Benefici Talassoterapia: dal Centro Benessere Spa ai trattamenti fai-da-te. Alghe e fanghi anticellulite

Benefici Talassoterapia dal Centro Benessere Spa ai trattamenti fai-da-te. Alghe e fanghi anticelluliteLa talassoterapia sfrutta tutti i benefici dell’ acqua di mare (thalassa in greco significa mare). Praticata nei Centri Benessere Spa e alle Terme, la talassoterapia utilizza tutte le componenti del mare per i trattamenti di benessere e bellezza: l’ acqua del mare, le alghe, lo iodio. I principali benefici della talassoterapia sono la tonificazione dei tessuti, il rallentamento dell’ invecchiamento della pelle, la riduzione dei cuscinetti di grasso localizzato e della cellulite. Inoltre, l’ utilizzo dell’ acqua marina per i trattamenti benessere stimola la circolazione sanguigna, migliora le funzioni respiratorie, migliora i dolori reumatici e muscolari ed ha un elevato potere antistress.

BENEFICI TALASSOTERAPIA: L’ ACQUA MARINA PER TONIFICARE I TESSUTI

Magnesio, zinco, sodio, potassio, rame, ferro, bromo, calcio, fosforo e iodio: questa è la naturale composizione dell’ acqua di mare, una ricchissima fonte naturale di sali minerali e oligoelementi essenziali.
Tutti questi elementi che l’ acqua di mare contiene in grandi quantità sono biodisponibili, cioè direttamente assimilabili dall’ organismo umano. Quando l’ acqua marina è di buona qualità e non inquinata, presenta una grande similitudine con la composizione chimica del plasma umano (la componente liquida del sangue). A contatto con l’ acqua di mare, i pori cutanei della pelle si aprono, rendendo possibile la transmimeralizzazione, cioè il passaggio nel corpo dei minerali marini. Questo scambio di oligoelementi permette un riequilibrio dell’ intero organismo e ne aumenta anche la resistenza alle aggressioni esterne e ai radicali liberi (molecole responsabili dell’ invecchiamento precoce della pelle). Inoltre, l’ acqua marina utilizzata nei Centri Benessere di Talassoterapia nutre le cellule, favorisce l’ eliminazione delle tossine e stimola le naturali difese dell’ organismo.

BENEFICI TALASSOTERAPIA: LE ALGHE PER SNELLIRE GAMBE E FIANCHI. Gli impacchi di alghe contro la cellulite

L’ utilizzo delle alghe marine nei trattamenti benessere di talassoterapia aiuta a snellire gambe e fianchi. Anche le alghe, come l’ acqua di mare, sono ricche di minerali e oligoelementi che attivano il metabolismo cellulare e la microcircolazione. La zona di provenienza delle alghe e la loro tipologia distinguono quali minerali sono maggiormente presenti. Un esempio è dato dalle alghe laminarie, tipiche dell’ oceano Atlantico e del Pacifico del Nord: sono alghe particolarmente ricche di zinco, rame e potassio, tutti minerali dalle proprietà antiossidanti e in grado di rinforzare il sistema immunitario.
Le alghe nere del mar Morto hanno invece un effetto particolarmente purificante e ammorbidente per la pelle e sono molto indicate per il viso. Gli impacchi di alghe della Bretagna e della Normandia sono noti per il loro effetto drenante, modellante e anticellulite, grazie all’ azione sulla microcircolazione. Dalle alghe si ricavano anche numerosi trattamenti cosmetici da utilizzare a casa con funzioni snellenti, riequilibranti e anticellulite.

CENTRI BENESSERE SPA: I TRATTAMENTI DI TALASSOTERAPIA

L’ idroterapia (i semplici bagni in acqua di mare), l’ idromassaggio (nella vasca con aggiunta di ozono), le docce Vichy filiformi (fili d’acqua che scendono sul corpo mentre viene massaggiato), il jet massage (getti d’ acqua posizionati su alcuni punti critici, come gambe e glutei), gli impacchi di fango o alghe (applicati sul corpo e tenuti in posa 20-30 minuti al caldo), sono i trattamenti proposti nei centri benessere di talassoterapia, nati sul mare vicino alle sorgenti di acqua termale. In questi trattamenti di bellezza e di benessere, i benefici dell’ acqua marina e delle alghe ci sono tutti. In più, nei centri benessere di talassoterapia (aperti sia d’ estate che d’ inverno) si possono ottenere programmi personalizzati e mirati. Naturalmente i trattamenti benessere dei centri benessere Spa sono accompagnati a un’ alimentazione sana e corretta e a un’ attività fisica di tipo rilassante e non troppo intensa (come yoga, aquagym).

