Sintomi tumore al pancreas e cura: intervento chirurgico, chemioterapia e rdioterapia

Esistono diverse forme di tumori del pancreas e alcune sono più aggressive. Il pancreas ha una duplice funzione: produrre l’ ormone insulina (di cui sono responsabili cellule dette endocrine) e formare i succhi pancreatici (prodotti dalle cellule esocrine). I tumori che riguardano le cellule endocrine possono essere benigni o maligni, sono nella maggior parte dei casi operabili e sono trattabili con la chemioterapia o con le cure ormonali. Il carcinoma (tumore maligno) che colpisce le cellule esocrine è quello che per le sue caratteristiche viene considerato più veloce e aggressivo di altri. Questo tumore al pancreas ha caratteristiche subdole, perché i sintomi all’ inizio non sono presenti o sono vaghi: dolori addominali, coliche senza una causa e talvolta dolore alla schiena. Un sintomo particolare è il diabete, che compare improvvisamente in chi non ha mai avuto problemi di glicemia. Infine ci sono i tumori cistici, che sono biologicamente diversi dagli altri tumori al pancreas, e vengono in genere diagnosticati più precocemente e pertanto sono meno pericolosi.

Il pancreas è una ghiandola del peso di 60-100 grammi che fa parte dell’ apparato digerente. E’ situato molto in profondità nell’ addome superiore, tra lo stomaco e la seconda-terza vertebra lombare.


A causa di questa sua posizione profonda in addome, i tumori del pancreas non sono quasi mai palpabili ed una chiara sintomatologia diventa evidente solo quando il tumore è ormai così grande da alterare la funzione degli organi vicini (stomaco, duodeno, fegato e vie biliari).

Cura tumore al pancreas: intervento chirurgico, chemioterapia e rdioterapia

Il tumore al pancreas può talvolta essere asportato con un intervento chirurgico, al quale segue la chemioterapia o la radioterapia. In altri casi viene effettuata prima la chemioterapia per rimpicciolire il tumore, che viene poi operato in una seconda fase. I farmaci che vengono attualmente utilizzati sono più efficaci e più mirati di un tempo. Inoltre, poiché si tratta di un tumore frequente, per il quale tanto può ancora essere fatto in termini di cure, la ricerca è molto attiva. Gli scienziati lavorano sia alla ricerca di nuovi chemioterapici sia nella messa a punto di farmaci per l’ immunoterapia, che agiscono come un vaccino che interviene sul sistema di difesa dell’ organismo per colpire le cellule tumorali. I risultati sono molto promettenti, benché debbano passare ancora molti anni prima che siano disponibili.

Poiché il tumore al pancreas è più pericoloso di altri tumori e la chirurgia per asportarlo risulta essere particolarmente complessa, si deve scegliere con attenzione il centro a cui ci si rivolge. È bene optare per i centri specializzati e di grandi dimensioni che sicuramente trattano un grande numero di casi ogni anno ed effettuano numerosi interventi chirurgici, anche complessi. Inoltre nei grandi centri si lavora in équipe, decidendo insieme la strategia migliore per affrontare ogni tumore.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!