Come fare la caponata siciliana di melanzane

ricetta facile caponata siciliana con melanzane
Per un antipasto vegetariano con le verdure, la caponata è il “piatto povero” siciliano più famoso e amato.
Sono molte le varianti della caponata, ma quella alle melanzane è senza dubbio la più classica.

Prova questa ricetta facile per fare la caponata di verdure: un antipasto ideale anche per chi segue una dieta vegetariana o vegana, perchè tutti gli ingredienti sono di origine vegetale.

Ricetta caponata siciliana con melanzane

Tempo di preparazione della ricetta: 50 minuti
Difficoltà: ricetta facile, semplice e veloce da preparare

Ingredienti per 4 persone:
mezzo kg di pomodori;
4 melanzane medie;
1 gambo di sedano;
1 cipolla;
2 spicchi di aglio;
50 grammi di capperi sotto sale;
50 grammi di olive verdi;
prezzemolo;
zucchero di canna (grezzo e biologico);
aceto di vino bianco;
olio extra vergine di oliva;
sale.


Preparazione della caponata:

  • Per questa versione più veloce della caponata, lava le melanzane e tagliale a pezzi. Sala le melanzane e lasciale “sudare” 20 minuti. Poi sciacqua le melanzane e asciugale.
  • Lava il gambo del sedano, taglialo a fettine e scottalo pochi minuti in acqua bollente.
  • Metti a bagno in acqua i capperi per togliere il sale.
  • Lava i pomodori e, dopo averli pelati, tagliali a dadini e sgocciolali mettendo da parte il succo. Condisci il succo dei pomodori con zucchero di canna e aceto di vino, mescolando bene.
  • In una padella grande, versa abbondante olio e cuoci prima le melanzane, poi il sedano ben scolato. Versa tutto in una ciotola e metti da parte.
  • Nella stessa padella, cuoci cipolla e aglio tritati, con poco sale e olio fino a che diventano trasparenti. Aggiungi i pomodori, con olive e capperi scolati, poi unisci il succo di pomodoro che hai già condito con zucchero e aceto. Cuoci a fuoco vivace per 5 minuti fino a che il tutto si addensi. Poi aggiungi le melanzane e il sedano che hai già saltato e fai cuocere a fuoco basso per amalgamare i sapori.
  • Infine aggiungi alla caponata il prezzemolo tritato e gustala tiepida.

leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!