Ricetta biryani di riso con agnello o pollo

biryani ricetta indiana
Dall’ India, ecco la ricetta del biryani: un facile primo piatto etnico per arricchire la tua dieta!
Il biryani è un tipico piatto a base di riso che può essere abbinato a pesce, carne o verdura. Tra le diverse versioni, c’è il biryani con l’agnello che è un vero classico. Questo piatto apporta carboidrati e proteine.
Per completare, devi solo abbinare un contorno di verdure.

In india il biryani di agnello viene accompagnato con varie bevande aromatiche. E’ ad esempio diffuso l’Assam: un tè nero dal gusto forte e speziato che a volte viene aromatizzato con cardamomo. Con il biryani puoi abbinare anche il Darjeeling: un tè nero molto ricercato per il profumo leggermente aromatico e per il sapore vagamente muschiato.

Biryani: ricetta facile

Ingredienti per 4 persone:
200 grammi di riso basmati;
500 grammi di polpa di agnello;
2 uova;
1 dl di yogurt bianco intero;
2 cipolle;
2 spicchi d’aglio;
6 capsule di cardamomo;
1 cucchiaino di curcuma;
1 cucchiaio di curry;
coriandolo fresco;
4,4 dl di brodo vegetale (anche liofilizzato, ma senza glutammato di sodio);
20 grammi di burro;
sale.

Costo del piatto: economico, circa €2,15 a porzione.
Valore nutrizionale: circa 475 calorie a porzione.


Preparazione della ricetta: ecco come fare il biryani in modo facile!
Raccogli in una terrina lo yogurt con gli spicchi d’aglio sbucciati e schiacciati, metà curry e il cardamomo.
Mescola con cura, poi unisci l’agnello tagliato a bocconcini e lascia marinare in frigorifero per un’ora.
In India le spezie sono più utilizzate rispetto all’Italia, se però preferisci un gusto meno intenso (oppure se hai difficoltà a trovare il cardamomo) puoi fare insaporire la carne esclusivamente con il curry.

Fai appassire le cipolle: sbucciale, affettale, mettile in una casseruola con 10 grammi di burro e lasciale cuocere a fuoco dolce per 5-6 minuti. Aggiungi la curcuma, il restante curry e gira la preparazione con un cucchiaio di legno in modo da fare stemperare bene le due spezie.

Sgocciola l’agnello, uniscilo alle cipolle e lascialo insaporire a fiamma alta per 3-4 minuti. Poi versa lo yogurt della marinata e prosegui la cottura a fuoco moderato per circa un quarto d’ora (o fino a quando la carne risulterà tenera), bagnando con poca acqua se dovesse risultare necessario e regolando di sale.

Sciacqua più volte il riso fino a quando l’acqua, da lattiginosa, diventa perfettamente incolore. È importantissimo perché i chicchi non si appiccichino gli uni agli altri durante la cottura, e quindi per la buona riuscita del piatto.
Dopo averlo sciacquato, sgocciola il riso con cura e, nel frattempo, porta il brodo vegetale ad ebollizione.
Fai quindi sciogliere il restante burro in una casseruola, unisci i chicchi di riso e lasciali insaporire per un minuto.
Adesso versa tutto il brodo in una sola volta e, appena riprende a bollire, regola la fiamma, copri con il coperchio e lascia cuocere fino al completo assorbimento del liquido.

Prepara le uova: mettile in una piccola casseruola d’acqua fredda, portale in ebollizione, regola la fiamma e lasciale cuocere per 9 minuti; passale in acqua fredda, sgusciale, tagliale a metà e tienile da parte.
Distribuisci il riso nei singoli piatti, aggiungi l’agnello e mezzo uovo per ciascuno. Guarnisci infine con qualche foglia di coriandolo fresco, lavata e asciugata (se non lo trovi puoi usare il prezzemolo), e servi in tavola.

Biryani con pollo

In alternativa all’agnello, puoi cucinare il biryani con il pollo. In India si utilizzano le cosce intere del pollo, ma se preferisci puoi usare solo la polpa (la carne senza ossa): tagliala a bocconcini, così la cottura risulterà più veloce.
Il procedimento è identico a quello del biryani di agnello. Unica avvertenza: se usi il petto del pollo anziché la coscia, non cuocerlo troppo perché tende ad asciugarsi.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!