Tecniche di massaggio anticellulite fai-da-te e docce alternate di acqua calda e fredda contro la cellulite

Le tecniche di massaggio agiscono sempre positivamente per quanto ri­guarda il controllo del problema della cellulite. Dopo aver ridotto il volume delle cellule adipose gonfie di grasso attraverso un’ alimentazione sana e molta attività fisica, dei massaggi con appositi strumenti (guanti, spazzole, ecc.) pos­sono essere d’ aiuto per rassodare la pelle e il tessuto connettivo, per stimo­lare la microcircolazione e migliorare il flusso linfatico. Un’ attivazione del meta­bolismo della pelle attraverso il massaggio accelera infatti la depurazione del tessuto. Per eliminare la cellulite, oltre ad una dieta corretta e all’ attività fisica costante, sono molto utili anche i massaggi anticellulite e le docce alternate. Ecco alcuni consigli per praticare il massaggio anticellulite fai-da-te.

TECNICHE DI MASSAGGIO ANTICELLULITE FAI-DA-TE

II massaggio anticellulite può essere semplicemente fatto con le mani oppure utilizzando un’ apposita spazzola, non troppo dura, meglio se di crine naturale. E’ molto importante cominciare il massaggio anticellulite sempre partendo dal piede, salendo poi in direzione dell’ inguine, oppure partendo dalla mano e salendo verso la spalla e l’ ascella. Una particolare attenzione va dedicata alla zona tra ginocchio e girovita: massaggiate con movimenti lunghi, a ca­rezza o circolari, con le mani, oppure la­vorate con la spazzola di crine.

L’ addome (zona della pancia) va massaggiato con movimenti a spirale in senso orario intorno all’ ombelico. Gli strumenti adatti ad effettuare massag­gi anticellulite sono spazzole con setole naturali, ma anche spugne di rafia o prodotti per massaggi a fibre naturali come la canapa o il sisal. Questi trattamenti sono piacevoli e provocare solo leggeri arrossamenti della pelle. Si raccomanda in particolare di eseguire il massaggio con la spazzola al mattino, per stimolare la circolazione. Le zone della pelle in­fiammate o le zone dove sono presenti vene varicose vanno invece evitate. Questo tipo di trattamento va ef­fettuato ogni giorno, regolarmente.

MASSAGGIO ANTICELLULITE FAI-DA-TE A PIZZICOTTI

Accanto al massaggio a carezza con le mani e con la spazzola, è molto utile anche il massaggio a pizzico. Per eseguirlo pren­dete un cuscinetto di pelle tra pollice ed indice, sollevatelo un pò e rilasciatelo. Questa tecnica di massaggio è particolarmente adatta per la zona delle cosce e dei fianchi come anche per l’ addome-pancia.

MASSAGGIO ANTICELLULITE FAI-DA-TE A TAMBURO

Anche questa forma di massaggio anticellulite è pia­cevole: si picchietta sulla pelle con le mani concave cominciando sempre dal piede e salendo poi in direzione dell’ inguine (per il massaggio delle gambe), oppure partendo dalla mano e salendo verso la spalla e l’ ascella (per il massaggio delle braccia), con moto circolare.

MASSAGGIO ANTICELLULITE FAI-DA-TE CON LA PALLA A RICCIO

Un consiglio in più per eseguire un ottimo massaggio fai-da-te anticellulite è usare una palla a riccio: è molto adatta per esercitare un massaggio anticellulite. Ne esistono di diverse misure. L’ effetto del massaggio aumenta se in seguito si friziona il corpo con un asciugamano imbevuto di aceto di mele (1-2 cucchiai per 3 litri di acqua).

DOCCE ALTERNATE ANTICELLULITE

L’ azione terapeutica dell’ acqua è nota sin dall’ antichità. In questo caso, i differenti stimoli dati dal variare della temperatura dell’ acqua attivano la circolazione e aiutano a contrastare la cellulite. Fate ogni mattina una doccia alternando il getto d’ acqua calda a quello d’ acqua fredda, per attivare in modo ottimale (al­l’ inizio della giornata) il metabolismo, la circolazione a livello della pelle e il flusso linfatico. Come nel caso del massaggio, anche per le docce alternate si comin­cia sempre partendo dal piede e salendo poi in direzione dell’ inguine (per le gambe), oppure partendo dalla mano e salendo verso la spalla e l’ ascella (per le braccia). Comin­ciate con un getto caldo, poi passate al getto freddo e cercate di farlo scrosciare per qualche secondo sulla pelle. Sul se­dere (zona dei glutei) e sui fianchi eseguite dei movimen­ti circolari col getto della doccia. Molto utili per la doccia a getti alternati sono le cipolle da doccia, che si possono regolare su diversi tipi di schizzo e che massaggiano la pelle. Le cipolle da doccia esistono in varianti che vanno dal getto d’ acqua potente e pulsante fino al getto a pioggerella. Un peeling di sale marino sotto la doccia rafforza inoltre l’ effetto depurativo. La composizione del sale marino è mol­to simile a quella del plasma del sangue: contiene calcio, potassio e magnesio, so­stanze che riescono a penetrare bene nella pelle. Il sale marino attiva il flusso linfatico, agisce depurando, riporta al massimo il metabolismo della pelle e sti­mola l’ eliminazione dei grassi nel tessu­to, bruciandoli.

Per il massaggio anticellulite fai-da-te usando gli oli essenziali, leggere anche l’ articolo correlato (Cliccare Qui): Crema anticellulite e oli essenziali: il massaggio anticellulite fai-da-te contro ritenzione idrica e cellulite

Per l’ alimentazione e le DIETE ANTICELLULITE e contro la RITENZIONE IDRICA, leggere gli articoli correlati (Cliccare qui sotto):

CIBI CONTRO CELLULITE E RITENZIONE IDRICA
Dieta anticellulite depurativa: i cibi contro cellulite e ritenzione idrica

DIETA DELL’ ANANAS ANTICELLULITE
Dieta dell’ Ananas: dieta anticellulite per dimagrire. Schema Menù dieta depurativa 1300 calorie al giorno

DIETA DEL CARCIOFO CONTRO LA RITENZIONE IDRICA
Dieta del Carciofo: dieta da 1100-1200 calorie. Dieta per sgonfiare la pancia e per la ritenzione idrica

DIETA SENZA SALE CONTRO LA RITENZIONE IDRICA
La Dieta senza Sale: dieta da 1300 calorie per eliminare la ritenzione idrica, per sgonfiarsi e per dimagrire

Tag: , , , , , , ,
Di

Lascia un commento