Rimedi naturali anticaduta, capelli fragili, capelli grassi

Hai i capelli fragili con problemi di caduta? Oppure i tuoi capelli sono grassi?
Per rinforzare i capelli segui una dieta sana ed utilizza dei rimedi naturali: oli essenziali e impacchi per capelli. Leggi i consigli e mettili in pratica.

Dieta e capelli: alimentazione sana

rimedi-naturali-per-capelli-fragiliLa cura dei tuoi capelli inizia a tavola con la dieta quotidiana. Una corretta alimentazione assicura l’ adeguato apporto di nutrienti necessari per garantire l’ integrità del capello.
Al contrario, nutrirsi disordinatamente ed esagerare con alcol, caffeina e farmaci ha effetti negativi come capelli fini, secchi e opachi, oppure capelli grassi e con forfora, e anche ingrigimento e caduta precoce dei capelli. Ci sono cibi che più di altri collaborano alla buona salute dei capelli: uovo, latte, pesce, carne, legumi, verdure a foglia verde, ortaggi e frutti gialli e arancioni (come carote, albicocche, zucche e cachi). Inserisci questi alimenti nella tua dieta.
E’ utile acquistare anche il lievito di birra in capsule: va assunto come integratore alimentare naturale, lo trovi in erboristeria.

Per seguire una corretta alimentazione, puoi stampare ed usare lo schema della Dieta Dissociata che trovi qui: Menù settimanale Dieta Dissociata

Oli essenziali per capelli fragili, capelli grassi, anticaduta

I capelli vanno tenuti puliti, perché polvere e sudore soffocano il cuoio capelluto. Meglio scegliere uno shampoo che non fa troppa schiuma, per esempio un olio lavante che scioglie lo sporco in modo delicato.
Diluisci sempre il prodotto con un pò d’acqua, distribuiscilo con cura su tutta la capigliatura, massaggia con i polpastrelli delle dita, poi risciacqua a lungo con acqua tiepida.

Se i tuoi capelli sono fragili, puoi aggiungere ad un cucchiaio di shampoo o olio lavante 3 gocce di olio essenziale di sandalo.
Se hai problemi di caduta, è utile l’ olio essenziale di rosmarino o di salvia sclarea.
Se invece il tuo cuoio capelluto è grasso, l’ ideale è l’ olio essenziale di limone.


Riassumendo, passa in erboristeria e acquista:
- shampoo delicato che non fa troppa schiuma come un olio lavante per capelli
- olio essenziale di sandalo se hai i capelli fragili
- olio essenziale di rosmarino o di salvia sclarea se hai problemi di caduta
- olio essenziale di limone se hai i capelli grassi.
Modo d’uso: aggiungi 3 gocce di olio essenziale ad un cucchiaio di olio lavante, diluisci con un pò d’acqua e procedi al lavaggio dei capelli.

Impacco per capelli fai da te: rimedi naturali

D’ inverno spesso i capelli sono più indisciplinati ed elettrici del solito. La causa principale è l’ accumulo di elettricità statica al loro interno e ciò accade quando risultano molto secchi a causa degli ambienti riscaldati, del vento e dell’ abbassamento della temperatura esterna, che toglie umidità all’ aria.
Per dare nutrimento ai capelli, ci sono alcuni impacchi che puoi fare a casa.
Ecco 2 rimedi naturali efficaci:

Impacco d’ argilla bianca per dare volume ai capelli

Ingredienti da acquistare in erboristeria: olio di jojoba, olio di cocco, argilla bianca.
Preparazione e modo d’uso: mescola 4 cucchiai di olio di jojoba con un cucchiaio di olio di cocco. Aggiungi 2 cucchiai di argilla bianca e mezza tazza d’acqua tiepida, quindi mescola bene. Applica la crema sui capelli dopo lo shampoo, al posto del balsamo, quindi risciacqua con cura.

Impacco di alghe anticaduta per capelli

Ingrediente da acquistare in erboristeria: polvere di alga laminaria.
Preparazione e modo d’uso: sciogli 2 cucchiai di polvere di alga laminaria con acqua tiepida e mescola fino ad ottenere un composto denso. Stendilo dalle punte alle radici dei capelli bagnati e lascia in posa 15 minuti. Lava i capelli con uno shampoo delicato.

Phon e piastra per capelli: consigli utili

Se usi accessori lisciacapelli, non usare mai la piastra lisciante sui capelli bagnati perché questa operazione porta l’ acqua in essi contenuta fino al punto di ebollizione danneggiando i capelli e rendendoli disidratati. Asciuga prima i capelli col phon e poi procedi alla piastra lisciante.

Attenzione a non rovinare i capelli asciugandoli con il phon troppo caldo o vicino. Meglio tamponare bene la capigliatura con l’ asciugamano per eliminare gran parte dell’ acqua. Il phon va regolato su aria tiepida e va tenuto a circa venti centimetri dalla testa, meglio se con il diffusore.
Durante la stagione calda è utile invece lasciare asciugare i capelli all’ aria ed usare il meno possibile il phon.





2 risposte

  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Annamaria, l’olio di mandorle è utile per la bellezza dei capelli, in particolare per chi ha i capelli secchi. Puoi usare uno shampoo a base di olio di mandorle e puoi preparare un impacco per capelli fai-da-te con olio di mandorle ed altri oli essenziali.
    Trovi maggiori indicazioni in questo articolo (clicca qui): Consigli per capelli secchi

  2. annamaria scrive:

    Grazie per tutte le indicazioni avute da voi, gentilmente ne sapevo già qualcuna. bravi, siete veramente bravi e visto che parliamo di bellezza femminile, l’ olio di mandorla cosa effettivamente fa? idrata e basta?

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!