Sintomi e cause della tachicardia: stress e depressione. La cura naturale

sintomi-e-cause-della-tachicardia-stress-e-depressione-la-cura-naturaleLa tachicardia è un disturbo che capita all’improvviso. Nei sintomi della tachicardia, il cuore inizia a battere velocemente lasciando l’ angosciante sensazione di non riuscire più a governare il battito cardiaco. Quando la tachicardia non è dovuta a particolari patologie del cuore, le cause sono di tipo psicologico.
SINTOMI E CAUSE DELLA TACHICARDIA
Quando la tachicardia si manifesta senza una causa precisa, cioè in situazioni di riposo o apparente realx oppure al risveglio, può derivare da uno stato d’ animo. In questi casi la tachicardia è una manifestazione di delusione, solitudine o depressione.
Anche lo stress è una causa scatenante della tachicardia: le tensioni infatti alterano i meccanismo di controllo del sistema nervoso centrale portando il cuore a battere più in fretta (più di 100 battiti al minuto) per pompare più sangue e per segnalare che c’è uno stato di emergenza. Chi soffre di tachicardia deve evitare il consumo di caffè e il fumo di sigaretta.
LA CURA NATURALE PER LA TACHICARDIA: biancospino e tiglio
Le erbe possono essere di aiuto contro la tachicardia: riequilibrano i battiti cardiaci del cuore in situazioni di stress.
E’ utile sorseggiare nel pomeriggio o alla sera una tisana di tiglio dolcificata con un po’ di miele oppure prendere dell’estratto fluido di biancospino due-tre volte al giorno nella dose di 30 gocce da diluire in poca acqua.





102 risposte

  1. Andreea scrive:

    Beh dottoressa… grazie davvero… però dove sto io a casa ”MIA” non sono ben voluta… appunto perchè non è casa mia… in questi giorni vorrei parlare con uno psicologo, magari sfogandomi… penso che mi sentirò meglio ! Grazie ancora
    :)

  2. Valentina Lamacchia scrive:

    Salve Cinzia, molto spesso l’ umore depresso è accompagnato dalla presenza di attacchi di panico. L’ attacco di panico è un episodio affettivo che ha le seguenti caratteristiche:
    - è un evento improvviso, di breve durata, con sintomi ben definiti e una cessazione entro un’ ora;
    - la persona può avere la sensazione di morire;
    - si verifica anche un senso di soffocamento, vertigine, tremore e tachicardia.
    La persona può pensare di avere una qualche grave malattia cardiovascolare oppure può avere il pensiero “di stare per impazzire”. L’ attacco di panico è il segnale che dal punto di vista emotivo stiamo affrontando una certa situazione difficile. Pensi di essere in un periodo difficile della tua vita ? Prova a fare una lista di cose, pensieri e situazioni che hanno richiesto molto investimento emotivo e responsabilità da parte tua. Dopo aver completato la lista, cerchia gli episodi e i pensieri che maggiormente ti provocano angoscia e rifletti sul come mai. Spero di esserti stata utile e se a livello organico non presenti nessuna patologia, ti consiglio un consulto psicologico.
    Dottoressa Valentina Lamacchia (Psicologa)

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!