Colore della lingua e malattie nascoste: HPV (Papilloma Virus) e tumore alla lingua e al cavo orale

La lingua può svelare malattie nascoste, ecco perchè spesso il medico di base chiede al paziente di “tirare fuori la lingua“. La semeiotica è appunto la scienza medica dei sintomi. Dalla semplice osservazione della lingua si hanno molte informazioni sullo stato di salute: è un metodo che orienta subito il medico sulla ne­cessità o meno di un esame più approfondito. Dallo stato e dal colore della lingua si possono quindi diagnosticare i primi sintomi diversi tipi di malattia, ecco le malattie più comuni:

LINGUA BIANCA: può essere sintomo di una malattia infettiva in atto, oppure di una gastrite e di una ulcera gastrica

LINGUA MARRONE-NERO: può essere sintomo di uno sviluppo batterico sulla lingua, oppure di gastrite o fumo

LINGUA CON IMPRONTA DEI DENTI: può essere sintomo di stati di tensione psichica e ansia

LINGUA CHE BRUCIA: può essere sintomo di uno stato di depressione psichica

LINGUA PALLIDA: può essere sintomo di uno stato di anemia

LINGUA A CARTA GEOGRAFICA: può essere sintomo di uno stato allergico di tipo Atopia

LINGUA INGROSSATA: può essere sintomo di una malattia che deposita proteine (amiloidosi)

LINGUA SECCA: può essere sintomo di disidratazione, problemi renali, diabete

LINGUA LISCIA CHE HA PERSO I VILLI: può essere sintomo di uno stato di deperimento, oppure di una malattia tumorale o di una malattìa del fegato.

Per una diagnosi dei sintomi più comnuni delle malattie, è importante valutare il colore della lingua. La lingua è infatti composta da muscoli rivestiti da mucosa, dove risiedono le pa­pille gustative e dove sono presenti i villi, che assomigliano a una moquette. Quando i villi sono bassi hanno il classi­co colore rosa, se i villi crescono troppo diven­tano bianchi, a volte perfino neri. La lingua “in salute” deve essere rosea ai bordi e più chiara al centro, umida, con margini lisci e deve potersi estroflettere e sollevare sul palato senza impacci. La lingua bianca, molto comune, può ad esempio essere spia di un banale stress ma anche di una malattia infettiva oppure di una gastrite o ulcera gastrica in atto (dal­la lingua passano gli stessi nervi dello stomaco). Altrettanto frequente è la lin­gua a carta geografica che indica uno sta­to allergico di tipo Atopia: si tratta di uno stato geneticamente condizionato, per cui il soggetto reagisce in modo esa­gerato a stimoli esterni come i pollini o gli allergeni cutanei (si può avere il raffreddo­re da fieno, la dermatite atopica o l’ asma atopica). Ci sono poi casistiche ancor più facili da in­dividuare per un medico di base, come la lingua a fragola tipica della scarlattina o la lingua con la faccia in­feriore gialla quando il paziente è al pri­mo stadio di una malattia itterica del fegato.

Per ulteriori informazioni sullo stato della lingua e sui possibili sintomi di malattie in atto, leggere anche l’ articolo correlato, Cliccare Qui: La lingua è lo specchio della salute: il check-up fai-da-te. Lingua bianca, afte, rischi del piercing sulla lingua

