Ricetta senza glutine: gnocchi ricotta e spinaci

Come preparare una gustosa ricetta senza glutine nè carboidrati?
Un’ alternativa al solito primo piatto arriva dalla tradizione della cucina toscana: la ricetta degli “gnudi”, gnocchi costituiti dal “ripieno nudo” dei tortelli.
Gli “gnudi” sono infatti palline di ricotta e spinaci: il classico ripieno dei tortelli maremmani senza la pasta. “Gnudi” in toscanaccio significa appunto “nudi”, perché gli gnocchi sono fatti solo col ripieno, “svestiti” della pasta.

ricetta senza glutine gnocchi
Gli “gnudi” sono un piatto leggero perché sono privi di pasta e quindi non apportano carboidrati. Dal punto di vista nutrizionale, questi tipici gnocchi toscani apportano le proteine del formaggio e le fibre degli spinaci.

Nudi e senza glutine: gli gnocchi toscani sono un piatto buonissimo e facile da preparare con pochi ingredienti, delicati ma gustosi.

Ricetta gnudi: gnocchi di ricotta e spinaci

Ingredienti per circa 20 pezzi:
500 grammi di spinaci lessati e strizzati
250 grammi di ricotta
2 cucchiai di formaggio pecorino grattugiato
4 cucchiai di pamigiano grattugiato
1 cucchiaio di amido di mais
sale e pepe
qualche foglia di salvia
olio extravergine di oliva
1 spicchio d’ aglio


Preparazione degli “gnudi”:
metti l’ acqua a bollire in una pentola con una presa di sale. Nel frattempo fai soffriggere in una padella con poco olio (senza farli annerire) uno spicchio d’aglio e due foglie di salvia.
In un mixer mescola spinaci, ricotta, pecorino, parmigiano e amido di mais fino ad ottenere un composto abbastanza sodo (a questo scopo strizza benissimo gli spinaci). Aggiungi un pò di sale e pepe e mescola con cura.
Con l’ aiuto di due cucchiai prepara degli gnocchi ovali, poi tuffali un pò alla volta in acqua bollente per qualche minuto.
Dopo pochi minuti gli gnocchi vengono a galla: scolali uno per volta con l’ aiuto di uno scolino o di una schiumarola e mettili nei piatti.
Condisci col soffritto d’ olio che hai già preparato e con una spolverata di formaggio grattugiato. Porta in tavola i tuoi gnudi: buon appetito!

NOTE UTILI:
1- al posto dell’ amido di mais puoi usare anche la fecola di patate per la preparazione della ricetta
2- puoi aggiungere all’ impasto degli gnudi anche 1 uovo e della noce moscata grattugiata.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!