Cellulite: il metodo migliore per eliminarla

cellulite rimedi efficaci e veloci
Le onde d’urto sono il metodo più efficace per eliminare la cellulite. Il trattamento è indolore e non invasivo, è senza effetti collaterali e consente di raggiungere ottimi risultati sulla cellulite.

Considerando i trattamenti di medicina estetica, le onde d’urto rappresentano il metodo ottimale per eliminare la cellulite e per rimodellare il corpo. I risultati sulla cellulite sono notevoli e i benefici del trattamento sono visibili anche a 6 mesi di distanza dalle sedute.
Le onde d’urto sono sicuramente tra i migliori trattamenti per eliminare cellulite e adiposità localizzata; inoltre sono un rimedio efficace per il rilassamento cutaneo.

Già usate per i calcoli nelle vie urinarie e conosciute per la loro capacità di eliminare i piccoli accumuli di grasso localizzato in eccesso, le onde d’urto sono ampiamente utilizzate dalla medicina estetica per ringiovanire la pelle e per la cellulite.
Le onde d’urto agiscono direttamente sul metabolismo cellulare e hanno un effetto rigenerativo notevole sia quando bisogna intervenire sulla cellulite e sui piccoli accumuli di grasso localizzato, sia quando bisogna restituire tonicità alla pelle.

Le onde d’urto possono quindi essere utilizzate in tre tipologie di casi:

  1. per eliminare la cellulite;
  2. per eliminare cellulite e adiposità localizzate;
  3. per eliminare cellulite con adiposità localizzate e per contrastare il rilassamento cutaneo.

Onde d’urto per cellulite e grasso addominale

Il trattamento ottimale con le onde d’urto è combinato: unisce l’utilizzo delle onde radiali a quello delle onde planari. Le onde radiali intervengono più in superficie; con le onde planari è possibile arrivare nel sottocute.
L’uso di onde planari e/o radiali dipende dalle esigenze specifiche della persona da trattare e dalle problematiche da risolvere. Inoltre, grazie a specifici manipoli, il medico estetico può intervenire direttamente sui “buchini” provocati dalla cellulite.

I trattamenti con le onde d’urto prevedono cicli da 6 a 10 sedute a cadenza settimanale.
Ogni seduta è aperta e chiusa con un piccolo trattamento con onde vibratorie; queste non sono onde d’urto, ma permettono di preparare i tessuti, drenare la pelle ed eliminare le scorie alla fine.

I risultati che si possono ottenere con le onde d’urto sono:

  • riduzione della circonferenza addominale di un paio di cm;
  • miglioramento della pelle a buccia d’arancia;
  • miglioramento dell’aspetto del tono cutaneo.

I miglioramenti si vedono già nel corso del primo trattamento. Dopo 2-3 sedute si percepisce al contatto una maggiore elasticità del tessuto cutaneo. Il risultato completo si vede a distanza di 3 mesi dall’ultima seduta; inoltre, 6 mesi dopo il trattamento, i risultati si mantengono e possono continuare a migliorare nel tempo.


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!