Prevenire le smagliature in gravidanza: cosa usare. Gambe pesanti in gravidanza: cosa fare

Dai 25 ai 35 anni d’ età la donna subisce lo stress generato dall’ entrata nella vita lavorativa professionale, ma anche la gravidanza e l’ allattamento possono influire negativamente sulla pelle e accelerare i processi di invecchiamento.
Stress e affaticamento infatti incentivano l’ azione dei radicali liberi che gradualmente intaccano le componenti principali del derma (elastina, collagene e acido ialuronico).

Per consentire alla pelle di rigenerarsi ogni giorno e per contrastare i segni della fatica dovuta alla gestazione e allo stress da dopo parto è fondamentale mettere in atto fin dai primi mesi di gravidanza una serie di cure naturali mirate.

Prevenire le smagliature in gravidanza: cosa usare

Per allontanare il rischio di smagliature, massaggia con movimenti leggeri e circolari l’ olio di olivello spinoso ogni sera su addome, glutei e seno.

L’ olio di olivello spinoso è estratto da una pianta dalle virtù elasticizzanti e nutrienti ed è del tutto naturale: puoi richiederlo in erboristeria e in farmacia.
Per un buon trattamento, va applicato da quando scopri di essere incinta fino a 3 mesi dopo il parto.

Inoltre indossa abiti comodi e non fascianti in gravidanza: i vestiti stretti bloccano la circolazione e favoriscono le smagliature.
Non dimenticare il reggiseno, anche durante l’ allattamento: ti aiuta ad evitare i cedimenti.

Gambe pesanti in gravidanza: cosa fare

Cosa fare se la gravidanza appesantisce le gambe? Puoi riattivare il microcircolo con gli oli di rusco, betulla e rosmarino.

Ogni giorno durante la gravidanza massaggia sulle gambe (a partire dalle estremità degli arti inferiori per risalire verso l’ addome) un mix di oli del tutto naturali:
– l’ olio di betulla attiva il metabolismo dei liquidi ed è anti cellulite, rende la pelle più elastica e tonica
– l’ olio di rusco sgonfia e aumenta la resistenza delle pareti dei capillari, è particolarmente prezioso anche in caso di ristagni e di cellulite gravidica
– l’ olio essenziale di rosmarino è tonico venoso e stimolante circolatorio.
Richiedi gli oli essenziali in erboristeria e prepara una miscela.

Come agiscono gli oli essenziali: questa sinergia di principi attivi elasticizzanti e tonificanti penetra negli strati più profondi della pelle attivando il metabolismo dei liquidi (contrastano la ritenzione idrica) ed esercitando un’ azione rassodante e levigante sulla pelle che appare più tonica, elastica e compatta già dopo quattro settimane di applicazione.


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!