Dolore durante la penetrazione: cause psicologiche vaginismo e dispareunia nella donna. Disturbi sessuali

Tra i disturbi sessuali femminili, il dolore durante i rapporti sessuali è molto spesso causato nella donna da fattori di tipo psicologico.

Il dolore durante i rapporti sessuali, nella donna può essere anche un sintomo di determinate patologie come endometriosi, cisti ovariche e infezioni vaginali tra cui candida e tricomoniasi (trovate maggiori informazioni qui: Sintomi cisti ovariche, infezioni vaginali, endometriosi, cistite). Tutte queste patologie provocano infatti dolore durante i rapporti sessuali. E’ bene quindi effettuare una visita ginecologica per escludere patologie di questo tipo.

Se non ci sono particolari patologie e se il dolore provato durante i rapporti sessuali è puramente di natura psicologica, allora è bene rivolgersi ad un sessuologo per una terapia di coppia.

Vaginismo nella donna

La donna che soffre di vaginismo, nel momento della penetrazione contrae in maniera del tutto involontaria e spamodica i muscoli che circondano l’ostio vaginale e prova dolore durante il rapporto sessuale: è come se il pene venisse percepito al pari di una minaccia e, stringendo i muscoli, la vagina diventa impenetrabile e si difende.
In molti casi la paura è così tanto elevata che la fobia della penetrazione prende il posto del vaginismo in senso stretto.
Per chi soffre di questo disturbo è difficile effettuare anche una visita ginecologica, perchè nulla può o deve entrare in vagina.

Paradossalmente e penetrazione a parte, le donne che soffrono di vaginismo sono spesso molto seduttive e sessualmnete attive. Le cause psicologiche del vaginismo sono spesso da ricercarsi in una profonda ostilità nei confronti del genere maschile: “ti seduco ma non mi avrai mai completamente”. Alcune donne, proprio in virtù del piacere che provano solo nel sedurre, attraverso il rifiuto della penetrazione cercano anche di evitare il più a lungo possibile una gravidanza che inconsciamente non desiderano perchè ne hanno paura.

Dispareunia nella donna

Questo tipo di disturbo consiste in una disfunzione sessuale che produce ricorrente o persistente dolore genitale associato ai rapporti sessuali.
Nel rapporto di coppia, i rapporti sessuali vengono così ridotti a tentativi e la donna tende ad evitarli a causa del forte dolore provocato dalla penetrazione. Una volta provata l’ esperienza del dolore, la donna tende ad evitare i rapporti sessuali completi per l’ansia legata all’idea di poter riprovare quella sensazione insopportabile.

Le cause della dispareunia possono essere anche organiche. In una bassa percentuale di donne è stata riscontrata la presenza di disturbi a livello pelvico.
Nella maggior parte dei casi invece l’ origine del problema è psicologica: forti difficoltà ad instaurare relazioni intime e profonde.
Come nel vaginismo, anche nella dispareunia il dolore provato durante la penetrazione è in realtà una strategia difensiva messa in atto inconsciamente dalla donna per evitare contatti troppo intimi con il partner, non solo a livello fisico ma anche e soprattutto a livello psichico e di relazione.

Dato che disturbi di questo tipo minano il benessere della coppia, se le cause sono puramente psicologiche è utile rivolgersi ad un sessuologo per iniziare un percorso di terapia di coppia.

leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!