Dalla scuola alla famiglia, sempre più biologico sulle tavole degli italiani

biologico famiglie italian consumo
Agli italiani piace il biologico, e questa non è di certo una novità: già da diversi mesi questo mercato dimostra di essere sulla cresta dell’onda, per via delle spiccate preferenze attuali dei cittadini tricolori.

Le famiglie della Penisola, infatti, scelgono il biologico per via dei suoi effetti positivi sull’alimentazione e sulla salute del corpo, oltre che per la salvaguardia dell’ambiente. Questa tendenza si riflette ovviamente sul consumo di cibi, sempre più spesso votato al green: in altre parole, al giorno d’oggi le tavole degli italiani parlano la lingua del biologico, e questa regola vale sia per le famiglie, sia per le scuole.

Le mense italiane e i prodotti biologici

Il 2018 è stato l’anno delle mense italiane votate ai prodotti biologici: una sorta di “anno zero” che, in futuro, vedrà uno sviluppo nelle promesse prorompente. Il tutto per merito del fondo di 44 milioni di euro messo a disposizione dei servizi di refezione scolastica nelle scuole e negli asili nido.

Il fondo, la cui cifra verrà spalmata con tranche da 10 milioni di euro fino al 2021, ha ovviamente lo scopo di ammorbidire la spesa di tutte le mense intenzionate a servire ai ragazzi cibi biologici. Per quanto riguarda la situazione attuale, in questo momento in Italia si trovano circa 1.300 mense bio, le quali servono ogni giorno una media di 1,3 milioni di pasti biologici.

Il Ministero delle Politiche Agricole ha deciso di stanziare un altro fondo da 10 milioni di euro, reso possibile dai contributi erogati dai vari Comuni della Penisola, con la benedizione di Federbio. Considerando il costo maggiore di questi alimenti, si tratta di iniziative a dir poco fondamentali per la diffusione del biologico presso gli istituti scolastici.

Non solo scuole: anche le famiglie amano il bio

Da un lato i comuni, lo stato e le scuole si stanno chiaramente muovendo in direzione delle mense bio. Dall’altro, ormai da qualche tempo anche le famiglie dello Stivale hanno dimostrato di apprezzare la cosiddetta filosofia green.
La crescente domanda da parte dei consumatori italiani ha portato ad una maggiore disponibilità dei prodotti biologici che oggi possono essere acquistati online grazie a supermercati digitali come Easycoop che hanno un vasto assortimento di questi alimenti.

Naturalmente non bisogna poi dimenticarsi dei dati, i quali regalano la migliore testimonianza dell’apprezzamento delle famiglie: si parla della crescita di un mercato – quello dei prodotti bio – che ad oggi vale più di 3,5 miliardi di euro, se si conta soltanto il consumo interno ai confini della Penisola.
Includendo anche i prodotti esportati, invece, si arriva addirittura a quota 5,6 miliardi di euro.
Ed ecco altri dati molto interessanti: stando alle indagini mosse da una ricerca di Swg, il 52% dei consumatori preferirebbe acquistare soltanto alimenti biologici. In secondo luogo, sempre secondo i sondaggi di Swg, emergono altre considerazioni importanti: il 54% degli italiani vota contro il packaging, mentre addirittura il 92% dei consumatori si dice sempre più attento ad evitare gli sprechi di cibo.

Il mercato del bio, quindi, dimostra di vivere un trend particolarmente positivo: una crescita che riguarda sia le scelte delle famiglie, sia quelle delle mense scolastiche.


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!