ALLARME HPV (PAPILLOMA VIRUS) E TUMORE ALLA LINGUA

La lingua con chiazze bianche (leu­coplachia) è il campanello d’ allarme di un possibile stato pretumorale da non sottovalutare. I tumori del ca­vo orale e della lingua infatti sono in netto aumento: in tutto il mondo colpiscono oltre mezzo milione di perso­ne. La causa primaria di questi tumori è l’ Hpv: il Papilloma virus che si trasmette attraverso i rapporti non protetti da preservativo e induce anche il tumore del collo dell’ utero (nella donna) o di altre aree ge­nitali, sia maschili che femmi­nili. L’ au­mento dei casi di tumore del cavo orale e della lingua si asso­cia a una maggior pra­tica dei rapporti orali tra i ragazzi rispetto al passato. L’ infezione da HPV nella maggioranza dei casi non dà sintomi e si risolve spontaneamente. Alcune volte però arriva fino alla bocca. La trasmissione avviene tra­mite rapporti orali non protetti dai geni­tali di un soggetto HPV positivo. Ini­zialmente si pensava che l’ infezione e il tumore che può se­guire dal Papilloma Virus non attecchissero sulla bocca. Di recente si sono però osservate le alterazioni tipiche. I primi sintomi sono placchette bianche, indurimenti parziali sulla lingua o sul palato. La biopsia accerta l’ eventuale presenza del virus, che va subito trattato prima che di­venti tumore. Questo tipo di tumore è infatti incurabile e con effetti devastanti che portano alla mutilazione (aspor­tazione parziale o inte­grale) della lingua. Il virus Hpv (Papilloma Virus), contro il quale è partita anche in Italia una campagna vac­cinale tra le adolescenti, può provocare anche infertilità maschile.

Trovate maggiori informazioni sul Papilloma Virus qui: Sintomi Papilloma Virus (HPV) e cura





4 risposte

  1. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Domenico, rivolgiti ad uno specialista: prenota una visita medica presso un otorinolaringoiatra nella tua zona di residenza.

    Per tua informazione ti mandiamo i link di altri due articoli correlati sull’argomento (clicca sui link qui di seguito):
    1- La lingua è lo specchio della salute

    2- Tumore lingua e palato

    La cosa migliore da fare per avere una diagnosi certa, è effettuare una visita medica specialistica presso un otorinolaringoiatra.

  2. Domenico scrive:

    Salve, vorrei sapere se qualcuno mi può aiutare, è da un paio di giorni che nella lingua mi vanno e vengono delle macchie rosse e mi fa male anche la gola. sono stato dal dottore, mi ha dato una crema a base di erbe ma non va. cosa devo fare?

  3. Redazione IO Benessere Blog scrive:

    Buongiorno Sara, il papilloma virus e la psoriasi sono due patologie distinte. Il papilloma virus (HPV) del cavo orale è una malattia a trasmissione sessuale: si trasmette attraverso rapporti orali non protetti dai genitali di un soggetto HPV positivo. Va tenuto sotto controllo (come ti ha già detto il tuo chirurgo) e va curato e trattato per evitare che diventi tumore. Puoi leggere altre informazioni utili a questi link qui di seguito (clicca qui):

    1- Cause tumore bocca

    2- Malattie sessualmente trasmissibili

    La psoriasi è invece una ben diversa e distinta patologia: è una malattia della pelle. Ti consigliamo di leggere questi articoli informativi (clicca sui link qui di seguito):
    1- Cause psoriasi

    2- Ecografia della pelle per psoriasi

    3- Sintomi psoriasi e cura

    4- Malattie della pelle

    5- Trattamenti laser per psoriasi

    La cosa migliore che puoi fare è seguire le indicazioni del tuo medico chirurgo e, per tua sicurezza, sentire eventualmente anche un secondo parere medico presso un altro specialista. Ti auguriamo di risolvere tutto e di tornare presto in salute. Un abbraccio.

  4. Sara Brienza scrive:

    Salve a tutti, mi chiamo sara, ho 27 anni e questa mattina dopo una lunga attesa ho scoperto di avere il papilloma virus in bocca. sono scioccata e impaurita anche perchè non è che ho capito molto cosa dovrò fare.
    vivo in uno stato di ansia da parecchio tempo, soffro anche di psoriasi, quindi il mio sistema immunitario non è dei migliori penso, non so nemmeno se ci potrebbe essere una comunione tra le due cose.
    avevo fatto circa 2 anni fa il pap test e colposcopia e mi hanno levato un pezzetto di cervice, dicendomi che era infetta, ma l’esame dell’ hpv era negativo. adesso in bocca, cosa devo fare? come mi devo comportare? il mio chirurgo mi ha consigliato controllo ogni 3 mesi, ma mi chiedo… con questo virus ci si deve convivere a vita? ho un’ immensa paura che si trasformi in qualcosa di molto brutto.
    se qualcuno mi può aiutare ne sarei molto grata.
    Grazie mille

Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.

Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!