Immersioni subacquee e corsi di diving: sport, passione e benessere. Visita medica e corsi di diving

Per chi adora il mare, nuotare e fare snorkeling, si può osare di più imparando i segreti del diving: uno sport che fa vivere il mare a 360 gradi, allena l’ autocontrollo e spinge a prendersi ancora più cura della forma fisica in piena sicurezza. Le immersione subacquee con le bombole sono infatti anche una sferzata di benessere e consentono di esplorare i fondali, tra coralli e pesci colorati. Il diving è uno sport e soprattutto una passione, e imparare non è difficile. Per prima cosa è bene fare un check-up. La visita medica prima di iniziare non è d’ obbligo, ma è bene farla perchè evita sorprese. La visita medica dovrebbe preferibilmente essere accompagnata anche da una radiografia ai polmoni e da un elettrocardiogramma perché l’ apparato cardiorespiratorio è molto sollecitato quando si pratica diving. Dopo il controllo medico, bisogna seguire un corso di diving: va evitato il fai-da-te proposto in certi centri turistici (soprattutto all’ estero) ed è invece bene rivolgersi a istruttori esperti. Gli istruttori di diving più affidabili in Italia sono quelli Fipsas (Federazione italiana pesca sportiva e attività subacquea; per maggiori informazioni sito internet: www.fipsas.it) e Fis (Federazione italiana Subacquea). Il primo step è il brevetto turistico che permette di scendere a 10 metri con l’ istruttore. Per ottenerlo sono necessarie 8-10 lezioni teoriche e pratiche con immersioni in piscina e in mare, sempre in coppia con l’ istruttore. Il costo va da 200-350 euro.


Per quanto riguarda l’ attrezzatura, per fare diving servono pinne, maschera e pesi che vanno acquistati a spese proprie, al resto (come le bombole) ci pensa la scuola. Fare immersioni porta molti benefici: pinneggiare sott’ acqua infonde benessere, allena l’ autocontrollo, sollecita i muscoli di torace e gambe e spinge a tenersi in forma e in linea perché serve una buona riserva di fiato per fare diving. Ma attenzione: per tuffarsi in immersione bisogna stare bene al 100%, altrimenti è meglio rimandare. No al diving in gravidanza: respirare con le bombole può mettere a rischio la gravidanza per la donna.


leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una risposta

  1. Delia says:

    che meraviglia le immersioni subacquee e i corsi di diving, e in più fanno anche stare bene e aiutano a stare in forma !

error:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!