TALASSOTERAPIA: ideale prima del parto e per le neomamme dopo il parto

La talassoterapia è un metodo ideale di cura per meomamme che hanno bisogno di rimettersi in forma, anche se si consiglia di aspettare almeno 2 mesi dal parto. Molti centri benessere di talassoterapia prevedono baby-club anche per neonati con personale esperto, per permettere alle mamme i trattamenti in completa tranquillità.
Le classiche cure di talassoterapia (bagni, massaggi e impacchi) sono studiate per il momento particolare che le donne stanno vivendo e si accompagnano a corsi di ginnastica specifici per rieducare i muscoli del ventre e quelli perineali, messi a dura prova dalla gravidanza e dal parto. Anche il regime alimentare non troppo restrittivo è pensato per chi sta ancora allattando.
In molti centri benessere di talassoterapia sono previsti anche programmi per future mamme, da scegliere rigorosamente tra il 4° e il 7° mese di gravidanza.

CONTROINDICAZIONI TALASSOTERAPIA: sconsigliata in caso di disturbi alla tiroide, al cuore e in caso di pressione alta

La talassoterapia non è indicata a tutte le persone. In particolare, la talassoterapia è sconsigliata in caso di problemi di tiroide (per la presenza elevata di iodio, che stimola questa ghiandola), disturbi di cuore e ipertensione (pressione aita), alcune malattie della pelle (in questo caso è bene farsi consigliare dal medico o dal dermatologo), bronchiti e infezioni urinarie acute in corso.

DAL CENTRO BENESSERE A CASA: le idee da copiare nella vasca da bagno di casa per i trattamenti di talassoterapia fai-da-te

Oltre ai trattamenti specifici nei Centri Benessere Spa, la talassoterapia si può fare anche nella vasca da bagno di casa e se è una vasca di quelle con idromassaggio il risultato è ancora più completo. Esistono kit di pastiglie, sali e oli prodotti dei centri termali per arricchire l’ acqua del bagno e sono disponibili linee beauty a base delle componenti naturali marine utilizzate nei luoghi talassoterapici (sali, alghe e fanghi), efficaci a casa propria tanto quanto durante un soggiorno in un centro benessere specializzato.

BAGNO NEL SALE IODATO E RICETTE PEEELING CORPO FAI-DA-TE

Anche con il semplice sale grosso da cucina si ottengono risultati per la bellezza e il benessere tutt’ altro che trascurabili. Una soluzione facile da praticare a casa è il bagno con sale iodato dall’ azione molto drenante e, quindi, con notevoli effetti sgonfianti. Basta riempire la vasca da bagno con acqua a temperatura non troppo alta, aggiungere 2 kg di sale grosso iodato e rimanere immerse per 20 minuti.
Una volta terminato il bagno è ideale un massaggio delle gambe con i getti della doccia dal basso verso l’ alto, sempre per aiutare la circolazione e contrastare la pesantezza alle gambe.
LA CHICCA IN PIU’ PER LA VASCA DA BAGNO: sul fondo della vasca da bagno si possono aggiungere sassi levigati per un massaggio in grado di stimolare la circolazione.

IL PEELING CORPO FAI-DA-TE PRIMA DEL BAGNO
Per potenziare i benefici del bagno nel sale iodato è ottimo fare un peeling a base di sale e olio d’ oliva da massaggiare sul corpo prima dell’ immersione, che ha anche un effetto detossinante.
Un altro peeling per il corpo fai-da-te facile da preparare e da abbinare al bagno nel sale iodato è il peeling ­preparato con miele, olio d’ oliva, yogurt intero, farina di mais, 2 cucchiai di sale, una goccia di menta. Con questo tipo di peeling per il corpo si acidifica il pH della pelle con lo yogurt, si unisce l’ effetto emolliente di olio e miele, si esfolia la pelle con la granulosità della farina e si detossina la pelle con il sale.

GLI IMPACCHI DI ALGHE E FANGHI FAI-DA-TE CONTRO CELLULITE E CUSCINETTI DI GRASSO LOCALIZZATO

Anche gli impacchi alle alghe, che vengono spesso usati nei centri benessere Spa di talassoterapia, si possono facilmente ripetere a casa con dei trattamenti fai-da-te. In particolare, le alghe della Bretagna e della Normandia sono utili per contrastare cellulite e cuscinetti di grasso localizzato. I classici fanghi in busta con alghe marine sono quindi l’ ideale per chi ha problemi di cellulite. Nei trattamenti fai-da-te contro la cellulite, i fanghi si stendono bene e ci si avvolge con la pellicola trasparente. I fanghi vanno lasciati agire per circa mezz’ ora in un ambiente caldo, poi si eliminano con doccia e spugnature fredde, sono molto tonificanti.





Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!