Abbronzatura perfetta e duratura: consigli

abbronzatura_senza_danni_sulla_pelle
Scottature, eritemi solari, rughe e macchie scure della pelle sono alcuni dei possibili danni causati da un’eccessiva esposizione al sole. I danni del sole possono anche colpire il Dna e portare lo sviluppo di melanomi e tumori cutanei molto aggressivi.
Per non correre rischi, le regole sono sempre le stesse: evitare le ore più calde della giornata, dalle 12 alle 16, e applicare in dose abbondante un prodotto dal fattore di protezione adatto al proprio fototipo di pelle, rinnovandolo ogni due ore senza tralasciare le zone nascoste e delicate.

In crema, olio, gel, spray o latte, sono molti i prodotti per la protezione solare da utilizzare su viso, corpo e capelli, a seconda del proprio fototipo.
Nella vita di ogni giorno, il corpo è protetto dal sole grazie ai vestiti, ma la pelle si trova disarmata quando si indossano mezze maniche, gonne, pantaloncini o quando si cerca l’abbronzatura in costume. Il viso e il decolletè sono le parti del corpo più esposte ai raggi Uv, che possono causare un invecchiamento cutaneo prematuro.
Per questo, è importante proteggere la pelle con prodotti adeguati.

Spesso trascurati, i capelli esposti a sole, cloro e salsedine subiscono gli stessi danni della pelle, per di più senza avere la stessa capacità di auto-riparazione. Occorre quindi prevedere una strategia difensiva specifica, a base di prodotti capaci di proteggere e idratare i capelli.

Consigli per un’abbronzatura perfetta

Per scegliere il solare adatto, occorre considerare

  1. il tipo di pelle: più è chiara, più alta deve essere la protezione. Si va dai soggetti con carnagione bianco-latte, capelli rossi e lentiggini, per i quali il rischio di scottature è massimo (fototipo 1) a quelli dalla pelle già intensamente pigmentata (fototipo 6);
  2. le condizioni di esposizione: l’intensità delle radiazioni varia a seconda delle zone (mare, alta montagna, sulla neve, in giardino);
  3. i giorni di esposizione: cambiano le precauzioni se ci si trova all’inizio oppure al termine della vacanza. Nei primi giorni, è consigliabile non esporsi ai raggi diretti del sole, soprattutto per chi ha la pelle chiara;
  4. l’età: i bambini necessitano di particolare attenzione e filtri solari molto elevati, perché i naturali meccanismi protettivi non sono ancora pienamente sviluppati.

Tonico alla salvia fai da te: lozione naturale per viso e corpo

D’estate, cogli una manciata di foglie di salvia e tritale per farne un’ottima lozione astringente per il viso.
Metti le foglie in una tazza d’acqua, poi metti l’infuso sul fuoco in un bricco. Immediatamente prima dell’ebollizione, spegni lasciando macerare fino a quando il liquido sarà a temperatura ambiente.
Bagnati il viso con questo preparato a base di salvia e avvertirai l’effetto vitalizzante, unito a notevoli proprietà detergenti.
D’estate, friziona il corpo con questa lozione per calmare il bruciore del sole sulla pelle e usala anche sui piedi doloranti, rimasti chiusi troppo a lungo nelle scarpe.


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una risposta

  1. Angelica says:

    Buona sera, stavo cercando delle informazioni su prodotti e mi sono imbattuta in questo sito. Vi ammiro molto, sono rimasta affascinata dall’impegno che ci mettete.
    Complimenti davvero

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!