Principali malattie sessualmente trasmissibili: herpes virus, clamidia, papilloma virus HPV

I dati dell’Istituto Superiore di Sanità e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità confermano l’aumento tra gli adolescenti, soprattutto donne, di patologie come l’ herpes genitale, la sifilide, la clamidia, i condilomi genitali da HPV (papilloma virus).
L’ aumento delle malattie trasmissibili sessualmente fa emergere la mancanza di consapevolezza con cui molte giovani donne affrontano la vita sessuale.

La priorità di evitare gravidanze indesiderate non deve far dimenticare che è fondamentale per le ragazze proteggersi anche dalle malattie a trasmissione sessuale utilizzando il profilattico. Sempre più spesso invece, le giovani donne assumono la pillola anticoncezionale e fanno sesso senza l’uso del preservativo.

Contagio da Papilloma Virus: HPV virus

Le donne sono molto vulnerabili ai virus, perché l’apparato genitale femminile è particolarmente sensibile e recettivo ad alcuni tipi di infezioni, per esempio a quelle da papilloma virus (HPV).

La prevenzione primaria è fare il vaccino contro il papilloma virus, meglio se il quadrivalente, che protegge dai quattro ceppi più pericolosi. Per ulteriori informazioni sul vaccino, cliccate qui: Donne e Vaccino contro il Papilloma Virus HPV

I ceppi 16 e 18 del papilloma virus sono responsabili delle lesioni precancerose e dei carcinomi (tumori) del collo dell’utero, della vagina, dell’ano e anche della bocca.
La trasmissione del pailloma virus avviene anche attraverso i rapporti orali, trovate maggiori informazioni qui: Papilloma Virus-tumore lingua e cavo orale

I ceppi 6 e 11 del papilloma virus causano invece il 90% dei condilomi genitali, che sono verruche veneree, cioè lesioni benigne, ma molto fastidiose: richiedono una terapia di cura impegnativa, protratta nel tempo e costosa. Trovate ulteriori informazioni sulla cura del papilloma virus qui: Sintomi Papilloma Virus HPV e cura

Altre malattie trasmesse sessulamente

Tra le altre malattie trasmesse sessualmente diffuse tra i giovani, l’herpes virus provoca lesioni molto dolorose ed è difficile liberarsene una volta contratto.

Un altro germe molto aggressivo nei confronti delle ragazze giovani è la clamidia: è un microrganismo che dà pochi sintomi appena contratta l’infezione, come una vaginite, qualche piccola perdita, qualche dolorino.
Ma la clamidia è un virus insidioso che può provocare una serie di gravi problemi a medio e lungo termine: infiammazioni dell’utero e delle tube che mettono a rischio o addirittura, nei casi più gravi, compromettono definitivamente la fertilità. Se poi l’infezione si trasferisce dalla tuba al resto del piccolo bacino femminile, questo può causare un’infezione pelvica cronica, che rende dolorosi i rapporti sessuali.

Per ulteriori informazioni sulle principali malattie a trasmissione sessuale, cliccate sui link qui sotto:
1- Contagio da herpes genitale, clamidia, candida, gonorrea, sifilide

2- Malattie a trasmissione sessuale: Epatite B e Aids

Sesso sicuro: usare il profilattico per prevenire le malattie sessualmente trasmesse

Il contraccettivo più efficace nel contrastare le malattie a trasmissione sessuale è senza dubbio il profilattico, perché crea una vera e propria barriera protettiva tra i due partner.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!