Ricette light Pesce – Ricetta crespelle (crepes) salate di pesce: un secondo piatto da 210 calorie

Le crepes salate (che in Italia sono chiamate anche crespelle) sono una soluzione gustosa per preparare una cena per gli amici. Per il ripireno delle crespelle salate si può usare anche il pesce. Ecco quindi la ricetta per cucinare le crespelle di mare con un ripieno di pesce: un secondo piatto light da 210 calorie a porzione. I fagottini di mare ottenuti con la ricetta delle crespelle sono gustosi e anche dietetici, ottimi da preparare come secondo piatto per un parnzo o una cena con gli amici.

Ricetta Crespelle di Pesce: un secondo piatto da 210 calorie a porzione

INGREDIENTI per 12 persone: 500 grammi di polpa di branzino, 500 grammi di polpa di triglie (in alternativa si possono usare anche altri tipi di pesce in base al proprio gusto), 200 grammi di pomodori ramati, 200 grammi di ricotta vaccina, 20 grammi di prezzemolo, erba cipollina fresca in fili lunghi, vino bianco, brodo vegetale (anche in dado), aglio, olio extravergine di oliva, sale e pepe.


PER LE CREPES: 200 grammi di farina, 2 uova, 20 grammi di burro vegetale (è più dietetico), 300 ml di latte, 1 pizzico di sale, 100 grammi di rucola.
NOTA BENE: le quantità degli ingredienti sono calcolate per 12 persone, se il pranzo o la cena è per 6 persone dimezzate le quantità.

PREPARAZIONE: le crèpes (crespelle) vanno preparate in anticipo. Infatti più la pastella riposa, più sarà facile la cottura. Per preparare le crespelle, lavare la rucola e frullarla con qualche cucchiaio d’ acqua, fino ad ottenere una salsina verde fluida. In una ciotola lavorare con una frusta la farina, il sale e le uova intere. Versare lentamente nella ciotola anche la salsa di rucola e il latte, continuando a mescolare. Bisogna ottenere una crema senza grumi. Coprire poi con pellicola e fare riposare 30 minuti.

Per il ripieno delle crespelle tagliare a dadini la polpa di branzino e quella di triglie (potete usare anche altri tipi di pesce a vostro gusto); fare rosolare il pesce tagliato a dadini in una padella antiaderente con 2 cucchiai d’ olio e uno spicchio d’ aglio schiacciato; sfumare con il vino bianco e con qualche cucchiaio di brodo vegetale. Poi, con un cucchiaio di legno, sminuzzare la polpa di pesce. Aggiungere i pomodori a pezzettini, regolare di sale e pepe e lasciare raffreddare.

Preparare le crespelle: ungere una padellina con carta da cucina impregnata d’ olio (in questo modo non rischiate di versare troppo olio nella padella). Quando la padella è calda, aggiungere un mestolino di pastella: appena aderisce e si asciuga, girarla e poi toglierla. Ripetere questa operazione fino ad esaurimento della pastella.

Tritare il prezzemolo. In una ciotola lavorare la ricotta con la polpa di pesce al pomodoro, regolare di sale e pepe, aggiungere un cucchiaio di prezzemolo tritato. Riempire ogni crespella di ripieno, chiudere a sacchetti che potete fissare legandoli con erba cipollina bagnata in acqua bollente per qualche minuto. La crespella è pronta per essere servita.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!