Rimedi stitichezza: dieta con le fibre e attività fisica. Lassativi e rimedi naturali per stitichezza e pancia gonfia

Intestino pigro, pancia gonfia e stitichezza sono disturbi che colpiscono il 10% della popolazione. Per trovare i giusti rimedi occorre scoprire prima di tutto se si tratta di un problema occasionale o cronico. La stitichezza (o stipsi) non è una malattia, ma è un malfunzionamento dell’ apparato intestinale che può avere varie cause e, a seconda di queste, distinguersi in stitichezza cronica o occasionale. La stitichezza occasionale si verifica soltanto in particolari circostanze che possono alterare i normali ritmi di vita, come ad esempio un viaggio, un periodo particolarmente stres­sante, cambiamenti ormonali (nella donna: gravidanza o determinate fasi del ciclo femminile). La stitichezza cronica invece, pur essendo percepita in maniera diversa e presentando ca­ratteristiche proprie di ogni sog­getto, può avere i seguenti sintomi generici: evacuazione inferiore alle 3 volte a settimana, feci dure e ca­prine (piccole), sensazione di blocco e gonfiore addominale.

RIMEDI CONTRO STITICHEZZA: dieta con le fibre, bere molta acqua, attività fisica costante, ridurre lo stress

Le cause della stitichezza sono molteplici, ma alcuni casi possono essere risolti con un semplice cambiamento di abitudini, in­serendo delle corrette pratiche ali­mentari e cercando per quanto possibile di condurre uno stile di vita sano. Sono fondamentalmente quattro le regole da seguire prima di arrendersi alla stitichezza cronica:

1- seguire una DIETA RICCA DI FIBRE, cioè frutta (anche secca), verdura, cereali e legumi. Gli alimenti che contengono più fibre sono, nel­l’ ordine: crusca, fave, fagioli, pi­selli, farina, lattuga, verza, sedano, carciofi e carote. Gli alimenti ricchi di fermenti lattici, come lo yogurt e i probiotici, se assunti quotidianamente possono aiutare a ripri­stinare la flora batterica intestinale. Consumare i pasti con tutta calma e ad intervalli regolari e fare una colazione abbondante sono altri due pilastri su cui costruire delle buobe abitudini alimentari. Per ulteriori informazioni sulla dieta con le fibre utile contro la stitichezza, leggere il menù settimanale della dieta nell’ articolo correlato, Cliccare Qui: Dieta con le Fibre: dieta da 1300 calorie per dimagrire. Dieta molto adatta anche a chi soffre di stitichezza

2- BERE MOLTA ACQUA per ammorbidire le feci e facilitarne il transito intestinale.

3- FARE ATTIVITà FISICA REGOLARMENTE e tonificare i muscoli addominali, senza che si “addor­mentino” quando servono.

4- Cercare, per quanto possibile, di RIDURRE LO STRESS gior­naliero che può influire negativamente su molti aspetti della vita, compreso il problema della stitichezza.

Una volta accertato che la causa del problema della stitichezza non è da im­putarsi ad uno stile di vita scor­retto, allora è il caso di affidarsi a medico e farmacista per i rimedi farmacologici, o all’ erborista per i rimedi naturali contro la stitichezza.

RIMEDI FARMACOLOGICI CONTRO LA STITICHEZZA: I LASSATIVI

Per quanto riguarda i farmaci, ci sono i lassativi contro la stitichezza, sempre da assumere con cautela e sotto controllo medico poiché possono portare all’ assuefazione che ne diminuisce o annulla gli ef­fetti nel tempo. I lassativi più forti, per i quali è necessaria molta cautela, sono: i purganti salini (a base di magnesio, solfato di sodio, mannitolo e sorbitelo), gli stimo­lanti (bisacodil, la cascara, la senna, la fenoftaleina) e gli ammor­bidenti fecali (ducosato di sodio, ducosato di potassio e di calcio). Più blandi, invece, sono i lubrifi­canti (ovvero i vari olii di ricino, di vaselina e di mandorle dolci) e i las­sativi di massa (a base di fibre). In ogni caso bisogna evitare che l’ uso dei lassativi diventi abuso a causa di un uso improprio, che alla lunga comporta problemi molto seri alla mucosa del colon e del retto.

RIMEDI NATURALI PER LA STITICHEZZA: TISANE E INFUSI (prodotti naturali dell’ erboristeria)

Tra i rimedi naturali contro i casi di stipsi più ostinata, a parte le buone abi­tudini alimentari già elencate, è possibile usare le erbe “antrachinoniche” (ricche di antrachinoni: molecole che stimo­lano la peristalsi dell’ intestino crasso). Queste piante utili contro la stitichezza sono: aloe, rabarbaro, senna e frangula, da consumare in infuso o sotto forma di compresse. Attenzione, però: i lassativi antrachinonici sono assolutamente vie­tati in caso di gravidanza, allattamento, per i bambini sotto i 12 anni e se si soffre di infiammazioni intestinali acute (come colite ulce­rosa, morbo di Crohn, emorroidi).

Nei casi meno gravi di stitichezza, si possono invece consumare infusi o tisane di finocchio, coriandolo o cumino, utili anche contro il gonfiore addomi­nale (pancia gonfia). Infine, tra gli ultimi ritrovati erboristici contro la stitichezza c’è anche lo sciroppo di fichi e manna: un integratore alimentare naturale dal gusto gradevole i cui principi attivi agi­scono sulla fun­zione fisiologica dello svuotamento dell’ alveo intestinale, aiutando a mantenere la regolarità intestinale.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!