbuccia la cipolla, affettala e falla appassire per 5 minuti in una casseruola con un cucchiaio di olio, il peperone e il peperoncino che hai già pulito e tagliato; unisci la carne, lasciala insaporire per circa 3 minuti, aggiungi il sale, tutte le spezie, la polpa di pomodoro, copri la carne a filo d’acqua, metti il coperchio e continua la cottura a fiamma bassa per almeno un’ora e mezzo o fino a quando la carne risulterà bella tenera.


Raccogli in un recipiente la restante farina, una presa di sale, l’impasto lievitato e lavora gli ingredienti aggiungendo l’acqua necessaria per ottenere un composto con la consistenza di una pastella. Lascia riposare per 3 ore.
Spennella con l’olio rimasto una padella antiaderente, mettila sul fornello e quando è calda versa parte della pastella in modo da ottenere uno strato spesso 2 millimetri.
Metti il coperchio e fai cuocere per circa 5 minuti, poi controlla il grado di cottura: il composto dovrà aver formato tante bollicine; lascia sul fuoco per 2-3 minuti, o anche di più, facendo attenzione che l’injera non si tosti (la cottura con il coperchio, provocando un effetto forno, permette di cuocerla senza doverla voltare).
Distribuisci i pani nei piatti individuali, versa nel centro la carne e servi.
Da mangiare con le mani!

NOTE:
1- se hai poco tempo, invece di preparare il pane compra delle piadine e cucina solo lo spezzatino di carne;
2- prova la ricetta con l’agnello, cuoci la carne a spezzatino analogamente al manzo, facendola stufare con peperoncino e spezie.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!