Come riconoscere prodotti cosmetici naturali biologici: controllare certificazione e lista degli ingredienti

I prodotti cosmetici naturali o biologici sono sempre più usati e trovano sempre più spazio nelle profumerie, erboristerie e farmacie.

Ecco due modi per riconoscerli: controllare il marchio di certificazione e leggere la lista degli ingredienti.

Prodotti cosmetici naturali e biologici: marchi di certificazione del prodotto

La certificazione ICEA attesta la qualità dei prodotti cosmetici bioecocompatibili: i cosmetici naturali e bio sono preferibili per la salute della pelle, oltre che per la bellezza.
Per essere certi che un prodotto cosmetico sia davvero green, la prima da fare è controllare la presenza di un marchio di certificazione riconosciuto. Ecco i principali enti certificatori in Europa:

ICEA
Certifica prodotti da agricoltura biologica, ottenuti senza l’ impiego di OGM, non sperimentati sugli animali e senza l’ uso di radiazioni ionizzanti.


BHID
Certifica prodotti privi di coloranti organici e sintetici, senza profumi sintetici, materie prime etossilizzate. silicone, paraffine e altri derivati del petrolio.

AIAB
Certidica prodotti senza OGM, né sostanze che possono provocare danni ambientali ed ecologici. Banditi anche i composti che possono dare origine a nitrosammine (sostanze cancerogene), derivati animali, siliconi e polimeri acrilici.

CCPB
Richiede, per la certificazione, che il prodotto abbia almeno il 95% di ingredienti naturali e/o di origine naturale. Ammette solo il 5% di additivi di sintesi chimica.

ECOCERT
Anche questo ente francese impone per la sua certificazione almeno il 95% di ingredienti di origine naturale. E prevede standard differenti per i prodotti biologici e per quelli ecologici.

I controlli di certificazione sui prodotti cosmetici sono effettuati almeno una volta all’anno, per verificare che gli standard siano sempre rispettati. Può accadere, per esempio, che in seguito a una riformulazione del prodotto gli ingredienti naturali o bio risultino leggermente al di sotto del minimo richiesto. Se l’azienda corregge il tiro, viene confermata la certificazione.

Leggere l’ elenco degli ingredienti dei prodotti cosmetici

Oltre a controllare la presenza del marchio di certificazione sul prodotto cosmetico, il secondo strumento per verificare se il prodotto è naturale è l’ elenco degli ingredienti, che per legge deve essere riportato su tutte le confezioni.
Il nome tecnico di tale elenco è INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), e viene usato in tutti i Paesi dell’ Unione Europea, ma anche negli Stati Uniti, in Russia, in Canada.

I componenti vegetali che non hanno subito trasformazioni sono indicati in latino, con il nome botanico, e con la parte utilizzata (per esempio le foglie, o la radice). Gli ingredienti sono scritti in ordine decrescente, ma spesso decifrarli non è facile, specie se non si hanno competenze chimiche o botaniche.
Per dubbi è possibile consultare il sito internet www.biodizionario.it
Sul sito le sostanze vengono classificate non soltanto a seconda del grado di “naturalità”, ma anche in base al grado di “pericolosità”, e l’autore del sito è un chimico industriale.


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!